Come Tenere in Braccio un Coniglio

In questo Articolo:Sollevare il ConiglioTenere in Braccio il ConiglioRiferimenti

Chi non vorrebbe tenere in braccio un coniglietto, una tra le creature più soffici in natura? Per sollevare da terra e tenere in braccio un animale tanto delicato ci si deve però comportare in un certo modo. Leggi il seguente articolo per imparare a tenere in braccio uno di questi simpatici batuffoli di pelo nella maniera più corretta.

Parte 1
Sollevare il Coniglio

  1. 1
    Avvicinati al coniglio in modo che ti veda arrivare. Abbassati a livello del terreno; ciò tranquillizza la bestiola, la quale comprende che vuoi stare in sua compagnia e non intendi farle del male. Alcuni conigli amano essere accarezzati: fallo![1]
  2. 2
    Impara a trattare il coniglio nella maniera più consona. La prima cosa da sapere è che non si deve mai prendere un coniglio per le orecchie. A te piacerebbe essere sollevato da terra per le orecchie? La seconda cosa da tenere in mente è che alcuni conigli non amano semplicemente essere sollevati; potresti dover abituare il tuo coniglio al tuo odore o ad essere tenuto in braccio. La terza cosa da sapere è che i conigli sono animali estremamente delicati; hanno uno scheletro molto fragile e maneggiarli in maniera impropria può ferirli gravemente.
  3. 3
    Metti la tua mano dominante sotto le zampe anteriori del coniglio. Le dita dovrebbero far presa sulle ascelle dell’animale, reggendolo sul petto. In questo modo sosterrai a dovere la parte anteriore del corpo della bestiola.
  4. 4
    Metti l’altra mano sul retro del coniglio. In questo modo sarai in grado di sollevarlo tenendogli una mano sul torso e mettendogli l’altra a cucchiaio sul didietro. Lo scopo è di reggere saldamente la bestiola in modo che resti calma. Inoltre, una presa del genere evita che l’animale tenti di saltare via ferendosi accidentalmente.[2]

Parte 2
Tenere in Braccio il Coniglio

  1. 1
    Solleva l’animale a livello del petto. Dopo averla prelevata dalla gabbia, porta la bestiola al petto. Se ti senti sicuro e l’animale ti sembra a suo agio, puoi rimpiazzare la mano con la quale gli reggi il torso con l’avambraccio corrispondente a quella che gli tieni sul didietro; in questo modo puoi reggerlo saldamente e nello stesso tempo accarezzarlo sulla testolina.[3]
  2. 2
    Accarezza la bestiola mentre la tieni in braccio. Essere sollevato e spostato da una parte all’altra può essere un’esperienza stressante per un coniglio. Carezzarlo può aiutarlo a rilassarsi, così come parlargli con dolcezza.
    • Non fare assolutamente movimenti improvvisi. Mettiti nei suoi panni! L’animale è sollevato da terra e il suo predatore naturale è l’uccello da preda (falco, aquila, falcone, ecc.) che lo ghermisce per portarselo via in cielo. Sembra piuttosto chiaro il perché la bestiola non ami essere alzata da terra!
  3. 3
    Dopo averlo tenuto in braccio, rimetti l’animaletto in gabbia. Abbassati a livello della soglia della gabbia e fai passare il coniglio attraverso l’apertura aiutandoti col movimento del petto (col quale l’animale dovrebbe essere a contatto), poi deponilo all’interno della gabbia.[4]
    • Se il tuo coniglietto abita in un recinto aperto, tienilo a contatto col corpo mentre lo deponi. Quando il tuo petto è a livello del terreno, reggi la bestiola tenendola sotto le ascelle e sotto le zampe. Poggialo a terra e lascialo andare.

Consigli

  • Fai pratica! Più acquisti esperienza, più il coniglio si sentirà a suo agio nel tuo abbraccio.
  • Se sei ansioso, il coniglio potrebbe percepirlo e comportarsi di conseguenza. Cerca di stare calmo e di trasmettere la tua tranquillità all’animale in modo che si rilassi.
  • Se il coniglio si agita, posalo gentilmente a terra evitando che si ferisca: sono animali particolarmente fragili.
  • Talvolta coprire gli occhi dell’animale può fare in modo che si calmi.
  • Se il coniglio comincia a mordere o a scalciare, probabilmente desidera essere rimesso a terra o nella sua gabbietta.
  • Se tieni in braccio un coniglietto a pancia in su, potrebbe non essere in grado di respirare. Tienilo presente!

Avvertenze

  • Non metter giù il coniglio appena si agita. Potrebbe ferirsi ed intendere che agitarsi sia la maniera migliore per essere liberato. Tienilo saldamente ed aspetta che si calmi prima di poggiarlo a terra.
  • La schiena del coniglio non è molto flessibile e questi animali preferiscono essere tenuti a pancia in giù.
  • La spina dorsale del coniglio è fragile: trattala quindi con delicatezza. Le zampe posteriori sono molto potenti e, scalciando, l’animale potrebbe danneggiare la propria colonna vertebrale. Tieni saldamente il retro della bestiola, in modo da bloccargli le zampe posteriori.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 39 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Animali

In altre lingue:

English: Hold a Rabbit, Español: sujetar a un conejo, Français: porter un lapin, Português: Segurar um Coelho, 中文: 抱兔子, Русский: правильно держать кролика, Bahasa Indonesia: Memegang Seekor Kelinci, Nederlands: Een konijn vasthouden, Tiếng Việt: Ẵm thỏ

Questa pagina è stata letta 9 976 volte.
Hai trovato utile questo articolo?