Come Tingersi i Capelli di Blu

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Tingersi i capelli di blu è un modo divertente per uscire dalla solita routine. Prima di tingerli, è importante che tu li schiarisca quanto più possibile, in maniera che il colore attecchisca più facilmente. Poi puoi procedere con la tinta e usare delle tecniche particolari per rendere il colore brillante e di lunga durata.

Parte 1 di 3:
Schiarire i Capelli

  1. 1
    Comincia con uno shampoo purificante. L'uso dello shampoo purificante aiuta a eliminare i residui che si accumulano sul cuoio capelluto e facilita l'applicazione della tinta. Serve anche per rimuovere le tracce dell'ultima tinta che hai fatto. [1] Lo puoi trovare in profumeria e in alcune farmacie.
    • Segui le istruzioni scritte sulla confezione. Dovresti poterlo usare come uno shampoo normale.
  2. 2
    Usa un hair color remover (o decapante per capelli) per eliminare i residui delle vecchie tinte. Questo prodotto può servirti per preparare i capelli a una nuova tinta, se ci sono ancora dei residui di quella vecchia. Tuttavia non è in grado di decolorare i capelli; al limite potrebbe schiarirli leggermente. Se però i capelli rimangono scuri, li dovrai decolorare.
    • Segui le istruzioni sulla confezione del tuo hair color remover;
    • Puoi acquistarlo completo di kit in profumeria;
    • Nella scatola del kit troverai due componenti che dovrai miscelare, ottenendo una mistura da applicare su tutta la capigliatura;
    • Dopo avere applicato il prodotto, lascialo in posa per il tempo indicato, poi risciacqua;
    • Se i residui della vecchia tinta sono particolarmente abbondanti, potresti dover applicare il prodotto una seconda volta per eliminarli tutti.
  3. 3
    Se i capelli rimangono scuri, decolorali. Se i capelli rimangono scuri anche dopo l'applicazione dell'hair color remover, devi decolorarli per essere sicura che dopo la tinta risultino di un bel colore blu. [2] Puoi farlo in casa con un kit che si acquista in farmacia o in profumeria, oppure puoi farlo fare a un parrucchiere.
    • Compra un kit decolorante specifico per preparare i capelli alla tinta.
    • Se non hai mai decolorato i capelli da sola, è opportuno che lo faccia un parrucchiere. [3]
  4. 4
    Ripara i capelli danneggiati usando un balsamo ristrutturante. Dopo l'applicazione dell'hair color remover e del decolorante, i capelli potrebbero risultare secchi e danneggiati. Per rimediare ad almeno alcuni dei danni prodotti, puoi usare un trattamento alle proteine o un balsamo ristrutturante. [4]
    • Segui le istruzioni sulla confezione. Applica il balsamo ristrutturante sui capelli puliti e umidi e lasciarlo agire per qualche minuto prima di risciacquare.
    • Per dare modo ai tuoi capelli di riprendersi dall'uso di prodotti chimici, potrebbe essere il caso di aspettare qualche giorno prima di procedere alla tinta.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Tingere i Capelli

  1. 1
    Proteggi la pelle e i vestiti. Prima di procedere con la tinta, indossa una vecchia maglietta che non ti importa di sporcare. Avvolgi poi intorno al collo un asciugamano o un camice che protegga la tua pelle dal prodotto e indossa un paio di guanti di gomma per evitare di macchiarti le mani.
    • Puoi anche stendere uno strato di vaselina lungo l'attaccatura dei capelli e dietro le orecchie, sempre per impedire che la tinta macchi la pelle.
    • Tieni presente comunque che, se vieni a contatto con il prodotto attraverso la pelle e le unghie, dopo qualche lavaggio andrà via. Se invece il prodotto sporca i vestiti, l'asciugamano o il camice, sappi che le macchie potrebbero risultare indelebili. [5]
  2. 2
    Lavati molto bene i capelli. Prima della tinta devono essere pulitissimi, altrimenti rischia di non prendere. Usa una buona quantità di shampoo, ma non mettere il balsamo, perché potrebbe avere l'effetto di rendere i tuoi capelli impermeabili alla tinta. [6]
  3. 3
    Miscela i componenti della tinta. Non tutte le tinte richiedono questo passaggio, ma se la tua lo prevede, segui le istruzioni riportate sulla confezione. Per miscelare i vari componenti usa una ciotolina di plastica e un pennello apposito per la tinta, seguendo sempre le istruzioni riportate sulla scatola.
    • Se la tua tinta non richiede questo passaggio, ti conviene comunque trasferire la tinta in una ciotolina di plastica, per dosarla e applicarla sui capelli più facilmente.
  4. 4
    Applica la tinta sui capelli. Quando sei pronta ad applicare la tinta, suddividi la capigliatura in sezioni. Ti conviene raccogliere metà dei capelli in alto con una molletta e cominciare a tingere per prime le ciocche inferiori.
    • Distribuisci la tinta uniformemente su tutta la capigliatura usando la punta delle dita o il pennello. Comincia dalle radici e procedi fino alle punte.
    • Alcune tinte consigliano di massaggiare il prodotto sui capelli finché non fa una leggera schiuma. [7] Controlla sulle istruzioni se lo devi fare anche tu.
  5. 5
    Lascia agire la tinta per tutto il tempo necessario. Dopo aver distribuito la tinta su tutta la capigliatura, indossa una cuffia per la doccia o avvolgiti i capelli in un involucro di plastica e imposta un timer. Il tempo di posa dipende dal tipo di tinta che stai usando. Alcune marche prevedono un tempo di posa anche di mezz'ora, mentre altre non superano i 15 minuti.
    • Controlla l'orologio per non rischiare di lasciarla agire per troppo tempo.
  6. 6
    Risciacqua i capelli. Quando è trascorso il tempo stabilito, risciacqua accuratamente i capelli finché l'acqua non diventa pulita. Per il risciacquo cerca di usare solo acqua fredda o appena tiepida. [8] L'acqua calda potrebbe eliminare parte del colore, che in questo modo risulterebbe meno acceso.
    • Dopo il risciacquo asciuga i capelli con l'asciugamano. Non usare sistemi di asciugatura come il phon, la piastra, il casco o i bigodini caldi, perché il calore danneggia i capelli e tende a far colare la tinta.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prolungare la Durata della Tinta

  1. 1
    Appena hai finito di tingere i capelli, fai un risciacquo con l'aceto. Per aumentare al massimo la durata del colore e per renderlo più acceso, puoi risciacquare i capelli con una miscela di acqua e di aceto di vino bianco in parti uguali. Versa una tazza d'acqua e una di aceto in un recipiente di medie dimensioni. Versa poi questa miscela sui capelli. Lasciala agire per un paio di minuti e poi risciacqua bene. [9]
  2. 2
    Lavati i capelli meno frequentemente. Minore è la frequenza dei lavaggi, più a lungo durerà il tuo colore. Se possibile, cerca di non lavarti i capelli più spesso di due volte alla settimana. Per far sì che fra un lavaggio e l'altro i capelli rimangano sempre puliti, usa uno shampoo secco. [10]
    • Quando lavi i capelli, cerca di usare solo acqua fredda o appena tiepida.
    • È utile anche far seguire all'applicazione del balsamo un getto di acqua molto fredda per chiudere i pori e per evitare che il colore vada via.
  3. 3
    Evita tutti i sistemi di asciugatura a caldo (phon, piastra, casco, bigodini caldi). Il calore fa colare la tinta e la fa andare via più rapidamente. [11] Per prevenire questa eventualità cerca di non usare mai un sistema di asciugatura che preveda l'uso del calore, come il phon, la piastra e i bigodini caldi.
    • Se devi proprio asciugarti i capelli o vuoi farti la piega, imposta il phon su aria fredda o calda, ma non bollente.
    • Se te li vuoi arricciare, prova a indossare i bigodini di spugna prima di andare a letto invece dell'arricciacapelli o dei bigodini caldi. In questo modo avrai capelli ondulati senza bisogno di usare il calore.
  4. 4
    Rifai la tinta ogni tre o quattro settimane. Le tinte di colore blu sono spesso semipermanenti e tendono a svanire rapidamente: potresti notare che il colore si attenua man mano che le settimane passano. Per conservare il tuo blu brillante e acceso dovrai rifare la tinta ogni tre o quattro settimane. [12]
    Pubblicità

Consigli

  • Se ti ritrovi con la vasca da bagno o un piano di appoggio sporchi di tinta, prova a strofinarli con la Gomma Magica Mastro Lindo.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non mescolare mai il decolorante con la tinta! Potrebbe causare una reazione chimica pericolosa.
  • Per la tinta e per il decolorante usa solo ciotoline di plastica, di vetro o di ceramica.
  • Alcune tinte contengono una sostanza chimica chiamata parafenilendiammina, che può causare reazioni allergiche in certe persone. Prima di fare la tinta fai sempre un test epicutaneo, applicando il prodotto su un lembo di pelle, soprattutto se sai già che contiene questa sostanza.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Un pettine e/o un pennello per tinta
  • Guanti
  • Vaselina
  • Tinta di colore blu nella tonalità desiderata (Manic Panic, Special Effects e Punky Colors sono le marche ideali da provare)
  • Shampoo purificante
  • Hair color remover
  • Decolorante per capelli nella giusta concentrazione
  • Ciotolina di plastica, di vetro o di ceramica
  • Cuffia da doccia
  • Aceto di vino bianco

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cura dei Capelli
Questa pagina è stata letta 71 358 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità