Tingere a nodi è una delle tecniche fai da te per tessuto preferita da bambini – e adulti - di tutte le età. Ci sono diversi metodi che puoi utilizzare, come anche una grande varietà di tinte, ma il procedimento è pressochè lo stesso. Continua a leggere per imparare di più su come fare la tintura a nodo.

Metodo 1 di 5:
Prima Parte: Annodare il Tessuto

  1. 1
    Fai una spirale di base. Il disegno a spirale è un classico della tintura a nodo. Tingendo il tessuto in questo modo, una grande spirale con piccole punteggiature sarà centrata sul tessuto.[1]
    • Distendi il materiale su una superficie piana.
    • prendi il centro del tessuto con il pollice e due dita.
    • Arrotola il tessuto mentre lo tieni fermo tra le dita. Il tessuto dovrebbe iniziare a formare una spirale. Appiattisci il tessuto dopo ogni giro per evitare che si sollevino le pieghe.
    • Porta le estremità libere dentro il cerchio con l'altra mano.
    • Fai scivolare diversi elastici intorno al tessuto, posizionandoli in modo che si intersichino nel centro del mucchio. Inizia con quattro elastici e aumenta il numero se necessario per mantenere la forma.
  2. 2
    Fai un nodo. Puoi fare quanti più nodi preferisci in una lunga striscia di tessuto. Tingere il tessuto annodato crea dei disegn i di colore con delle sottili strisce bianche che vanno in direzioni diverse.
    • Attorciglia il tessuto in una lunga corda. Tieni ferma un'estremità usando una mano. Usa l'altra mano per attorcigliare l'altra estremità fino a creare una corda stretta.
    • Annoda la corda. Fai quanti nodi puoi senza strappare il tessuto.
    • Rinforza i nodi legandoci sopra degli elastici.
  3. 3
    Prova dei raggruppamenti elettrici. La tecnica dei raggruppamenti elettrici è facile da formare ma difficile da prevedere. Dopo aver tinto il tessuto, dovresti avere diverse “scosse” di colore disperse a caso sul tessuto.
    • Raggruppa il tessuto in piccole porzioni casuali, tirando l'intero pezzo di tessuto in una palla. Cerca di tenere gran parte della parte esterna del tessuto esposta.
    • Tieni ferma la palla di tessuto legandola con degli elastici o con dello spago. Lega in modo lento, e usa quanto ti necessita per mantenere la forma.
  4. 4
    Annoda delle rosette. Il motivo a rosette crea una serie di piccoli cerchi sovrapposti che possono essere collegati tra loro con motivi diversi.
    • Usa un pezzo di gesso per disegnare dei piccoli puntini sul tessuto. Spargi i puntini come preferisci: in un grande cerchio, un fiore, una stella, un vortice, e così via.
    • Prendi uno spago e lega insieme i puntini usando pollice e indice. Prendi ogni puntino e portalo nell'altra mano finché non si uniscono tutti nella tua mano.
    • Attorciglia uno spago o un elastico subito sotto i puntini. Assicurati che tutto il tessuto che si trova in questo mucchio sia tenuto insieme da un nodo.
    • Attorciglia il nodo intorno al tessuto dalla cima al retro.
  5. 5
    Crea delle strisce. Il metodo delle strisce può essere usato per mettere una serie di strisce bianche su un pezzo di tessuto colorato.
    • Arrotola il tessuto per formare un lungo tubo.
    • Usa degli elastici o dello spago per per legare il tubo di tessuto ad intervalli regolari.
    Pubblicità

Metodo 2 di 5:
Seconda Parte: Immergere il Tessuto in una Soluzione di Fissante

  1. 1
    Prepara un bagno di carbonato di sodio per la maggior parte delle tinture chimiche. Tinture chimiche, anche quelle in commercio che possono essere acquistate in un negozio del fai da te, di solito anno bisogno di essere immerse in una soluzione di carbonato di sodio e acqua calda.
    • Mescola 250 ml di fissante al carbonato di sodio con 4 L di acqua calda.[2] Gira finche non saranno ben mescolati.
    • Indossa una maschera per polvere e guanti di plastica quando lavori con questa soluzione perché il carbonato di sodio potrebbe irritare i polmoni e la pelle.
  2. 2
    Crea un fissante al sale per tinture naturali a base di bacche. Se vuoi utilizzare una tintura naturale fatta con qualche tipo di bacca, il miglior fissante è uno fatto con sale e acqua fredda.
    • Mescola 125 ml di sale con 2 L di acqua fredda. Mescola finché il sale non si è sciolto.[3]

  3. 3
    Prepara un fissante all'aceto per altre tinture naturali a base vegetale. Se vuoi usare una tintura naturale a base vegetale diversa dalle bacche, una soluzione fatta con acqua e aceto funziona meglio rispetto ad una con sale.
    • Mescola 250 ml di aceto bianco distillato con 1 L di acqua fredda. Mescola bene per distribuire uniformemente.

  4. 4
    Immergi il tessuto annodato nella soluzione corrispondente. Immergi il groviglio di stoffa annodata nella soluzione fissante abbastanza a lungo perchè sia completamente inzuppata.
    • Il fissante permette alla tintura di durare più a lungo.
    • Quando usi il carbonato di sodio, immergi il tessuto dai 5 ai 15 minuti.
    • Quando usi sale o aceto, scalda il liquido fino a che non bolle e lascia il tessuto ammollo nel liquido bollente per 1 ora.
  5. 5
    Strizza il liquido in eccesso. Dopo aver tolto il tessuto dal fissante, strizzalo in modo che sembri umido ma non grondante.
    • Se usi aceto o sale, sciacqua il materiale prima di strizzare il liquido in eccesso.
    Pubblicità

Metodo 3 di 5:
Terza Parte: Mescolare la Tintura

  1. 1
    Segui le istruzioni sulla confezione per mescolare una tintura chimica. Ogni tintura in commercio varia, quindi dovrai seguire attentamente le indicazioni per creare una tintura vibrante. Mentre ogni tintura è differente però, ci sono alcune similitudini tra alcune delle marche in commercio più comuni.
    • Maneggia la tintura usando guanti di plastica o di gomma per evitare di colorare le tue mani.
    • Versa acqua bollente in un grande secchio di plastica. L'acqua dovrebbe essere a circa 60°C. Per alcune marche, l'acqua più calda produce colori più forti. Per altre, acqua troppo calda potrebbe far schiarire il colore. Controlla il tipo di tintura che hai prima di procedere.
    • Mescola la tintura nell'acqua calda finché non sia completamente dissolta. Di solito ci vuole una confezione di tintura in polvere of 125 ml di tintura liquida per ogni 8/12 l d'acqua. Più tintura creerà un colore più forte.[4]
  2. 2
    Fai bollire materiale vegetale quando mescoli le tinture naturali. Dovrai seguire le stesse istruzioni di base quando mescoli tinture naturali a base vegetale.
    • Sminuzza la pianta o il materiale per tingere in pezzi piccoli usando un coltello da cucina.
    • Mescola due parti di acqua con una parte di materiale per tintura in una grossa pentola e fallo bollire a fiamma viva.
    • Abbassa il fuoco e lascia sobollire per 1 ora.
    • Filtra il materiale vegetale, lasciando la tintura liquida.
  3. 3
    Impara quali pianti producono determinati colori. Alcune piante possono essere usate per creare colori diversi. Alcune varietà molto comuni includono:
    • Pelle di cipolla e radici di carota per l'arancione
    • Caffè, tè, noci e radici di tarassaco per il marrone
    • Lamponi rossi, ciliegie e fragole per il rosa
    • cavolo rosso, gelso, sambuco, mirtilli, uva nera, petali di fiordaliso e iris viola per il viola e il blu
    • Barbabietola, bacche di rosa, e iperico immerso in alcoolk per il rosso
    • Radice di iris per il nero

    • Carciofi, foglie di spinaci, radice di acetosella, fiori di lilla, fiori di bocca di leone, black eyed susan (Tetratheca ericifolia) e erba per il verde
    • Foglie di sedano, curcuma, foglie di salice, fiori di calendula, paprica, foglie di pesco, millefoglie e semi di alfa-alfa per il giallo
    Pubblicità

Metodo 4 di 5:
Quarta Parte: Tingere il Tessuto

  1. 1
    Sappi per quanto tempo immergere il tessuto. Ogni tintura è differente, quindi il tempo esatto d'immersione dipenderà dal tipo di tintura che stai usando.
    • Se usi una tintura chimica, segui le istruzioni sulla confezione della tintura..
    • Quando tingi il tessuto in una tintura chimica, di solito basta immergere il tessuto dai 4 ai 10 minuti.
    • Quando usi delle tinture naturali, immergi il tessuto nella tintura tiepida e lasciala sobollire per circa 1 ora. Per colori più forti e vigranti, immergi il tessuto tutta la notte.
  2. 2
    Immergi il tessuto prima nel colore più chiaro. Se usi più colori, immergi il tessuto prima nel colore più chiaro. Immergi il tessuto progressivamente i colori più scuri fino ad aver usato tutti i colori.
    • Sciacqua il tessuto con acqua fredda corrente tra un colore e un'altro.
    Pubblicità

Metodo 5 di 5:
Quinta Parte: Tocchi Finali

  1. 1
    Sciacqua in acqua fredda. Dopo aver rimosso il tessuto annodato dalla tintura, sciacquala abbondantemente sotto acqua fredda corrente.
    • Continua a sciacquare il tessuto finché l'acqua non scorre pulita
    • Nota che potrebbero occorrere diversi minuti.
  2. 2
    Rimuovi i nodi. Con attenzione taglia lo spago o gli elastici dal tessuto usando delle forbici. Srotola il tessuto per rivelare il motivo.
    • Taglia con attenzione per evitare di danneggiare il tessuto.
    • Alternativamente potresti sciogliere i nodi nello spago o rimuvere gli elastici senza tagliarli.
  3. 3
    Lava il tessuto in acqua calda. Usa acqua calda e un detersivo delicato per lavare il tessuto. Sciacqua con acqua fredda.
    • Puoi lavare il tessuto in lavatrice o a mano.
    • Scegli il ciclo in lavatrice in base ai requisiti di lavaggio per il tipo di tessuto che stai usando.
  4. 4
    Con delicatezza strizza l'acqua in eccesso. Metti la maglietta pulita in un vecchio asciugamano pulito e con attenzione arrotolala dentro l'asciugamano per rimuovere l'acqua in eccesso rimasta dopo averla lavata.
  5. 5
    Asciuga come preferisci. Puoi asciugare in asciugatrice o stendere il tessuto.
    • Asciuga il tessuto in base al metodo che funziona meglio per quell specifico materiale.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Indossa una maschera per la polvere per proteggere la tua bocca, naso e polmoni quando usi il carbonato di sodio.
  • Indossa guanti e un grembiule per proteggere la tua pelle e vestiti dalla tinta.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Tessuto
  • Elastici o spago
  • Secchi di plastica
  • Un mestolo o un paletto per girare
  • Acqua
  • Carbonato di sodio
  • Aceto
  • Sale
  • Tinture chimiche
  • Materiale vegetale per tinture naturali
  • Bollitore
  • Pentolone
  • Forbici
  • Lavandino con acqua corrente
  • Detersivo delicato
  • Vecchio asciugamano pulito

wikiHow Correlati

Come

Vivere Senza Elettricità

Come

Scassinare una Serratura con una Forcina

Come

Ritrovare degli Oggetti Smarriti

Come

Prenderti Cura di una Dracena Marginata

Come

Eliminare il Troncone di un Albero

Come

Controllare un Motore Elettrico

Come

Prendersi Cura degli Spatifilli

Come

Togliere le Macchie dagli Indumenti Bianchi

Come

Rimuovere la Ruggine dall'Acciaio Inossidabile

Come

Salvare un Cactus Morente

Come

Misurare l'Amperaggio

Come

Potare un Olivo

Come

Accendere il Fuoco nel Caminetto

Come

Rimuovere le Macchie di Deodorante
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 9 017 volte
Categorie: Casa & Giardino
Questa pagina è stata letta 9 017 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità