Scarica PDF Scarica PDF

Che si tratti di piccioni, gazze ladre, corvi o di altre specie, gli uccelli possono costituire un grande problema se decidono di fare il nido sul tetto della tua casa. Fortunatamente, esistono molti modi per allontanare questi volatili una volta per tutte.

Metodo 1 di 3:
Installare dei Dissuasori

  1. 1
    Posiziona dei finti predatori sul tetto per spaventare gli uccelli. Dal momento che questi animali hanno sviluppato i loro sensi in modo da tenersi al sicuro dai pericoli, è possibile spaventarli usando alcune statuette che imitano i loro predatori naturali. Cerca alcuni di questi dissuasori visivi presso i negozi di giardinaggio o di forniture agricole:[1]
    • Finti gufi - ideali per piccioni, corvi, gabbiani e passeri;
    • Finti corvi neri - ideali per gazze ladre e altri piccoli uccelli;
    • Finti falchi - ideali per piccioni, tortore e uccelli canterini.
  2. 2
    Trasmetti i suoni prodotti dagli animali predatori per tenere lontani gli uccelli. Oltre all’uso di dissuasori visivi, puoi fare ricorso a un impianto di amplificazione che trasmetta i versi dei predatori di uccelli e le loro chiamate di soccorso. Cerca un sistema di amplificazione che trasmetta effetti sonori specifici per il tipo di uccelli che vuoi allontanare.[2]
  3. 3
    Trasmetti frequenze di ultrasuoni con un deterrente silenzioso. Se non intendi disturbare i tuoi vicini di casa, prova con un dispositivo che trasmette suoni ad alta frequenza in grado di disturbare e disorientare gli uccelli senza infastidire gli esseri umani. Questi dispositivi sono pensati in modo specifico per gli uccelli e non dovrebbero disturbare cani, gatti e altri animali domestici.[3]
    • Cerca un dissuasore sonoro per uccelli presso i negozi di prodotti per la disinfestazione.
  4. 4
    Installa delle reti elettrificate lungo i punti di appoggio degli uccelli per convincerli a non posarsi. Se i dissuasori visivi non funzionano, prova a posizionare un recinto elettrificato a basso voltaggio specifico per uccelli lungo le zone in cui normalmente si appoggiano. Anche se con questo metodo gli uccelli potrebbero posarsi a pochi centimetri di distanza, la scossa ricevuta farà evitare loro l’intera zona.[4]
    • Queste reti sono solitamente disponibili presso le ditte di disinfestazione.
    • Nonostante sia una soluzione spiacevole, le scosse emesse dalle reti elettrificate non sono in grado di nuocere all’animale.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Eliminare i Punti di Appoggio

  1. 1
    Installa alcuni dissuasori sulle zone di appoggio preferite. I dissuasori sono delle strisce di bacchette sottili che si protendono verso l’alto. Sono solitamente fatte di plastica o acciaio e non sono in grado di ferire gli uccelli, ma eliminano semplicemente i possibili punti di appoggio. Sono particolarmente efficaci per proteggere aree ristrette come le grondaie e i davanzali.[5]
    • I dissuasori sono comuni deterrenti disponibili presso i negozi di giardinaggio e per la casa.
  2. 2
    Posiziona un dissuasore d’appoggio “spider” sul tetto per eliminare lo spazio di appoggio. Conosciuto anche come “dissuasore a 360 gradi”, è un dispositivo costituito da una serie di lunghe aste flessibili che si diramano da un’asta centrale. Le aste sono particolarmente sottili e si aprono a ventaglio su un’area molto vasta, rendendo impossibile l’atterraggio dei volatili.[6]
    • Questo dispositivo è spesso usato sulle barche, pertanto è possibile cercarlo presso i negozi di nautica oltre che nei negozi di prodotti per la disinfestazione.
  3. 3
    Ricopri le tegole e le piastrelle di gel repellente. Disponibile presso i negozi per la casa e di prodotti per la disinfestazione, è un liquido trasparente che trasforma il tetto in una zona sgradevole per l’appoggio. Si applica come la colla a caldo e rende le tegole o le piastrelle appiccicose, allontanando i volatili.[7]
    • Preparati ad applicare nuovamente il gel dopo 6-8 mesi.
    • Controlla l’etichetta del prodotto per verificare se sia nocivo nei confronti di altri animali.
  4. 4
    Stendi una rete sul tetto per togliere qualsiasi punto di appoggio. Se hai a che fare con un intero stormo di uccelli, i singoli dissuasori potrebbero non essere sufficienti. Acquista piuttosto un lungo rotolo di rete anti-uccelli presso un negozio di giardinaggio o di prodotti per la disinfestazione: stendendola su tutto il tetto, eviterai che gli uccelli si appoggino e li terrai alla larga.[8]
    • Qualsiasi rete che deciderai di acquistare presenterà indicazioni specifiche per l’installazione, pertanto assicurati di leggere attentamente le istruzioni.
    • Se non ti puoi permettere di acquistare una copertura totale per il tetto, cerca di proteggere le zone più importanti, per esempio la sommità del camino.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Eliminare altri Motivi di Appoggio sul Tetto

  1. 1
    Libera eventuali aree di nidificazione sul tuo tetto. Spesso gli uccelli rimangono in una zona specifica perché vi hanno creato il nido, che può essere di tipo tradizionale, ovvero formato da ramoscelli, fango e altri elementi, oppure un punto che frequentano per ripararsi e per cercare calore. Per convincere un uccello ad andarsene, dovrai trovare il suo nido e rimuoverlo o bloccarne l’entrata.[9]
    • Prima di rimuovere un nido, verifica i regolamenti locali o nazionali in merito alla conservazione animale. Per esempio, negli stati dell’Unione Europea è illegale disturbare un nido durante il periodo della riproduzione.
  2. 2
    Rimuovi eventuali fonti di cibo che possano invitare gli uccelli a restare. In molti casi, i volatili permangono in una zona perché vi trovano ampio accesso al cibo. La fonte di cibo può essere volontaria, per esempio nel caso in cui alcune persone lascino resti di pane per i piccioni, oppure involontaria, come nel caso in cui ci si trovi a gettare le briciole all’esterno o a lasciare il bidone dell’immondizia aperto. Finché non rimuovi queste potenziali fonti di cibo, lo stormo potrebbe rifiutare di andarsene.[10]
  3. 3
    Spruzza le piante circostanti con antranilato di metile per allontanare i volatili. Si tratta di un prodotto ecologico che, se applicato sulle piante, le fa risultare sgradevoli all’odore e al sapore per gli uccelli. Acquista la soluzione presso un negozio per il giardinaggio o di prodotti per la disinfestazione e, se necessario, dopo averlo versato in una bottiglietta spray, nebulizzalo sulle piante.[11]
    • Gli uccelli dovrebbero allontanarsi dalla zona circostante dopo la prima applicazione, dal momento che non esiste più una delle loro principali fonti di cibo.
    • Alcune marche di antranilato di metile vengono vendute come repellenti specifici per oche.
    • Questo prodotto non dovrebbe alterare il gusto del cibo per gli esseri umani.
  4. 4
    Intrappola gli uccelli che continuano a tornare. Se qualche volatile si ripresenta nonostante i tuoi migliori sforzi per allontanarlo, prova a catturarlo e quindi liberalo in una foresta o in una riserva naturale. Prima di sistemare la trappola, mettigli a disposizione pane, chicchi o altro cibo simile per qualche giorno di seguito, per far sì che l’uccello abbocchi alla trappola. Quindi aspetta di catturare il volatile in questione posizionando il cibo in una delle seguenti trappole:[12]
    • Una in cui l’uccello passa attraverso un cancelletto che si richiude dietro di lui;
    • Una “trappola a imbuto”, in cui l’uccello passa attraverso una larga apertura che presenta delle punte dalla parte opposta, per prevenirne la fuga.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Creare un Habitat per le Tartarughe di TerraCreare un Habitat per le Tartarughe di Terra
Tenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali DomesticiTenere gli Inseparabili (Pappagallini) come Animali Domestici
Sopravvivere all'Attacco di un LupoSopravvivere all'Attacco di un Lupo
Prenderti Cura della Tua CoccinellaPrenderti Cura della Tua Coccinella
Prendersi Cura di un RiccioPrendersi Cura di un Riccio
Seppellire un Animale DomesticoSeppellire un Animale Domestico
Capire se il Criceto sta MorendoCapire se il Criceto sta Morendo
Prendersi Cura di una Mantide ReligiosaPrendersi Cura di una Mantide Religiosa
Capire il Tuo ConigliettoCapire il Tuo Coniglietto
Prendersi Cura di un CricetoPrendersi Cura di un Criceto
Allevare un Cucciolo di TartarugaAllevare un Cucciolo di Tartaruga
Prendersi Cura del Geco LeopardinoPrendersi Cura del Geco Leopardino
Identificare i RagniIdentificare i Ragni
Prendersi Cura di una Lumaca DomesticaPrendersi Cura di una Lumaca Domestica
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lo Staff di wikiHow
Co-redatto da:
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Il Content Management Team di wikiHow controlla con cura il lavoro dello staff di redattori per assicurarsi che ogni articolo incontri i nostri standard di qualità. Questo articolo è stato visualizzato 8 640 volte
Categorie: Animali
Questa pagina è stata letta 8 640 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità