Molti impieghi richiedono di sostenere (e superare) un test psicologico prima di iniziare il lavoro. Scoprirai che si tratta di una politica comune a molte professioni, ma il test può comunque farti venire l'ansia. Per avere maggiori probabilità di successo, segui i consigli di questo articolo.

Metodo 1 di 3:
Preparazione al Test

  1. 1
    Pensa ai requisiti per l'impiego. Il mercato del lavoro diventa sempre più competitivo e di conseguenza il processo di assunzione diventa più complesso. Sempre più compagnie si affidano a valutazioni psicologiche (o della personalità) per capire se un candidato è adatto a un impiego. Rifletti bene sulle qualifiche necessarie per il lavoro particolare per cui devi sostenere il test.[1]
    • Per esempio, se cerchi lavoro come direttore o manager, l'esaminatore vorrà accertarsi che tu abbia ottime capacità di leadership e che tu sia un eccellente comunicatore.
    • Se ti stai candidando per un lavoro come l'agente di polizia, i candidati dovranno possedere la capacità di sopportare alti livelli di stress e rapidità di pensiero.
  2. 2
    Considera le tue caratteristiche personali. Gli esami psicologici sono una valutazione della tua personalità. Pensa perché ti stai candidando per un impiego. Probabilmente è perché ti senti qualificato e hai la giusta predisposizione per quella particolare carriera.[2]
    • Per esempio, se ti stai candidando per un impiego nel settore delle vendite, sai che una parte del tuo stipendio verrà generata dalle commissioni. Di conseguenza, devi essere molto motivato. Ti sembra una caratteristica che possiedi? Rifletti sulla tua personalità prima di sottoporti al test. Questo ti aiuterà a formulare risposte adatte all'impiego.
    • È importante essere te stesso quando rispondi alle domande. Tuttavia dovresti anche ricordare che ti stai sottoponendo a una valutazione. Per esempio, se ti viene chiesto "Se sai che non verrai scoperto, ruberesti dalla tua azienda?", dovresti rispondere "No". Anche se potresti considerare l'idea di rubare, non dovresti confessarlo durante un colloquio.
  3. 3
    Impara le esigenze della compagnia. Durante i colloqui, non devi solo mettere in evidenza i tuoi punti di forza, ma devi far capire all'esaminatore perché sarai utile specificamente al tuo futuro datore di lavoro. Pensa a come puoi migliorare la produttività dell'azienda. Se conosci i bisogni della società, emergerà dal tuo test di personalità.[3]
    • Prima del test, chiedi pure all'esaminatore o al rappresentante delle risorse umane quali sono le caratteristiche più importanti per loro. In questo modo puoi orientare le tue risposte in modo da comunicare quei tratti.
  4. 4
    Sostieni un test di prova. È impossibile prevedere il contenuto del test. Tuttavia, puoi prepararti imparando a conoscere il formato. Considera che quasi tutti gli esami psicologici consistono in un colloquio di persona e un questionario scritto.[4]
    • Puoi cercare dei test di prova su internet. Assicurati di fare riferimento a siti affidabili con buone credenziali di psicologia.
    • Puoi anche assumere un consulente che ti sottoponga a un test di prova di persona. Alla fine del colloquio ti comunicherà la propria analisi e ti darà consigli utili.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Sostenere il Test

  1. 1
    Presentati preparato. Usa il tuo buon senso professionale. Arriva in orario e in perfetto ordine. Assicurati di portare tutto quello che ti serve. Pianifica la giornata in modo da avere tutto il tempo necessario per il test. Questo ti aiuterà a evitare problemi se il processo si protrarrà a lungo.[5]
    • Assicurati di fare un pasto leggero e bilanciato prima del test. Soffrire la fame può avere un impatto negativo sulla tua personalità, quindi presentati ben nutrito.
  2. 2
    Poni delle domande. Puoi e dovresti fare domande prima e durante il test. Cerca di determinare il formato dell'esame. Puoi anche chiedere come verranno usati i risultati e chi avrà accesso alla tua valutazione.[6]
    • Mentre ti sottoponi al test, assicurati di chiedere un chiarimento se le risposte ti lasciano dei dubbi. L'esaminatore potrà darti più informazioni e indicazioni utili.
  3. 3
    Non dimenticare che si tratta di un colloquio. Ricorda che non vengono valutate solo le tue risposte, ma anche la tua personalità in generale. Il test fa parte del processo di assunzione, quindi assicurati di mantenere un atteggiamento professionale e mostrati sicuro di te per tutto il colloquio.[7]
    • Se ti senti agitato, rifletti per alcuni secondi. Puoi anche uscire per un attimo dalla stanza in cui ti trovi con il pretesto di usare il bagno. In questo modo avrai l'opportunità di fare dei respiri profondi e riprenderti.
  4. 4
    Sii sincero. Non cercare di sembrare una persona diversa da quella che sei. Prima di tutto, la tua disonestà trasparirebbe dalle tue risposte e nessun datore di lavoro lo considererebbe un buon segno. In secondo luogo, non dovresti dare all'azienda false aspettative sul tuo carattere. Tutte le informazioni false verrebbero alla luce quando inizierai a lavorare.[8]
    • Ricorda che un test di questo tipo non prevede risposte giuste o sbagliate. Non otterrai alcun beneficio con la disonestà.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Comprendere lo Scopo del Test

  1. 1
    Pensa come un datore di lavoro. Chi si occupa delle assunzioni non ti costringe a sostenere un test della personalità per il proprio divertimento. Lo scopo di questi esami è arrivare alla decisione migliore in merito all'assunzione. I datori di lavoro utilizzano i risultati per capire se hai il temperamento giusto per l'incarico per cui ti stai candidando.
    • Considera il test come un vantaggio per te, non solo per il datore di lavoro. Si tratta di un ottimo modo per capire se l'incarico ti permetterà di raggiungere il tuo massimo potenziale.
  2. 2
    Considera la validità del test. Ricorda che la psicologia non è una scienza esatta. Di conseguenza, i risultati di un esame psicologico non sono mai affidabili al 100%. I datori di lavoro utilizzano questi test come uno dei fattori nel processo di assunzione.
    • Puoi chiedere al rappresentante delle risorse umane quanta importanza hanno i risultati del test nella scelta del candidato.
  3. 3
    Preparati al risultato. Potresti ottenere l'incarico o non essere assunto. Tuttavia, ricorda che solo perché non sei la persona migliore per l'impiego, non significa che hai "fallito" il test. I datori di lavoro cercano alcune caratteristiche. Se non sei il candidato migliore, significa semplicemente che dovresti continuare a cercare un lavoro.[9]
    Pubblicità

Consigli

  • Cerca di essere te stesso durante i test psicologici. Mantieni la calma e mostrati sicuro di te. Non puoi fallire in questi esami.
  • Ogni test è diverso. I risultati variano in base al lavoro per cui ti stai candidando.
  • La vita non finisce quando non ottieni un lavoro; il mondo è grandissimo.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità.
Categorie: Il Mondo del Lavoro
Questa pagina è stata letta 387 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità