La lattuga e il cavolo affettati finemente sono un contorno tipico per i piatti della cucina messicana, rappresentano la base per un'insalata e sono ampiamente usati nei ristoranti per accompagnare molte altre specialità. Questo taglio sottile non è difficile da riprodurre anche a casa. Leggi questo articolo per imparare a realizzarlo a mano con un coltello, con un frullatore o con una grattugia.

Metodo 1 di 3:
A Mano

  1. 1
    Inizia con un cespo di lattuga o un cavolo. La varietà iceberg viene spesso servita come contorno per i piatti di enchiladas e tostadas, mentre il cavolo verde è la base di molte insalate.
  2. 2
    Elimina ogni foglia rovinata che si trova negli strati esterni. Le prime foglie, infatti, tendono a rovinarsi. Il cespo deve essere più fresco man mano che ti sposti verso gli strati interni.
  3. 3
    Trova l’estremità dove è presente il gambo spesso e appoggiala sul tagliere, così da avere una base piatta e stabile.
  4. 4
    Appoggia con vigore il cespo di lattuga sul tagliere, dalla parte del gambo. Fingi che ci sia un chiodo in mezzo al tagliere e che tu voglia usare il gambo come martello. Colpisci con molta forza. In questa maniera spacchi lo stelo e non ci saranno più porzioni che spunteranno. Toglilo dal cespo e buttalo nel compost.
    • Per il cavolo non serve questo passaggio, sarà molto più facile se tagli il cespo a metà dall’alto verso il gambo. Successivamente elimina lo stelo ritagliandone la forma con grossi spicchi.
  5. 5
    Taglia la verdura a metà. Capovolgi il cespo in modo che il buco lasciato dal gambo sia rivolto verso l’alto e inizia ad affettarlo a metà in senso verticale.
  6. 6
    Inclina leggermente l’ortaggio verso sinistra (circa 5°).
  7. 7
    Affetta la lattuga. Inizia a tritarla solo in verticale e gira lentamente il mezzo cespo finché non l’hai completamente tagliato. Se non ami delle lunghe striscioline, taglia il mucchietto che si è formato a metà in orizzontale. Puoi anche appoggiare il lato piatto sul tagliere e tagliare le strisce dello spessore che desideri.
  8. 8
    Ripeti con l’altra metà del cespo.
  9. 9
    Finito.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Con una Grattugia

  1. 1
    Togli le foglie esterne del cespo di lattuga o del cavolo. Accertati che non ci siano zone danneggiate o scure.
  2. 2
    Taglia l’ortaggio in quattro parti.
  3. 3
    Metti una grattugia per formaggio o per verdure in una grande insalatiera. In questo modo la lattuga o il cavolo cadranno direttamente nel contenitore.
  4. 4
    Fai scorrere la verdura sulla grattugia. Le piccole striscioline di cavolo o lattuga inizieranno a cadere nell’insalatiera.
  5. 5
    Continua in questo modo finché hai sminuzzato tutto il cespo. Passa alla verdura successiva o fermati quando ne hai grattugiata a sufficienza.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Con un Frullatore

  1. 1
    Elimina le foglie esterne di un cespo fresco di lattuga o di cavolo. Accertati che non ci siano zone danneggiate o scure.
  2. 2
    Taglia la verdura in quattro parti.
  3. 3
    Mettine un quarto nel frullatore.
  4. 4
    Avvia l’elettrodomestico per pochi secondi alla volta. Controlla quanto sono sottili i pezzetti di ortaggio.
  5. 5
    Continua ad azionare il frullatore a impulsi finché ottieni la consistenza che desideri. Alcuni ristoranti servono la lattuga o il cavolo affettati in maniera davvero molto fine; continua a “frullare” finché sei soddisfatto. Non esagerare, però, altrimenti ti ritroverai con una poltiglia.
  6. 6
    Togli la lattuga o il cavolo dal frullatore e trasferiscila in un’insalatiera.
  7. 7
    Finisci di tagliare le verdure un quarto alla volta.
    Pubblicità

Consigli

  • Mantieni il coltello ben affilato per evitare che la lama scivoli e ti tagli un dito.

Pubblicità

Avvertenze

  • Stai attento a non tagliarti. Non mettere la lama troppo vicino alla mano e non fare un movimento troppo rapido finché non avrai preso dimestichezza.
  • Non usare un coltello per bistecca, non riuscirai a tagliare la verdura abbastanza finemente.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Lattuga/Cavolo
  • Un coltello affilato
  • Un tagliere
  • Una grattugia
  • Un frullatore

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità