Scarica PDF Scarica PDF

Le emozioni sono piccole brutte seccature. Ci sovrastano, anche se non sembra. Se vuoi ridimensionare, far crescere o semplicemente rendere più stabile l'amore che provi, devi prendere le redini della situazione e assoggettare questo sentimento. Adottando alcune utili e consapevoli abitudini, puoi farlo.

Metodo 1 di 3:
Diminuire l'Amore che Provi

  1. 1
    Non fissarti su qualcuno. Che ci piaccia o no, abbiamo il controllo di ciò che pensiamo. Se ti sovviene il pensiero di questa persona, sarà più difficile controllare le emozioni continuando a pensare a lei. Perciò, quando succede, cambia direzione. Tieniti occupato in modo da dimenticare del tempo che passa. Certo, di tanto in tanto il ricordo sbucherà fuori, ma non ti soffermerai a lungo.
    • Questo vale per qualsiasi cosa, dall'amore alla dieta, al fumo. A titolo di esempio, diciamo che ti viene in mente l'immagine di un dolce. Prima, non eri nemmeno affamato e non pensavi affatto di mangiare un dessert. Ma all'improvviso, pensi a una cheesecake. Inizi a immaginare la sua cremosa squisitezza e, mentre la gusti, senti il dolce succo della fragola sulla lingua e la fragranza burrosa della crosta. Quanto più vivamente la descrivi, tanto più ti convinci di desiderare una fetta di cheesecake. Ora immagina se avessi smesso di mangiarla trenta secondi fa. Non la vorresti affatto.
  2. 2
    Inventa un piano sostitutivo. Alcune ricerche sostengono che, se programmiamo in anticipo, possiamo prendere decisioni migliori.[1] Certamente non è possibile controllare i desideri, ma siamo in grado di dominare le azioni. Un buon programma alimentare non è "Smetterò di desiderare le patatine fritte", bensì "Smetterò di mangiare le patatine fritte". Perciò, quando dentro te si risveglia il sentimento per una certa persona, sostituiscilo. Se vuoi chiamarla, telefona a tua madre, invece. Se desideri controllare i tuoi esercizi per la trentatreesima volta, gioca a Candy Crush Saga. Si tratta di un piano per gestire i desideri e trasformarli in comportamenti più costruttivi.
    • Continuiamo con l'esempio della cheesecake. Sei tanto goloso di cheesecake, ma inizi ad avere un problema. Sei steso sul letto una sera e ripeti a te stesso: "Domani, smetterò di mangiare cheesecake. Semplice". Sicuramente al mattino dopo non mancherà la cheesecake a colazione. Invece, pensa: "Domani, se voglio una fetta di cheesecake, la mangio senza zucchero. Poi, passo alla cheesecake senza zucchero e senza crosta. Dopodiché mangerò solo la parte con le fragole e, infine, solo le fragole". Questo è un piano più efficace.
  3. 3
    Passa più tempo con gli altri. Non si tratta di passare meno tempo con una determinata persona, quanto di stare più tempo con gli altri (anche se le due cose vanno chiaramente di pari passo). Se rincasando la sera hai molto tempo libero, la mente viaggerà per conto suo e i tuoi sentimenti torneranno a farti visita. Tuttavia, se ti circondi di altre persone, resterai occupato e al tempo stesso avrai una vita sociale più intensa, sentendoti maledettamente bene.
    • Inoltre, arriverai lentamente a scoprire che anche altre persone sono interessanti e che è gratificante passare del tempo con loro. Ognuno ha il suo valore e rischi di perderlo se non conosci chi ti circonda. Approfitta delle persone che fanno parte della tua vita, passando del tempo con loro e riscoprendo che è possibile essere felice.
  4. 4
    Sorridi. È normale pensare che la mente controlli il corpo. Quando siamo felici, sorridiamo; quando siamo tristi, piangiamo. Tuttavia, a volte non è così semplice. Le connessioni tra la mente e il corpo viaggiano in entrambi i sensi. Se vuoi predisporre la mente a sentire qualcosa, devi solo darle alcuni segnali dal corpo. Se sorridi, ti sentirai più felice e sarai più incline a ridere. Contemporaneamente la mente beneficerà delle endorfine che entreranno in circolo, facendoti sentire meglio.[2] E il pensiero dell'altra persona? Andato!
    • Prova ad andare avanti. Proprio adesso. Stampati un bel sorriso in faccia e tienilo lì. Solleva il mento, butta le spalle indietro e sorridi. Probabilmente ti sentirai un po' meglio. E c'è un'altra cosa: secondo gli studi, sorridere ci rende anche più attraenti agli occhi degli altri, può cambiare il nostro umore, alleviare lo stress, rafforzare il sistema immunitario e abbassare la pressione sanguigna.[3]
  5. 5
    Medita. Sorridere e meditare non riguardano solo il controllo dell'amore, ma anche quello delle emozioni. Entrambi possono renderti più felice e farti rilassare, aiutandoti a sentirti meglio, a vivere la vita che tu vuoi e a concentrarti su ciò che desideri. Sarà molto più facile non fissarsi su qualcuno quando la mente è bilanciata e concentrata correttamente.[4]
    • Hai bisogno solo di circa 15 minuti al giorno per concentrarti e nient'altro: solo un po' di tempo per rilassarti e immergerti in un senso di calma. Potresti fare la meditazione tradizionale o anche solo distenderti leggendo il tuo libro preferito, se è più in linea con i tuoi gusti. Se ti rilassa, non esitare.
  6. 6
    Fai quello che ti piace fare. Il modo migliore per distrarsi e non pensare a qualcuno consiste nel riempire la vita di cose che donano felicità e soddisfazione. Se adori suonare la chitarra, suonala finché vuoi. Se ami dipingere, dipingi. Se ti piace creare bambole e fotografarle disposte in circolo, non esitare a farlo. E finché terrai la mente occupata in un'attività giusta e costruttiva, che importa!
    • Se dedichi buona parte della tua vita a fare qualcosa che ti dà uno scopo, tutto il resto va in secondo piano. Quei sentimenti che non vuoi provare, spariranno. E quella fissazione? Una cosa passata. Sarai distaccato, calmo e raccolto, perché avrai letteralmente di meglio da fare invece di farti ossessionare dal pensiero di quella persona.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Far Crescere il Sentimento d'Amore

  1. 1
    Cerca di essere presente per la persona che ami. Una delle cose più importanti da fare quando sei con una persona è starle accanto. Sembra facile, ma quando è stata l'ultima volta che hai avvertito qualcuno accanto a te al 100%? Non giocando col cellulare, osservandosi intorno o facendo zapping, ma proprio lì con te. Se sei attento, non solo sarai molto più apprezzato, ma sentirai anche una maggiore sintonia.
    • Che si tratti di una cosa combinata o un rapporto a cui intendi dedicarti, oppure di provare ad avere relazioni sane, a volte l'amore necessita di un grosso impegno ed energie. Anche se non puoi forzarlo, puoi comunque alimentare la fiamma e farla crescere, se c'è attrazione e volontà. Stare accanto è il primo passo.
  2. 2
    Apriti. Tutti conosciamo almeno una persona che tiene a se stessa ed è restia ad aprirsi. Perché si comporta in questo modo? Beh, a volte per evitare di affezionarsi. Più lasci entrare qualcuno nella tua vita, più è difficile farlo uscire, sai? Se vuoi che il tuo amore cresca, devi essere disposto a essere vulnerabile. Se ti apri, potresti scoprire di percepire un legame autentico con la persona che hai scelto.[5]
    • Puoi iniziare con poco, raccontando semplicemente le tue storie passate. Poi, potresti parlare di ciò che preferisci e di ciò che detesti, del modo in cui persone e situazioni influiscono sul tuo stato d'animo. Non scavare subito nelle tue paure più profonde e oscure. Potrai farlo quando ti sentirai pronto.
  3. 3
    Osserva profondamente chi ti sta di fronte. Quanto più ti esponi, tanto più è probabile che l'altra persona, a sua volta, si apra nei tuoi confronti. Potrai iniziare a toccare la sua essenza, vivendo un'esperienza meravigliosa e illuminante. Ai tuoi occhi apparirà come una persona ricca di qualità, originale e interessante. Poche emozioni possono essere così intense e durature.
    • Trova un momento per pensare a come è al di fuori della tua immaginazione. Quanto sarebbe bello se poteste incontrarvi? Se potesse sorprenderti? Se facesse pensieri proprio in questo momento, pur non potendolo sapere? Se riesci a vedere la sua essenza, probabilmente l'amore sarà il prossimo passo.
  4. 4
    Guarda dentro te stesso. A volte il nostro modo di sentire ha ben poco a che fare con l'altra persona. Consideriamo le circostanze e gli eventi, interpretandoli così come li vediamo e ci appaiono, ma chiudiamo la mente ad altre possibilità. Perciò, la prossima volta che pensi a questa persona, cerca di capire se riesci a trattenere quello che senti.
    • Fai questo esempio: tuo marito torna a casa dopo il lavoro e subito accende la televisione. Sei arrabbiata perché ti senti indesiderata e ignorata. Anche se sicuramente ciò che provi è legittimo, riesci a cedere un poco, ammettendo che vuole prendersi un po' di tempo per se stesso, senza alcuna implicazione personale? Se apri la mente all'altra persona, il rapporto procederà più facilmente.
  5. 5
    Abbandona la paura e l'atteggiamento difensivo. A volte niente ha a che fare con le circostanze, perché è tutto a nella nostra testa. È possibile che tu non sia pronto per un rapporto? Che non hai ancora imparato ad amare te stesso e tanto meno qualcun altro? Guardati dentro alla ricerca di emozioni negative che potrebbero trattenerti. Dominale e la tua vita sentimentale potrebbe cambiare.[6]
    • È facile vivere un rapporto sopraffatti da paure e con atteggiamento difensivo, rischiando che vada alla deriva. Temiamo di aprirci e farci amare per paura che non accada solo quando ne abbiamo più bisogno. Affinché l'amore fiorisca, bisogna abbandonare queste insicurezze. Non è facile, ma è possibile avendo consapevolezza di sé e voglia di migliorare.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Mantenere l'Amore Lento e Costante

  1. 1
    Cammina come un bambino. Quando i bambini muovono i primi passi, non sono mai sicuri se arriveranno dall'altra parte, ma credendo in se stessi e sperando di raggiungerla, riescono lentamente e con calma nel loro intento. Quando arrivano a destinazione, puoi leggere la gioia del successo nel loro innocente sorriso e nei loro bellissimi occhi. Una relazione va affrontata nello stesso modo: camminare come un bambino, sentire la calma e correre il rischio.
    • Nelle fasi iniziali il rapporto è più divertente ed è un momento cruciale in cui è facile mettere un piede in fallo. Fai del tuo meglio per mantenere una certa razionalità e camminare come un bambino. Riuscirai a non farti prendere troppo eccessivamente dell'emotività e a stare in guardia per il futuro.
  2. 2
    Non trascurare i tuoi amici. È facile trovare un nuovo amore e dedicargli tutto il proprio tempo. Purtroppo, a volte questo comportamento porta a bruciare la relazione. Diventiamo appiccicosi o ci deprimiamo e non ricordiamo nemmeno come si stava senza l'altra persona. Per evitare questa eventualità, non trascurare gli amici. C'erano, ci sono e ci saranno anche dopo, semmai avessi bisogno di qualcuno che ti aiuti a raccogliere i cocci. Non abbandonarle!
    • Inoltre, ti aiutano a conservare l'equilibrio e la razionalità, non solo dandoti buoni consigli, ma anche stando semplicemente insieme. I pensieri non ruoteranno esclusivamente attorno al tuo partner. Resterai sempre quella persona interessante che sei sempre stata, e la solidità dei tuoi rapporti sociali sarà lì a testimoniarlo.
  3. 3
    Indossa il cappello della "razionalità". Se ti innamori troppo in fretta, forse è utile fare appello alla propria razionalità di tanto in tanto (se non più spesso).[7] In pratica, dovresti guardare la tua vita (o la vita in generale) e pensare in maniera logica. Ecco qualche pensiero che può mantenere a bada la follia dell'amore che alberga dentro te:
    • L'altra persona è certamente un tipo eccezionale, ma di fatto non è meglio rispetto a tante altre. Gli esseri umani, nel complesso, sono creature piuttosto simili.
    • L'amore viene e va. I rapporti precedenti man mano si sono indeboliti e potrebbe capitare di nuovo. Tanto vale approfittarne finché dura.
    • Le emozioni sono piccole e volubili. Solo tu pensi di sentirle: se cambi idea, non le avvertirai più. Perciò, anche se sei in balia del loro potere, è solo la tua mente che si prende gioco temporaneamente di te. Basta che un po' di ormoni cessino di agitarti e non sarà più reale.
  4. 4
    Trova un momento per calmarti. Invece di tormentare l'altra persona aspettandola fuori casa di notte, inviandole fiori al lavoro, lasciando bigliettini sull'auto o chiedendole di uscire ogni giorno, prova a rimanere distaccato, calmo e composto. Se ti rilasserai, sarai più attraente e probabilmente starai anche meglio con te stesso. Quando le emozioni ti assalgono, riconoscile. Dopodiché prendi una decisione logica su come reagire.
    • Se senti di perdere la calma, fai un passo indietro. Respira ed escogita un piano per distrarti. Prendi un videogioco, chiama un amico o fai shopping. Prendi atto che la tua emotività sta avendo la meglio su di te e che questo attacco non ti fa un gran che bene. Se hai bisogno, richiama un amico, dicendogli di sentirti un po' ansioso, deluso o paranoico, e fai in modo che ti distragga. Dopo tutto, a che servono gli amici?
  5. 5
    Lascia che il sentimento cresca naturalmente. A volte le persone sono così chiuse nei loro complessi che cercano di adattare la realtà alla loro definizione di vita o amore. Dicono "ti amo" troppo in fretta, si sposano troppo velocemente o addirittura mettono subito fine ai rapporti. Trova il tempo per conoscere te stesso e i comportamenti a cui sei soggetto e perché. Ti piace davvero questa persona o vuoi solo qualcuno a cui dire "ti amo"?br>
    • Quando tutto sembra giusto e guidato da una forza a cui non puoi resistere, fai in modo che cresca naturalmente. Forzare la situazione equivale a chiudersi in un'idea o a condizionare il proprio comportamento. Invece, lasciati andare. Quando arriverà il momento giusto, lo sentirai.
    Pubblicità

Consigli

  • Non trascurare i tuoi amici. Se li perdi nel corso del tempo a causa di una storia d'amore, non potranno esserti accanto quando ne avrai bisogno.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Definire l'AmoreDefinire l'Amore
Capire la Differenza tra Amore, Infatuazione e DesiderioCapire la Differenza tra Amore, Infatuazione e Desiderio
Liberarsi dalla RabbiaLiberarsi dalla Rabbia
Dimenticare Volontariamente le CoseDimenticare Volontariamente le Cose
Evitare di PiangereEvitare di Piangere
Sconfiggere la DepersonalizzazioneSconfiggere la Depersonalizzazione
Trovare la Tua PassioneTrovare la Tua Passione
Fare in Modo che un Desiderio si Realizzi da un Giorno all'AltroFare in Modo che un Desiderio si Realizzi da un Giorno all'Altro
Diventare Felice Quando Sei TristeDiventare Felice Quando Sei Triste
Far Passare Più Velocemente il TempoFar Passare Più Velocemente il Tempo
Piangere e Sfogare le EmozioniPiangere e Sfogare le Emozioni
Controllare la RabbiaControllare la Rabbia
Migliorare l'AutostimaMigliorare l'Autostima
Superare l'IperemotivitàSuperare l'Iperemotività
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 3 635 volte
Categorie: Sviluppo Personale
Questa pagina è stata letta 3 635 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità