Le vespe sono insetti volanti muniti di pungiglione che nidificano in posti alti o nel terreno. Puoi tenerle a bada eliminando tutte le possibili fonti di cibo che tendono ad attirarle, come i bidoni della spazzatura sprovvisti di coperchio, le bevande zuccherate aperte e i frutti troppo maturi caduti in giardino. Fai del tuo meglio per evitare che costruiscano nidi intorno alla tua casa e distruggi quelli che vedi con un antiparassitario.

Metodo 1 di 3:
Limitare l'Accesso alle Fonti di Cibo

  1. 1
    Conserva la spazzatura in contenitori robusti dotati di solidi coperchi. La spazzatura favorisce l'arrivo delle vespe, che vengono attirate da alimenti proteici e dolci. Assicurati che i cassonetti esterni rimangano sempre chiusi. Per tenerle lontane, ogni contenitore deve essere munito di un coperchio robusto che si chiude stabilmente.[1]
    • Ti conviene usare un bidone con un solido coperchio basculante in modo che sia sempre chiuso.
    • Evita di accumulare troppi rifiuti nei cassonetti esterni, perché non riuscirai a tenerli chiusi se si riempiono eccessivamente. Se necessario, acquistane altri.
  2. 2
    Butta via la frutta caduta a terra o troppo matura. Se in giardino hai alberi da frutto, sarà facilmente preda di vespe e altri insetti volanti. Quindi ispeziona regolarmente le zone esterne della casa e rimuovi ogni frutto marcio o troppo maturo. Raccogli quelli caduti nell'area occupata dagli alberi e buttali immediatamente.[2]
    • Sbarazzatene chiudendoli in un sacchetto di plastica per evitare di attirare le vespe.
  3. 3
    Trasforma in concime la frutta e la verdura avanzate sotterrandolo ad almeno 8 cm di profondità. Non lasciare i pezzi di frutta e verdura sulla superficie del compost, perché producono liquidi che possono attirare le vespe. Piuttosto, coprili con 7-8 cm di altri materiali organici.[3] Il terriccio può essere composto da foglie secche, trucioli di legno, paglia, fieno, segatura e cartone triturato.[4]
    • Per tenere lontane le vespe e altri parassiti ti conviene mettere il compost in un bidone, anziché accumularlo all'aperto.
  4. 4
    Sorseggia le tue bibite in contenitori dotati di coperchio, quando sei all'aperto. Le vespe sono attratte da molte bevande, soprattutto quelle zuccherate, come i succhi di frutta e la gassosa. Per evitare che ti infastidiscano quando bevi, opta per un coperchio da mettere sopra le lattine o i bicchieri. Butta subito il contenitore vuoto quando hai finito, per scongiurare l'arrivo delle vespe.[5]
    • Se una vespa entra nella lattina da cui stai bevendo, c'è il rischio che ti punga sulle labbra.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Impedire la Costruzione dei Nidi

  1. 1
    Riempi di terra le tane scavate dai roditori, per impedire alle vespe di nidificare. A differenza di altri insetti volanti, le vespe possono nidificare sottoterra. Per ostacolarle, osserva bene l'area esterna della casa andando in ricerca di eventuali buchi scavati da roditori o animali domestici. Riempili premendo energicamente la terra per assicurarti di averli rimossi.[6]
    • I nidi sotterranei di vespe sono pericolosi perché una semplice attività, come l'uso del tosaerba, potrebbe scatenare un attacco.
  2. 2
    Sigilla le fessure e gli spiragli della tua abitazione per non far entrare le vespe. Ispeziona l'esterno della casa in cerca di danni dovuti all'usura, perché le vespe e altri insetti possono sfruttare ogni piccola apertura per accedere e costruire un nido all'interno. Usa una pistola per silicone per riempire i buchi, le spaccature e le crepe lungo i muri esterni.[7] Inclina la pistola a 45 gradi e premi il grilletto per distribuire il silicone nei punti da sigillare.[8]
    • Il silicone acrilico è indicato per i fori più piccoli di 6 mm, mentre per quelli più grandi è meglio utilizzare il sigillante poliuretanico.[9]
    • In molti casi bisogna rivolgersi a un disinfestatore per eliminare definitivamente le invasioni di vespe in casa.
  3. 3
    Appendi un nido finto per mettere in guardia le vespe. Le vespe sono insetti territoriali, perciò non si stabiliscono nelle immediate vicinanze di un nido già esistente. Prova pertanto a comprarne uno finto su Internet o in un negozio di ferramenta. Appendilo in un punto visibile a breve distanza dalla tua casa per scongiurare il loro arrivo.[10]
    • Scegli un prodotto robusto e resistente alle intemperie.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Uccidere le Vespe

  1. 1
    Trova e distruggi i nidi in tarda primavera e all'inizio dell'estate, quando sono ancora piccoli. Le colonie si formano nella tarda primavera o all'inizio dell'estate quando la regina costruisce piccoli nidi adatti a ospitare una nuova popolazione di operaie. Per evitare che diventino più grandi, cercali sotto tende da sole e ringhiere, vicino le porte o negli angoli esterni della casa. Metti un paio di guanti e distruggili con le mani o un grosso bastone. Subito dopo calpestali per uccidere le uova all'interno.[11]
    • Di solito la regina è l'unica vespa del nido che riesce a volare in tarda primavera e all'inizio dell'estate.
    • Una volta che i nidi si sono sviluppati e le operaie iniziano a uscire, sarà troppo pericoloso distruggerli in questo modo.
    • In genere i nidi di vespe sono rotondi, dall'aspetto simile alla carta e hanno un piccolo ingresso nella parte inferiore.
  2. 2
    Applica un insetticida a base di carbaril sull'apertura del nido verso il crepuscolo. Avvicinati quando il sole è tramontato, perché è il momento in cui l'attività delle vespe tende a rallentare. Versa un pesticida in polvere a base di carbaril su un panno o un vecchio pennello. Passalo delicatamente intorno al foro di ingresso sul fondo del nido, facendo attenzione a non otturarlo.[12].
    • Evita di agitare il nido, altrimenti spingerai le vespe ad attaccarti.
    • Il pesticida si depositerà sul loro corpo quando entrano ed escono dal nido e verrà ingerito mentre cercano di pulirsi.
    • Saranno necessari 5 giorni per distruggere l'intera colonia.
    • Per proteggerti quando ti avvicini al nido, indossa indumenti adatti: una maglia a maniche lunghe e a collo alto, un paio di guanti, una rete sul viso, un cappello o una sciarpa.[13]
    • Compra l'insetticida a base di carbaril su Internet o in un negozio di ferramenta.
  3. 3
    Usa il diazinone se il nido è sottoterra. Quando il sole sta per tramontare, versa con cautela il pesticida liquido attraverso i fori e con una pala getta immediatamente una manciata di terreno per evitare che escano.[14]
    • Puoi trovare un insetticida a base di diazinone nei negozi di ferramenta o su Internet.
  4. 4
    Non schiacciarle, se non vuoi che ti attacchino. Evita di uccidere le vespe che ti passano davanti, altrimenti i feromoni che rilasciano quando muoiono provocheranno l'arrivo di altre compagne che verranno ad aggredirti. Piuttosto, evitale o fermati se si avvicinano e aspetta che vadano via.[15]
  5. 5
    Adopera un'esca che ti permetta di ucciderle senza l'uso di sostanze tossiche. Riempi il serbatoio della trappola con un attrattivo liquido, come l'acqua zuccherata o una bibita gassata. Le vespe si infileranno quando andranno in cerca di cibo e cadranno nel liquido per sfinimento. Pulisci e sostituisci tutto ogni 2-3 giorni buttando gli insetti morti.[16]
    • Puoi acquistare queste trappole in un negozio di articoli per il giardinaggio, in una ferramenta o su Internet.
    • Per una colonia ti serviranno almeno 4 trappole.
    • Le trappole con esca attirano le vespe, quindi ti conviene collocarle ad almeno 6 m di distanza dalle zone che frequenti.
  6. 6
    Costruisci una trappola utilizzando una bottiglia di plastica grande. Rimuovi il tappo e taglia la parte superiore più affusolata. Capovolgila e inseriscila nel corpo aperto della bottiglia in modo che il collo guardi il fondo. Riempine metà usando una bevanda gassata, acqua zuccherata o un altro liquido attrattivo.[17]
    • Le vespe voleranno all'interno. Avendo difficoltà a uscire, cadranno nel liquido e affogheranno.
    • Svuota e riempi frequentemente la bottiglia in modo da eliminare gli insetti morti.
    Pubblicità

Consigli

  • Le basse temperature uccidono le colonie di vespe, dopodiché puoi distruggere il nido.
  • Le vespe possono essere utili in giardino perché mangiano i parassiti, come i bruchi.
  • Stai fermo se una vespa si posa su di te, perché punge solo se si sente minacciata. Probabilmente volerà via dopo pochi secondi.[18]

Pubblicità

Avvertenze

  • Se devi gestire un'infestazione di vespe in un giardino dove hai installato delle casette per uccelli munite di distributori di acqua zuccherata, smontali.
  • Le vespe possono essere attratte da alcuni repellenti per altri insetti.[19]
  • Non indossare abiti dai colori vivaci nelle zone frequentate dalle vespe: possono attirarle.
  • Non usare profumi, prodotti per capelli o deodoranti dalle note troppo dolci se devi stare nelle zone popolate da questi insetti: ne saranno inevitabilmente attratti.[20]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Liberarsi Naturalmente delle Cimici

Come

Liberarsi dei Pesciolini d'Argento

Come

Liberarsi della Calandra del Grano (Insetto della Farina)

Come

Far Uscire un Topo da Casa

Come

Uccidere una Cimice

Come

Liberarti dei Calabroni

Come

Identificare un Ragno Violino

Come

Liberarsi delle Cimici da Letto

Come

Uccidere le Pulci in Casa

Come

Liberarsi dei Topi in Maniera Naturale

Come

Liberarsi di un Nido di Vespe

Come

Liberarsi delle Tarme del Cibo

Come

Sbarazzarti degli Scorpioni

Come

Liberarsi delle Cimici
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 200 260 volte
Categorie: Disinfestazione
Questa pagina è stata letta 200 260 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità