Il flauto è uno strumento con un suono meraviglioso. Tuttavia, se non lo pulisci adeguatamente, non manterrà lo stesso suono a lungo! Tienilo sempre pulito e ben curato, così che suono e brillantezza durino per molto tempo.

Passaggi

  1. 1
    Impara ad assemblare correttamente il flauto.
    • Assicurati che le superfici d'appoggio siano prive di residui e sporco.
    • Allinea le varie componenti in modo che siano dritte, e incastrale delicatamente con un movimento rotatorio. Non applicare troppa forza.
    • Se hai qualche difficoltà nell'incastrare le parti, prendi quella che presenta il problema e puliscila con un panno morbido, operazione che dovresti fare spesso. Non usare lucidalabbra o vaselina per aiutarti a incastrare le componenti del flauto. Materiali di questo tipo sistemeranno il problema in fretta, ma con il tempo polvere e sporco tenderanno ad accumularsi molto più rapidamente.
    • Se con questo flauto dovrai marciare, assicurati che le varie componenti siano strette a sufficienza, onde evitare che volino via ad un brusco movimento; pensaci due volte prima di usare del lubrificante. Marciare con uno strumento è complicato quindi, se ce l'hai, è meglio averne uno di scorta, soprattutto se c'è la possibilità che piova.
  2. 2
    Prima di accordarlo, riscalda il flauto soffiando dell'aria calda al suo interno. L'intonazione tende a cambiare con la temperatura. Se il flauto si raffredda prima dell'esecuzione, scaldalo chiudendo le chiavi e soffia delicatamente dell'aria calda all'interno. Sentiti libero di suonare delle scale o altra musica per divertirti mentre lo fai.
  3. 3
    Ogni volta, dopo aver suonato, separa le varie parti del flauto.
  4. 4
    Infila un panno morbido nella fessura posta sulla punta della bacchetta che usi per pulire, e avvolgilo attorno ad essa in modo da coprirla completamente per non graffiare l'interno del flauto. Togli l'umidità scorrendo delicatamente la bacchetta lungo il corpo del flauto e muovendola sempre nella stessa direzione, senza usare un movimento rotatorio. Se fai un movimento rotatorio rischi che il panno si impigli in uno dei cuscinetti, o ancora peggio che rimanga incastrato all'interno! Se per la pulizia utilizzi una garza, non infilarla nel corpo del flauto, o l'umidità si assorbirà nei cuscinetti.
  5. 5
    Riponi la bacchetta e il panno per pulire nella custodia del flauto, e prendi un soffice panno di camoscio. Pulisci con cura lo strumento fino a che non è privo di impronte digitali e di altra eventuale sporcizia. Asciuga con leggerezza le chiavi seguendone la direzione. Assicurati di non stringere il flauto in un modo che possa piegare le chiavi. Fai inoltre molta attenzione ai punti dove si uniscono le varie parti del flauto, essendo quelli in cui si accumula più sporco.
  6. 6
    Strofina delicatamente il foro d'imboccatura per rimuovere saliva e altra eventuale sporcizia.
  7. 7
    Immergi un cotton fioc nell'alcool denaturato e rimuovi polvere e accumulo di residui nei punti difficili da raggiungere fra le chiavi. Puoi trovare in vendita dei piccoli strumenti appositi per questa operazione.
  8. 8
    Pulisci i cuscinetti. Quando sono appiccicosi, producono un leggero rumore nel momento in cui vengono sollevati. Metti un sottile strato di carta o una cartina per sigaretta sotto a una chiave, poi chiudila bene. Non usare banconote, sono sporche! Non sfilare la carta mentre la chiave è premuta, rimuovila solo dopo averla sollevata. In questo modo eviterai di rovinare i cuscinetti. La collosità è dovuta all'umidità, quindi cerca di tenere sempre il flauto asciutto. Usa questa tecnica in maniera delicata e con moderazione, o potresti danneggiare la sottile membrana che funge da guarnizione quando chiudi la chiave.
  9. 9
    Tieni il flauto nella sua custodia, proteggendolo da umidità e temperature estreme. La custodia è il luogo più sicuro per uno strumento, ma se suoni frequentemente e hai a disposizione un angolino riparato e al sicuro, dovresti considerare l'idea di procurarti un supporto.
  10. 10
    Tieni le molle in ordine. Se una chiave non si solleva, prova a vedere se c'è una molla (uno dei piccoli fili lungo il corpo del flauto) fuori posto. Dovresti riuscire a risistemarla con l'estremità gommosa di una matita o con uno strumento soffice analogo. Se non ti senti in grado di farlo, rivolgiti a un negozio di musica per la riparazione.
  11. 11
    Controlla periodicamente il tappo a vite. Se il flauto ti sembra troppo scordato, controlla il tappo che chiude la testata dello strumento. Estrai la testata e infila la bacchetta che usi per pulire a testa in giù. La bacchetta dovrebbe avere una linea sulla parte inferiore; fai arrivare la linea all'altezza del foro di imboccatura. Se non ci arriva, significa che il tappo è indietreggiato, e devi portarlo in un negozio di strumenti per la sostituzione (i tappi a vite vanno cambiati circa ogni due anni). Quando il tappo è fuori posto il flauto non rimane accordato. Non tentare di risolvere questa cosa da solo provando a spingerlo o tirarlo, potresti danneggiare lo strumento.
  12. 12
    Fai attenzione ai cuscinetti. Chiavi non allineate e, soprattutto, cuscinetti consumati, possono provocare fuoriuscite d'aria, influenzando inevitabilmente il suono. Se ti accorgi di dover premere più del solito sulle chiavi per far suonare le note al meglio, probabilmente c'è una fuoriuscita d'aria a cui puoi rimediare facendo sostituire i cuscinetti.
  13. 13
    Fai controllare periodicamente il tuo strumento da un esperto di flauti, o almeno di strumenti a fiato. Alcuni problemi possono insorgere nel tempo e richiedono un'assistenza professionale.
  14. 14
    Ricordati: prenditi cura del tuo flauto, e lui si prenderà cura di te.
    Pubblicità

Consigli

  • Se possibile, pulisci il flauto dopo ogni uso.
  • Se hai un flauto di legno o un ottavino, consulta un flautista o riparatore esperto per ulteriori suggerimenti sull'appropriata manutenzione del legno e sull'uso di un lubrificante.
  • Se suoni in una marching band, non hai bisogno di un flauto professionale; uno non troppo usato andrà benissimo.
  • I flautisti seri hanno il proprio panno per la pulizia. Comunque anche dei tovaglioli puliti possono andare bene.
  • Lega un panno alla maniglia della custodia, se all'interno non c'è spazio. Attento – potrebbe sporcarsi.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non pulire mai il corpo del flauto con qualsiasi prodotto che contenga candeggina. Cancellerai le rifiniture sul flauto. L'intero rivestimento perderà luce e brillantezza.
  • Evita di premere con troppa forza le chiavi quando suoni. Consumerà più rapidamente i cuscinetti e rallenterà la tua esecuzione. Se ti accorgi che è l'unico modo per far suonare bene le note, porta lo strumento in riparazione. Probabilmente c'è una fuoriuscita d'aria.
  • Attento a come pulisci il flauto. La riparazione può essere molto costosa. Non provare a piegare o muovere qualcosa che non si muove facilmente, perché probabilmente o è già piegato oppure non dovrebbe muoversi affatto.
  • Attento a non piegare nessuna chiave quando smonti il flauto. Fai soprattutto attenzione quando rimuovi il trombino, perché presenta un collegamento fra le chiavi particolarmente complicato e delicato, facile da piegare e costoso da sostituire.
  • Anche mentre suoni, non tenere troppo storto lo strumento – le chiavi devono essere rivolte verso l'alto. Considera di procurarti un supporto per quando non lo usi.
  • Non usare dello smalto per argento sulla testata! Se un panno per pulire non fa bene il suo lavoro, prova a impregnarlo di alcool e a strofinare (attento a non versarlo sui cuscinetti). Se ancora non funziona, lascia che ci pensi il riparatore quando glielo porti!
  • Quando separi le parti del flauto, sii delicato. Potresti piegare le chiavi. Principianti e studenti fanno spesso l'errore di tenere il flauto dalle chiavi. Se hai bisogno di riparare la testata, per esempio, non afferrare il flauto dalla chiave di Ab o nelle sue vicinanze. Potresti rompere o piegare le chiavi, e ripararle costa molto. Tieni invece il flauto sulla parte superiore del corpo centrale, dove solitamente è presente il logo dello strumento. Qui non ci sono componenti mobili, e nell'estrarre la testata non romperai nulla. Per rimuovere il trombino, afferrane l'estremità, dove non ci sono chiavi.
  • Gli strumenti a fiato non devono rimanere umidi! Se lasci che il flauto si inumidisca, i cuscinetti si gonfieranno, impedendo al flauto di suonare.
  • Non usare mai una banconota per pulire i cuscinetti. Può essere sporca, e rischi di rovinarli.
  • Non riporre un panno bagnato all'interno della custodia assieme al flauto. Metti il panno in un vano esterno o, se non è possibile, legalo alla maniglia. Altrimenti lascialo asciugare e poi mettilo via.
  • Non lubrificare troppo le giunture fra i componenti. Se lo fai, potrebbero separarsi mentre suoni. È meglio utilizzare un panno che rimuova più sporco possibile. Se le varie parti rimangono incastrate, utilizza della paraffina.
  • Evita di lasciare i salvacuscinetti nel flauto dopo la pulizia. L'umidità farà marcire i cuscinetti. Se scegli di lasciarli, falli seccare completamente prima di metterli all'interno del flauto! Sarebbe comunque meglio non farlo, anche se ben asciutti, perché contribuiscono all'accumulo di polvere e altro sporco.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Bacchetta per la pulizia
  • Panno di seta o cotone con cui pulire l'interno del flauto
  • Panno di camoscio
  • Alcool denaturato

wikiHow Correlati

Come

Imparare a Suonare il Pianoforte da Autodidatta

Come

Imparare a Suonare la Chitarra da Autodidatta

Come

Leggere Tablature per Chitarra

Come

Imparare le Scale sulla Chitarra

Come

Suonare il Violino

Come

Cambiare le Corde di una Chitarra

Come

Cambiare le Corde di una Chitarra Classica

Come

Suonare l'Ukulele

Come

Montare una Tracolla sulla Chitarra

Come

Accordare un Ukulele

Come

Suonare la Tromba

Come

Suonare la Batteria

Come

Accordare una Chitarra Acustica

Come

Suonare gli Accordi con la Chitarra
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 48 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 9 449 volte
Categorie: Strumenti Musicali
Questa pagina è stata letta 9 449 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità