Le alghe sono un problema frequente per i proprietari di fontane. In base alle condizioni ambientali, le alghe possono ricrescere a distanza di poche settimane nonostante l'utilizzo di prodotti che ne prevengono la formazione. In molti casi, rovinano l'aspetto di una fontana e possono persino interferire con il suo normale funzionamento. Anche se non esiste un metodo certo per eliminare tutte le alghe da una fontana, ci sono diverse soluzioni che puoi adottare per evitarne l'accumulo. Pulendo regolarmente la fontana e occupandoti correttamente della manutenzione della pompa, riuscirai a prevenire la formazione di alghe.

Parte 1 di 3:
Preparare la Fontana

  1. 1
    Metti la fontana all'ombra. La luce diretta del sole favorisce una rapida proliferazione delle alghe. Crea un ambiente più sfavorevole per questi vegetali collocando la fontana in una zona d'ombra o al coperto.[1]
    • Se non puoi installare la fontana in una zona completamente all'ombra, le alghe cresceranno più lentamente anche sotto una copertura parziale.
    • Se non è disponibile ombra naturale, puoi installare una copertura vicino alla fontana, come un ombrellone o una tenda, in modo da nasconderla alla luce.
  2. 2
    Riempi la fontana con l'acqua e collegala. Una volta messa la fontana dove preferisci, riempila con acqua pulita, per esempio erogata da una pompa da giardino. A quel punto, collegala a una presa elettrica.[2]
    • Puoi anche utilizzare acqua con cloro, che agirà da disinfettante e ostacolerà la crescita di forme di vita indesiderate.[3]
  3. 3
    Aggiungi un prodotto che prevenga la crescita di alghe. Il momento migliore per iniziare a prevenire la comparsa di questi vegetali è al primo utilizzo o dopo una pulizia approfondita. Su internet e nei negozi di articoli per la casa puoi trovare dei prodotti anti-alghe.
    • Se sei preoccupato per la salute degli animali selvatici che possono abbeverarsi alla tua fontana, scegli prodotti sicuri per gli animali. Quasi tutti quelli che puoi trovare nei negozi di animali saranno sicuri, ma è importante controllare le etichette.
    • I prodotti più comuni includono Algumin e Alga Control. Se gli animali selvatici non ti preoccupano, per esempio perché si tratta di una fontana che tieni in casa, puoi evitare la comparsa delle alghe anche aggiungendo all'acqua un bicchierino di candeggina.
    • Prima di applicare un prodotto anti-alghe alla tua fontana, controlla le istruzioni sulla confezione, in modo da essere sicuro che il liquido che non possa danneggiare la fontana stessa.
    • Le istruzioni d'uso variano da prodotto a prodotto, ma di solito basta semplicemente aggiungere l'anti-alghe all'acqua, rispettando la frequenza e le quantità indicate.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Occuparsi della Manutenzione della Fontana

  1. 1
    Cambia l'acqua della fontana una volta al mese. Questo aiuta a eliminare le alghe già presenti e ne previene l'accumulo all'interno della pompa. Svuota completamente la fontana e lasciala asciugare prima di riempirla di nuovo.
    • Se possibile, risciacqua la fontana, poi strofina tutte le superfici interne e le decorazioni, come i sassi, in modo da eliminare i residui prima di riempirla di nuovo.
  2. 2
    Pulisci la pompa dell'acqua. La pompa serve a muovere l'acqua attraverso la fontana e limita la capacità di proliferazione delle alghe. Strofina le sue parti con una spugna o uno spazzolino a setole dure e acqua distillata.[4]
    • Se devi aprire la pompa per raggiungere le parti interne, segui le istruzioni del produttore. Ogni pompa è diversa e il metodo che funziona con un modello potrebbe non essere efficace per un altro.
  3. 3
    Immergi la pompa. Il dispositivo non può funzionare se non è completamente immerso in acqua. Tienila sempre sommersa per garantire il riciclo dell'acqua e prevenire l'accumulo di alghe sulla superficie.
    • È piuttosto comune dover aggiungere acqua alla fontana nei primi giorni, in modo da assicurarsi che la pompa resti sommersa.
  4. 4
    Pulisci a fondo la fontana. Dovresti farlo una volta ogni due mesi. Spegni la fontana, rimuovi l'acqua dal suo interno e strofinala con una soluzione detergente specifica, che puoi trovare dai rivenditori specializzati o su internet. In alternativa, puoi usare detersivo per piatti.[5]
    • Se cerchi un prodotto sicuro per gli animali, per esempio uccelli o piccoli mammiferi che potrebbero abbeverarsi alla tua fontana, usa il detersivo per piatti.
    • Pulisci la fontana con uno spazzolino, in modo da scrostare le alghe e gli altri residui organici.
    • Assicurati di risciacquare bene la fontana dopo aver usato il detersivo, altrimenti rischi di danneggiare le superfici.
    • Pulisci l'interno dei tubi della fontana con uno scovolino, che puoi trovare nelle ferramenta.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Rimuovere le Alghe dalla Fontana

  1. 1
    Pulisci la fontana. Se noti la comparsa di molte alghe, la prima cosa che devi fare è strofinare bene tutti i componenti della fontana. Smontala e pulisci tutte le superfici con acqua calda e sapone. In seguito, lasciala asciugare prima di rimontarla.[6]
    • Strofina la fontana con aceto di vino distillato o con una soluzione che contiene una tazza di candeggina ogni 5 litri d'acqua, poi lava tutte le superfici col sapone e risciacquale. Assicurati di eliminare tutta la candeggina con i risciacqui.
  2. 2
    Usa un alghicida. Contrariamente ai trattamenti preventivi, gli alghicidi sono pensati per eliminare le alghe già presenti all'interno della fontana. I prodotti di questo tipo sono disponibili nei negozi di articoli per la casa, dai rivenditori specializzati e su internet.[7]
    • Controlla le indicazioni sulla bottiglia di alghicida per imparare a usare correttamente il prodotto, conoscere il dosaggio da aggiungere all'acqua e la frequenza dell'applicazione.
    • Gli alghicidi privi di metalli lasciano meno macchie rispetto agli altri tipi di prodotti, quindi sono più adatti all'uso nelle fontane.
  3. 3
    Sostituisci la pompa. Se le alghe continuano a crescere abbondanti per molto tempo all'interno della fontana, prendi in considerazione l'idea di sostituire la pompa per ottenere un migliore ricircolo dell'acqua. Puoi occupartene tu oppure chiedere aiuto a un esperto, in base alla dimensione della fontana e al tuo livello di esperienza.[8]
    • I sistemi di pompaggio delle fontane possono essere molto diversi fra loro. Chiedi al produttore del tuo modello quali sono i componenti richiesti.
    Pubblicità

Consigli

  • Non esiste un metodo in grado di sostituire l'efficacia della pulizia regolare della fontana. A prescindere dal tipo di acqua e dagli agenti di prevenzione che utilizzerai, dovrai comunque pulirla regolarmente.
  • Se uccelli o altre creature bevono dalla tua fontana, devi considerare gli effetti che le sostanze chimiche presenti nei prodotti che usi possono avere sulla salute di questi animali. Leggi le etichette e se non trovi indicazioni sulla sicurezza degli animali, chiedi maggiori informazioni al produttore.

Pubblicità

Avvertenze

  • La candeggina può danneggiare alcune parti d'acciaio della fontana, perché è in grado di degradare questo metallo.
  • Non usare un detergente per rame sulle fontane con parti di rame puro o trattate con un rivestimento in polvere. Il detergente eliminerebbe lo strato protettivo del rame, che si usurerebbe più rapidamente.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Spazzolino
  • Spugna
  • Aceto di vino bianco
  • Sapone per piatti
  • Acqua

wikiHow Correlati

Come

Vivere Senza Elettricità

Come

Scassinare una Serratura con una Forcina

Come

Ritrovare degli Oggetti Smarriti

Come

Prenderti Cura di una Dracena Marginata

Come

Controllare un Motore Elettrico

Come

Eliminare il Troncone di un Albero

Come

Prendersi Cura degli Spatifilli

Come

Accendere il Fuoco nel Caminetto

Come

Potare un Olivo

Come

Rimuovere la Ruggine dall'Acciaio Inossidabile

Come

Togliere le Macchie dagli Indumenti Bianchi

Come

Misurare l'Amperaggio

Come

Riscaldare una Stanza

Come

Salvare un Cactus Morente
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lauren Kurtz
Co-redatto da
Orticoltrice
Questo articolo è stato co-redatto da Lauren Kurtz. Lauren Kurtz è una Naturalista e Specialista in Orticoltura nella città di Aurora, in Colorado. Gestisce attualmente il Water-Wise Garden presso il Centro Comunale di Aurora per il Dipartimento di Conservazione dell’Acqua. Questo articolo è stato visualizzato 7 133 volte
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 7 133 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità