Come Tenere un Taccuino per Appunti

Chiunque abbia un taccuino per appunti potrà dirvi quale idea geniale sia stata inventarlo. Anche coloro che posseggono un laptop o un palmare possono ancora apprezzare i vantaggi di averne uno. Albert Einstein, Ronald Reagan, Leonardo da Vinci e molte altre personalità famose ne hanno avuto uno. E potresti averne uno anche tu!

Passaggi

  1. 1
    Determina lo scopo del tuo taccuino per appunti. Ci annoterai le tue invenzioni? O piuttosto le tue idee per una sceneggiatura, un romanzo o una poesia che un giorno scriverai? Ci annoterai i tuoi pensieri e idee su un progetto speciale? O vuoi semplicemente avere un posto dove appuntare le cose da fare o la lista della spesa? Alcune persone non vi scrivono i propri pensieri né le informazioni personali, ma solo appunti di lavoro o degli incontri a cui hanno partecipato. Altre, invece, usano il taccuino come diario dove annotare tutte le idee che passano per la testa.
  2. 2
    Scegli il taccuino che meglio risponde alle tue esigenze. C'è un'ampia varietà di taccuini disponibili, quindi prenditi del tempo per cercare quello giusto e non preoccuparti di spendere qualcosa di più del previsto. Dopotutto, potrebbe servirti per produrre il tuo miglior lavoro! Ecco alcuni accorgimenti da prendere in considerazione:
    • Trasportabilità e dimensioni. La caratteristica più importante di un taccuino per appunti è che devi averlo a portata di mano quando ti serve. Scegline uno grande abbastanza da contenere tutti i tuoi scritti e i tuoi schizzi, e piccolo abbastanza da trasportarlo ovunque. Vuoi che il tuo taccuino entri in una borsetta, in una valigetta, in tasca o, piuttosto, in una cartellina o in uno zaino?
    • Contesto nel quale scriverai. Dovrai scrivere in piedi o camminando? Allora sarà meglio scegliere un taccuino con la copertina rigida, che potrai così reggere su una mano, mentre con l'altra annoterai le informazioni. Dovrai usarlo in un contesto particolare, come in un laboratorio, in una camera bianca, in cucina, in fabbrica o in barca?
    • Scopo. Un taccuino con le pagine bianche e una copertina colorata a fiori potrebbe ispirarti per scriverci un diario, ma non sarà l'ideale per un incontro d'affari. Un taccuino a spirale ti permetterà di aprirlo completamente e ripiegarlo su se stesso, quindi non si richiuderà mentre cercherai di scriverci sopra. Ti serve un taccuino con le righe per aiutarti nella scrittura o lo preferisci con le pagine bianche, magari a quadretti per aiutarti negli schizzi? Alcuni hanno addirittura il pentagramma prestampato.
    • Sezioni e segnalibri. Vuoi che sia già suddiviso in varie sezioni, come Compiti, Idee, Riflessioni, Cose da fare o che si presenti in una forma più libera e personalizzabile, come nel caso di un diario? Puoi acquistare un taccuino già suddiviso in sezioni, o disporle tu stesso con degli adesivi, dei divisori, dei nastri o dei segnalibri.
    • Contenuto. Se nel taccuino scriverai informazioni che un giorno vorrai brevettare, cercane uno rilegato e con le pagine già numerate. Presta attenzione alle regole da rispettare nel caso in cui si tiene un taccuino per tale scopo.
  3. 3
    Scrivi. Trova il tuo stile personale per sfruttare al meglio il tuo taccuino per appunti. Usalo nel modo che meglio risponde alle tue necessità. Ci sono molte occasioni nelle quali è utile scrivere qualcosa sul taccuino:
  4. 4
    Organizza i tuoi appunti, almeno in parte. Anche se non pensi che sia importante, perdere del tempo ora per organizzare gli appunti fin dall'inizio ti risparmierà molto tempo in seguito, quando avrai bisogno di un'informazione annotata, o che comunque ti potrà risultare utile in futuro.
    • Scrivi la data di ogni appunto.
    • Numera le pagine.
    • Se possibile, scrivi un titolo per ogni appunto.
    • Scrivi informazioni di contesto, come, ad esempio, chi ha partecipato a un incontro.
  5. 5
    Scrivi in modo leggibile. O, almeno, da poter rileggere le tue note. Vorrai, chiaramente, saper rileggere i tuoi scritti! Se utilizzi il taccuino per scrivere annotazioni ufficiali, assicurati che queste siano scritte in modo abbastanza leggibile, da permetterne la lettura anche ad altri.
  6. 6
    Scrivi spesso.
    • Scrivi a cadenza regolare. Scrivi, se possibile, ogni giorno alla stessa ora. Se hai l'indole dell'"allodola", che Shakespeare definiva "la messaggera del mattino", le prime ore del giorno possono rappresentare un importante momento produttivo per scrivere, in quanto il tuo cervello è fresco di risveglio e più flessibile. Questa attività, inoltre, potrà aiutarti a impostare l'intera giornata da affrontare. Se, invece, hai l'indole della "civetta", allora la sera sarà il momento migliore per aggiornare i tuoi appunti; potrebbe essere utile destinare alcuni minuti prima di tornare a casa dal lavoro o da scuola per annotare le informazioni più importanti della giornata e pianificare le attività del giorno dopo. In più, scrivere ogni giorno alla stessa ora potrà trasformare quest'attività in un'abitudine. Il risultato sarà che scriverai spesso.
    • Scrivi nei momenti liberi tra un'attività e l'altra, ad esempio mentre aspetti in coda o mentre attendi che accada qualcosa di nuovo.
    • Scrivi ogni volta che ne senti il desiderio. Le idee vanno e vengono, e se non le annoti potresti dimenticarle. Tieni a mente l'attitudine degli storici: "Se non è scritto, non è successo."
    • Potrebbe anche esserti utile scarabocchiare, scrivere qualsiasi cosa ti passi per la testa fino a quando troverai la cosa "adatta" da annotare. E questo tuo "scarabocchiare" potrebbe tramutarsi in qualcosa di importante!

Consigli

  • Tieni un taccuino differente per ogni scopo. I taccuini per appunti sono poco costosi, quindi è facile tenerne uno in una cartellina per gli appunti di scuola e uno in tasca per i pensieri personali, per le annotazioni legate a un progetto specifico o anche solo per raccogliere le proprie idee.
  • Se possibile, porta il taccuino sempre con te in modo da scrivere o abbozzare qualsiasi cosa ogni volta che ti senti ispirato. Scrivi ogni volta che ti senti di farlo, perché spesso un pensiero passeggero arriva nel momento perfetto per scriverlo.
  • Rendi semplice trovare il segno con un nastro, un segnalibro, una graffetta. Per le sezioni come il calendario o l'organigramma, potresti semplicemente strappare l'angolo superiore di ogni pagina che hai già utilizzato.
  • Scrivi sempre la data di un nuovo appunto e, se l'interno della copertina è bianco, scrivi il tuo numero di telefono e altri contatti di emergenza, così se qualcuno dovesse trovare il tuo taccuino, potrà trovare il modo di riconsegnartelo. Ricorda anche di non scrivere troppe informazioni personali perché qualcuno potrebbe trovare il tuo taccuino e, spinto dalla curiosità, potrebbe dare un'occhiata al suo interno. Tieni il tuo taccuino sempre con te così, ogni qualvolta vedrai o sentirai qualcosa, o ti sentirai ispirato, potrai annotarla o abbozzarne uno schizzo. E potrebbe anche risultare interessante che il taccuino abbia una copertina bianca, così potrai decorarla come più ti piace.
  • Scrivi il tuo nome e il numero di telefono all'interno: saranno utili in caso di smarrimento. Non scrivere, invece, il tuo indirizzo, dal momento che il taccuino potrebbe essere vicino alle tue chiavi di casa.
  • Se non hai il taccuino a portata di mano quando hai l'ispirazione, puoi sempre scrivere su un semplice pezzo di carta e fissarlo da qualche parte, così lo inserirai o lo copierai sul taccuino in seguito. Tuttavia, se ciò capita molto spesso, cerca una soluzione alternativa che ti permetta di avere il taccuino sempre con te.
  • Ricorda: il taccuino per appunti può custodire molte idee grandiose.
  • Se non sai cosa scriverci, chiedi consiglio a qualcuno che ne tiene già uno.

Avvertenze

  • Stai attento a chi vede i contenuti del tuo taccuino. Se è privato, tienilo al sicuro sotto chiave.
  • Stai attento a non perderlo.

Cose che ti Serviranno

  • Un taccuino per appunti
  • Una penna o matita
  • Una gomma

Informazioni sull'Articolo

ARTICOLO IN PRIMO PIANO

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 32 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Scrittura

In altre lingue:

English: Keep a Notebook, Español: mantener una libreta, Português: Manter um Caderno, Русский: вести блокнот, Deutsch: Ein Notizbuch führen

Questa pagina è stata letta 8 214 volte.
Hai trovato utile questo articolo?