I tubi in plastica acrilica, o semplicemente acrilico, sono prodotti durevoli e malleabili che vengono usati spesso per creare apparecchiature chirurgiche, nella costruzione di edifici e nei sistemi di raffreddamento ad acqua per computer. Se stai realizzando un progetto che prevede l'uso di tubi in acrilico, è molto probabile che dovrai tagliare i condotti alla lunghezza desiderata per poterli assemblare correttamente. Lo scopo è quello di riuscire a tagliare i singoli pezzi di tubo senza rovinarli, quindi è molto probabile che tu abbia delle domande su come eseguire correttamente questa operazione. Fortunatamente si tratta di un lavoro molto più semplice di quello che si possa pensare. In questo articolo troverai una serie di risposte a tutte le domande che potresti avere, quindi alla fine della lettura sarai pronto a eseguire il lavoro senza alcun problema.

Parte 1 di 8:
Posso usare un seghetto a mano per tagliare i tubi in acrilico?

  1. 1
    Sì, qualsiasi tipo di seghetto può essere usato per tagliare l'acrilico, ammesso che la lama sia a denti fini. Esistono molte tipologie di seghe e seghetti a mano e sono tutti strumenti efficaci per il taglio dei tubi in acrilico.[1] Tuttavia, è meglio utilizzare un utensile dotato di una lama a denti fini, dato che si otterrà un taglio più pulito e netto senza strappi.[2]
    • Per eseguire un taglio a mano, inizia con il praticare un segno nel punto in cui devi tagliare il tubo. A questo punto mantieni bloccato il tubo su una superficie solida e piana, come un tavolo o un banco da lavoro, quindi inizia a tagliare nel punto indicato esercitando una leggera pressione con il seghetto. Prosegui finché non avrai completato il taglio.
    • È bene non esercitare molta pressione durante il taglio, altrimenti si corre il rischio di rompere il tubo. Fai semplicemente scorrere la lama del seghetto avanti e indietro sul tubo finché il taglio non sarà completo.
    Pubblicità

Parte 2 di 8:
È possibile usare un tagliatubi a rotella per tagliare i tubi in acrilico?

  1. 1
    Sì, si tratta di uno dei metodi consigliati per tagliare l'acrilico. Si tratta di uno strumento che viene comunemente usato per tagliare i tubi in PVC. Tuttavia, funziona anche con le tubazioni in acrilico, ammesso che sia della misura corretta per accogliere l'intera sezione del tubo da tagliare.[3]
    • Per usare un tagliatubi segui queste istruzioni: attacca il tagliatubi al tubo nel punto in cui devi eseguire il taglio. A questo punto ruota l'utensile lungo tutta la circonferenza del tubo per inciderne la superficie. Stringi leggermente la rotella del tagliatubi, quindi ruota nuovamente l'attrezzo per fargli compiere un giro completo intorno alla circonferenza del tubo. Ripeti queste due operazioni finché non avrai tagliato il tubo alla lunghezza desiderata.[4]
    • Esistono in commercio kit per tagliare i tubi in acrilico che normalmente includono un tagliatubi a rotella come strumento principale. Molti produttori di prodotti in acrilico vendono anche gli utensili per eseguire questo tipo di operazioni.
    • Il tuo tagliatubi potrebbe non essere sufficientemente grande per poter accogliere il tubo che desideri tagliare, a meno che non sia un modello creato per il taglio di grandi tubazioni. Se questo è il tuo caso, puoi risolvere il problema acquistando un modello di tagliatubi più grande oppure puoi optare per l'utilizzo di un seghetto a mano.

Parte 3 di 8:
Posso tagliare un tubo usando una pinza taglia tubi a lama?

  1. 1
    Sì, ammesso di fare attenzione a non rompere il tubo. Questo tipo di utensile assomiglia a una specie di cesoie da giardino e viene normalmente usato per tagliare le canaline o i tubi. Può anche essere utilizzato per tagliare i tubi in acrilico, ma in questo caso occorre stare molto attenti e lavorare lentamente. Cercando di tagliare il tubo troppo velocemente si corre il rischio di romperlo o deformarlo rendendolo inutilizzabile.[5]
    • Per tagliare il tubo nel modo corretto, inseriscilo nella pinza e allinea la lama al punto in cui desideri eseguire il taglio. A questo punto chiudi la pinza e ruota con delicatezza il tubo per incidere la superficie lungo tutta la circonferenza. Stringi lentamente la pinza mentre continui a ruotare il tubo finché non avrai completato il taglio.
    • Usando questo metodo è molto facile rompere i tubi in acrilico più sottili, se non si seguono le istruzioni corrette. Lavora lentamente con precisione e attenzione per ottenere un taglio il più pulito possibile.
    Pubblicità

Parte 4 di 8:
Qual è il modo più rapido per tagliare un tubo in acrilico?

  1. 1
    Per eseguire il lavoro nel modo più rapido possibile usa degli utensili elettrici, come una sega da banco, usa sega circolare, una sega a nastro o un Dremel. In ogni caso assicurati di usare una lama a denti fini in modo da non strappare o danneggiare la plastica e muoviti lentamente per ottenere un taglio netto e pulito.[6]
    • Quando usi questo tipo di strumenti indossa dei guanti da lavoro protettivi e tieni sempre le mani lontane dalla lama.[7]

Parte 5 di 8:
Qual è lo strumento migliore per tagliare i tubi in acrilico di grandi dimensioni o molto spessi?

  1. 1
    In questi casi puoi usare un seghetto a mano, una sega circolare, un tagliatubi o una pinza tagliatubi. Tutti gli utensili elencati vanno bene per eseguire questo tipo di lavoro, indipendentemente dal diametro e dallo spessore del tubo. Tuttavia, strumenti come tagliatubi o pinze tagliatubi potrebbero non avere le dimensioni necessarie per accogliere il diametro del tubo che desideri tagliare (a meno che non si tratti di utensili adatti a tubazioni di grandi dimensioni). Se questo è il tuo caso, puoi risolvere il problema usando una sega circolare o a mano.[8]
    Pubblicità

Parte 6 di 8:
Cos'è l'acrilico estruso?

  1. 1
    Si tratta di tubi o lastre di acrilico che vengono ottenuti per estrusione e non per colatura in uno stampo. Si tratta di un metodo molto comune per produrre i tubi in acrilico. È possibile tagliare i tubi di acrilico estruso usando una lama a denti fini o un tagliatubi a rotella.[9]
    • L'altra tipologia principale di acrilico è quello ottenuto mediante colatura in stampi. In questo caso si ottiene un materiale leggermente più resistente rispetto all'acrilico estruso e questo metodo viene utilizzato più spesso nella creazione di lastre in acrilico anziché tubi. Tuttavia, se il tubo che hai acquistato è stato ottenuto da uno stampo anziché tramite estrusione, potrai comunque tagliarlo nello stesso modo in cui si taglia l'acrilico estruso.

Parte 7 di 8:
I tubi in acrilico sono uguali a quelli in PETG?

  1. 1
    No, si tratta di due materiali differenti. Il PETG, o polietilene tereftalato modificato con glicole, è un materiale plastico più rigido e duro rispetto all'acrilico. Tuttavia hanno caratteristiche fisiche molto simili e possono essere lavorati (incluso il taglio) seguendo gli stessi procedimenti e usando i medesimi strumenti. Se stai usando un tubo in PETG, puoi tagliarlo seguendo gli stessi metodi descritti nell'articolo.[10]
    • In linea generale, il PETG è un materiale più forte e resistente rispetto all'acrilico. Normalmente viene impiegato in prodotti che richiedono un certo grado di durabilità. L'acrilico è invece più morbido e flessibile; quindi, se devi realizzare delle tubazioni curve o flessibili, è meglio usare l'acrilico.
    Pubblicità

Parte 8 di 8:
Ho bisogno di un equipaggiamento di sicurezza speciale per tagliare i tubi in acrilico?

  1. 1
    No, per eseguire questo tipo di lavoro non è necessario indossare alcun equipaggiamento di sicurezza speciale. Quando si taglia la plastica acrilica non viene prodotto alcun residuo né frammento che può essere inalato e, in ogni caso, si tratta di un materiale plastico che non irrita la pelle se toccato a mani nude. Per questo motivo puoi maneggiarlo senza indossare guanti, occhiali protettivi o mascherina.[11]
    • L'unica eccezione a queste regole si presenta quando si usano strumenti alimentati a energia elettrica. In questo caso è sempre bene indossare dei guanti da lavoro.

Consigli

  • La plastica acrilica viene commercializzata con nomi specifici, come Plexiglass o Perclax. In questo caso si fa riferimento a prodotti commerciali. Tuttavia è possibile tagliare e manipolare tali prodotti con gli stessi metodi descritti in questo articolo, trattandosi a tutti gli effetti di plastica acrilica.
  • Se devi lavorare con tubi o pannelli di acrilico, è sempre meglio acquistarne una quantità leggermente superiore a quella necessaria. In tal modo potrai correggere eventuali errori che si possono commettere durante il taglio e la sagomatura.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Ryaan Tuttle
Co-redatto da:
Esperto di Fai da Te
Questo articolo è stato co-redatto da Ryaan Tuttle. Ryaan Tuttle è un esperto di fai da te e amministratore delegato di Best Handyman Boston. Con oltre 15 anni di esperienza, è specializzato in opere di miglioramento per immobili e manutenzione delle proprietà sfruttando tecnologia e competenze artigianali. Possiede la licenza di supervisore di cantiere e appaltatore di lavori di miglioramento per case. A differenza della maggior parte degli appaltatori tuttofare, Best Handyman Boston è abilitata e assicurata. Boston Magazine e LocalBest.com l'hanno nominata la migliore attività tuttofare di Boston.
Categorie: Hobby & Fai da Te
Questa pagina è stata letta 129 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità