Come Tingere a Nodo una T shirt

In questo Articolo:Creare Trame DiverseTingere la MagliettaTIngere a Nodo Oggetti Non in TessutoRiferimenti

La tintura a nodo è una pratica dell'epoca hippy e della contro cultura, perfetta per chi ama tessuti sgargianti. Vuoi realizzare qualcosa da sola ma non sai coma fare? Cosa annodare? Cosa tingere? Segui le istruzioni per trovare una risposta.

1
Creare Trame Diverse

  1. 1
    Realizzare le strisce. Stendi la maglietta sul tavolo. Arrotolala dall'orlo al colletto così da ritrovarti con un lungo tubo di stoffa. Usa del cordoncino o degli elastici per legare il rotolo.
    • Per creare solo qualche striscia, lascia più spazio fra una legatura e l'altra. Per averne tante, usa una dozzina di elastici o più.
    • Arrotolando verso l'alto otterrai delle strisce verticali.
    • Se vuoi quelle orizzontali invece, vai da destra a sinistra o vice versa e lega lungo questa direttrice.
  2. 2
    Creare delle spirali. Questa è la tecnica di tintura a nodo più semplice e più comune. Per creare una spirale sulla maglietta, prima stendila sul tavolo. Metti pollice e indice al centro della maglietta. Inizia a muoverli in modo circolare attorno al punto centrale.
    • Se iniziano a formarsi delle creste, appiattiscile. La maglietta deve avere delle spirali ma dovrebbe rimanere piatta sul tavolo.
    • Quando hai terminato, usa un elastico largo o della corda per legare. Dovrai fare almeno sei sezioni perciò usa almeno tre elastici o pezzi di corda. La maglietta dovrà avere una forma sommariamente arrotondata e con delle pieghe a forma di 'fetta di torta'.
    • Per un disegno più complicato utilizza più elastici. Fai in modo che convergano tutti al centro.
    • Puoi creare spirali multiple facendo con lo stesso metodo sezioni più piccole.
  3. 3
    I Pois. Prendi una porzione di stoffa tra le dita come per pizzicarla. Lega un cordoncino o un elastico nella parte finale del tessuto che emerge. Per creare pois piccoli solleva al massimo un paio di centimetri. Per quelli più grandi invece stringi una sezione più ampia di stoffa.
    • Legando più elastici uno sopra l'altro si creerà una sorta di bersaglio multi cerchio.
    • Per un anello di colore diverso, cerca di utilizzare cordoncini o elastici precedentemente immersi nel colore.
  4. 4
    Le Rosette. Sono piccoli punti che collegati formano un fiore. Per ottenerli, pizzica una piccola sezione di stoffa. Trasferisci la parte sollevata in una mano e pizzicane una seconda. Di nuovo, sposta la sezione nell'altra mano. Quando nei hai pizzicate alcune, legale assieme con un elastico.
    • Più elastici creano una rosetta con una trama a strisce o a spirale. Puoi realizzarne tante in base alla stoffa a disposizione.
    • Per una rosetta più articolata fai più pizzichi. Tre o quattro ne creeranno una semplice.
  5. 5
    Dare un aspetto spiegazzato. Il modo più semplice per tingere a nodo è prendere la maglietta e spiegazzarla. Basta che l'aspetto sia davvero super stropicciato, non perfettamente piegato o arrotolato. Prendi ora tanti elastici o pezzi di corda e avvolgili per tutta la superficie della maglietta. Puoi creare uno schema preciso ma se vuoi veramente uno stile sgualcito, mettili a caso.
  6. 6
    Creare delle pieghe. Inizia dal fondo della maglietta e piegala verso l'alto come fosse una fisarmonica. Per riuscirci dovresti piegarne una sezione sul davanti poi ripiegarla verso l'interno. Ripeti su tutta la superficie della maglietta.
    • Realizza diversi nodi. Questo stile è simile a quello per creare le strisce perciò il numero delle pieghe determinerà quello delle strisce.
    • Piegando verso l'alto, otterrai delle righe verticali. Per quelle orizzontali, segui le stesse direzioni andando da sinistra a destra o vice versa.[1]
  7. 7
    Riprodurre un lampo. È il disegno più complicato e richiede molte pieghe. Tuttavia è davvero il più bello. Inizia dal piegare la maglietta verso l'alto fino a all'altezza del petto, poi ripiega la sezione verso il basso: lateralmente dovrebbe sembrare una N. Ripeti, abbassando la linea. Piega una sezione a circa cinque centimetri dalla sommità di quella superiore, poi ripiega verso il basso. Ripeti da 3 a 5 volte finché la maglietta ha svariate pieghe stratificate.
    • L'aspetto deve essere quello di una vecchia asse da bucato.
    • Metti la maglietta in diagonale e visualizza una linea mediana. Ripiega a fisarmonica da un lato verso il centro, poi volta e fai lo stesso con l'altro lato.
    • Lega in gruppetti appena termini di piegare. Per una forma più dettagliata usa molti elastici o corde. Se invece ne vuoi una più semplice, ne bastano 3 o 4.[2]

2
Tingere la Maglietta

  1. 1
    Allestici la zona di lavoro. Tingere a nodo o in altro modo è un lavoro che crea disordine. Per prevenire incidenti, ricopri con della plastica (una tovaglia o sacchi per l'immondizia) il tavolo, il pavimento e mobili o tappeti nelle vicinanze.
    • Assicurati di avere tutto quello che ti serve a portata di mano così da non dover girare per casa o preoccuparti di ribaltare qualcosa mentre ti sposti.
    • Usa una grata da forno per tenere la maglietta in modo da raggiungere ogni angolo.
    • Ricordati che ci vorrà della Scottex o degli stracci in più per tamponare eventuali gocce.
  2. 2
    Molte confezioni di tinta hanno anche una soluzione di carbonato di soda che serve per fissare il colore sul tessuto. Sciogli il carbonato in una ciotola di acqua e lascia la maglia a mollo per una ventina di minuti.
    • Se la tinta che hai scelto non ha la soluzione di carbonato inclusa, puoi immergere la maglia in acqua tiepida. Puoi anche scegliere di comprare il carbonato separatamente.
    • Non usare acqua fredda o calda, indebolirebbe la tinta.
    • Se non vuoi che i colori si allarghino troppo, non bagnare il tessuto prima di aggiungere la tinta. Tingere una maglietta bagnata fa sì che il colore si spanda più velocemente. Perciò se desideri che rimanga isolato, tingi la maglietta asciutta.[3]
  3. 3
    Prepara il colore. Ogni confezione di tinta dovrebbe avere istruzioni specifiche sulle proporzioni da usare. Se non le hai, mescola direttamente colori diversi in una bacinella di acqua tiepida.
    • Per creare colori che siano pastello o di aspetto scolorito, usa più acqua e meno tinta. Fai il contrario per renderli brillanti.
  4. 4
    Immergi la maglietta. Tieni i colori in bacinelle separate per fare bagni di colori stratificati o versali in spruzzini. Per i bagni di colore prendi la maglietta e immergila in parti diverse. Puoi immergerla tutta in un unico colore e poi passarla prima nel secondo poi nel terzo. Usando invece lo spruzzino basta spruzzare un po' di colore nell'area desiderata stratificando i colori.
    • Se vuoi stratificare i colori applica prima i più leggeri. Il contrario renderebbe il tutto un pasticcio.
    • Se mischi colori complementari - opposti nella scala cromatica come arancione e blu, giallo e viola e rosso e verde, il punto in cui si uniscono assumerà una sfumatura marrone.
    • Non è obbligatorio tingere tutta la maglietta. Puoi farne piccole sezioni e lasciare il resto del colore naturale.
  5. 5
    Lascia asciugare. Avvolgi la maglietta in un sacchetto di plastica per mantenere l'umidità. Lascia risposare 4 - 6 ore per fare in modo che la tinta reagisca alla stoffa. Sistema la maglietta in un angolo caldo.
  6. 6
    Risciacqua. Indossando guanti di gomma tira fuori la maglietta dal sacchetto, toglie gli elastici o le corde. Risciacqua in acqua fredda per rimuovere l'eccesso di colore. Attenzione a non versarti l'acqua addosso e sul piano di lavoro.
  7. 7
    Lava la maglietta. Mettila in lavatrice. Avvia un lavaggio a freddo e aspetta. Se vuoi, puoi ripetere un lavaggio a vuoto con un po' di detersivo per lavare l'interno del cestello da eventuali residui di tinta.
  8. 8
    Asciuga la maglietta e indossala. Puoi metterla nell'asciugatrice a freddo o semplicemente appenderla al sole. E ora, indossa il tuo nuovo capo![4]

3
TIngere a Nodo Oggetti Non in Tessuto

  1. 1
    Tingere le cupcake. Dai ai tuoi dolcetti preferiti un tocco di colore. Puoi dare alla pasta le sfumature dell'arcobaleno o creare una glassa colorata per la decorazione.
  2. 2
    Tingere la carta. È una grande opportunità per realizzare oggetti e biglietti da regalare. Usa il processo di tinta per dare alla carta un effetto colorato e divertente.
  3. 3
    Tingere le unghie. Le tue unghie saranno più belle se dai loro un effetto tinto a nodo. Realizza uno o due disegni concentrici usando il tuo smalto preferito.
  4. 4
    Creare un effetto di tinta a nodo con photoshop. Se vuoi dare alle tue grafiche un tocco di colore diverso, impara a usare l'effetto tinta con photoshop. Con un paio di accorgimenti sarai presto in grado di aggiungere uno sfondo arcobaleno alle tue opere.

Consigli

  • Indossa guanti di gomma e un grembiule per evitare di macchiarti la pelle e i vestiti.
  • Evita di usare tessuti sintetici perché reagirebbero al colore in modo diverso rispetto al cotone.
  • Mai usare acqua bollente o troppo calda perché la tinta non si fisserebbe uniformemente.
  • Fai un prelavaggio prima di immergere la maglietta nel colore perché eventuali residui potrebbero non far assorbire la tinta.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 58 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Decorazioni

In altre lingue:

English: Tie Dye a Shirt, Español: teñir una playera con la técnica del anudado, Deutsch: Ein T Shirt batiken, Português: Tingir uma Camisa no Estilo Tie Dye, Nederlands: Een tie dye T‐shirt maken, Français: fabriquer un t‐shirt tie & dye, Русский: сделать тай дай майки, 中文: 扎染T恤, Čeština: Jak obatikovat tričko, हिन्दी: एक शर्ट को टाइ डाइ (Tie Dye) करें, العربية: صباغة قميص عن طريق الربط, Tiếng Việt: Nhuộm áo bằng kiểu cột thắt (Tie dye), 日本語: 絞り染めTシャツを作る, Türkçe: Batik Tişört Nasıl Yapılır

Questa pagina è stata letta 72 882 volte.
Hai trovato utile questo articolo?