Come Tenere Lontani i Gatti

2 Metodi:Tenere i Gatti Lontani da CasaTenere i Gatti Lontani dal Giardino

Che si tratti dei tuoi gatti, di quelli del tuo vicino di casa o di qualche randagio, puoi trovare dei modi sicuri per tenerli lontani dalla tua proprietà, senza creare danni agli animali o all’ambiente. Ci sono molte cose che puoi fare per rendere meno attraenti i tuoi ambienti in modo naturale, facile e veloce, così che questi felini restino lontani dai tuoi spazi sia interni che esterni. Continua a leggere per saperne di più.

1
Tenere i Gatti Lontani da Casa

  1. 1
    Copri le superfici che vuoi proteggere con dei fogli di alluminio. Se il gatto continua costantemente a graffiare il divano o sei stanco di trovare strati di pelo sullo schienale della sedia, allora una tecnica semplice ed efficace può essere quella di coprire la superficie con un foglio di alluminio. Il suono e la consistenza di questo materiale non piacciono al gatto, che di solito lo evita. Puoi sempre togliere la pellicola quando usi la sedia o vengono degli amici a trovarti.
    • Alcuni proprietari di gatti hanno anche riscontrato che è efficace mettere delle strisce di nastro adesivo sui braccioli dei divani o sui cuscini per creare una strana superficie che non piace ai gatti. Puoi applicarlo sia con il lato adesivo verso il basso o verso l’alto, in entrambi i casi sarà un ottimo repellente.
    • Risulta efficace anche mettere dei prodotti dagli odori sgradevoli su dei piccoli fogli o pezzi di stagnola per rendere l’area ancora meno attraente.
  2. 2
    Usa dei repellenti dagli aromi o odori non graditi ai gatti. I detergenti dal profumo di limone sono i migliori per tenere lontani i gatti dalle superfici trattate, quindi sono ottimi da usare sui ripiani di lavoro, vicino agli elettrodomestici, sui mobili (con moderazione) e in altri luoghi della casa in cui non desideri che vadano i gatti.
    • La citronella, la lavanda e il coleus sono altri profumi che svolgono un’azione repellente naturale. Prova a mettere della lavanda e bucce di agrumi in piccole ciotole e appoggiale sugli scaffali accanto agli oggetti fragili o in altri luoghi che non vuoi siano raggiunti dai gatti. Aggiungi degli oli essenziali per intensificare l’aroma, se necessario. Spruzza dei deodoranti per tessuti alla lavanda o agli agrumi sulle superfici morbide, come tende e copriletti, per scoraggiare i gatti.
    • I repellenti per i gatti che trovi in commercio spesso sono a base di urina di volpe o di feci di altri predatori. Probabilmente vorresti evitare di spruzzarli in casa, ma l'uso di questi prodotti verrà trattato meglio nella prossima sezione.
  3. 3
    Usa l’acqua. Se il gatto non ne vuol sapere di lasciare stare la tua felce o continua a salire sul divano graffiandolo con le unghie, usa un po' d'acqua per disincentivarlo. Puoi tenere un piccolo bicchiere d'acqua vicino al luogo che vuoi proteggere dal gatto e, quando necessario, immergi un dito e spruzza un po’ d’acqua per scoraggiare l’animale.
    • Meglio ancora, acquista un paio di piccole pistole giocattolo ad acqua e nascondile in punti strategici, in modo da avere sempre vicino “un’arma” a disposizione. I tuoi amici potranno trovare la cosa alquanto bizzarra, ma in questo modo terrai a bada il gatto.
    • Muoviti con calma, senza alzare la voce quando spruzzi l’acqua. Il gatto dovrebbe associare il disagio dell’acqua al luogo da evitare, non alla tua presenza o alla tua voce.
  4. 4
    Non emettere dei suoni forti come punizione. Battere dei cucchiai tra loro, schioccare le dita o gridare non sono metodi efficaci per insegnare all’animale a non avvicinarsi a determinate superfici od oggetti. Otterrai dei risultati nel breve termine, perché il gatto scapperà e si andrà a nascondere ma, col tempo, reagirà in questo modo al suono della tua voce, al rumore di due oggetti che si urtano o agli schiocchi. Avrai addestrato l’animale a essere schivo, ma non a evitare determinati luoghi/oggetti.
  5. 5
    Forniscigli degli spazi alternativi. Ti meravigli se il tuo gatto vuole accoccolarsi sul piumone extra-soffice e fare un pisolino? Se vuoi che l’animale stia lontano dal letto, devi dargli una valida alternativa, altrettanto comoda e invitante per dormire. Non tutti i gatti amano dormire nelle cucce, ma uno spazio a loro dedicato con qualche calda coperta pelosa è invitante e piacevole. Prepara una scatola con all’interno una vecchia coperta e un po’ di erba gatta per renderla ancora più irresistibile.
    • Se il micio graffia i mobili, allora devi procurarti un palo o un tiragraffi dove possa limarsi regolarmente le unghie. Per i gatti si tratta di un bisogno fondamentale, quindi devi cercare di soddisfarlo.
    • È anche un'ottima idea rendere le superfici difficili da raggiungere. I gatti sono degli ottimi saltatori e degli arrampicatori silenziosi, quindi non è facile porre qualcosa lontano dalla loro portata. Tuttavia, puoi fare un tentativo eliminando ogni superficie e oggetto che possa fungere da “trampolino” o sul quale l’animale possa arrampicarsi per raggiungere i punti più difficili.

2
Tenere i Gatti Lontani dal Giardino

  1. 1
    Elimina ogni fonte di cibo. Se i gatti “stranieri” cominciano a frequentare il tuo giardino, la causa potrebbe essere il cibo che riescono a procurarsi. Se hai degli animali domestici, accertati che le loro ciotole siano sempre all’interno e che i randagi non possano accedervi. Inoltre controlla che non ci siano residui di alimenti. Assicurati anche che i topi non abbiano nidificato nella tua proprietà (sotto il porticato o nel seminterrato); in caso contrario sarai ben felice che i gatti vengano a casa tua.
    • Controlla che tutti i bidoni della spazzatura siano ben chiusi, che non ci siano avanzi di cibo che penzolano dai bordi e che non siano facili da raggiungere. Fai in modo di non accumulare troppa immondizia, così che i gatti non siano attirati dall’odore di vecchie scatole di tonno.
    • Parla con educazione con i vicini per capire se stanno dando da mangiare ai gatti. Se qualcuno di loro alimenta gli animali randagi, sarà difficile allontanarli dalla zona. Inoltre c’è anche il rischio che questi gatti mangino troppo, il che è negativo per la loro salute.
  2. 2
    Usa un irrigatore mobile ad acqua per spaventarli. I gatti, anche quelli randagi, non amano per nulla l’acqua. Installa degli irrigatori con sensore di movimento nei punti strategici, dove i gatti accedono regolarmente e dove non vuoi che vadano. Posizionali nelle zone che usano come accesso alla tua proprietà, ma anche in altri punti, per avere una protezione totale.
    • Dopo un paio di giorni, cambia leggermente la loro posizione; in questo modo sei certo di spaventare i gatti che non avranno modo di imparare la nuova disposizione. Non dovrebbe essere necessario molto tempo prima che i gatti lascino per sempre la tua proprietà.
  3. 3
    Pianta dei repellenti naturali. Ci sono molte piante che non sono per nulla attraenti per i gatti, ma che stanno molto bene in giardino. La ruta, soprattutto, è ottima da piantare lungo il perimetro del giardino e aiuta a tenere i gatti alla larga. In primavera, cospargila anche all’interno del giardino stesso per disincentivare gli animali fin dall’inizio.
    • Tra le altre piante che puoi prendere in considerazione ci sono la citronella, l’eucalipto e la lavanda. I profumi di tutte queste sono gradevoli per le persone ma decisamente sgraditi ai gatti.
  4. 4
    Usa un pacciame repellente. Puoi cospargere la zona che vuoi proteggere (incluso lo spazio tra le piante, la mangiatoia degli uccellini e altre zone “a rischio”) con delle bucce di agrumi, fondi di caffè o tabacco per pipa. Si tratta di deterrenti ben noti e allo stesso tempo forniscono azoto al terreno. Sono ottimi per l’ambiente e ti proteggono dai felini.
  5. 5
    Passa alle maniere forti. Se hai un grosso problema di randagi e nessun animale domestico, allora potresti decidere di smettere di essere “gentile”. Senza essere crudele, puoi investire in qualche metodo efficace e sicuro per tenere lontani i gatti, tra cui i repellenti sonici, gli spray e altri strumenti per irritarli.
    • Prova un repellente commerciale. Si tratta di prodotti a base di urina di predatore, sintetica o naturale; una piccola quantità sparsa lungo il perimetro della tua proprietà dovrebbe tenere alla larga i gatti oltre ad altri animali. Segui le istruzioni del produttore e assicurati che non sia dannoso per la fauna.
    • Installa un repellente sonico specifico per gatti. Questi dispositivi sono studiati per emettere un segnale audio molto forte che gli umani e la maggior parte degli altri animali non sono in grado di udire ma che i gatti odiano, così saranno poco incoraggiati a frequentare il tuo giardino. Non usare questi dispositivi se possiedi altri animali domestici, inoltre dovresti anche parlarne con i vicini, per essere certo di non disturbare i loro amici a quattro zampe.
  6. 6
    Proteggi gli oggetti che non vuoi che vengano toccati dai gatti. Se possiedi un orto appena piantato e vuoi che i gatti e altri parassiti stiano alla larga dalle tue verdure, puoi creare una barriera fisica che renda difficile l’accesso. Chiudi ogni accesso al capanno, al porticato e a tutte le altre zone dove i gatti amano dormire e urinare. Se li privi del loro riparo, potresti convincerli a lasciare del tutto il tuo giardino.
    • Disponi dei piccoli sassi in giardino dove la terra è soffice, per evitare che i felini scavino. Puoi anche distendere delle passatoie di plastica per proteggere le zone dove il terreno è morbido o esposto. Appoggiale con il lato ruvido e pungente verso l’alto e poi coprile con del terriccio. Queste punte non sono in grado di ferire le zampe del gatto, ma sono abbastanza fastidiose da scoraggiarlo. Puoi trovare queste passatoie nei negozi di forniture domestiche e nei centri di giardinaggio. È una soluzione un po’ costosa, ma una volta che l’hai personalizzata per il tuo giardino, durerà per anni.
    • Distendi della rete metallica sul terreno tra un filare e l’altro dell'orto. Questa alternativa è più economica rispetto alle passatoie, usa dei sassi e dei picchetti per fissarla in posizione e nascondila con del terriccio.
  7. 7
    Se rendi la tua proprietà meno attraente, puoi anche pensare di fornire ai gatti una zona fuori mano da “infestare”, così da ridurre le probabilità che ritornino nel tuo giardino. Questa soluzione è particolarmente utile se si tratta del tuo gatto oppure se ami la presenza di questi animali ma desideri solo che stiano lontano dai tuoi piselli e dalle tue carote.
    • Pianta dell’erba gatta nell’angolo opposto del giardino rispetto a quello che vuoi proteggere e lascia che cresca alta. Aggiungi una pertica o due ricavandole da un vecchio sgabello da bar o da una panchina, se non c’è un albero o un’altra postazione elevata da cui il gatto può controllare il suo “regno”.
    • Puoi disporre delle lettiere smuovendo del terreno in una zona specifica del giardino o mettendo della sabbia. Pulisci la zona con regolarità se vuoi che gli animali la utilizzino.
  8. 8
    Valuta di catturare e sterilizzare i gatti randagi presenti nel vicinato. Le associazioni per la protezione degli animali e i veterinari incoraggiano questo comportamento, dato che è un modo per controllare la popolazione di felini. Se hai dei grossi problemi con i randagi, considera di dare il tuo contributo in modo da mantenerne sotto controllo il numero e allo stesso tempo garantirne la buona salute. Catturali, sterilizzali e poi rilasciali nuovamente.

Avvertenze

  • Contatta l’ASL di competenza o l’ufficio veterinario comunale se hai problemi con i gatti randagi. Le leggi in merito variano da Comune a Comune.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Gatti

In altre lingue:

English: Repel Cats, Español: repeler gatos, Português: Espantar Gatos, Русский: отпугнуть кошек, Deutsch: Katzen abschrecken, Français: éloigner les chats, Nederlands: Katten afweren, 中文: 驱赶猫, Bahasa Indonesia: Menangkal Kucing, Čeština: Jak odpudit kočky, 日本語: 猫を追い払う, العربية: طرد القطط, Tiếng Việt: Đuổi Mèo, ไทย: ไล่แมว

Questa pagina è stata letta 185 120 volte.

Hai trovato utile questo articolo?