È davvero straziante leccarsi le ferite dopo una delusione d'amore. Sarai in grado di voltare pagina quando riuscirai ad accettare quello che è successo e ti sentirai nuovamente pronto a vivere la tua vita. Non dimenticare che prima o poi tornerai a essere te stesso.

Parte 1 di 3:
Accettare quello che è Successo

  1. 1
    Affronta il dolore a testa alta. Sei stato ferito e senti una profonda tristezza. È normale e devi accettarlo. Non mentire agli altri e a te stesso dicendo "sto bene" quando la realtà è ben diversa. Puoi reprimere i tuoi sentimenti per un po' di tempo, ma qualcos'altro li farà riemergere e ti sentirai peggio perché non sei stato onesto con te stesso.[1]
  2. 2
    Ricorda che è normale essere tristi in queste circostanze. In effetti, possono alternarsi varie emozioni, tra cui tristezza, confusione e rabbia. La chiave è non permettere che prendano il sopravvento. Non cercare di difenderti dal dolore e non rinunciare all'idea di avere una relazione. A lungo andare sarebbe molto più deleterio. Piuttosto, prenditi tutto il tempo che ti occorre per soffrire.[2]
  3. 3
    Piangi. Piangere è un modo sano di esprimere i sentimenti più spiacevoli, quindi se hai voglia, non esitare. Trova un posto in cui puoi stare da solo o in compagnia di un amico fidato e lascia scendere le lacrime. Sarà più veloce di quanto pensi e ti sentirai un po' meglio una volta che ti sarai sfogato.[3]
    • In alcuni luoghi è poco opportuno piangere, come in negozio o in classe, quindi impara a trattenere le lacrime in pubblico. Per controllarle, respira profondamente (introduci l'aria col naso e cacciala dalla bocca) e sbatti le palpebre più volte. Prova a distrarti muovendoti, ad esempio schiacciando una pallina antistress. Se scende qualche lacrima, nascondila con uno sbadiglio o dai la colpa a un'allergia o al raffreddore.
  4. 4
    Lascia andare i pensieri negativi. Non permettere che permeino la tua visione del mondo. Le distorsioni cognitive più frequenti consistono nell'applicare filtri agli eventi, ovvero guardare solo gli aspetti negativi, e nel personalizzarli, ovvero assumersi la responsabilità di quanto accade. Osservati per capire se analizzi le cose in questo modo, dopodiché cerca un modo per evitare l'insorgere di pensieri negativi.[4]
    • Un modo eccellente per respingere le energie negative consiste nel meditare. Siediti comodamente in un posto confortevole, da solo e lontano da distrazioni, come la televisione o altri stimoli. Respira profondamente e lascia vagare la mente concentrandoti su un oggetto, ripetendo una frase o immaginando un luogo tranquillo.
  5. 5
    Esamina la tua relazione. Pensa alle cose che sono andate male e perché ti sei lasciato. C'è sempre una ragione. Rifletti anche sui lati più belli della tua storia d'amore e sulle cose che vorresti in futuro dalla persona che dovrebbe starti accanto. Analizzando tutti questi aspetti, potrai crescere sul piano personale e stabilire la relazione sui presupposti giusti.
    • Esiste anche la possibilità che tu e l'ex diventiate amici, ma per il momento non arrovellarti su questo pensiero. Hai bisogno di spazio dopo la separazione.[5]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Prendersi Cura di Sé

  1. 1
    Vediti sotto una luce positiva. Pensa ai tuoi punti di forza e sii fiero di te stesso. Impegnati in cose gratificanti: trova il tempo per finire il quadro che hai iniziato o per andare a correre. Per superare il tuo dolore, devi riconoscere che stai passando un momento difficile e renderti conto che sei abbastanza forte per affrontarlo.
    • Elenca i tuoi punti di forza. Ricorda i tuoi successi e i tuoi pregi. Il semplice fatto di metterli nero su bianco può aiutarti a ricordarli oppure puoi stilare una lista e leggerla quando ti senti giù di morale.[6]
  2. 2
    Parla con qualcuno. Non sei solo al mondo. Rivolgiti a un amico di cui ti fidi, uno psicologo o un familiare e spiegagli come ti senti. A volte, basta solo togliersi un peso dal cuore per vincere lo sconforto. Inoltre, non sai mai come possono aiutarti le persone, magari offrendoti buoni consigli o solo una spalla su cui piangere.[7]
  3. 3
    Allenati. L'esercizio fisico stimola la produzione di serotonina (l'ormone del buonumore) e la crescita delle cellule nervose. A livello emotivo, ti permette di sentirti nuovamente padrone di te stesso. Inoltre, ti vedrai più in forma.[8]
    • Non devi esagerare. Ti bastano 10-15 minuti al giorno. Un po' di jogging o yoga può bastare a risollevare lo spirito. Inoltre, gli esercizi che non rientrano nell'accezione vera e propria di ginnastica, come coltivare il giardino o fare una passeggiata all'aperto, ti permettono di muoverti e respirare aria fresca. La cosa più importante è la costanza, qualunque attività tu scelga.[9]
    • Se stai soffrendo, potresti avere difficoltà a trovare la giusta motivazione per allenarti. Cerca di distrarti con qualcosa di piacevole. Magari ti basta una camminata al centro commerciale o in un altro posto. Puoi anche fare qualcos'altro quando ti alleni: ad esempio, prova ad ascoltare la musica che adori o guardare il tuo programma TV preferito mentre usi un attrezzo. Distraendoti con qualcosa che ti piace, non prenderai l'allenamento come un dovere, ma lo considererai come un'attività gratificante e stimolante.[10]
    • Invita un amico. Anche se non parlate o non avete nulla da dirvi, è più piacevole allenarsi in compagnia che da soli. Inoltre, il coinvolgimento di un'altra persona ti spronerà a essere costante.
  4. 4
    Fai attenzione alla depressione. Tieni d'occhio le differenze principali tra la tristezza (un'emozione normale e salutare) e la depressione. Quando sei depresso, niente di ciò che pensi sembra avere importanza nella vita e non riesci a smettere di pensare agli eventi più dolorosi. Se noti questi segnali o sei profondamente triste per diverse settimane o quasi un mese, consulta il medico o un professionista della salute mentale.[11] [12]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Voltare Pagina

  1. 1
    Sbarazzati delle cose che ti ricordano la persona con cui sei stato. Sono incluse le foto insieme, le "vostre" canzoni e i regali che vi siete scambiati. Anche se non devi necessariamente buttarle via tutte (ad esempio, un libro di ricette che vi serviva per preparare ottimi manicaretti potrebbe tornarti utile in futuro), prova ad allontanarle dalla tua visuale.[13]
    • Per quanto furioso tu possa essere, non ti conviene distruggere qualcosa che ha un valore economico o affettivo per l'altra persona (che si tratti di un oggetto costoso o un ricordo di famiglia). In questi casi, la cosa migliore è metterlo da parte e organizzare un incontro affinché venga a prenderlo. Non è un invito a tornare insieme, quindi sii breve e conciso quando ti metti d'accordo.
  2. 2
    Taglia tutti i ponti. Restare in contatto con l'ex ti farà stare peggio di quanto tu non stia già. Non chiamare piangendo, non inviare messaggi di testo con fare aggressivo-passivo e assolutamente evita qualsiasi contatto se hai bevuto. Ti ha spiegato chiaramente che sta andando avanti. Il modo migliore per fare altrettanto è evitare ogni contatto.
    • Eliminalo dalla lista dei tuoi amici sui social network. Non ti serve sapere che cosa sta facendo tramite gli aggiornamenti continui e automatici di Facebook o altre piattaforme di social media. In questo modo, eviterai di pensarci.[14]
    • Chiedi ai tuoi amici di darti una mano. Non permettere che ti tengano al corrente di tutto quello che fa. Chiedi piuttosto che ti aiutino a a distrarti, che si tratti di scambiare quattro chiacchiere o impedirti di contattarlo.
  3. 3
    Lasciati coinvolgere in altre attività. Il modo migliore per buttarti alle spalle il passato consiste nel costruire un futuro radioso senza la persona che ti ha spezzato il cuore. È arrivato il momento di realizzare il sogno di apprendere una nuova abilità o cimentarti in qualcosa di inconsueto. Segui un corso quando hai finito di studiare o lavorare oppure entra a far parte di una squadra sportiva. Puoi anche dare la tua adesione a una partita di tennis o calcetto durante la settimana. L'obiettivo è distrarti con nuove idee e attività e conoscere nuove persone.[15]
  4. 4
    Aiuta gli altri. Uno dei modi migliori per distogliere la mente dai problemi è quello di prestare aiuto a chi sta attraversando un momento di difficoltà. Chiedi ad amici e familiari come stanno e come procede la loro vita. Non lasciare che le emozioni ti impediscano di riconoscere la tristezza nello sguardo altrui.[16]
    • Non limitarti ad aiutare le persone che conosci. Il volontariato è un ottimo modo per inquadrare la propria situazione dalla giusta prospettiva. Quindi, presta il tuo aiuto presso una mensa dei poveri o un rifugio per senzatetto e dedica le tue energie a migliorare la vita degli altri. Nel frattempo, potresti scoprire che anche la tua sta acquisendo un senso nuovo.
  5. 5
    Conosci nuove persone. Passato un po' di tempo, rimettiti in gioco. Non chiuderti in te stesso perché, se hai perso qualcuno, non vuol dire che sei una persona difficile da amare o incapace di amare. Sfrutta le novità che hai introdotto nella tua vita per conoscere potenziali partner o prova a utilizzare un sito di incontri. Non devi cominciare una nuova relazione se non lo desideri, ma non rifiutare a priori questa possibilità se qualcuno si fa avanti.[17]
    • Fai attenzione alle relazioni di ripiego. Aprirsi non significa accelerare la costruzione di un nuovo rapporto. Se bruci le tappe, potresti confondere l'intimità facile con un sentimento reale causando più dolore a te stesso e all'altra persona.[18]
  6. 6
    Sii paziente. Questi processi richiedono tempo e, mentre ti lecchi le ferite, potresti avere giornate più difficili di altre. Non abbatterti se ti senti triste quando pensavi di esserti ripreso.[19]
    • A volte, è normale fantasticare sull'ex. Se ripeti a te stesso che non devi pensarci, è inutile: otterrai l'effetto contrario. Ti capiterà ogni tanto, ma invece di reprimere questo pensiero, accettalo e concentrati su qualcos'altro.[20]
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda a te stesso quanto sei importante e che una persona fantastica ti sta aspettando. Ti farà bene.
  • Consolati con cibi poco sani o un po' di alcool, ma senza esagerare. Fai attenzione a non perdere il controllo. Evita di mangiare e bere eccessivamente, e non fare uso di sostanze stupefacenti, altrimenti non solo peggiorerai la situazione, ma ti esporrai anche al rischio di azioni illegali.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Klare Heston, LCSW
Co-redatto da:
Klare Heston, LCSW
Assistente Sociale Clinico
Questo articolo è stato co-redatto da Klare Heston, LCSW. Klare Heston è un’Assistente Sociale Clinica Indipendente con Licenza in Ohio. Ha conseguito un Master in Assistenza Sociale alla Virginia Commonwealth University nel 1983. Questo articolo è stato visualizzato 4 582 volte
Categorie: Sviluppo Personale
Questa pagina è stata letta 4 582 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità