Come Superare la Depressione Post Vacanze

Scritto in collaborazione con: Tasha Rube, LMSW

In questo Articolo:Fare Cambiamenti FisiciCambiare ProspettivaRiabituarsi alla Vita di Tutti i Giorni13 Riferimenti

Molte persone appena tornate da un viaggio si ritrovano ad affrontare la depressione post-vacanze o post-ferie, contraddistinta da un calo generale del proprio benessere e della propria produttività lavorativa in seguito a una bella esperienza di viaggio [1]. Dover ritornare al solito tran tran fra lavoro, scuola e vita quotidiana in generale può essere fonte di ansia, disorientamento e disagio. Tuttavia, per quanto possa essere spiacevole, è possibile superare la depressione post-vacanze con un pizzico di determinazione, obiettività, approfondimento delle lezioni imparate in viaggio e cura personale.

Parte 1
Fare Cambiamenti Fisici

  1. 1
    Regola in anticipo le tue abitudini di sonno. Molti devono affrontare il jet lag dopo un viaggio, specialmente in caso di fuso orario [2]. Il jet lag può incidere negativamente sulle normali abitudini di riposo, quindi la scarsa qualità e/o quantità del sonno potrebbe contribuire a una sensazione di disorientamento e depressione alla fine della vacanza.
    • Prima del ritorno, riabituati al fuso orario svegliandoti e andando a letto diverse ore prima o dopo (a seconda della direzione verso cui viaggi) per diversi giorni.
    • Se possibile, cerca di seguire le tue solite abitudini quando sei in vacanza. Mantenere una routine può facilitare il ritorno alla vita quotidiana.
    • Evita alcool e caffeina per almeno tre o quattro ore prima di andare a letto.
  2. 2
    Fai sport mentre sei in vacanza. Avere un allenamento preciso da seguire mentre sei in viaggio può aiutarti a tenerti in forma, combattere stress e fatica. Se continui a fare lo stesso allenamento al ritorno, il corpo avvertirà una maggiore stabilità [3]. L'esercizio libera anche endorfine, altrettanto utili per combattere la depressione [4].
    • Fare sport in viaggio può sembrare fastidioso, ma con un pizzico di organizzazione è molto facile trovare del tempo per un allenamento fra un'esperienza e l'altra.
    • Portati un paio di scarpette da ginnastica e vestiti comodi. Puoi anche mettere un costume in valigia e fare qualche vasca in piscina.
  3. 3
    Cerca di tornare qualche giorno in anticipo, in modo da poterti acclimatare prima di dover riprendere la tua routine quotidiana. Di ritorno da un viaggio, la parte più difficile è riabituarsi alle proprie abitudini lavorative o scolastiche. In ogni caso, se ti prendi uno o due giorni per tornare alla vita quotidiana, faciliterai la transizione [5].
    • Anche se non hai problemi di jet lag dovuti al fuso orario, può essere difficile riabituarsi al tran tran quotidiano dopo tutto il divertimento e la spontaneità di una vacanza.
    • Se possibile, cerca di tornare al lavoro di martedì. In questo modo, eviterai la solita frenesia del lunedì e venerdì sarà più vicino.
    • Se ti organizzi per tornare al lavoro di martedì, assicurati di rientrare dalla vacanza di sabato o domenica, al più tardi.

Parte 2
Cambiare Prospettiva

  1. 1
    Goditi le esperienze e i ricordi. In molti casi, cambiare il proprio modo di pensare può alterare anche le proprie emozioni. Questo cambiamento cognitivo difficilmente può essere attuato dalla sera alla mattina, ma con un esercizio regolare è possibile modificare la propria prospettiva, in modo da apprezzare le esperienze fatte e non sentirsi tristi per l'inevitabile ritorno alla vita quotidiana [6].
    • Pensa in questi termini: i bei momenti del viaggio diventeranno parte integrante di una lunga serie di nuove esperienze e ricordi indelebili.
    • Sentiti grato per aver avuto l'opportunità di fare questa vacanza. Ricorda che molti non possono permettersi di viaggiare o sono limitati da altri fattori.
  2. 2
    Introduci elementi del viaggio nella tua vita quotidiana. Probabilmente non potrai salire su un aereo tutte le settimane, ma è possibile adottare alcuni aspetti dell'esperienza nella tua quotidianità. Se ti è piaciuta molto la cucina di un Paese, impara a preparare pietanze di quella cultura. Se ti è piaciuto ascoltare e parlare una lingua straniera, impegnati a prendere lezioni nella tua città [7].
    • Se nella vita quotidiana adotti elementi ispirati al viaggio, puoi tenere vivo l'entusiasmo e la voglia di scoprire, ovunque tu viva.
    • Recuperando certi aspetti del viaggio, puoi anche crescere come persona, espandere il tuo senso dell'identità e accrescere la tua cultura.
    • Assicurati solo di essere rispettoso nei confronti degli elementi culturali che adotti, in quanto appropriarsi di certi aspetti generalmente viene considerato offensivo in molte società.
  3. 3
    Rivaluta la tua vita. Se al ritorno ti senti veramente infelice e insoddisfatto, forse non è solo la vacanza a mancarti. Viaggiare è un'esperienza divertente perché permette di prendersi una pausa dalla noia e dalla routine, ma se al lavoro o a casa sei infelice, ti conviene fare dei cambiamenti per sentirti meglio. Questo può aiutarti a vedere il bello della vita e a eliminare quello che non ti piace, come il tuo lavoro o il tuo quartiere [8].
    • Concediti almeno tre giorni prima di prendere decisioni di vita importanti. Una volta tornato alla tua normale routine quotidiana, potresti scoprire che in fin dei conti non è poi così terribile.
    • Non avere fretta di fare grandi cambiamenti, ma approfitta del ritorno per riflettere sugli aspetti della tua vita che ti piacerebbe cambiare.
    • Considera se ti senti stimolato o apprezzato al lavoro. Puoi anche valutare se ti senti effettivamente "a casa" nella tua abitazione o nel tuo quartiere.
    • Prima di prendere una decisione importante, parla con amici e familiari fidati. Se dopo aver valutato la tua vita ti rendi conto che sei felice di quello che hai, avrai comunque avuto un'epifania che potrebbe aiutarti a essere ancora più soddisfatto.
    • Parla anche con il tuo medico. Forse sei affetto da depressione, che può influire sulla tua capacità di abituarti ai cambiamenti della vita.

Parte 3
Riabituarsi alla Vita di Tutti i Giorni

  1. 1
    Quando viaggi, portati degli oggetti che ti facciano ripensare alla tua casa. Secondo alcuni studi, questo trucchetto può aiutare a combattere la sensazione di disorientamento che si manifesta quando ci si ritrova in un ambiente diverso. Può inoltre darti una mano a facilitare il ritorno alla routine quotidiana. Anche gli oggetti piccoli e facili da mettere in valigia, come una fotografia della tua famiglia, la tua coperta o il tuo cuscino preferito, oppure un altro articolo di uso quotidiano (come una tazza) possono permetterti di attenuare la nostalgia di casa e/o dei tuoi cari [9].
  2. 2
    Preparati al ritorno. Per molti, la difficoltà di tornare al lavoro è parzialmente dovuta allo stress che si manifesta dopo essersi assentati. Per combattere la tensione, prova a contattare un collega uno o due giorni prima del rientro. Potrà informarti dei cambiamenti e aggiornarti sugli ultimi avvenimenti: ciò può rendere meno stressante il ritorno al lavoro, perché non sarai all'oscuro di tutto [10].
    • Tenersi in contatto con i colleghi è positivo, ma non è il caso di preoccuparsi di quello che succede al lavoro per tutta la vacanza.
    • Cerca di non contattarli finché non sarai tornato a casa o poco prima, in questo modo ti godrai la vacanza, ma allo stesso tempo riceverai anche un aggiornamento veloce per iniziare a prepararti al rientro.
  3. 3
    Porta con te un souvenir. Se temi di avere difficoltà a riabituarti al lavoro, alla scuola o alla vita domestica in generale, un souvenir può facilitare la transizione. Ti farà ripensare a quanto ti sei divertito, inoltre alcuni studi hanno dimostrato che immaginare di tornare in un posto divertente e rilassante spesso basta ad alleviare lo stress e l'ansia dopo un bel viaggio [11].
    • Se hai un ufficio, decora la scrivania e/o il muro con alcune foto del viaggio. Puoi anche comprare una statuetta o un calendario raffigurante immagini del posto visitato [12].
    • Se non hai un ufficio o una scrivania, prova a comprare qualcosa che tu possa indossare per andare al lavoro. Anche se devi rispettare un regolamento ferreo in fatto di abbigliamento, potresti metterti un bracciale o una collana che ti faccia ripensare al viaggio.
  4. 4
    Inizia a pianificare un'altra vacanza non appena torni. Sapere che in futuro ti aspetta un altro viaggio, anche se non immediatamente, può aiutarti a riabituarti al lavoro o alla scuola. Tornare al solito tran tran può stravolgere dal punto di vista psicologico, ma sapere che in futuro farai un'esperienza simile ti rallegrerà la giornata e ti permetterà di pregustare quello che succederà [13].
    • Ogni volta che ti senti giù, pensa alle esperienze che ti piacerebbe fare in occasione di un viaggio futuro. Nel tempo libero, puoi anche iniziare a fare delle ricerche su quello che desideri vedere e provare (ma non farlo al lavoro, altrimenti potresti metterti nei guai).

Consigli

  • Cerca di tornare sempre in anticipo. Se viaggi in macchina, rischi di trovare traffico. Se ti sposti in aereo, autobus o treno, potrebbero esserci ritardi o cambiamenti di orari.
  • I bambini e gli adolescenti potrebbero avere più difficoltà a riabituarsi dopo una vacanza lunga e piacevole, specialmente se la scuola inizia subito al ritorno. Assicurati di tornare a casa con un buon anticipo e di aiutarli a recuperare la routine di sempre prima che ricomincino le lezioni.

Avvertenze

  • Ricorda che non tutti saranno solidali nei tuoi confronti. Alcuni amici, familiari o colleghi potrebbero pensare che tu ti stia lamentando inutilmente o che sia una persona viziata, anche se le tue emozioni sono vere e profonde.
  • Se trovi frustante tornare al lavoro dopo una bella vacanza, non prendertela con la tua famiglia o i tuoi colleghi. Non se lo meritano, soprattutto se hanno proseguito con la solita vita mentre tu eri in vacanza.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tasha Rube, LMSW. Tasha Rube è un'Assistente Sociale Registrata nel Missouri. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Assistenza Sociale presso l'Università del Missouri nel 2014.

Categorie: Viaggiare | Sviluppo Personale

In altre lingue:

English: Overcome the Post‐Vacation Blues, Español: superar la depresión postvacacional, Português: Superar a Depressão Pós Viagem, Русский: справиться с послеотпускной депрессией, Deutsch: Eine Post Urlaubsdepression überwinden, Français: surmonter la déprime de la rentrée, Bahasa Indonesia: Menangkal Rasa Sedih Setelah Liburan, Nederlands: Over je vakantiedip heen komen, العربية: التغلب على اكتئاب ما بعد العطلة

Questa pagina è stata letta 28 745 volte.
Hai trovato utile questo articolo?