L'abuso di anfetamina sta diventano comune con una media di 20,4 milioni di persone che ne assumono ad uso non terapeutico solo negli Stati Uniti. Sebbene le anfetamine possano rendere chi le assume temporaneamente pieni di energia, concentrati, sicuri di sé, le conseguenze a lungo termine - denutrizione, stanchezza, allucinazioni, psicosi, colpo apoplettico, coma e morte – sono terribili. E dato che creano dipendenza, chi ne abusa avrà difficoltà a smettere e ripulirsi, anche quando lo desidera ardentemente. Se stai cercando di uscire dal tunnel delle anfetamine, avrai un percorso duro da compiere, ma ecco alcuni modi per facilitarti il compito.

Parte 1 di 4:
Riconoscere la Dipendenza

  1. 1
    Valuta con onestà il tuo uso delle anfetamine. Può essere difficile ammettere di essere un drogato senza controllo, ma cerca di essere onesto con te stesso su quanta "roba" assumi e quanto di frequente.
  2. 2
    Valuta l'impatto delle anfetamine sulla tua vita. Anche questo può essere difficile, ma cerca di riflettere sul modo in cui questa sostanza ha influenzato il tuo quotidiano. Chiediti:
    • Quanto tempo dedichi a questa dipendenza?
    • Quanti soldi stai spendendo per continuare?
    • Hai perso amici o trascurato una relazione importante?
    • Stai andando male a scuola o al lavoro?
    • La tua salute sta risentendo di questo abuso?
    • Questa tua dipendenza ti sta provocando ( o lo ha già fatto) problemi legali?
  3. 3
    Ammetti la dipendenza. Chi è drogato spesso lo nega: afferma di avere il controllo della cosa e di poter "smettere quando vuole". La prima cosa da fare per sentirsi meglio però, è ammettere di avere un problema. Se stai abusando della sostanza, se le anfetamine colpiscono negativamente la tua vita o hai provato a ridurne l'uso, devi ammettere di essere drogato.
    • Gli esperti notano fra i segni principali di assuefazione, un'aumentata tolleranza (ossia dover assumere quantità sempre maggiori per ottenere un effetto) oltre all'astinenza (stare male a livello fisico e mentale quando si smette di assumere la sostanza).
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Prepararsi alla Disintossicazione

  1. 1
    Parla con un professionista. Se è possibile, vai da un medico o un terapeuta per discutere del modo migliore di superare la cosa. A livello pratico hai due opzioni: cercare di smettere di punto in bianco, o per gradi. Un professionista potrà aiutarti a decidere quale metodo è migliore per te. Potrà anche raccomandarti dei centri di disintossicazione e altre risorse.
    • Il metodo 'di punto in bianco' è quello più veloce per superare la dipendenza e può rendersi necessario se stai avendo problemi di salute seri come risultato dell'abuso di anfetamine.
    • Un'astinenza graduale può essere meno traumatica ma più lunga, la droga rimarrà nel tuo corpo per più tempo, causando altri potenziali problemi.
  2. 2
    Assumi il controllo del tuo ambiente. Quando smetti di prendere anfetamine, sperimenterai sintomi da astinenza e forte desiderio. Preparati a questi inconvenienti in anticipo, approntando un ambiente adeguato alla disintossicazione. Idealmente, dovrai stare in un posto dove non ci sono anfetamine, dove non puoi avere accesso facilmente ad altre droghe e dove non incontrerai amici o persone che ne fanno uso come te.
    • I centri di riabilitazione e disintossicazione sono quelli migliori, ma non è una soluzione adatta a tutti dai i costi proibitivi.
    • Considera l'idea di optare per un cambio di scenario. Se possibile, vai a casa di amici e parenti invece che rimanere a casa tua. Può essere più facile spezzare il circolo vizioso se sei in un ambiente sconosciuto.
  3. 3
    Trova chi può aiutarti. Sappi in anticipo chi ti sosterrà quando hai i sintomi dell'astinenza o un forte desiderio di drogarti. I professionisti del ramo - medici e terapisti- rientrano sotto questa categoria, come i centri di supporto, parenti stretti e buoni amici purché non abbiano lo stesso problema.
    • Cerca un gruppo di sostegno nella tua zona. Spesso si incontrano in centri sociali e altri luoghi, per parlare e offrire sostegno reciproco. Scopri cosa ci può esser di disponibile, in modo da avere un piano una volta che le cose si fanno difficili.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Superare l'Astinenza

  1. 1
    Sintomi dell'astinenza. Mentre il corpo si adatta all'assenza di anfetamine, inizierai a sperimentare alcuni sintomi, solitamente dopo 24 ore. Aspettateli e cerca di vederli sotto la luce migliore che puoi: il tuo corpo si sta ripulendo, sono ostacoli che devi affrontare per arrivare dall'altra parte delle barricate. Fra i sintomi comuni dell'astinenza si ricordano:
    • Aumento del sonno
    • Depressione
    • Stanchezza estrema
    • Desiderio impellente di anfetamine
    • Sbalzi d'umore
    • Insonnia
    • Aumento dell'appetito
    • Problemi di concentrazione
    • Irritabilità
    • Strani pensieri
    • Allucinazioni, paranoia e altri effetti collaterali psicologici
  2. 2
    Farmaci. Se stai lavorando con un medico, un terapista, un centro di disintossicazione, chiedi di essere aiutato farmacologicamente a sopportare questi sintomi. I farmaci prescritti non bloccheranno i sintomi ma in alcuni casi, specie per quelli psicologici, ti aiuteranno.
    • Se ti viene prescritto un farmaco, assumilo secondo uno schema preciso e riferisci sempre tutto al tuo medico.
  3. 3
    Attieniti alla routine quotidiana. Dare una struttura alla tua giornata ti aiuterà a superare i sintomi. Cerca di mangiare e dormire a orari regolari e trova il modo di riempire le altre ore. Meno tempo rimani seduto a pensare alle anfetamine e a concentrarti sui segni dell'astinenza e meglio sarà.
  4. 4
    Gestire il desiderio. Durante la fase iniziale dell'astinenza, probabilmente sperimenterai un forte desiderio di farti. Per ridurre questa sensazione e non cedere, crea dei meccanismi di gestione della cosa. Distraiti, prova a pensare ad altro e sii orgoglioso dell'autocontrollo che riesci a esercitare. Sii forte e sappi che con il tempo diventerà più facile.
    • Se il tuo desiderio è molto forte e temi di cedere, prova a ripeterti che devi aspettare solo un'ora. Poi un'altra. Riducendo il tutto a periodi di durata minore, la cosa sarà più facile da gestire.
  5. 5
    Prova a pregare o meditare. Il periodo iniziale di astinenza può essere molto difficile. Potresti trovare conforto e aiuto nella preghiera per sentirti più forte e in pace.
  6. 6
    Concentrati su nuove abitudini. Appena i sintomi più duri dell'astinenza spariscono, trasforma le tue energie in abitudini salutarti. Leggi, fai giardinaggio, esercizi, cucina – fai qualsiasi cosa ti tenga occupato senza esporti a pensieri e persone collegate alle anfetamine.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Mantenere il Tuo Successo

  1. 1
    Continua la tua routine quotidiana. Se lo strutturare in modo regolare la giornata ti ha aiutato con l'astinenza, può anche aiutarti a conquistare la libertà dalla dipendenza a lungo termine. Varia il tuo programma se necessario, ma mantieni le buone abitudine già sviluppate.
  2. 2
    Non smettere di frequentare il gruppo di sostegno o il programma di consulenza. Continua a sfruttare le risorse, anche se ti senti meglio. Superare una dipendenza può essere una sfida a lungo termine perciò continua ad andare dal medico, dal terapista o al gruppo di sostegno.
    • Se la cosa inizia ad essere pesante, prova a considerarla un'azione, come mangiare correttamente o fare esercizio. Lo fai regolarmente per rimanere in salute, anche se non ti va.
  3. 3
    Celebra le svolte. Pensare al resto della vita può spaventare, quindi smettila e festeggia periodicamente ciò che ottieni: due settimane, un mese, tre mesi, un anno.
  4. 4
    Circondati delle persone giuste. Costruisci delle amicizie sane, dei rapporti personali forti e resisti al bisogno di passare del tempo con chi prendeva anfetamine come te.
  5. 5
    Attenzione ai segnali di allarme. Se noti un aumento del desiderio impellente, senso di disperazione o molto più stress, sei a rischio di ricaduta. In questi momenti è particolarmente importante evitare persone, luoghi e situazioni associate all'uso di anfetamine. Rimani saldo e concentrati su ciò che hai ottenuto.
    • Se ricominci a usare le anfetamine e te ne penti, cerca di non sbattere la testa contro il muro: non servirebbe. Ricorda che hai smesso una volta, puoi farlo ancora. Trova subito aiuto e rimettiti in carreggiata.
    Pubblicità

Consigli

  • Se sei onesto con te stesso e con chi ti ama, accettando il loro aiuto, avrai più probabilità di riuscire. Ammettere le tue debolezze può essere dura, ma dì alle persone che ti vogliono bene cosa ti sta capitando e tieni presente che vogliono aiutarti a stare lontano dalla droga.
  • Non sorprenderti se ogni tanto torna il desiderio fortissimo, anche se sono passati mesi o anni. Superare la dipendenza da anfetamine può essere un processo lungo.
  • Quando diventa difficile, ricorda che stare sotto anfetamine è peggio del non assumerle: ripensa ai sintomi terribili che hai provato durante la dipendenza, il danno che hai fatto al tuo corpo e ai modi in cui hai ferito chi ti vuole bene.

Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Frenare la Dipendenza da Masturbazione

Come

Sapere se una Persona Fa Uso di Cocaina

Come

Superare un Esame Tossicologico con Rimedi Fatti in Casa

Come

Controllare il Desiderio di Masturbarsi

Come

Riconoscere i Segnali dell'Uso di Cocaina

Come

Capire se una Persona è sotto l'Effetto di Droghe

Come

Smaltire Velocemente una Sbornia

Come

Liberarsi dei Postumi della Sbornia

Come

Superare un Test Antidroga

Come

Smaltire l'Effetto della Marijuana

Come

Disintossicare l'Organismo dalla Cocaina

Come

Smettere di Fumare Cannabis dopo Averla Usata per Molto Tempo

Come

Smettere di Bere Alcolici

Come

Smettere di Mangiare le Unghie
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 746 volte
Categorie: Dipendenza
Questa pagina è stata letta 5 746 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità