Togliere un vecchio smalto può essere complicato, soprattutto se sono presenti diversi strati sulle unghie. Prima o poi, si staccherà da solo, ma conviene toglierlo del tutto per evitare inestetismi e migliorare la salute delle unghie. È possibile rimuoverlo in tre modi diversi: usando un solvente per smalto, immergendo le unghie nell'acetone e utilizzando uno smalto fresco.

Metodo 1 di 3:
Usa un Solvente per Smalto

  1. 1
    Scegli un solvente per smalto. Scegli quello che preferisci in farmacia o in profumeria. Generalmente puoi trovarlo nel reparto dei prodotti per unghie. Una bottiglietta ti durerà per molto tempo.
    • In genere, il solvente è contenuto in bottigliette di plastica con un tappo a vite, ma esistono anche tubetti con delle spugne all'interno.
    • L'ingrediente principale dei solventi di solito è l'acetone, ma spesso contengono anche aloe vera e sostanze naturali per ammorbidire la pelle.
  2. 2
    Scegli un applicatore per il solvente. Il solvente va applicato e strofinato sulle unghie con un applicatore. Scegli quello che preferisci:
    • I batuffoli di ovatta sono perfetti, soprattutto se hai fatto solo una o due passate di smalto sulle unghie.
    • Se ci sono più di due strati di smalto, conviene usare le salviette di carta perché hanno una superficie ruvida che funziona bene a questo scopo.
    • I cotton fioc sono utili per togliere lo smalto dalla punta delle unghie e dalle cuticole.
  3. 3
    Prepara la postazione per togliere lo smalto. Stendi dei fogli di giornale oppure della carta assorbente sul tavolo. Prendi il solvente e i batuffoli di ovatta, le salviette di carta oppure i cotton fioc.
    • Può capitare di fare un pasticcio, perciò conviene togliere lo smalto in bagno o in un ambiente in cui non rischi di macchiare superfici e tessuti con eventuali schizzi.
    • Scegli una stanza con una buona illuminazione per vedere chiaramente le unghie.
  4. 4
    Bagna l'applicatore con il solvente per smalto. Togli il tappo, appoggia l'applicatore sull'apertura e capovolgi la bottiglietta per bagnare l'applicatore. In alternativa, potresti versare il solvente in una ciotola per immergervi i batuffoli di ovatta o le salviette.
  5. 5
    Strofina l'applicatore sulle unghie. Pulisci le unghie con movimenti circolari, finché lo smalto non verrà via. Ripeti il procedimento per togliere lo smalto da tutte le unghie.
    • Sostituisci l'applicatore quando diventa troppo sporco, all'incirca ogni due dita, soprattutto se ci sono diversi strati di smalto sulle unghie.
    • Se non riesci a togliere bene lo smalto con i batuffoli di ovatta, prova ad usare le salviette di carta.
  6. 6
    Lavati le bani. Il solvente per smalto contiene sostanze chimiche aggressive che seccano la pelle delle mani, perciò lavale appena hai finito per eliminare tutti i residui.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usa l'Acetone

  1. 1
    Acquista l'acetone puro. Alcuni smalti, come quelli glitterati o in gel, possono essere difficili da rimuovere utilizzando il metodo tradizionale. In questi casi, l'acetone è indispensabile. Si tratta di un solvente chimico che rimuove la vernice. Puoi acquistarlo in farmacia o in profumeria, negli stessi reparti in cui vendono i solventi per smalto.
  2. 2
    Bagna l'ovatta con l'acetone. Appoggia il batuffolo sulla bottiglietta e capovolgila, oppure versa un po' di acetone in una ciotola per immergervi l'ovatta.
  3. 3
    Appoggia il batuffolo di ovatta direttamente sull'unghia. Poi, tienilo fermo avvolgendo un pezzo di alluminio intorno al dito. Ripeti il procedimento con tutte le altre dita.
    • Se non hai un foglio di alluminio a portata di mano, puoi usare degli elastici per tenere ferma l'ovatta sulle dita.
    • Chiedi aiuto a qualcuno se hai difficoltà a fissare l'ovatta sulle dita.
  4. 4
    Lascia che l'acetone agisca. Aspetta dieci minuti, in modo che l'acetone faccia effetto. Togli l'ovatta e usa un batuffolo diverso per pulire l'unghia. Se lo smalto viene via, il gioco è fatto! Altrimenti, se risulta appiccicoso, lascia i batuffoli al loro posto per altri 10 minuti.
  5. 5
    Togli l'ovatta e lo smalto. Stacca i batuffoli uno ad uno, poi pulisci le unghie con batuffoli puliti e imbevuti con altro acetone. In questo modo, lo smalto dovrebbe venire via facilmente. Ripeti il procedimento su tutte le unghie.
  6. 6
    Lavati le mani. Elimina tutti i residui di acetone con acqua calda e sapone, poi idrata le mani per contrastare l'effetto aggressivo delle sostanze chimiche.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usa lo Smalto Fresco

  1. 1
    Scegli uno smalto che non ti piace molto. Per questo metodo serve qualche goccia di smalto e non serve sprecare il tuo preferito. Andrà benissimo qualsiasi tipo di smalto, a patto che non sia troppo secco. Deve essere ancora fresco e liquido.
  2. 2
    Metti lo smalto sopra un'unghia. Ricoprila completamente, utilizzando tutto lo smalto che vuoi. Cerca di non esagerare con le quantità.
  3. 3
    Usa una salvietta di carta per pulire l'unghia dopo 5 secondi. Quando togli il nuovo strato di smalto ancora umido, strofina per bene l'unghia con la carta per togliere anche gli strati sottostanti. Strofina con diverse parti della salvietta, finché non avrai rimosso anche il vecchio smalto.
    • Agisci in fretta: se aspetti per più di 5 secondi, il nuovo strato di smalto potrebbe iniziare ad asciugarsi.
    • Potrebbe essere necessario ripetere questo passaggio più di una volta sulla stessa unghia per togliere completamente lo smalto vecchio.
  4. 4
    Ripeti il procedimento sulle altre unghie finché non avrai tolto tutto lo smalto. Poi, lavati le mani con acqua calda e sapone per eliminare gli ultimi residui di colore.
    Pubblicità

Consigli

  • Quando metti lo smalto, se macchi le dita non puoi pulirle con il solvente.
  • Conviene utilizzare il solvente insieme all'acetone, perché da solo non è molto efficace.

Pubblicità

Avvertenze

  • Non usare il solvente su altre parti del corpo oltre alle unghie e alle mani.
  • Tieni i solventi lontano da bambini al di sotto di 8 anni, perché potrebbero ingerirli, toccarli o giocarci, rischiando un avvelenamento o danni permanenti.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Solvente per smalto
  • Acetone
  • Batuffoli di ovatta
  • Salviette di carta
  • Cotton fioc
  • Vecchio smalto

wikiHow Correlati

Come

Applicare lo Smalto Magnetico

Come

Asciugare lo smalto Rapidamente

Come

Togliere i Calli

Come

Far Crescere le Unghie in 5 Giorni

Come

Riparare un’Unghia Rotta

Come

Rimuovere lo Smalto senza usare l'Acetone

Come

Favorire la Ricrescita delle Unghie dei Piedi

Come

Togliere un'Unghia Morta del Piede

Come

Smettere di Mangiare le Unghie

Come

Sbarazzarsi delle Unghie Ingiallite dei Piedi

Come

Raschiare la Pelle Morta dai Piedi

Come

Rimuovere le Unghie in Gel

Come

Togliere un Anello Incastrato

Come

Sbarazzarsi di un Callo dello Scrittore
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 9 703 volte
Questa pagina è stata letta 9 703 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità