Come Tenere i Cani Lontani dal tuo Giardino

Scritto in collaborazione con: Pippa Elliott, MRCVS

In questo Articolo:Provare Rimedi NaturaliCollaborare con i ViciniPrendere Iniziative più Incisive17 Riferimenti

Poche cose sono così frustranti come trovare un cane randagio che fa i suoi bisogni sul tuo prato, di cui ti prendi cura scrupolosamente. I cani che marcano il territorio nella tua proprietà possono influire negativamente sul comportamento dei tuoi animali domestici. Inoltre, i cani sono attratti dai reciproci odori, pertanto se iniziano ad accumularsi dei "ricordini", il problema può diventare ingestibile. Esistono tuttavia un'infinità di soluzioni naturali, artificiali e anche sociali che possono aiutarti a bloccare il problema sul nascere.

1
Provare Rimedi Naturali

  1. 1
    Diffondi del bicarbonato di sodio lungo tutto il perimetro del giardino. Prepara una miscela di acqua e bicarbonato, circa 200 g per 4 litri di acqua, e distribuiscila lungo il perimetro e nei punti dove il cane ha urinato. Ripeti il procedimento almeno due volte a settimana.
    • Il bicarbonato di sodio protegge le piante dai danni causati dall'urina.
    • Questa sostanza è in grado di neutralizzare l'odore dell'urina, eliminando la puzza e contestualmente bloccando l'istinto territoriale dei cani che viene stimolato proprio dall'odore.[1]
  2. 2
    Spruzza l'aceto attorno al perimetro. Diffondi aceto puro tutto attorno al giardino, in modo da creare una sorta di barriera invisibile che sia i cani sia i gatti non riescono a oltrepassare. Un cane randagio può annusare il bordo del giardino e allontanarsi, ma devi essere certo di spruzzare l'aceto regolarmente ogni giorno, se vuoi che questa soluzione sia efficace. Inoltre, devi spruzzarlo anche nel punto dove il cane ha urinato.
    • L'aceto agisce anche come erbicida naturale per eliminare diverse erbe infestanti. Per questo motivo, evita di spruzzarlo su tutto il prato, perché potrebbe potenzialmente nuocere alla vegetazione.
    • Questa sostanza neutralizza l'odore, eliminando la puzza e nello stesso tempo fermando il comportamento territoriale che attira i cani verso l'urina degli altri esemplari.
  3. 3
    Cambia il fertilizzante. Molti cani hanno una reazione avversa all'odore di questo materiale organico.[2] Provane uno nuovo, se gli animali sembrano particolarmente attirati dal tuo. I cani sono attratti soprattutto da sangue, pesce e ossa. Prova un concime a base vegetale.[3]
  4. 4
    Pianta la lavanda o degli arbusti spinosi. Di solito i cani sono infastiditi dall'odore della lavanda, sebbene sia una pianta piuttosto gradevole per gli esseri umani.[4] Allo stesso modo, puoi coltivare delle piante spinose tutto attorno al perimetro del prato, in modo da creare una barriera naturale e impedire ai cani di invadere la tua proprietà.[5]
  5. 5
    Usa altri rimedi naturali con cautela. Esistono diverse soluzioni casalinghe piuttosto comuni, in particolare il pepe di Cayenna, che sono note per nuocere ai cani.[6] Nello stesso tempo, evita di usare come deterrente anche i fondi di caffè, la naftalina, l'aglio in polvere, il tabacco, l'ammoniaca e i detergenti.[7]

2
Collaborare con i Vicini

  1. 1
    Sii amichevole. Il primo passo per evitare che i cani entrino nel tuo giardino è quello di convincere i proprietari a collaborare. Comportati in maniera amichevole con i vicini. Esprimi la tua preoccupazione in merito al tuo prato, senza accusare loro o i loro cani. Idealmente, a questo punto dovrebbero iniziare a educare i loro animali domestici a comportarsi meglio, se capiscono che questo può essere un problema.[8]
  2. 2
    Fai capire loro che il tuo giardino non è sicuro. Se è difficile trovare una collaborazione e non ti crea problemi essere poco sincero, informa i vicini che hai trattato il giardino con prodotti chimici repellenti contro altri animali selvatici e che quindi può essere pericoloso per i cani.[9]
    • A dire il vero ci sono diversi motivi per cui questa soluzione in genere non è tra le migliori. Potresti innescare una reazione negativa e mentendo potresti compromettere la tua posizione davanti alle autorità nel caso la situazione dovesse peggiorare e giungere in tribunale.
  3. 3
    Confrontati con il vicino di casa. Se sai qual è il cane che entra nel tuo giardino, valuta di contattare il suo proprietario. Sii informale; invitalo a cena o per un drink. Invece di accusarlo, prova a ipotizzare che non conosca la situazione e quindi informalo del problema. Se si impegna a prendere dei provvedimenti, non affrontare più l'argomento. Se continui a lamentarti potresti aggravare la situazione e mettere a rischio ogni possibile accordo.[10]
    • Se non riuscite a trovare un'intesa, invia una formale denuncia scritta. Tienine una copia, in modo da comprovare alle autorità che ti sei impegnato per risolvere il problema.[11]
  4. 4
    Denuncia i vicini. Verifica se ci sono delle ordinanze o regolamenti locali che prevedono l'obbligo da parte del proprietario di pulire dove il proprio cane ha sporcato; nella maggior parte dei casi è proprio così.[12] Fai una foto nel punto in cui il cane ha urinato o defecato nel tuo giardino e chiama l'ASL veterinaria di competenza per segnalare l'infrazione.
    • In genere puoi leggere le ordinanze cittadine sul sito del Comune. Verifica se nel sito della tua città è riportata la normativa che tratta questo argomento.[13]
    • In alternativa, puoi installare delle videocamere di sorveglianza per dimostrare che il cane entra nella tua proprietà. Questo si dimostra utile anche nel caso in cui il vicino diventi aggressivo, così puoi documentare il suo pessimo comportamento alle autorità.[14]

3
Prendere Iniziative più Incisive

  1. 1
    Spruzza un repellente commerciale per cani. In genere questo tipo di prodotto viene venduto in polvere o spray e puoi trovarlo nei negozi per animali o di giardinaggio. Esistono numerosi odori o profumi utilizzati per allontanare i cani e la maggior parte di questi contiene ingredienti naturali.
    • Alcuni di questi repellenti hanno un odore acre che i cani non gradiscono. Altri in realtà contengono odori, come quello dell'urina dei predatori, che spaventano i cani e li fanno scappare.[15]
  2. 2
    Installa degli spruzzatori con sensori di movimento. Questi dispositivi non sono progettati solo per innaffiare il giardino, ma anche per spaventare qualunque animale tenti di avvicinarsi, come cani, gatti e procioni. Posizionane alcuni lungo il perimetro del giardino o in punti specifici dove gli animali randagi tendono a fare i propri bisogni. Quando il cane passa davanti all'irrigatore, il movimento fa scattare il sensore che innesca un breve spruzzo d'acqua. Questi spruzzi d'acqua dovrebbero essere sufficienti per spaventare e far scappare la maggior parte dei cani.[16]
  3. 3
    Metti una recinzione. Niente è più efficace di una barriera fisica per tenere gli animali fuori dalla tua proprietà. I cani alla ricerca di un luogo comodo dove fare i propri bisogni probabilmente non hanno voglia di scavalcare un recinto e scelgono altri posti che ne sono sprovvisti. Assicurati di tenere il cancello del recinto chiuso e controlla periodicamente tutto il perimetro alla ricerca di fori creati da cani ostinati.
    • Se hai già un recinto, verifica che non abbia fessure o crepe che devono essere riparate. Puoi anche acquistare un recinto elettrificato, ma si tratta di una soluzione estrema.
  4. 4
    Usa un repellente a ultrasuoni. Anche questo tipo di dispositivo viene azionato con il movimento. Puoi installare il meccanismo su un capannone, un albero o un recinto. Quando il cane si avvicina, il sensore si attiva ed emette onde sonore e ultrasuoni che disturbano l'animale.
    • Non è ancora ben noto come agiscono questi dispositivi. Finché non ci saranno ulteriori prove a sostegno della loro efficacia, questi probabilmente dovrebbero essere considerati come ultima risorsa.[17]

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Pippa Elliott, MRCVS. La Dottoressa Elliott è una veterinaria con oltre trenta anni di esperienza. Si è laureata all'Università di Glasgow nel 1987 e ha lavorato come specialista in chirurgia veterinaria per sette anni. In seguito, ha lavorato per più di dieci anni come veterinaria in una clinica per animali.

Categorie: Cani

In altre lingue:

English: Keep Dogs off Lawn, Español: mantener a los perros fuera del césped, Português: Manter Cães Fora do Gramado, Русский: не подпускать собак к вашему газону, Deutsch: Hunde von deinem Rasen fernhalten, Français: tenir les chiens à l'écart de sa pelouse, Nederlands: Honden uit de buurt van je gazon houden, Bahasa Indonesia: Mencegah Anjing Masuk Halaman Rumah, ไทย: กันสุนัขให้ห่างจากสนามหญ้า, 한국어: 개가 잔디밭에 못 들어오게 하는 방법, العربية: طرد الكلاب من الحديقة, 中文: 让小狗远离草坪

Questa pagina è stata letta 67 738 volte.
Hai trovato utile questo articolo?