Scarica PDF Scarica PDF

A prescindere dalle attuali condizioni di salute e dalla situazione finanziaria, mentale, economica o sociale, esistono cose che ogni individuo può fare per tenere sotto controllo (e migliorare) la propria salute. Non si è mai troppo giovani o troppo vecchi per acquisire abitudini più sane.

Parte 1
Parte 1 di 4:
Controllare la Salute Fisica

  1. 1
    Consulta il medico per sapere come mantenerti in salute. Salvaguardando le tue condizioni fisiche e il tuo benessere, sarai in grado di tenere sotto controllo la tua salute.[1] Informa il medico che vorresti programmare alcuni esami per verificare il tuo stato di salute e valutare i rischi di determinate malattie. È importante soprattutto se anziano, omosessuale, in stato di gravidanza, soffri di un tumore o hai il diabete. Prima di recarti dal medico, considera di prepararti alla visita nei seguenti modi:
    • Scrivi i motivi per cui intendi seguire un piano di cura della tua salute. In questo modo avrai un punto di partenza per confrontarti con il medico.
    • Elenca i principali obiettivi riguardanti le tue condizioni fisiche. Magari vuoi ridurre l'ipertensione, perdere peso o gestire il diabete.
  2. 2
    Collabora col medico in modo da programmare un piano. È estremamente utile avere un piano da seguire, grazie al quale stabilire obiettivi a breve termine che ti consentiranno di rimanere motivato. Chiedi al tuo medico di aiutarti a suddividere ogni obiettivo in fasi gestibili da poter attuare fin da subito.
    • A seconda da dove incominci, il controllo della salute potrebbe richiederti un impegno che durerà da uno a cinque anni. Il piano dovrebbe includere obiettivi precisi da raggiungere nell'arco di questo periodo ed essere suddiviso in traguardi più piccoli e gestibili da conseguire su base mensile o trimestrale.
    • Il piano costituisce un punto di partenza, perciò non resta immutato nel tempo. Se succede qualcosa o se la tua vita subisce dei cambiamenti, aggiornarlo nel modo più opportuno.
    • Usa un diario per tenere traccia dei tuoi obiettivi a breve e lungo termine e verificare se sei stato in grado di raggiungerli. In caso non riuscissi a rispettare quanto ti sei prefissato, cerca di capire i motivi e stabilisci nuovi obiettivi.
  3. 3
    Sottoponiti a controlli di routine per non perdere di vista i tuoi problemi di salute. Un piano per la salute dovrebbe includere visite di controllo regolari e accertamenti per malattie cardiovascolari, ipertensione e cancro. Rivolgiti al medico per sapere a quali esami dovresti sottoporti e con frequenza dovresti farli.[2]
    • Dai 20 anni in su e, in seguito, ogni dieci anni, bisognerebbe valutare l'eventuale insorgenza di malattie cardiovascolari. Un ottimo strumento di stratificazione del rischio è il cosiddetto "Framingham risk score". I principali fattori di rischio per le patologie cardiache comprendono l'alimentazione, il fumo, l'ipertensione, la dislipidemia, l'obesità, la sedentarietà e il diabete mellito.
    • Dai 18 anni in su, si raccomandano gli esami diagnostici per l'ipertensione.
    • Di solito, anche a chi soffre di dislipidemia e ipertensione si consiglia di eseguire gli esami per la diagnosi di ipertensione.
    • Il medico potrebbe indicarti di sottoporti ai controlli per il cancro al seno, al collo dell'utero, al colon retto e altri tipi di tumore, a seconda fattori di rischio riscontrati. Per prevenire formazioni cancerose, è necessario evitare di fumare, mantenersi fisicamente attivi, conservare un peso sano, mangiare frutta e verdura, limitare il consumo dell'alcol, proteggersi contro le malattie sessualmente trasmissibili ed evitare di esporsi al sole.
    • Inoltre, assicurati di vaccinarti regolarmente e discutere delle tue particolari esigenze con il medico.
    • È importante avere cura della propria salute psicosociale: consulta il medico per capire quali indagini eseguire per disturbi come l'ansia e la depressione.
    • Infine, tra gli altri problemi di salute che non devi sottovalutare considera l'osteoporosi e le malattie vascolari.
  4. 4
    Elimina le influenze negative. Spesso abbiamo tutta l'intenzione di migliorare il nostro stato di salute, ma la buona volontà viene minata dalle influenze negative presenti nella vita che ci impediscono di raggiungere i nostri obiettivi. Se vuoi che il tuo piano per la difesa della salute funzioni, devi sbarazzarti gradualmente di tutti i fattori che ti condizionano negativamente.[3]
    • Stila un elenco di tutte le cose che nella tua vita potrebbero rappresentare delle influenze negative. Pensa soprattutto ai fattori che influiscono sulla tua salute.
    • Rivedi l'elenco e metti in ordine le voci, dalla più facile alla più difficile da eliminare.
    • Dopo aver organizzato la lista in questo modo, rimuovi tutto quello che condiziona negativamente la tua vita.
    • Non devi arginare queste influenze tutte in una volta. Procedi gradualmente fino a liberarti di quelle che riesci.
    • Ecco qualche esempio di fattori negativi da inserire nel tuo elenco: avere provviste di cibi spazzatura in casa, andare in cerca di cioccolata nei negozi più convenienti, passare davanti ai fast food, rimanere alzato fino a tardi, essere disorganizzato, una persona che porta dolci al lavoro, un amico che non rispetta i tuoi obiettivi e così via.
  5. 5
    Bevi abbastanza acqua e liquidi. Il corpo umano è costituito dal 60% di acqua. Per questo motivo è un elemento essenziale per mantenere sano l'organismo: elimina le tossine dagli organi e veicola nutrienti importanti per le cellule. Una carenza di acqua può provocare disidratazione, farti sentire stanco e condizionare negativamente il funzionamento del corpo. Gli uomini devono assumere circa 3 litri di liquidi al giorno, mentre la razione giornaliera per le donne equivale a 2,2 litri.[4]
    • Queste quantità valgono per tutte le bevande che si consumano durante il giorno, non solo per l'acqua. Tutti i liquidi vanno a rialimentare in un certo qual modo l'organismo, ma determinate bevande (come l'acqua) svolgono meglio questo compito.
    • Non è necessario fare il calcolo preciso di quanti liquidi assumi ogni giorno. Assicurati soltanto di bere in quantità sufficienti quando hai la bocca secca, in modo da dissetarti.
    • Ricorda che quando respiri, sudi e vai in bagno, le riserve di acqua si consumano. Se fai queste cose con una certa frequenza o per un lungo periodo di tempo (ad esempio, quando sei malato o ti alleni), devi assumere più liquidi per compensare quelli che stai perdendo.
  6. 6
    Dormi a sufficienza. Gli adulti tra i 18 e i 64 anni hanno bisogno di 7-9 ore di sonno ogni notte, mentre quelli che hanno più di 65 anni devono dormire 7-8 ore per notte. La quantità di ore dormite incide sull'umore, sulle energie fisiche e a lungo andare sulla salute. Tuttavia, oltre alla quantità, esistono alcune "regole" di base da seguire per poter dormire adeguatamente:[5]
    • Vai a letto e alzati agli stessi orari tutti i giorni, compresi i fine settimana.
    • Stabilisci una routine da seguire ogni sera prima di andare a dormire, senza eccezioni.
    • Assicurati che la camera da letto sia buia, silenziosa e fresca.
    • Se la mattina non ti alzi riposato, considera l'idea di comprare un materasso o cuscini nuovi.
    • Evita di bere qualsiasi cosa che contenga caffeina qualche ora prima di coricarti.
    • Utilizza il letto solo per dormire (e fare sesso).
  7. 7
    Allenati regolarmente. Per ottenere benefici concreti sulla salute, gli adulti dovrebbero eseguire esercizi a intensità moderata per almeno 150 minuti (2 ore e mezzo) o elevata per almeno 75 minuti (1 ora e un quarto) a settimana. Naturalmente, è efficace anche combinare questi due generi di attività fisica nel corso della settimana.[6]
    • È necessario allenarsi per almeno 10 minuti e distribuire queste sessioni nell'arco di tutta la settimana.
    • Per ottenere benefici ancora più consistenti, aumenta il tempo da dedicare agli esercizi a intensità moderata a 300 minuti (5 ore) alla settimana o quelli a intensità elevata a 150 minuti (2 ore e mezzo) alla settimana.
    • Oltre all'attività aerobica, gli adulti dovrebbero anche svolgere attività di potenziamento muscolare almeno due volte a settimana.
  8. 8
    Assapora quello che mangi. A volte siamo portati a mangiare troppo perché non prestiamo attenzione a quello che ingeriamo. Ci capita di buttare giù un boccone mentre siamo intenti in qualcos'altro, magari al lavoro o quando guardiamo la TV. Invece di distrarti, concentrati sul cibo durante i pasti. Siediti a tavola allontanando le distrazioni e gustando le pietanze che hai nel piatto. Mangia lentamente.[7]
    • Una volta abituato a mangiare più lentamente, riuscirai a "interpretare" meglio i messaggi inviati dal corpo. Quando ti dice che è sazio, smetti di mangiare.
    • Nel tempo sarai in grado di capire quanta fame hai e riempire il piatto con la quantità necessaria. Fino ad allora conserva gli avanzi per il pasto successivo o per qualcun altro.
  9. 9
    Recati dall'oculista ogni anno. Gli esami periodici agli occhi ti consentono di rilevare non solo i problemi alla vista, ma anche eventuali sintomi di diabete, ipertensione e artrite reumatoide. Sottoponendoti a un controllo annuale della vista, ti assicurerai gli ausili più adatti (come gli occhiali o le lenti a contatto) con la corretta gradazione per poter vedere meglio.[8]
    • Se non porti gli occhiali quando dovresti o la gradazione delle lenti è sbagliata, c'è il rischio che insorgano altri problemi di salute, come il mal di testa. Aggiornando la gradazione, potrai prevenirli.
    • Oltre a controllare periodicamente la vista, proteggi ogni giorno i tuoi occhi facendo quanto segue:[9]
      • Metti sempre gli occhiali da sole quando sei all'aperto. Indossa anche un cappello con la visiera per difenderti dalla luce.
      • Indossa sempre una protezione per gli occhi quando svolgi lavori pericolosi.
      • Indossa l'attrezzatura adatta per proteggere gli occhi quando fai sport.
  10. 10
    Vai dal dentista ogni anno. La salute passa anche per la bocca, perciò è importante avere denti e gengive sane. Andando a visita dal dentista almeno una volta l'anno, escluderai eventuali problemi che potrebbero svilupparsi nel cavo orale o individuarli nelle prime fasi. Come consigliato per la vista, anche grazie a una visita odontoiatrica è possibile rilevare molte malattie prima che si manifestino altri sintomi.[10]
    • Una buona salute dentale implica anche l'uso regolare dello spazzolino e del filo interdentale.
    • L'ideale sarebbe lavare i denti dopo ogni pasto, o almeno una volta al giorno prima di coricarsi.[11]
    • Bisognerebbe usare il filo interdentale almeno una volta al giorno, possibilmente dopo aver lavato i denti e poco prima di andare a letto.
  11. 11
    Smetti di fumare. Se fumi, una delle cose più sane che puoi fare è smettere. Non è mai troppo tardi per togliersi questo vizio e trarre un rapido giovamento a qualsiasi età.[12]
    • Se smetti di fumare, otterrai fin da subito effetti positivi sulla tua salute, perché sarai meno soggetto a patologie cardiache, cancro e problemi di respirazione.
    • A seconda di quante sigarette fumi, hai la possibilità di risparmiare una notevole quantità di denaro che potrai reinvestire meglio in altre cose.
    • Esistono vari programmi per smettere di fumare. In alcune Regioni la sanità pubblica prevede programmi sulla prevenzione del tabagismo, ma anche per dire "stop alla sigaretta", come quello della ASL di Arezzo.[13] Non sei solo in questa impresa.
    Pubblicità

Parte 2
Parte 2 di 4:
Preservare la Salute Mentale

  1. 1
    Stabilisci e conserva relazioni sane. Per la tua salute mentale coltiva i rapporti con gli altri. Amici e parenti possono aiutarti a ridurre lo stress e ad accrescere un senso complessivo di benessere. I rapporti interpersonali ti permettono di avere un appoggio, sentirti valorizzato e, di conseguenza, portarti a sentirti più felice e meno solo.[14]
    • Il contatto con le persone fa bene alla salute. Al contrario, la solitudine rischia di aumentare l'ipertensione, mentre i rapporti umani possono effettivamente prolungare la vita.
    • Le amicizie e le relazioni all'interno della famiglia devono fornire un sostegno, altrimenti non sono di alcuna utilità. Pertanto, dovresti avere almeno qualche amico o familiare con cui ti senti a tuo agio, con cui hai la sensazione che nulla di quello che dici lo porti a giudicarti, al quale puoi rivolgerti in caso di problemi, che ti faccia sentire considerato e ti tratti seriamente.
    • Se stai cercando di fare nuove amicizie, considera una delle seguenti attività: iscriverti a un corso interessante; entrare a far parte di un gruppo di lettura; diventare membro di un'associazione escursionistica; fare volontariato in un'organizzazione non-profit.
  2. 2
    Aiuta gli altri. Naturalmente l'aiuto è vantaggioso per chi lo riceve, ma produce anche un effetto positivo su chi lo presta. Aiutando gli altri, imparerai a essere più felice, apprezzare la persona che sei, fare nuove conoscenze, sentirti utile e indispensabile, diminuire le tue preoccupazioni e trovare un senso o uno scopo nella tua vita.[15]
    • Non esistono enti di beneficenza e organizzazioni non-profit che non abbiano bisogno di volontari per svolgere qualsiasi di tipo di lavoro si possa pensare. Tuttavia, per aiutare gli altri non è necessario rivolgersi a un'associazione. Puoi anche dare una mano alla gente portando la spesa o spalando il marciapiede fuori il condominio dopo una nevicata.
  3. 3
    Concediti qualche ricompensa. Dai a te stesso la possibilità di assaporare la gioia, la felicità e la soddisfazione nella vita quotidiana. Per esempio, è risaputo che ridere allevia il dolore, favorisce il rilassamento muscolare, riduce l'ansia e aiuta i polmoni e il cuore. Ecco qualche modo per aggiungere un pizzico di allegria alla tua vita:[16]
    • Leggere libri divertenti quando ti senti col morale a terra o annoiato.
    • Mettere qualche foto in un posto che puoi facilmente raggiungere con lo sguardo in modo da avere una carica di energie positive.
    • Guardare commedie in TV, al cinema o alla radio mentre sei alla guida.
    • Cercare immagini buffe su siti web come "Bastardi Dentro"!
    • Ridere di te stesso e delle situazioni assurde in cui potresti trovarti.
    • Decorare un libro da colorare per adulti o organizzare una festa piena di colori con i tuoi amici.
    • Iscriverti a un corso o intraprendere un'attività che avresti sempre voluto provare, come imparare l'arte della ceramica o del vetro colorato.
    • Andare in un centro benessere per un pedicure, un massaggio o un trattamento al viso (o tutti e tre!).
  4. 4
    Presta attenzione al tuo lato spirituale. Spiritualità non vuol dire necessariamente professare una fede in maniera organizzata. Se riesci a entrare in contatto con la tua parte spirituale, comincerai a riflettere e comprendere (o cercare di comprendere) lo scopo o il senso della tua vita. Più in generale, la spiritualità può rassicurarti sull'esistenza di una forza o un essere superiore, conferire un senso di scopo o un significato all'esistenza, aiutarti a comprendere la sofferenza, permetterti di approfondire i rapporti con altre persone e ricordarti che nel mondo esiste anche il bene.[17]
    • Per non trascurare questo aspetto, prova a unirti a un gruppo religioso, ad accrescere la tua fede in una particolare associazione religiosa o ad approfondire il concetto di Dio.
    • Le pratiche meditative, come la respirazione profonda, la meditazione consapevole, la visualizzazione e i mantra, possono aiutarti a rimanere focalizzato sulle tue energie e migliorare la tua pace interiore.
  5. 5
    Approfondisci le strategie comportamentali per affrontare le situazioni. La vita non è sempre rose e fiori. Tenere sotto controllo la propria salute vuol dire anche imparare ad affrontare i momenti più brutti mediante lo sviluppo di strategie che aiutino a capire, superare le difficoltà e sentirsi meglio. Pertanto, esistono alcune abitudini che puoi acquisire per gestire gli aspetti negativi della vita, come quelle che seguono.[18]
    • Annota i tuoi pensieri e le tue emozioni quando un evento negativo ti travolge. Cogli l'occasione per protestare e lamentarti di quanto ti è accaduto per iscritto. Una volta che avrai messo nero su bianco tutto quello che ti tormenta, ti sentirai sicuramente meglio perché sarai riuscito a organizzare i tuoi pensieri liberandoti dello stress causato dalle circostanze. L'ideale sarebbe lasciarsi tutto alle spalle dimenticando persino che è accaduto.
    • Se il problema che stai vivendo ha un carattere più organizzativo che emotivo, affrontalo come faresti con qualsiasi altro tipo di problema. Annota le tue difficoltà e tutte le soluzioni che riesci a escogitare. Valuta i pro e i contro di ogni soluzione. Scegline una adatta alle tue esigenze e rafforza le motivazioni che ti hanno portato a questa scelta. Dopodiché mettila in pratica.
    • A volte ci preoccupiamo di un problema molto più di quanto non "dovremmo"; non perché lo vogliamo, ma perché non riusciamo a farne a meno. Quando ti accorgi che una certa situazione ti comporta numerosi grattacapi, fai un passo indietro e chiediti fino a che punto sono oggettive le tue preoccupazioni. È possibile che siano esagerate?
    • Renditi conto che non puoi passare tutto il giorno a preoccuparti, quindi se effettivamente non puoi farne a meno, dedica solo qualche istante della tua giornata ai pensieri che ti angosciano. Dopodiché, una volta che ti sarai concesso questo momento, fermati a pensare a tutte le cose belle che ti stanno accadendo per ricordarti che la vita non è così brutta come potrebbe sembrare.
    Pubblicità

Parte 3
Parte 3 di 4:
Invecchiare in Modo Sano

  1. 1
    Rivedi periodicamente l'assunzione dei farmaci. Consulta regolarmente il medico o il tuo farmacista per essere sicuro che i medicinali che stai prendendo siano efficaci. Rivolgiti a loro ogni volta che ti viene prescritto qualcosa di nuovo o quando vuoi assumere un farmaco da banco, in modo da escludere il rischio di interazioni negative.[19]
  2. 2
    Controlla l'udito ogni anno. Fissa un appuntamento presso un otorino per un controllo annuale dell'udito. Se dall'ultima visita ha subito modificazioni, procurati un apparecchio acustico o una versione aggiornata di quello che già usi.[20]
  3. 3
    Controlla che in casa non vi siano pericoli. Rivedi la tua abitazione e rimuovi eventuali minacce che potrebbero causare lesioni o cadute. Assicurati che tutte le zone della casa siano abbastanza luminose e che le balaustre delle scale siano robuste e sicure. Installa corrimani e maniglie nei punti in cui c'è pericolo di scivolare e cadere (ad esempio, nella doccia e nella vasca da bagno).[21]
  4. 4
    Informati sul Programma di Autogestione delle Malattie Croniche (Chronic Disease Self-Management Program o CDSMP). Sviluppato presso la Stanford University, oggi viene utilizzato da una parte dei servizi di sanità pubblica e da altre agenzie di salute sparse in tutto il Nord America e in Europa. Questo programma aiuta a sviluppare strategie per autogestirsi in caso di malattie croniche, come diabete, artrite o patologie cardiache.[22] Anche in Europa sono ormai 11 i Paesi in cui il programma è stato adottato su scala più o meno ampia e con un'iniziativa di disseminazione sistematica (come nel Regno Unito e in Danimarca).
    • In Italia il Programma CDSMP e il Programma di Autogestione del Diabete (anch'esso sviluppato presso la Stanford University) sono stati implementati come parte del Progetto Sanità d'Iniziativa in 3 ASL toscane (Livorno, Siena e Prato) con un coinvolgimento di circa 750 pazienti e risultati molto positivi in termini di partecipazione, accettazione e gradimento.[23]
    Pubblicità

Parte 4
Parte 4 di 4:
Aiutare i Bambini

  1. 1
    Cambia il tuo atteggiamento verso il cibo. Negli Stati Uniti solo il 20% dei ragazzi delle scuole superiori consuma almeno 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Gli adolescenti dovrebbero essere incoraggiati non solo a mangiare l'intera razione quotidiana di frutta e verdura, ma anche a consumare con maggiore frequenza alimenti non trasformati. Bisognerebbe evitare quanto più possibile i cibi del fast food e quelli industriali e promuovere la cucina casalinga e il consumo di pietanze preparate con le proprie mani.[24]
    • Uno dei modi più veloci per mangiare in modo sano consiste nel ridurre la quantità di calorie assunte mediante il consumo di bevande gassate, succhi di frutta, bibite energetiche, frappè e così via.
  2. 2
    Incoraggia l'attività fisica. I bambini dovrebbero praticare almeno 60 minuti di sport al giorno per mantenersi in salute. Tuttavia, non è necessario che si allenino per un'ora di fila. È possibile suddividerla in intervalli più piccoli e gestibili di 10-15 minuti.[25]
    • Indipendentemente dal tempo e dalla stagione, manda i tuoi figli a giocare fuori quanto più spesso possibile.
    • I genitori dovrebbero unirsi ai figli nelle attività fisiche, non solo per incoraggiarli e stringere maggiormente il legame con loro, ma perché lo sport fa bene anche agli adulti.
    • Stabilisci degli obiettivi riguardo all'attività fisica che coinvolgano tutta la famiglia in modo da raggiungerli insieme. Partecipate a eventi sportivi di beneficenza, come maratone o marce.
  3. 3
    Assicurati che i tuoi figli dormano abbastanza. I bambini hanno bisogno di 9-10 ore di sonno ogni notte per poter affrontare adeguatamente la giornata. Se dormono meno di 9-10 ore, potrebbero compromettere la capacità di pensare, imparare e prendere le decisioni giuste. La carenza di sonno può anche comportare effetti fisici sul bambino, in quanto aumenta il rischio di obesità, diabete, ipertensione, malattie cardiache e depressione.[26]
    • Aiuta i tuoi figli dormire quanto serve, stabilendo una routine o un rituale prima di andare a dormire. Decidi a che ora devono coricarsi ogni sera, compreso nel fine settimana. Concedi l'uso del computer e della TV fino a un'ora prima di andare a letto. Trascorrete questo lasso di tempo facendo qualcosa di tranquillo, come lavare i denti e leggere un libro.
    • I bambini e gli adulti devono dormire al buio affinché il sonno sia ristoratore. In teoria, la camera da letto dei figli dovrebbe essere quanto più scura è possibile e il letto andrebbe usato solo per dormire.
    • Fai in modo che non consumino un pasto abbondante prima di coricarsi. Eviteranno non solo di avere disturbi allo stomaco che potrebbero tenerli svegli, ma anche di fare brutti sogni. Inoltre, è preferibile che non bevano troppo prima di andare a letto, così non saranno costretti ad alzarsi per andare in bagno quando dovrebbero dormire.
  4. 4
    Stabilisci dei limiti riguardo all'uso dei dispositivi elettronici. È necessario regolare l'uso degli apparecchi tecnologici di qualsiasi tipo – TV, videogiochi, computer, telefoni cellulari – fissando dei limiti quotidiani. Una volta raggiunti, incoraggia i bambini a dedicarsi a un'attività fisica che non comporti l'utilizzo di questi dispositivi.[27]
    • Dovresti vietare l'uso degli apparecchi tecnologici in determinate zone della casa, come quella in cui si mangia, sia agli adulti che ai bambini, incoraggiando invece la comunicazione diretta.
  5. 5
    Insegna ai tuoi figli le regole per navigare in Internet. Molti ragazzi non hanno idea di com'era il mondo senza Internet. Interagiscono, giocano e apprendono informazioni grazie alla rete. Tuttavia, c'è anche il rischio che qualcuno si approfitti di loro e devono quindi capire qual è il modo giusto di comportarsi quando entrano a far parte di una comunità on-line.[28]
    • I genitori dovrebbero dare il buon esempio di ciò che dovrebbe essere una buona comunicazione on-line. I bambini sono portati a emulare il comportamento degli adulti, perciò se ti vedono imprecare e agire in malo modo quando navighi in Internet, potrebbero provare a fare altrettanto. Se vedono che sei gentile ed educato, impareranno a seguire il tuo esempio.
    • Informali sul bullismo informatico. Non nascondere le storie di bambini diventati vittime del bullismo cibernetico, anzi raccontale e parlane con loro. Parla di come dovrebbero reagire in circostanze analoghe (ovvero confidarsi con mamma e papà o con i loro insegnanti, non pubblicare informazioni o foto personali e così via).
    • Informati sui software e sulle applicazioni che usano quando navigano dal computer o dal cellulare, e capisci come funzionano e per che cosa vengono usate. Non fare affidamento sui tuoi figli per sapere che cosa fanno quando sono connessi alla rete.
    Pubblicità

Consigli

  • Per informarti sulle quantità di cibo che si dovrebbero consumare tutti i giorni, divise per gruppi alimentari, consulta la guida dell'AIRC (Associazione Italiana per la Ricerca sul Cancro) in questa pagina.
  • Per capire se stai seguendo un'alimentazione corretta in base allo sport che pratichi, consulta il libretto dell'alimentazione pubblicato dal Ministero della Salute a questo indirizzo.
  • Leggi i dettagli del programma CDSMP della Stanford University in questa pagina.
  • Per maggiori informazioni sui disturbi mentali e i principali trattamenti, visita il sito web di harmonia mentis.
Pubblicità

wikiHow Correlati

  1. http://www.tcyh.org/lifestyle/lifestyle.shtml
  2. http://www.cda-adc.ca/en/oral_health/cfyt/dental_care/flossing_brushing.asp
  3. http://www.hc-sc.gc.ca/hc-ps/pubs/tobac-tabac/orqa-svra/index-eng.php
  4. http://www.cedostar.it/corso_fumo_on_line.htm
  5. http://www.mentalhealthamerica.net/connect-others
  6. http://www.mentalhealthamerica.net/help-others
  7. http://www.mentalhealthamerica.net/create-joy-and-satisfaction
  8. http://www.mentalhealthamerica.net/take-care-your-spirit
  9. http://www.mentalhealthamerica.net/deal-better-hard-times
  10. https://www.ncoa.org/healthy-aging/falls-prevention/preventing-falls-tips-for-older-adults-and-caregivers/take-control-of-your-health-6-steps-to-prevent-a-fall/
  11. https://www.ncoa.org/healthy-aging/falls-prevention/preventing-falls-tips-for-older-adults-and-caregivers/take-control-of-your-health-6-steps-to-prevent-a-fall/
  12. https://www.ncoa.org/healthy-aging/falls-prevention/preventing-falls-tips-for-older-adults-and-caregivers/take-control-of-your-health-6-steps-to-prevent-a-fall/
  13. https://public.health.oregon.gov/DiseasesConditions/ChronicDisease/LivingWell/Documents/programfactsheet.pdf
  14. http://www.saluteinternazionale.info/2012/07/nothing-about-me-without-me/
  15. https://www.healthiergeneration.org/live_healthier/eat_healthier/
  16. https://www.healthiergeneration.org/live_healthier/get_moving/
  17. https://www.healthiergeneration.org/live_healthier/everyday_health/
  18. https://www.healthychildren.org/English/family-life/Media/Pages/Tips-for-Parents-Digital-Age.aspx
  19. https://www.healthychildren.org/English/family-life/Media/Pages/Tips-for-Parents-Digital-Age.aspx

Informazioni su questo wikiHow

Chris M. Matsko, MD
Co-redatto da:
Medico di Medicina Generale
Questo articolo è stato co-redatto da Chris M. Matsko, MD. Il Dottor Matsko è un Medico in pensione che vive in Pennsylvania. Si è laureato presso la Temple University School of Medicine nel 2007. Questo articolo è stato visualizzato 2 716 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 2 716 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità