Come Togliere le Uova dei Pidocchi dai Capelli

Scritto in collaborazione con: Chris M. Matsko, MD

In questo Articolo:Uccidere i Pidocchi AdultiRimuovere le Lentini con l'AcetoRimuovere le Lendini con il ListerinePrevenire Nuove Infestazioni

Le lendini sono le piccole uova deposte dai pidocchi. Sebbene sia possibile uccidere gli insetti adulti, è necessario sbarazzarsi anche delle uova per completare il trattamento. Eliminare in maniera accurata le lendini ne impedisce la schiusa; questo significa non solo risparmiare alla persona il disagio e la sofferenza di un'infestazione di parassiti adulti, ma anche limitare la diffusione dei pidocchi ad altri membri della famiglia, amici, animali e perfino sull'arredamento. Se impari le tecniche corrette, sei certo di togliere accuratamente le uova fin dalla prima volta.

1
Uccidere i Pidocchi Adulti

  1. 1
    Elimina tutti gli esemplari adulti. Non ha molto senso sbarazzarti delle lendini, se gli insetti sono ancora in grado di riprodursi. Finché ci saranno pidocchi, compariranno nuovi gruppi di uova. Queste uova in più si schiuderanno in insetti che a loro volta deporranno altre lendini. A questo punto s'innesca un circolo vizioso infinito che non si interrompe fintanto che ogni pidocchio adulto non sarà ucciso.
    • Immergere i capelli in acqua per molto tempo non è un rimedio efficace, i pidocchi non affogheranno e non moriranno. Gli studi hanno dimostrato che i parassiti si attaccano semplicemente al cuoio capelluto e ai capelli sopravvivendo così sott'acqua per diverse ore. Sfortunatamente neppure l'acqua clorata delle piscine è abbastanza aggressiva da ucciderli.
    • Per sbarazzarti di un esemplare adulto, lava i capelli (tuoi o della persona infestata) con uno shampoo specifico che puoi comprare in farmacia. Nei casi più gravi devi chiedere al medico di prescriverti un detergente ancora più aggressivo.
  2. 2
    Prova uno shampoo su prescrizione. Scegli ad esempio un prodotto con estratti di piretro, che contiene degli insetticidi naturali chiamati piretrine. Questi composti attaccano il sistema nervoso dei pidocchi, anche se alcuni esemplari sono diventati resistenti alle tossine.
    • Applica lo shampoo sui capelli asciutti. In seguito devi attendere dieci minuti, aggiungere dell'acqua e massaggiare la testa per creare una schiuma. Alla fine puoi risciacquare i capelli come faresti con un normale shampoo. A questo punto dovresti eliminare le lendini e ripetere il processo sette o dieci giorni dopo, per uccidere gli insetti residui.
  3. 3
    In alternativa, puoi soffocarli. Sebbene ci siano pochi studi clinici che dimostrano l'efficacia di tale metodo, alcune persone sono convinte che è possibile eliminare i pidocchi per asfissia. Secondo costoro, alcuni prodotti sono in grado di ostruire gli orifizi respiratori degli insetti. I pidocchi possono sopravvivere per ore senza respirare, ma alla fine moriranno.
    • Prova la vaselina. Applicala sui capelli e sul cuoio capelluto in strati spessi. Il composto gelatinoso deve restare in posa almeno otto ore per essere efficace, inoltre dovresti indossare una cuffia da bagno per limitare l'apporto di aria. Ricorda che è molto difficile togliere la vaselina dai capelli e che questa non è in grado di uccidere le uova.
    • Alcuni individui decantano le proprietà del comune olio di oliva. Anche in questo caso si ritiene che la sostanza grassa sia in grado di occludere le vie respiratorie degli insetti e soffocarli. Dovresti applicare l'olio sui capelli e sul cuoio capelluto proprio come hai fatto con la vaselina, in seguito indossa una cuffia da bagno e attendi otto ore prima di lavarti. L'olio, inoltre, è in grado di staccare le lendini dai capelli facilitandone la rimozione.
    • La maionese funziona altrettanto bene. Questa salsa contiene infatti una grande quantità di olio, che sembra essere "l'ingrediente asfissiante". Applicala su tutto il capo proprio come descritto in precedenza. Secondo alcuni aneddoti, la maionese molto grassa usata regolarmente si dimostra il metodo più efficace.
  4. 4
    Prepara l'area di lavoro per rimuovere le lendini. Siediti in una stanza ben illuminata, a prescindere che si tratti di luce naturale o artificiale. In questa maniera potrai vedere con maggior facilità le uova che sono attaccate ai capelli o vicino al cuoio capelluto. Appoggia sulle spalle della persona un panno per raccogliere tutti i capelli o le lendini che dovessero cadere.

2
Rimuovere le Lentini con l'Aceto

  1. 1
    Risciacqua i capelli con acqua e aceto. Le uova dei pidocchi sono ricoperte da una sostanza appiccicosa che consente loro di aggrapparsi al follicolo pilifero umano. L'aceto contiene dei composti chimici in grado di sciogliere questa sostanza impedendo così alle lendini di aderire ai capelli.
    • Inginocchiati davanti alla vasca da bagno e metti la testa sotto il rubinetto. Usa l'acqua calda e bagna completamente i capelli. A questo punto puoi chiudere il rubinetto e, sempre rimanendo in ginocchio, versare una grande quantità di aceto sulla testa. Assicurati che siano bagnate tutte le ciocche con questo liquido. Alla fine risciacqua i capelli con acqua calda.
    • In alternativa, riempi il lavandino con aceto e acqua in parti uguali. Immergi completamente i capelli nel lavandino chinandoti in avanti o indietro.
    • Sciogli i nodi con un balsamo senza risciacquo e una normale spazzola. Cerca di districare completamente i capelli, così sarà più semplice e meno doloroso pettinarli con un pettine specifico per lendini.
  2. 2
    Inizia a pettinare per staccare le uova. Avrai bisogno di un pettine di metallo specifico, a denti fini. Uno strumento metallico e rigido è migliore di quello in plastica. Dovresti trovare questo tipo di pettine in tutte le farmacie a un costo ragionevole (sotto i 10 euro). Se possibile, usa una lente di ingrandimento per individuare anche le uova nascoste.
    • Un gran numero di lendini dovrebbe essere stato lavato via con il risciacquo di aceto. Tuttavia, è molto probabile che qualche uovo sia rimasto attaccato alle ciocche umide. Controlla una sezione alla volta, larga quanto il pettine e procedi in questo modo finché non hai pettinato tutta la capigliatura.
  3. 3
    Dopo aver pettinato ogni ciocca, risciacqua lo strumento. Puliscilo immergendolo in una piccola ciotola piena di acqua e sapone per i piatti. Asciugalo infine con un fazzoletto o un tovagliolo di carta per accertarti di aver rimosso ogni lendine rimasta attaccata ai denti del pettine.
  4. 4
    Ripeti il procedimento fino a quando non avrai pettinato tutti i capelli. Quando hai finito di trattare una ciocca in particolare, appiattiscila e fissala con una forcina a lato della testa, in questo modo riduci le possibilità di contaminarla nuovamente.
  5. 5
    Lava i capelli. Devi lavarli ancora una volta dopo averli pettinati accuratamente. Anche se sei riuscito a sbarazzarti di tutte le lendini, questo shampoo finale ti aiuterà a sentirti più pulito. Valuta di usare ancora un detergente anti-pidocchi per essere sicuro di sbarazzarti di tutti i parassiti ancora vivi e le loro uova.
    • Quando i capelli sono asciutti, esaminali con cura alla ricerca di qualche insetto o lendine. Se noti ancora queste creature, inizia il trattamento da capo.
  6. 6
    Pulisci gli strumenti. Metti in lavastoviglie la ciotola con l'acqua saponata in cui hai ucciso le lendini oppure immergila per 10 minuti in acqua appena bollita, avendo cura di mettere il coperchio sulla pentola. Allo stesso modo riponi le spazzole e gli altri oggetti che hai usato in un contenitore pieno di acqua che hai da poco portato a bollore; puoi mettere anche il pettine per lendini, ma prima accertati di avere rimosso tutti i capelli ed eventuali uova che sono rimaste fra i denti.
    • L'esposizione a una temperatura maggiore di 54 °C per 5-10 minuti è in grado di uccidere pidocchi e lendini.
    • In alternativa mescola 500 ml di acqua bollente con 250 ml di ammoniaca. Immergi il pettine nella soluzione per 15 minuti e poi puliscilo con un vecchio spazzolino da denti.
    • Ogni membro della famiglia dovrebbe avere un proprio pettine.

3
Rimuovere le Lendini con il Listerine

  1. 1
    Bagna completamente i capelli con il Listerine. Usa questo collutorio o uno analogo che contenga un'alta percentuale di alcol, dato che è in grado di uccidere i pidocchi e sciogliere la sostanza che "incolla" le lendini al follicolo pilifero. Sebbene molti siti web di "rimedi naturali" consiglino questo trattamento, sappi che ci sono altrettanti siti di medicina che non lo raccomandano. L'alcol contenuto nel Listerine brucia gli occhi e potrebbe causare un forte dolore se entrasse in contatto con ferite aperte. I bambini piccoli, inoltre, potrebbero ingerirlo.
    • Se hai deciso di affidarti a questa tecnica, bagna completamente i capelli con il collutorio e coprili con una cuffia da bagno per 30 minuti o più. In questo modo uccidi gli insetti adulti. Puoi ripetere il trattamento, se necessario.
    • Puoi anche applicare il Listerine sui capelli e mettere un asciugamano sul cuscino per evitare di bagnarlo. A questo punto puoi andare a dormire e rimandare al giorno dopo le fasi successive.
  2. 2
    Risciacqua i capelli con acqua calda e aceto. Dopo avere bagnato i capelli, elimina completamente il collutorio con acqua calda e applica una generosa quantità di aceto per staccare ancora di più le lendini.
    • Seguendo i passaggi della sezione precedente, spalma un balsamo senza risciacquo e un prodotto districante, spazzola i capelli e infine usa un pettine per eliminare, ciocca a ciocca, le uova.
  3. 3
    Pulisci gli strumenti e l'area di lavoro. Lava il pettine in un piatto con acqua saponata o con il calore della lavastoviglie. Puoi anche versare del Listerine in una bottiglia spray e usarlo per pulire i mobili. In questo modo uccidi i pidocchi adulti ed eviti una nuova infestazione.
    • Devi lavare gli asciugamani, la biancheria e le lenzuola in acqua molto calda. Ricorda che un calore elevato applicato per molto tempo uccide sia gli esemplari adulti sia le uova.

4
Prevenire Nuove Infestazioni

  1. 1
    Evita il contatto "testa a testa". Per fortuna i pidocchi non sono insetti che si muovono molto. Non sono in grado di saltare e non sopravvivono a lungo lontano dalla testa umana. La forma più comune di "contagio" è il contatto diretto con il capo. Questo potrebbe accadere a scuola, mentre si gioca o si praticano degli sport oppure durante i pigiama-party dei bambini. Negli adulti, il passaggio avviene per contatto con una persona affettivamente vicina.
  2. 2
    Evita di toccare gli accessori di abbigliamento, i prodotti di igiene personale e la biancheria da letto di una persona con i pidocchi. Questi parassiti non possono nutrirsi se non si trovano sulla testa umana e muoiono di fame nel giro di 1-2 giorni. Tuttavia, è buona regola essere cauti. Evita tutti gli oggetti in cui potrebbero annidarsi gli insetti o le loro uova.
    • Questi includono i cappelli, gli elastici per capelli, le forcine, le sciarpe, i cappotti e le uniformi. Non condividere questi oggetti con nessuno, tantomeno i pettini, le spazzole e gli asciugamani.
    • Metti i pettini, le spazzole e gli asciugamani in ammollo in acqua più calda di 54 °C per dieci minuti; in questo modo li disinfetti.
  3. 3
    Lava tutti gli abiti, gli asciugamani e la biancheria in acqua molto calda. Le lenzuola usate, i cuscini, gli animali di peluche e gli asciugamani devono essere lavati in acqua calda e messi in asciugatrice a temperature molto elevate per uccidere in maniera sicura i parassiti. Verifica che la temperatura dell'acqua superi i 54 °C. Se alcuni oggetti non possono essere lavati o asciugati ad alta temperatura, portali al lavasecco o sigillali in un sacchetto di plastica per due settimane.
  4. 4
    Pulisci con l'aspirapolvere il pavimento e le altre superfici. Tu o un'altra persona infestata potreste aver fatto cadere degli insetti vivi o delle uova sulle superfici domestiche, come il divano. Se possibile, puliscile con un aspirapolvere dotato di filtro HEPA, per accertarti che tutte le lendini vengano trattenute durante la procedura.
    • I pidocchi e le lendini che si trovano sulle superfici non sopravvivono a lungo e probabilmente non si diffonderanno; tuttavia, è buona norma pulire il prima possibile.
  5. 5
    Diffida dei prodotti chimici aggressivi. I prodotti fumiganti e gli altri insetticidi pericolosi non sono necessari per eradicare un'infestazione di pidocchi e lendini. Il potenziale pericolo d'inalazione o contatto con questi elementi è peggiore dell'infestazione stessa.
    • Anche se sono disponibili i prodotti chimici, ricorda che l'abuso che se ne è fatto nei decenni passati ha causato una riduzione della loro efficacia. Gli insetti, in molti casi, hanno sviluppato una resistenza a queste tossine.

Avvertenze

  • In casi gravi possono essere necessari dei trattamenti su prescrizione per debellare completamente l'infestazione. Se hai tentato più volte i metodi qui descritti senza alcun risultato, allora dovresti rivolgerti al tuo medico curante.
  • Evita che la testa resti a lungo in contatto con quella di persone potenzialmente infestate, altrimenti le lendini si diffonderanno.

Cose che ti Serviranno

  • Shampoo contro i pidocchi
  • Acqua calda
  • Aceto o Listerine originale
  • Pettine per lendini
  • Asciugamano
  • Balsamo

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Disturbi & Trattamenti | Cura dei Capelli

In altre lingue:

English: Remove Nits from Hair, Español: eliminar las liendres del cabello, Português: Remover Lêndeas do Cabelo, Deutsch: Nissen entfernen, Русский: убрать из волос гниды, Français: se débarrasser des lentes et des poux, Nederlands: Neten uit haar verwijderen, Bahasa Indonesia: Membersihkan Telur Kutu dari Rambut, 中文: 去掉头发上的幼虱, Čeština: Jak z vlasů odstranit hnidy, ไทย: กำจัดไข่เหาออกจากเส้นผม, العربية: إزالة الصئبان (بيض القمل) من شعرك, Tiếng Việt: Loại bỏ trứng chấy khỏi tóc, 한국어: 서캐 없애는 방법, हिन्दी: बालों से लीखें (Nits) हटाएँ

Questa pagina è stata letta 271 902 volte.
Hai trovato utile questo articolo?