Una casa inondata dal profumo del tacchino che cuoce in forno, che sia per il Ringraziamento solo per una cena speciale, è un'esperienza invitante. Eppure, mentre la maggior parte di noi ama mangiare il tacchino, pochi sanno come tagliarlo correttamente in modo da lasciare la maggior parte della carne nel piatto e non attaccata alle ossa. Ci vuole un po' di pratica per sviluppare questa capacità ma con l'aiuto di questo articolo non dovrai più sperare che ci sia qualcuno in grado di tagliare il tuo tacchino e potrai farlo tu stesso.

Metodo 1 di 4:
Fuori dal Forno

  1. 1
    Sistema il tacchino cotto su una taglierina di legno pulita. Per controllare che sia cotto, tiragli una gamba. Se i succhi sono limpidi allora è cotto. Sarà più facile quindi se le cosce sono rivolte verso di te.
  2. 2
    Lascia riposare il tacchino a temperatura ambiente per 10-15 minuti o più dopo la cottura. I succhi si distribuiranno all'interno della carne mantenendola più umida.
    • Potrai anche preparare la salsa ai mirtilli dell'ultimo minuto. Coprire la carne con l'alluminio aiuterà a mantenere il calore e la carne soda e succosa.
  3. 3
    Controlla la qualità del coltello prima di procedere. La chiave di un buon coltello è l'affilatura: dovrebbe anche avere una lama abbastanza lunga per tagliare fette ben definite, ossia circa 5 cm circa.
    • Non usare coltelli a serramanico o trinciapolli. Potrai aiutarti con un forchettone per tenere fermo il pennuto.
      • Se usi un forchettone, dovrebbe essere corto e con i rebbi curvi. Questo tipo di strumento tiene ben saldo il tacchino senza rovinare la carne, dandoti il controllo totale del taglio.
    • Ad alcuni piace usare due coltelli. Uno per disossare e l'altro per affettare.
  4. 4
    Scalda il piatto da servire. È importante perché aiuterà la carne tagliata a trattenere calore più a lungo. Dato che la mangerai per le prossime sei ore, meglio essere preparato, no? (hai indossato i pantaloni della tuta?).
    • Toglie qualsiasi eventuale corda e l'alluminio.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Togliere la Forcella

  1. 1
    Cava le pelle dalla parte finale del collo attaccata al petto. In questo modo vedrai la carne e potrai rimuovere la forcella.
  2. 2
    Scava nella cavità con le dita per sentire l'ossicino a V. Una volta che l'hai trovato, taglia il più possibile attorno.
  3. 3
    Afferralo con attenzione, togliendolo. Cerca di evitare di danneggiare la carne o di rompere la forcella.
  4. 4
    Lascia asciugare qualche giorno poi usala per esprimere un desiderio. Due persone devono tenere ciascuno un'estremità mentre esprimono un desiderio in silenzio. Devono poi tirare e a chi rimane la parte più lunga, verrà esaudito il desiderio.
    • Secondo altre tradizioni, chi rimane con il pezzo più corto sarà il primo a sposarsi.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Taglia le Cosce

  1. 1
    Taglia le cosce. Taglia lungo l'anca del tacchino con il coltello, separando la coscia leggermente dal corpo. Toglila del tutto una volta che vedi dove si separa.
    • La giuntura dovrebbe saltare via senza problemi. In caso contrario, potrà essere tagliata con un coltello. Non aver paura di usare un po' di forza.
  2. 2
    Togli quanta più carne puoi. Taglia vicino al corpo, specie vicino alla schiena del tacchino. Trova quella forma sferica alla base della schiena chiamata ostrica. È un boccone prelibato!
  3. 3
    Taglia la coscia. Un modo semplice per trovare la giuntura è sentirla con le dita. Dovrebbe venire via facilmente.
  4. 4
    Affetta la carne della coscia tenendola ferma con un forchettone contro la taglierina. Taglia fette parallele all'osso. Questo compito va assegnato a qualcuno mentre tu procedi con il resto del tacchino.
    • Ripeti con l'altra gamba. Su un piatto per servire, dovrai mettere le sezioni assieme in modo che tutti possa prendere quella che preferiscono.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Tagliare il Petto

  1. 1
    Taglia il volatile lungo lo scheletro del petto. Usalo come guida per il coltello. Avrai due larghe sezioni di busto piene di carne succulenta.
  2. 2
    Angola il coltello e taglia via la carne dalla carcassa. In questo modo rimuoverai la giuntura dell'ala. A questo punto la carne sarà staccata.
    • Il petto dovrebbe venire via dal corpo facilmente ed essere morbido e umido. Ripeti per l'altro lato.
  3. 3
    Taglia le punte delle ali dal petto. A meno che non voglia fare lo stufato, non ti serviranno.
  4. 4
    Affetta la carne avanzata sulla taglierina. Più spesse sono le fette, più a lungo la carne rimarrà calda. Se le fai sottili non aspettare e servile subito.
    • Non dimenticare infine di togliere il ripieno da servire accanto alla carne. Chiama qualcuno ad aiutarti con i piatti per velocizzare la cosa: più veloce sarai più caldo rimarrà il tacchino.
    Pubblicità

Consigli

  • Questo metodo di taglio si può usare anche con il pollo. L'anatra invece ne richiede uno diverso a causa della sua carne più strutturata e del petto allungato.
  • Taglia solo il necessario. Per un secondo giro, taglia a richiesta. La carne si manterrà meglio se intatta.
  • Togliere la forcella rende più semplice il taglio del resto della carne.[1]
  • Invece di taglia lungo lo scheletro del petto, alcuni preferiscono fare dei tagli orizzontali paralleli e vicini alle ali (taglio base). Taglia verso le costole. Poi taglia verso il basso (verticalmente) per fare fettine sottili e singole che cadano dal tacchino appena arrivi alla base. Spesso questa tecnica viene chiamata "tradizionale" e rende la presentazione migliore.
  • Non buttare le ossa. Puoi riciclarle per fare un'ottima zuppa di tacchino.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non dare le ossa del pollame agli animali. Sono friabili e potrebbero causare loro problemi di digestione.
  • Taglia sempre nelle giunture e non sulle ossa.
  • Lavati sempre le mani e asciugale prima di tagliare o indossare i guanti.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • 1 coltello affilato (un coltello per disossare, che ha una lama lunga e affilata o quello elettrico vanno meglio ma qualsiasi coltello affilato andrà bene)
  • 2 taglierine
  • 1 forchetta e/ o guanti di gomma o presine di silicone (il tacchino è caldo!)
  • 1 piatto (o 2), per mettere i pezzi


Video
Quando usi questo servizio alcune informazioni potrebbero essere condivise con YouTube.

wikiHow Correlati

Come

Arrostire un Tacchino

Come

Farcire il Tacchino del Ringraziamento

Come

Friggere un Tacchino

Come

Cuocere un Hamburger in Padella

Come

Capire se il Pollo è Andato a Male

Come

Riconoscere la Carne Andata a Male

Come

Cucinare le Braciole di Maiale in Padella

Come

Riconoscere la Carne di Manzo Macinata Andata a Male

Come

Scongelare la Carne

Come

Cucinare in Maniera Sicura il Pollo Congelato

Come

Preparare la Carne Essiccata

Come

Marinare la Carne di Maiale

Come

Cucinare una Bistecca in Padella

Come

Cucinare una Bistecca nel Forno
Pubblicità

Riferimenti

  1. Original source of information, Videojug, http://www.videojug.com/film/how-to-carve-a-turkey. Used with permission.
  2. Jill Norman, The Cook's Book, p. 218, (2005), ISBN 1-74033-454-X – research source
  3. Good Housekeeping, The Complete Cook's Book, p. 50, (2000), ISBN 0-00-710074-4 – research source
  4. Larousse Gastronomique, Turkey, p. 1106, (2009), ISBN 978-0-600-62042-6

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 9 798 volte
Categorie: Carne
Sommario dell'ArticoloX

Per tagliare un tacchino, la prima cosa da fare è metterlo su un tagliere che abbia un solco lungo il bordo per la raccolta di eventuali liquidi fuoriuscenti. Assicurati che abbia riposato a temperatura ambiente per circa 30 minuti dopo la cottura. Comincia a tagliare il tacchino rimuovendo le cosce. Taglia la pelle sopra la coscia senza però intaccare la giuntura dell'osso. Tieni il petto con una mano e la coscia con l'altra, poi spingi la coscia verso il basso finché la giuntura dell'osso non sarà fuoriuscita. Usa un coltello affilato per tagliare la giuntura e rimuovi la coscia. Ripeti la procedura per l'altra coscia. Prendi quindi il coltello e rimuovi un po' di pelle dalla parte del collo attaccata al petto per ispezionare la carne. Individua la forcella, il cosiddetto "osso dei desideri", scavando con le dita nella cavità del petto e tiralo fuori. Comincia a tirar via la carne dal petto tagliando il petto secondo la sezione orizzontale, lungo la lunghezza dello sterno. Rimuovi ogni parte del petto tagliando lungo la giuntura delle costole con un coltello affilato. Continuando a servirti del coltello, taglia le ali a partire dalle giunture delle ossa. Affetta la carne del petto e disponi le fette su un vassoio. Rimuovi la parte superiore delle cosce tagliando le giunture che le collegano al corpo del tacchino. Disossa quindi le cosce affettando la carne intorno all'osso della coscia. Disponi le fette di coscia su un vassoio per gli ospiti che gradiscono la carne scura. Aggiungi ali e cosce sul piatto e servi. Se vuoi imparare altre cose, per esempio come controllare la qualità del coltello prima di usarlo, continua a leggere l'articolo!

Questa pagina è stata letta 9 798 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità