Come Tagliare le Unghie delle Mani e dei Piedi

3 Parti:PreparazioneTagliare le UnghieLimare le Unghie

È molto importante che le unghie di mani e piedi siano tagliate costantemente a una lunghezza corretta. Se fossero troppo lunghe e poco curate potrebbero diventare taglienti, seghettate e quindi pericolose. Non devi tagliarle troppo corte, ti basta prendertene cura ogni poche settimane per assicurarti che crescano in maniera sana. Continua a leggere questo articolo per saperne di più sulle tecniche di manicure e pedicure.

Parte 1
Preparazione

  1. 1
    Lava le mani e i piedi. Metti le unghie in ammollo per qualche minuto prima di tagliarle; in questo modo ammorbidisci le crescite calcificate e la procedura sarà più semplice. Se le unghie sono meno friabili, è difficile che si scheggino. Asciuga le mani e i piedi dopo averli lavati. Puoi tagliare le unghie anche mentre sono bagnate, ma avrai un maggior controllo del taglio se prima le fai asciugare.
    • Questo passaggio è particolarmente indicato per le unghie dei piedi. Queste, in genere, sono più spesse e dure rispetto a quelle delle mani, soprattutto l'unghia dell'alluce.
  2. 2
    Scegli il tuo strumento. Puoi usare un tagliaunghie o delle forbicine per manicure. La scelta dipende soprattutto dalle tue preferenze personali. Valuta i benefici e i difetti di ogni strumento:
    • I tagliaunghie sono economici, semplici da usare e ampiamente disponibili. Sono in grado di tagliare le unghie grazie alle lame dal bordo concavo. Questa caratteristica rende le operazioni molto rapide e semplici, ma potresti avere qualche difficoltà se le unghie sono cresciute troppo o troppo poco. I tronchesini specifici per i piedi, di solito, sono più "aggressivi", in modo da gestire delle unghie con uno spessore superiore e hanno le lame dritte per scongiurare il rischio di unghie incarnite.
    • Le forbicine per manicure sono meno comuni rispetto ai tronchesini, ma alcune persone le preferiscono. Se scegli questo strumento, dovrai essere molto più attento e preciso. Tuttavia, le forbici ti consentono un maggior controllo e ti permettono di seguire meglio la curvatura dell'unghia. Le forbici per manicure, come il nome suggerisce, sono più indicate per la cura delle unghie delle mani; per i piedi dovresti affidarti ai tronchesini più resistenti.
    • È troppo pericoloso usare degli strumenti di taglio affilati per queste operazioni. Evita i coltelli, le lame di rasoio o le normali forbici; potresti perdere la presa di questi strumenti e ferirti vicino all'unghia.
  3. 3
    Verifica che il tagliaunghie sia pulito. Se possibile, compra un set per la manicure e uno per la pedicure. Lava la tua attrezzatura regolarmente con un disinfettante per amore dell'igiene. Il sapone per i piatti o un detergente antibatterico sono perfetti: immergi gli strumenti in una ciotola di acqua bollente saponata per 10 minuti.
  4. 4
    Tieni in considerazione il luogo in cui tagli le unghie. Fai in modo di raccogliere i pezzi di unghia e cuticole che hai tagliato per evitare di disgustare le altre persone che vivono con te con residui di unghie sul pavimento. Valuta di far cadere le unghie tagliate in un cestino della spazzatura o del compost. Tieni le mani o i piedi proprio sopra il contenitore, accertati che i frammenti vi cadano all'interno e raccogli quelli che si disperdono nella stanza. Non tagliarti le unghie in un luogo pubblico ed evita di farlo vicino a persone che stanno parlando.
    • Se ti è possibile, getta i ritagli di unghie nel compost. Non occupano molto spazio e sono comunque materiale organico che si decomporrà. Non mettere nel compost le unghie finte, quelle in acrilico o quelle ricoperte da un eccessivo strato di smalto, dato che non sono biodegradabili.

Parte 2
Tagliare le Unghie

  1. 1
    Taglia spesso le unghie, ma non essere troppo zelante. Le unghie umane crescono di circa 2,5 mm al mese, il che significa che sono necessari 3-6 mesi per un "ricambio" completo dell'unghia. Se le tagli frequentemente, ad esempio una volta alla settimana, non devi preoccuparti che abbiano un aspetto poco curato o che crescano troppo. Se provi dolore ai bordi dell'unghia, questa potrebbe essersi incarnita. Cerca di tagliare il pezzo che sta scavando nella pelle prima che penetri troppo in profondità.
  2. 2
    Taglia le unghie delle mani. Il tuo obiettivo è quello di eliminare la punta opaca e biancastra che sporge dal polpastrello. Cerca di eseguire un taglio quasi completamente dritto e poi arrotondalo leggermente verso i bordi. In questo modo riduci il rischio che le unghie si incarniscano.
    • Se sei un chitarrista che arpeggia con le dita, valuta di lasciare le unghie della mano interessata un po' più lunghe. Dovrebbero sporgere dalla punta del dito per 1,5-2 mm.
  3. 3
    Fai dei tagli piccoli. Per tagliare il profilo dell'unghia dovresti eseguire molti tagli corti; non tentare di eliminare la parte in eccesso con una sola operazione. Le unghie dei piedi, per natura, hanno una forma ovale e un unico taglio tende ad appiattirle.
  4. 4
    Taglia le unghie dei piedi. Usa la stessa tecnica che hai sfruttato per le mani. Le unghie dei piedi, di solito, sono più spesse rispetto a quelle delle mani, quindi non usare dei tronchesini piccoli. Cerca inoltre di separare gli strumenti per i piedi da quelli per le mani, per evitare di diffondere i batteri.
  5. 5
    Fai attenzione a non tagliarle troppo corte. Per questioni di comodità, di estetica o per una qualche ossessione, potresti essere tentato di tagliare una porzione troppo grande di unghia. Tuttavia, in questo modo esporresti una parte sensibile di cute che si trova sotto l'unghia e la renderesti più suscettibile alle infezioni. Cerca di tenere le unghie a filo con la punta delle dita, taglia la parte in eccesso lasciando solo una sottile linea opaca.

Parte 3
Limare le Unghie

  1. 1
    Considera di limare le unghie dopo averle tagliate. Non si tratta di un passaggio obbligatorio, ma in questo modo puoi conferire loro la forma che desideri. Il taglio potrebbe lasciare i bordi seghettati, ma si possono uniformare facilmente con la lima. Per procedere, procurati una limetta, una pietra pomice o un altro strumento duro e dalla superficie rugosa.
    • Le unghie seghettate possono tirare i fili degli abiti, dei calzini e dei collant. Se le unghie restano incastrate in qualche tessuto, possono spezzarsi o lacerarsi.
  2. 2
    Aspetta che si siano asciugate. Attendi che le unghie siano perfettamente asciutte e indurite. Se le limassi quando sono ancora morbide, non riusciresti a lisciare i bordi seghettati e ruvidi; inoltre, potresti spezzarle e scheggiarle.
  3. 3
    Limale. Usa una limetta specifica per conferire loro la forma che preferisci e accertati che i bordi dello strumento siano lisci. Procedi sempre con movimenti lunghi e delicati dai lati verso il centro dell'unghia. Per prima cosa usa il lato più ruvido della lima per modellare e rimuovere la maggior parte del materiale in eccesso. Infine usa il lato più liscio per rifinire i bordi e lisciarli.
    • Le unghie dovrebbero essere ovali o leggermente triangolari, ma non appuntite. In questo modo eviti che si possano spezzare. Inoltre, tieni presente che si indeboliscono se le limi troppo agli angoli e lungo i bordi laterali.
  4. 4
    Controlla il tuo lavoro. Mentre tagli o limi le unghie, controlla la situazione per essere sicuro che siano tutte alla stessa lunghezza e rispettino la medesima forma. Verifica inoltre che siano lisce e uniformi; le unghie seghettate o appuntite causano dolorosi inconvenienti durante le attività quotidiane. Continua a tagliarle e limarle finché non saranno tutte uniformi.

Consigli

  • Massaggia ogni sera le unghie con un olio nutriente o una crema emolliente. In questo modo le idrati ed eviti che si scheggino o si sgretolino. Un'alternativa economica all'olio nutriente specifico è quello di oliva (ne bastano poche gocce).
  • Esistono dei tagliaunghie appositamente studiati per le unghie dei piedi. Un tronchesino normale ha le lame leggermente ricurve, mentre quello per i piedi esegue dei tagli dritti per ridurre il rischio di unghie incarnite.
  • Pulisci l'area sotto le unghie con un cotton fioc appuntito. Questo strumento è più delicato rispetto a una spazzola per unghie e riduce il rischio di irritazione della cute.
  • Lucida le unghie per renderle lisce e luminose. Massaggia le cuticole con una crema per mantenerle sane e idratate.
  • Indossa dei guanti di gomma quando lavi i piatti. La prima causa di unghie troppo molli è l'eccessiva esposizione all'acqua. Se hai le unghie molli e umide, sii molto cauto finché non si saranno asciugate.
  • Spalma una crema per le mani ogni volta che le lavi. L'olio in essa contenuto sigilla l'umidità nelle unghie.
  • La unghie dovrebbero appena spuntare dai polpastrelli. Questa è la lunghezza ideale che si adatta a tutte le mani.
  • Se hai delle unghie davvero molto deboli, applica lo smalto di base e quello colorato anche sotto la punta per rinforzarle ulteriormente.
  • Per evitare che il fango e la terra si accumulino sotto le unghie mentre fai del giardinaggio o altri lavori analoghi, raschia una saponetta con le unghie. In questo modo il sapone riempirà lo spazio disponibile e la sporcizia non potrà insinuarsi.
  • Pulisci accuratamente la zona sotto le unghie per evitare che i batteri proliferino.

Avvertenze

  • Prima di procedere, pulisci tutti gli strumenti per la manicure e la pedicure. Ti basterà lasciarli in ammollo per 10 minuti in acqua saponata bollente.
  • Non mangiarti le unghie, diventano brutte e potresti farle incarnire.
  • Quando le tagli, non lavorare troppo rapidamente. Presta attenzione a non tagliarle troppo corte o a recidere la cute.
  • Non tagliare troppo le cuticole altrimenti sanguineranno. Svolgono una funzione ben precisa, prevengono che il letto ungueale si contamini con i germi.

Cose che ti Serviranno

  • Due tagliaunghie affilati, uno per le unghie delle mani e l'altro per quelle dei piedi.
  • Un cestino dei rifiuti o del compost per buttare le unghie tagliate.
  • Una ciotola di acqua per mettere in ammollo le dita di mani e piedi.
  • Un bastoncino e un emolliente per rimuovere le cuticole.
  • Una limetta per unghie.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Cura di Mani & Piedi

In altre lingue:

English: Cut Your Fingernails and Toenails, Español: cortarte las uñas, Deutsch: Fingernägel und Zehennägel schneiden, Português: Cortar as Unhas, Français: vous couper les ongles des mains et des pieds, Русский: правильно стричь ногти, Nederlands: Je vinger en teennagels knippen, Bahasa Indonesia: Memotong Kuku Tangan dan Kaki Anda, Čeština: Jak si ostříhat nehty na rukou a nohou, العربية: قص أظافر اليدين والقدمين, Tiếng Việt: Cắt móng tay và móng chân, 中文: 修剪指甲

Questa pagina è stata letta 56 599 volte.

Hai trovato utile questo articolo?