Scarica PDF Scarica PDF

Le lenti a contatto rigide, o gas permeabili (RGP), sono costituite di materiale duro e proprio per questa ragione sono considerate più semplici da manipolare; a volte però non è facile rimuoverle, perché hanno la tendenza a restare "incollate" all'occhio o a spostarsi durante la procedura di estrazione.[1] [2] Nonostante queste caratteristiche, ci sono dei metodi per evitare il senso di frustrazione mentre le togli.

Parte 1 di 2:
Prepararsi alla Rimozione delle Lenti

  1. 1
    Lava le mani con sapone neutro. Devi usare il tipo giusto di detergente prima di togliere le lenti a contatto (LAC). Non usare un prodotto profumato o con agenti idratanti, per evitare che i residui si trasferiscano sulle lenti. È meglio lavare le mani con un sapone antibatterico e acqua calda; al termine, asciugale accuratamente con un panno pulito che non lasci lanugine.
    • Rispettare delle buone pratiche di igiene delle mani protegge gli occhi e le LAC da agenti patogeni pericolosi, che possono penetrare negli occhi attraverso le lenti e causare un'infezione o una congiuntivite.[3] [4]
  2. 2
    Procurati un contenitore e un soluzione per LAC. Prima di togliere le lenti a contatto, hai bisogno di un contenitore in cui riporle, come un astuccio specifico o un altro recipiente sterile. Devi inoltre comprare la soluzione salina sterile o quella disinfettante per LAC rigide.
    • Verifica di usare un disinfettante sterile e non una semplice soluzione salina; sebbene quest'ultima sia perfetta per idratare le LAC, non ne garantisce la disinfezione. Chiedi maggiori informazioni all'oculista, per essere certo di usare la soluzione giusta per il tuo tipo di lenti.[5]
    • Sostituisci il contenitore ogni tre mesi.
  3. 3
    Prepara il contenitore. Quando hai procurato quello corretto e la soluzione, riempi il recipiente per circa metà della sua capienza con il disinfettante. Il liquido fresco e pulito permette di mantenere le LAC altrettanto pulite, rimuovendo gli accumuli di proteine e i batteri. Togli i tappi dal contenitore per inserire le lenti con maggiore facilità.[6]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Togliere le Lenti

  1. 1
    Preparati. Prima di rimuovere le LAC, instilla qualche goccia di soluzione salina sterile o di lacrime artificiali in ciascun occhio. In questo modo, idrati e lubrifichi sia gli occhi sia le lenti, facilitandone l'estrazione. Mettiti sopra una superficie piana, come il ripiano del comò o quello del bagno; questo piccolo accorgimento evita che le lenti cadano sul pavimento. In seguito, guarda dritto nello specchio per osservare gli occhi.[7]
  2. 2
    Metti le dita nella posizione corretta. Appoggia l'indice fra la rima palpebrale superiore e inferiore. Dovrebbe trovarsi al centro della lente a contatto, tenendola ferma; usa l'indice dell'altra mano per sollevare la palpebra superiore. Muovi verso il basso il dito che tiene la palpebra superiore; di conseguenza, la lente dovrebbe staccarsi dall'occhio.
  3. 3
    Togli la lente. Usa il dito medio della mano che tiene la lente per abbassare la palpebra inferiore. Guarda in alto, fai scivolare attentamente la LAC verso il basso e pizzicala per estrarla; strofinala delicatamente con la soluzione disinfettante – applicane tre gocce e sfrega ogni lato per circa dieci secondi. In questo modo, allenti i depositi proteici, i residui che sono rimasti sulla LAC, migliorandone di conseguenza il comfort e prolungandone la durata. Metti la lente nel contenitore in cui hai versato il disinfettante.
    • Non ignorare questo passaggio, anche se la confezione della soluzione disinfettante riporta la scritta "no rub" ("senza bisogno di strofinare").
    • Ripeti la procedura per l'altro occhio.
  4. 4
    Prova un metodo alternativo. Se quello descritto in precedenza non funziona, puoi provare il metodo "al volo". Chinati sopra una superficie piana, per evitare che la lente possa cadere a terra; guarda verso il basso e metti una mano sotto l'occhio per prendere la lente. Usa l'indice e il medio dell'altra mano per tirare il canto esterno dell'occhio verso la tempia e ammicca. Grazie a questo movimento, la LAC dovrebbe caderti nella mano.
    • Alcune persone ritengono che sia più facile tirare solo la palpebra superiore invece che entrambe.
    • Ripeti la procedura per l'altro occhio.
  5. 5
    Usa una ventosa. Se non riesci a estrarre le lenti rigide con gli altri metodi, puoi usare una piccola ventosa specifica. Questo strumento aderisce alla superficie esterna della LAC e ti permette di rimuoverla; usalo solo se puoi vedere chiaramente la lente nell'occhio.
    • Per procedere, inumidisci il centro della ventosa con della soluzione salina sterile; guarda dritto davanti a te e appoggia l'accessorio al centro della lente. Muovilo delicatamente a destra e a sinistra, finché non si è formato un forte legame di aderenza e puoi estrarre la LAC. Riponi la lente nel contenitore e ripeti la procedura con l'altro occhio.[8]
  6. 6
    Sappi quando chiedere aiuto. I problemi con gli occhi possono diventare gravi e causare danni permanenti. Vai immediatamente dal medico se noti i seguenti segnali di avvertimento:
    • Impossibilità di estrarre la lente dall'occhio;
    • La lente si è incastrata nell'occhio;
    • Problemi di vista;
    • Dolore, arrossamento o fastidio dopo la rimozione della LAC.[9] [10]
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati di riuscire a vedere la LAC nell'occhio; se non la individui, chiudi la palpebra con una mano pulita e ammicca finché non riesci a vederla.
  • Non usare mai pinzette, stuzzicadenti o altri oggetti rigidi per rimuovere le lenti a contatto.[11]
  • Se causano irritazione o fastidio, informane l'oculista; potrebbe prescrivertene altre più confortevoli.[12]
Pubblicità

Avvertenze

  • Non applicare troppa pressione per rimuovere le lenti, sii molto delicato.
  • Le tecniche descritte in questo articolo sono valide solo per le lenti a contatto rigide e non devono essere usate per quelle morbide.
  • Ripassa queste procedure con l'oculista o l'ottico prima di provarle da solo.
  • Se provi dolore o un occhio è stato perforato, chiedi a qualcuno di accompagnarti al pronto soccorso o chiama subito l'ambulanza.[13]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Esercitare gli Occhi
Rimuovere le Lenti a Contatto
Rimuovere le Lenti a Contatto BloccateRimuovere le Lenti a Contatto Bloccate
Rimuovere Qualcosa da un OcchioRimuovere Qualcosa da un Occhio
Eliminare un OrzaioloEliminare un Orzaiolo
Sbloccare i Dotti Lacrimali ChiusiSbloccare i Dotti Lacrimali Chiusi
Togliere un Corpo Estraneo dall'OcchioTogliere un Corpo Estraneo dall'Occhio
Curare un'Abrasione CornealeCurare un'Abrasione Corneale
Rimuovere una Lente a Contatto RottaRimuovere una Lente a Contatto Rotta
Ridurre le MiodesopsieRidurre le Miodesopsie
Mettere le Lenti a Contatto
Applicare una Pomata OftalmicaApplicare una Pomata Oftalmica
Correggere gli Occhi AsimmetriciCorreggere gli Occhi Asimmetrici
Sbarazzarsi dei Corpi Mobili VitrealiSbarazzarsi dei Corpi Mobili Vitreali
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Shaune Wallace, OD
Co-redatto da:
Optometrista
Questo articolo è stato co-redatto da Shaune Wallace, OD. Il Dottor Wallace lavora come Optometrista nel Nevada. Ha conseguito la Laurea in Optometria presso il Southern California College of Optometry nel 2012. Questo articolo è stato visualizzato 3 814 volte
Categorie: Cura degli Occhi
Questa pagina è stata letta 3 814 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità