Come Tirare un Putt

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Imbucare un putt è l'ultimo passo per completare una buca nel golf. Questo colpo è definito anche "gioco corto" e le sue basi sono diverse dagli altri colpi, ma facili da apprendere. Impara a esaminare il green e aggiungi alcuni trucchi al tuo allenamento, in modo da rendere i tuoi sforzi più costanti e affidabili. Anche se si tratta di un colpo semplice, è difficile padroneggiare il putt, ma imbucarlo con buona percentuale può fare la differenza tra un buon giro e un ottimo giro.

Metodo 1 di 3:
Muovere la Mazza

  1. 1
    Impugna il putter. Usa le dita per tenere il manico della mazza, con la mano più forte più in basso. Questo significa che se sei destro, dovresti tenere la sinistra più in alto sul manico. Impugnando la mazza con le dita avrai una sensibilità e un controllo migliori.[1]
  2. 2
    Assumi la posizione corretta. Devi avvicinarti alla pallina e posizionarti in modo corretto rispetto a essa. Stai in piedi con le braccia distese in avanti, impugnando il putter. Avvicina i gomiti alla cassa toracica, poi piegati in avanti, fino a raggiungere la parte posteriore della pallina con la testa della mazza.[2]
    • Assicurati di piegare leggermente le ginocchia. Con le gambe rigide avrai meno libertà di movimento.
    • Un altro modo per migliorare la postura durante l'allenamento è trovare la distanza ideale dalla pallina. I giocatori professionisti restano, in media, a 2,5 teste di putter di distanza dalla pallina. Cerca la distanza più comoda per te tra 2 e 2,75 teste di putter.
  3. 3
    Tieni la testa sopra la pallina. La postura e la distanza tra le gambe possono cambiare in base alla pendenza del green, alla tua mira e altri fattori. L'aspetto più importante del posizionamento è che la tua testa si trovi direttamente sopra la palla.
    • Se hai dei dubbi sulla tua postura, immagina di far cadere una pallina direttamente verso il basso tra i tuoi occhi. Dovrebbe atterrare proprio dove si trova la palla che devi colpire. Naturalmente, non farlo nel corso di una partita.[3]
  4. 4
    Gira la mazza. Il tuo swing dovrebbe essere fluido e non affrettato. Non concentrati solo sul colpire la palla, ma sullo spingerla verso la buca, in modo da farla rotolare bene. Il putt non è un colpo di potenza come gli altri.[4][5]
    • Tieni le spalle allineate e i polsi rigidi. Quando muovi la mazza, assicurati di usare solo le braccia. Tenendo ferme spalle e polsi migliorerai controllo e precisione.[6]
    • La velocità e la distanza del caricamento (backswing) e della parte del movimento dopo il contatto con la pallina (follow through) dovrebbero essere identiche. Interrompendo troppo presto la corsa della mazza o prolungandola eccessivamente perderai il controllo del putt.[7]
    • Con una posa più ampia il backswing sarà più lungo. Maggiore è la distanza dalla buca, più ampio dovrebbe essere lo swing.[8]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Leggere il Green

  1. 1
    Mettiti dietro alla pallina. "Leggere" il green significa cercare di capire come si comporterà la pallina nel suo tragitto verso la buca. Inizia la valutazione accovacciandoti circa un metro dietro la palla. Osserva la superficie del green, notando gli avvallamenti e i rilievi.[9]
  2. 2
    Guarda il green dal basso. Se devi giocare un putt in discesa, può esserti utile esaminare il green guardando la pallina dal basso. Osservare dall'alto la situazione può darti l'impressione che la buca sia più lontana rispetto alla realtà e portarti quindi a colpire con troppa forza. Mettiti dietro la buca e guarda verso la pallina, in modo da valutare bene la discesa.[10]
  3. 3
    Concentrati sull'area più vicina alla buca. Anche se dovresti esaminare tutta la linea di putt, è importante fare particolare attenzione all'ultima parte del tragitto. Subito dopo il contatto, la pendenza del green influenza meno la traiettoria, perché la pallina si muove più velocemente. Man mano che rallenta, la pendenza avrà un impatto maggiore.[11]
    • Un modo per osservare meglio questa parte del green è posizionarti tra la pallina e la buca, in maniera da avvicinarti alla zona da esaminare.
  4. 4
    Trova un orizzonte. Quando osservi il green, cerca una linea retta sullo sfondo, che ti aiuti a valutare la pendenza del campo. Puoi scegliere il punto di riferimento che preferisci, come le finestre della clubhouse, una panchina o uno specchio d'acqua. Questa linea orizzontale ti aiuterà a considerare la pendenza del green, in particolare in direzione destra-sinistra.[12]
    • Se non riesci a trovare un orizzonte naturale in lontananza, usa la tesa del tuo cappello o della visiera. Per ottenere risultati migliori, tieni le mani intorno al viso, con le dita sopra le sopracciglia, in modo da oscurare la visione periferica.
  5. 5
    Concentrati sul bordo della buca. Quando inizi a visualizzare la pendenza del green, immagina la pallina rotolare in buca. Considera la buca come un orologio, con le "12" nella parte posteriore e le "6" in quella più vicina. Quando ti prepari a colpire la palla, ruota il corpo, in modo che il putt sia rivolto in quella direzione.[13]
    • Il lato corretto in cui imbucare la pallina dipende da molti fattori, in particolare la composizione del green. Considera le pendenze per valutare la traiettoria che la pallina deve seguire per entrare in buca.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Migliorare il Putt

  1. 1
    Non fissare la pallina. Quando colpisci un putt, il tuo istinto sarà guardare la pallina per assicurarti di non mancarla. Tuttavia, non dovresti farlo, ma piuttosto concentrati su un punto 4-5 cm davanti alla palla, lungo la traiettoria che deve seguire. Questo ti aiuterà a pensare alla direzione in cui devi colpire e quindi a concentrarti di più sul putt stesso, piuttosto che sul colpire la pallina.[14]
  2. 2
    Usa un aiuto per eseguire putt dritti. Il movimento del putt deve essere il più dritto possibile. Quando ti alleni, usa una guida per apprendere la tecnica corretta. Metti un bastoncino a terra, perpendicolare alla mazza, dietro la sua testa. Esercitati a colpire lungo questa linea retta, in modo da imparare il movimento.[15]
    • Questo consiglio è utile per apprendere il movimento di base del putt, ma consideralo solo un promemoria per principianti.
  3. 3
    Esercitati da varie distanze. Considerando la dimensione del green, probabilmente ti troverai a giocare putt da molte distanze, fino a 10 o 15 metri. Una volta che hai appreso le basi della tecnica, assicurati di provare a imbucare da lontano. Questo ti aiuterà a capire quanta potenza devi imprimere alla pallina dalle varie distanze.[16]
  4. 4
    Colpisci il putt in modo aggressivo. Quando sei in campo, dovresti cercare di imbucare tutti i putt, a prescindere dalla distanza. Se tentassi solo di avvicinarti alla buca o di non superarla, saresti costretto a tirare un secondo colpo e un putt corto è un colpo perso. L'aggressività ti aiuterà ad acquisire sicurezza, specie quando inizierai a imbucare da grandi distanze.
    • Se supererai la buca, potrai almeno osservare la traiettoria della pallina, in modo da valutare rapidamente la pendenza del green oltre la buca. Se invece il tuo primo colpo finisse corto, dovresti controllare l'ultima parte del green senza aver ottenuto alcuna informazione dal colpo precedente.
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda di non toccare la pallina se non per colpirla. Qualsiasi contatto, anche quelli che non spostano la palla in modo evidente, conta come un colpo e fa salire il tuo punteggio.
  • Un altro ottimo metodo per interpretare i green è osservare gli altri giocatori. Nota come si avvicinano alla pallina e che cosa studiano. Inoltre, guarda con attenzione anche i loro colpi, in modo da capire come si comporta la pallina.
  • Imbucare un putt è difficile e persino i professionisti hanno problemi con il gioco corto di tanto in tanto. Per diventare abile nel putt serve tempo e si tratta di una delle capacità che separano un punteggio mediocre da uno buono.

Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Sport & Fitness
Sommario dell'ArticoloX

Per tirare un putt, inizia abbassandoti dietro la palla per prendere nota delle pendenze del green. Usa la conformazione del green per decidere traiettoria e velocità del tiro. Per esempio, se il green pende verso destra, devi tirare con meno forza e colpire la pallina a sinistra in maniera da dirigerla verso la buca. Una volta valutato il green, metti la testa del putter subito dietro la palla. Impugna la mazza in modo da avere la mano dominante in basso, raddrizza la schiena e piega leggermente le ginocchia. Dovresti anche allineare la testa direttamente sopra la pallina. Quando sei pronto a tirare, porta leggermente indietro la mazza e poi, con un movimento fluido e continuo, spingi la pallina verso la buca.

Questa pagina è stata letta 771 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità