Come Tagliare la Moquette

In questo Articolo:Eseguire Tagli PrecisiTagliare la Moquette per la PosaTogliere la Vecchia Moquette

Tagliare la moquette sembra un lavoro semplice, ma eseguirlo bene è in realtà un'arte. Che tu stia posando o togliendo il rivestimento dal pavimento, conoscere i piccoli trucchi del mestiere ti permette di risparmiare tempo prezioso e denaro. La cosa principale da ricordare è usare un taglierino abbastanza affilato da consentirti di procedere rapidamente, con precisione e controllo. Oltre a questo, devi lavorare con calma per evitare errori e assicurarti che i vari elementi della moquette si fondano l'uno nell'altro, senza evidenti segni di congiunzione in tutta la stanza.

1
Eseguire Tagli Precisi

  1. 1
    Usa un coltello affilato. Si tratta dello strumento più importante (e forse l'unico) che ti serve per tagliare la moquette; è meglio affidarsi a un taglierino standard, anche se puoi usare un rasoio o un bisturi. Qualsiasi attrezzo tu decida di usare, assicurati che il filo sia tagliente e regolare.[1]
    • Se hai preso un taglierino con una lama removibile, dedica un minuto a inserirne una nuova prima di iniziare.
    • Puoi anche usare uno strumento elettrico apposito, che in genere ha una lama molto robusta e un meccanismo di taglio automatico che ti risparmia la fatica di un lavoro manuale.[2]
  2. 2
    Appoggia la punta della lama sulla moquette. Tieni lo strumento con la mano dominante in modo che la lama diagonale sia rivolta lontano dal tuo corpo. Porta il bordo tagliente verso il basso e tocca il punto di partenza con la punta; applica una pressione sufficiente per penetrare e attraversare la dura parte posteriore.
    • La parte più difficile del lavoro è quella di attraversare il retro del tappeto, che è la parte dura e piatta che si appoggia al pavimento.
    • Non far penetrare la lama in profondità, altrimenti la puoi spezzare o smussare, oltre a graffiare la soletta.
  3. 3
    Trascina il taglierino in linea retta. Una volta che la punta ha trapassato gli strati della moquette, tira la lama con un lento movimento fluido; dovresti riuscire a percepire che il resto cede sotto l'azione dello strumento tagliente. Utilizza una riga per guidare il movimento e fai una pausa ogni 30-60 cm per riposizionare l'attrezzo prima di continuare.[3]
    • Blocca il polso per evitare tagli storti o non uniformi.
    • Se non puoi usare una riga, cerca di percepire una delle cuciture che si trovano nella parte posteriore della moquette; seguendola, puoi eseguire dei tagli dritti e regolari.
  4. 4
    Sostituisci la lama in base al bisogno. Il filo perde molto in fretta la capacità di tagliare dopo aver reciso diversi metri di materiale duro. Per continuare il lavoro, tieni una lama di ricambio a portata di mano, dato che usarne una poco tagliente rallenta il progetto.[4]
    • Potresti pensare che fermarti per cambiare le lame sia una scocciatura, ma in realtà ti permette di risparmiare parecchio tempo e fatica nel lungo termine.

2
Tagliare la Moquette per la Posa

  1. 1
    Misura la superficie. Usa un metro a nastro per rilevare la lunghezza e la larghezza della stanza in cui vuoi posare la moquette. In questo modo, hai un'idea esatta della quantità di materiale che ti serve e puoi calcolare le dimensioni di ogni sezione con maggiore facilità.[5]
    • La maggior parte dei rotoli di moquette è venduta con una larghezza di 3,5 m, devi quindi tener conto di questo fattore quando progetti la posa.[6]
    • Per trovare la superficie interna di una stanza, moltiplica la lunghezza per la larghezza.
  2. 2
    Lavora su un'area ridotta alla volta. Il "trucco" per un'installazione precisa e professionale è prendersi tutto il tempo necessario e concedere a ogni sezione le giuste attenzioni. Srotola la moquette via via che procedi separandola in strisce più maneggevoli; esegui un'incisione per 60-90 cm, spostati e riprendi da una posizione più comoda.
    • Il rotolo stesso può essere un comodo punto di riferimento per tracciare delle linee dritte.
  3. 3
    Esegui i tagli sulla parte posteriore della moquette. Quando lo spazio lo permette, capovolgi il rotolo e fai penetrare la lama direttamente sulla faccia posteriore per ottenere dei tagli più precisi con meno fatica e minor rischio di errore. Questo lato è piatto e duro, il che significa che non devi farti largo tra le fibre.[7]
    • Traccia una linea con una matita o un pennarello indelebile per indicare il punto di taglio oppure sfrutta semplicemente le cuciture come riferimento visivo.
    • Piegando il tappeto hai a disposizione una superficie più sicura da recidere evitando di graffiare il pavimento sottostante.[8]
  4. 4
    Procedi con attenzione in prossimità degli angoli, delle aperture e dei contorni. In base alla disposizione della stanza, è necessario lasciare dello spazio per il caminetto, per una sezione piastrellata o per altri dettagli. Per prima cosa, misura queste aree per sapere quanta moquette asportare; se temi di fare un errore, puoi incidere leggermente il tappeto prima di eseguire il taglio vero e proprio.[9]
    • Vale la pena fare un modello delle linee di taglio su un pezzo di cartone di scarto.[10]
    • È meglio lasciare i contorni più complessi a un professionista.

3
Togliere la Vecchia Moquette

  1. 1
    Usa la punta del coltello per fare un buco nella superficie. Inizia da una sezione che si trova a circa un metro dalla parete; pratica un'incisione di circa 10-12 cm, sufficiente per consentirti di inserire una mano.[11]
    • Tagliare la moquette ogni poche decine di centimetri è una buona tecnica per le stanze grandi o dalle forme anomale dalle quali non puoi sollevare la moquette in un unico pezzo.
  2. 2
    Solleva il rivestimento allentato con la mano libera. Infilala nell'apertura che hai appena ottenuto e allontana la moquette dal pavimento; a questo punto, puoi terminare il taglio senza che la lama entri in contatto con la pavimentazione.[12]
    • Se la moquette è stata fissata con punti metallici o colla, è necessario uno sforzo maggiore per eseguire questo lavoro a mano; usa una spatola per staccare un angolo di tessuto finché non riesci ad afferrare il lembo.
  3. 3
    Continua a tagliare il rivestimento via via che lo sollevi. L'azione combinata della lama e del sollevamento dovrebbe permetterti di staccare grandi strisce in poco tempo; ogni poche decine di centimetri indietreggia e afferra un altro lembo libero. Esegui i tagli trasversalmente alla sezione, arrotola la striscia di moquette e mettila da parte, in modo che non sia di intralcio.[13]
    • Dato che butterai via il vecchio rivestimento, non è necessario essere particolarmente delicato o preciso.
    • Non lavorare rapidamente perché la fretta causa incidenti.
  4. 4
    Fai leva lungo il bordo esterno. Stacca il rivestimento dal perimetro e dagli angoli usando un martello a granchio, un piede di porco o un paio di pinze; così facendo, non c'è il rischio che le sezioni si incastrino oppure che oppongano resistenza quando devi portare via la moquette. Una volta staccati i bordi, procedi lungo il perimetro della stanza e allenta il resto del tappeto a mano.[14]
    • Se incontri delle difficoltà, puoi usare il taglierino per sollevare il rivestimento dal battiscopa.
    • Una volta tagliato e liberato il tappeto, arrotolalo, portalo fuori casa e buttalo via.
  5. 5
    Smaltisci il resto dei materiali. Prima di interrompere il lavoro, ispeziona attentamente il pavimento che ora è esposto; estrai ogni punto metallico o grumo di colla visibile usando un raschietto e infine passa l'aspirapolvere per eliminare tutti i residui. Dopo la pulizia, puoi posare una nuova moquette, il parquet, le piastrelle o il laminato.[15]
    • A meno che tu non abbia in mente di riutilizzare la vecchia moquette, puoi buttarla via al termine del progetto; stacca tutti i punti metallici rimasti e i resti di colla con un raschietto.
    • Un aspirapolvere industriale è lo strumento più adatto per raccogliere la polvere, i filamenti di tessuto e gli altri materiali rimasti dopo la rimozione del rivestimento.

Consigli

  • Rileva le misure due volte per assicurarti che siano corrette.
  • Puoi posare o sollevare la moquette in metà tempo lavorando con un'altra persona.
  • Indossa guanti da lavoro, occhiali di sicurezza e ginocchiere da muratore quando devi svolgere un lavoro molto impegnativo; in questo modo, ti proteggi e sei un po' più comodo. Se sei sensibile alla polvere, dovresti anche usare una maschera per il volto.

Avvertenze

  • I profili lungo le porte e gli altri bordi di transizione sono difficili da tagliare e collocare nel modo corretto; lascia che sia un professionista a occuparsi di queste parti.
  • Procedi con estrema cautela quando maneggi il taglierino; la lama è molto affilata e anche la minima perdita di aderenza può causare un grave infortunio.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Manutenzione Domestica

In altre lingue:

English: Cut Carpet, Español: cortar una alfombra, Deutsch: Teppichboden schneiden, Français: découper un tapis

Questa pagina è stata letta 497 volte.
Hai trovato utile questo articolo?