Come Tonificare la Pelle Flaccida del Collo

In questo Articolo:Stile di VitaTrattamenti Medici

Uno dei principali e più evidenti è la perdita della tonicità cutanea. Con il passare degli anni la pelle perde l'elasticità che ha avuto durante la giovinezza e inizia ad assumere un aspetto cadente e flaccido.[1] Questo processo spesso è più palese nella zona del viso e del collo. Sebbene non sia possibile tornare indietro nel tempo, puoi però essere proattivo e mettere in pratica diversi trattamenti casalinghi e medici per ridurre o impedire il cedimento della pelle del collo.

1
Stile di Vita

  1. 1
    Stimola i muscoli facciali e del collo. Esistono diversi tipi di esercizi che offrono un buon mix di stretching e allenamento per i muscoli del collo e della zona inferiore del viso. Ripetili una o due volte al giorno, in modo che questa parte del corpo diventi più forte e appaia più tonica.[2]
    • Appoggia una mano sulla fronte. Applica una certa pressione evitando però che la testa si muova in avanti. Dovresti sentire i muscoli del collo che si contraggono. Mantieni questa posizione per circa 10 secondi. In seguito, appoggia la mano dietro la testa e spingi all'indietro per creare pressione; anche in questo caso, mantieni la posizione per altri 10 secondi.
    • Siediti con la schiena ben eretta. Piega la testa all'indietro, in modo che il mento sia rivolto verso il soffitto e tieni le labbra chiuse. Inizia a muovere la bocca come se dovessi masticare. Dovresti sentire i muscoli facciali e del collo che lavorano. Ripeti circa 20 volte.[3]
    • Siediti ancora con la schiena ben dritta e piega la testa, in modo che il mento sia rivolto al soffitto, tenendo le labbra chiuse. Questa volta contrai le labbra come se volessi baciare qualcuno. Ripeti l'esercizio due volte. Dovresti provare sensazioni simili al primo esercizio, ma in realtà in questo caso metti in movimento parti diverse del collo e del viso.[4]
    • Presta particolare attenzione quando fai questo esercizio, perché potresti sforzare il collo. Sdraiati sul letto con la testa penzoloni oltre il bordo. Lentamente e con cautela sollevala per portarla verso il torace, usando i muscoli del collo. Muovendoti sempre adagio e con delicatezza riportala poi nella posizione originale. Ripeti circa 5 volte, ma fermati subito se provi dolore.[5]
  2. 2
    Evita di assumere espressioni facciali ripetitive. Alcuni movimenti ed espressioni del viso, come piegare la testa in segno di disaccordo, possono indebolire i muscoli limitrofi. Presta attenzione alle espressioni del viso che tendi a ripetere, in modo da mantenere i muscoli del collo più sodi per un tempo maggiore.[6]
    • Ogni volta che usi i muscoli facciali o del collo si forma un solco sotto la pelle. Quando la cute, con il tempo, perde elasticità, non riesce più a riempire questa "scanalatura" e si crea una ruga o un "lembo cadente" e permanente sul collo.[7]
  3. 3
    Segui un'alimentazione sana. Esistono prove che dimostrano che una dieta ricca di nutrienti e ben bilanciata può proteggere la pelle.[8] Evitando il "cibo spazzatura" e quello malsano puoi tenere a bada la formazione di rughe e la perdita di elasticità.[9]
    • Gli alimenti ricchi di grassi e zuccheri rallentano il ricambio cellulare.[10] Impegnati per non mangiare cibi troppo fritti o zuccherati.
    • Scegli alimenti ricchi di vitamina A e beta-carotene; inserisci nella tua dieta frutta e verdura, come i lamponi e le carote, per stimolare la formazione di nuove cellule per una pelle più sana.[11]
    • La frutta e la verdura di colore giallo e arancio hanno un alto contenuto di vitamina A e beta-carotene. Questi elementi, combinati con l'assunzione di molta acqua, aumentano il ricambio cellulare; di conseguenza, la pelle resta più sana ed è più difficile che si creino danni dovuti a ostruzioni dei pori.[12]
    • Opta per i cibi ricchi di acidi grassi essenziali, come le noci o l'olio d'oliva, che aiutano a mantenere idratata la pelle.[13]
    • Ricorda che i cibi malsani "occupano lo spazio" che dovresti invece dedicare agli alimenti sani e indispensabili per ottenere tutte le vitamine e gli antiossidanti necessari per favorire la salute della pelle.
  4. 4
    Mantieniti idratato. La pelle adeguatamente idratata in genere è più "soda", tonica ed è meno probabile che ceda o che sviluppi delle rughe. Assicurati di consumare una quantità appropriata di liquidi ogni giorno, per aiutare a rafforzare la cute del collo.[14]
    • Per mantenere una corretta idratazione dovresti bere almeno due litri di acqua ogni giorno, se sei una donna, mentre se sei un uomo almeno 3 litri. Gli sportivi e le donne incinte dovrebbero arrivare anche a 3,8 litri.[15]
    • L'acqua è sicuramente la scelta migliore per le necessità dell'organismo, ma puoi anche bere delle bevande senza caffeina e dei succhi di frutta. Le bevande chiare e senza caffeina, come il ginger ale, possono inoltre aiutare a combattere la nausea.
    • Puoi bere caffè, tè e bibite con caffeina purché in quantità limitate, ma fai attenzione, in quanto causano un po' di disidratazione.
  5. 5
    Applica un prodotto idratante ogni giorno. Usa quotidianamente una crema idratante specifica per il tuo tipo di pelle, che stimoli la produzione di collagene ed elastina. Se riesci a mantenere la pelle adeguatamente idratata, aiuti il collo a restare ben tonico.[16]
    • Devi spalmare la crema idratante anche se la tua pelle è grassa. In questo caso, scegli un prodotto senza oli e non comedogeno.[17]
    • Rivolgiti a un dermatologo o a un professionista della cura della pelle per conoscere il tuo tipo di cute. Puoi acquistare dei prodotti formulati specificamente per le tue esigenze presso le principali farmacie, parafarmacie e profumerie.[18]
    • In commercio esistono molti prodotti che non solo rafforzano la produzione di collagene ed elastina, ma che migliorano l'aspetto della pelle del collo aumentandone il volume, come il silicone e l'acido ialuronico.[19]
    • Se puoi, scegli una crema idratante che contenga anche protezione solare, per godere dei massimi benefici.[20]
  6. 6
    Non esporti troppo al sole. Le radiazioni ultraviolette presenti nella luce solare accelerano il naturale processo di invecchiamento scomponendo le fibre di collagene e di elastina che mantengono la pelle tonica. Cerca di ridurre o evitare l'esposizione ai raggi solari, in modo che l'epidermide possa restare soda per un tempo maggiore.[21]
    • Applica una crema solare ad ampio spettro, con un fattore di protezione elevato ogni volta che esci per svolgere delle commissioni o fare altre attività.[22]
    • Puoi anche indossare un cappello a falde larghe per proteggere ulteriormente la pelle dall'esposizione solare.
    • Se vai in spiaggia o in piscina, dovresti restare sotto un ombrellone.
  7. 7
    Smetti di fumare. Come l'esposizione ai raggi solari, anche il fumo accelera il naturale processo di invecchiamento alterando l'apporto di sangue alla pelle.[23] Sbarazzati di questo vizio o riduci il numero di sigarette per bloccare il fenomeno dell'invecchiamento della cute, in modo da garantirne la tonicità più a lungo.[24]
    • Rivolgiti al medico, se hai difficoltà a smettere di fumare; egli potrà proporti un piano di trattamento efficace.
  8. 8
    Evita di ingrassare o di perdere peso in maniera repentina. Se ingrassi, la pelle tende a estendersi e resterà flaccida e cadente quando dimagrirai in seguito. Se dimagrisci in modo improvviso, non dai alla pelle il tempo di ristabilirsi e assumerà un aspetto cascante. Cerca di mantenere il tuo peso attuale o dimagrisci in modo graduale, per evitare che la cute del collo perda tonicità.

2
Trattamenti Medici

  1. 1
    Prendi dei retinoidi per uso topico. I retinoidi sono derivati della vitamina A che possono ridurre le rughe sottili, le macchie e la ruvidità della pelle. Applica dei prodotti topici a base di retinoidi prescritti dal medico, per migliorare l'aspetto e l'elasticità della cute del collo.[25]
    • Tra i vari retinoidi che può prescriverti il medico ci sono la tretinoina e il tazarotene.[26]
    • Dato che solo il medico può prescriverti questi prodotti, rivolgiti a lui per essere certo che si tratti di una soluzione valida per il tuo caso specifico.[27]
    • I retinoidi sono prodotti cosmetici, quindi con ogni probabilità non sono coperti dal Servizio Sanitario Nazionale.
    • Esistono alcune creme in libera vendita che contengono una quantità ridotta di retinoidi. Tieni presente che questi prodotti non hanno la stessa concentrazione di quelli prescritti e potrebbero non essere in grado di migliorare la pelle nel lungo periodo.[28]
    • I retinoidi possono provocare arrossamento, secchezza e bruciore.[29]
  2. 2
    Sottoponiti a una terapia laser, a sorgente di luce o a radiofrequenza. Questi trattamenti possono stimolare la crescita di nuovo collagene cutaneo.[30] Puoi scegliere una di queste terapie per aiutare a mantenere soda la pelle del collo.
    • I trattamenti laser e a sorgente di luce distruggono lo strato esterno della pelle e scaldano quello sottostante per indurre la sintesi di nuovo collagene. Una volta che la pelle ferita guarisce, forma uno strato più liscio e tonico.[31]
    • Potrebbero essere necessari diversi mesi per guarire completamente da questi trattamenti di resurfacing cutaneo e c'è il rischio di cicatrici e alterazioni del colore della pelle (sbiancamento o iperpigmentazione).[32]
    • Se la pelle è meno cadente, puoi valutare di sottoporti a un trattamento laser non ablativo.[33]
    • Puoi prendere in considerazione anche un trattamento a radiofrequenza non ablativo. Sebbene, in tal caso, difficilmente otterresti gli stessi risultati della terapia laser o a sorgente di luce, potresti comunque notare che la pelle diventa leggermente o moderatamente tonica.[34]
    • Sappi che il Servizio Sanitario Nazionale non coprirà le spese neppure per questa procedura, in quanto si tratta sempre di trattamenti estetici.
  3. 3
    Leviga gli strati cutanei con un peeling chimico. Puoi usare metodi meno invasivi per eliminare gli strati esterni dell'epidermide. Il peeling chimico, la dermoabrasione e la microdermoabrasione sono in grado di eliminare gli strati esterni di pelle migliorandone così l'elasticità e l'aspetto.[35]
    • Il peeling chimico consiste nell'applicazione, da parte di un medico, di un prodotto acido sulla superficie della cute che brucia lo strato esterno della zona interessata da rughe, linee sottili e lentiggini.[36] Sono necessarie diverse settimane per guarire e ci vorranno diverse sedute prima di notare i risultati.[37]
    • La dermoabrasione leviga lo strato superficiale della pelle con una spazzola rotante.[38] Il trattamento stimola la produzione di un nuovo strato di epidermide, che permette all'area del collo di diventare più soda.[39] Ci vorranno dei mesi per vedere i risultati e per guarire completamente dagli effetti di questa procedura.[40]
    • La microdermoabrasione è simile alla dermoabrasione, ma rimuove solo un leggero strato di pelle. Anche in questo caso, sono necessarie diverse sedute prima di vedere dei risultati, ma il tempo complessivo di guarigione è più breve rispetto alle altre alternative.[41] Questo trattamento offre solo risultati limitati.[42]
    • Ricorda che si tratta sempre di interventi di natura estetica, pertanto non vengono coperti dalla sanità pubblica e, anche nel caso possedessi una polizza sanitaria privata, è raro che la compagnia ti rimborsi le spese.
  4. 4
    Sottoponiti a delle iniezioni di Botox. Si tratta della tossina botulinica A che impedisce ai muscoli di contrarsi, conferendo alla pelle un aspetto più liscio e meno rugoso.[43] Se la pelle è poco flaccida, queste iniezioni aiutano a tonificarla.[44]
    • Il Botox dura tre o quattro mesi ed è necessario ripetere le iniezioni per mantenere i risultati nel tempo.[45]
    • Tra gli effetti avversi di questo trattamento c'è l'incapacità di muovere i muscoli del viso e del collo. Tieni in considerazione che ciò può limitare il modo di esprimere fisicamente le emozioni.
    • Il trattamento con la tossina botulinica non è coperto dal Servizio Sanitario Nazionale.
  5. 5
    Fatti iniettare dei riempitivi dei tessuti molli. Esistono diversi tipi di filler a tale scopo, compresi il grasso (lipofilling), il collagene e l'acido ialuronico, che vengono iniettati nella zona del collo per aumentarne il volume e migliorare la tonicità della cute.[46]
    • Questa procedura può lasciare un po' di gonfiore, arrossamento ed ematomi.[47]
    • Come per il trattamento con il Botox o la microdermoabrasione, è necessario ripetere le iniezioni, perché la maggior parte dei riempitivi dura solo alcuni mesi.[48]
    • Ricorda che anche in questo caso si tratta di un trattamento estetico, pertanto né un'assicurazione privata né il Servizio Sanitario Nazionale copriranno le spese.
  6. 6
    Prendi in considerazione un lifting chirurgico. Se la pelle del collo è decisamente molto afflosciata, puoi valutare questa opzione. Si tratta della forma più estrema di trattamento estetico per tonificare la pelle e dovresti considerarla solo se è assolutamente necessaria o se le altre opzioni non sono efficaci.
    • Come per tutti gli interventi di chirurgia estetica, assicurati di essere completamente consapevole dei rischi correlati e rivolgiti a un chirurgo o a un ospedale assolutamente rinomati e qualificati.
    • Un intervento di lifting consiste nell'eliminare dal collo la pelle e il grasso in eccesso e poi tendere i muscoli e il tessuto connettivo sottostanti.
    • La convalescenza è molto lunga, la zona potrebbe rimanere gonfia e livida per molte settimane dopo la procedura.[49]
    • I risultati durano 5-10 anni.[50]
    • Ricorda che la maggior parte delle compagnie di assicurazione non copre questo tipo di procedura di natura estetica.

Riferimenti

  1. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/wrinkles/basics/causes/con-20029887
  2. http://magazine.foxnews.com/food-wellness/how-get-rid-your-dreaded-turkey-neck
  3. http://magazine.foxnews.com/food-wellness/how-get-rid-your-dreaded-turkey-neck
  4. http://magazine.foxnews.com/food-wellness/how-get-rid-your-dreaded-turkey-neck
  5. http://magazine.foxnews.com/food-wellness/how-get-rid-your-dreaded-turkey-neck
  6. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/wrinkles/basics/causes/con-20029887
  7. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/wrinkles/basics/causes/con-20029887
  8. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/wrinkles/basics/prevention/con-20029887
  9. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/wrinkles/basics/prevention/con-20029887
Mostra altro ... (41)

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Salute

In altre lingue:

English: Tighten Loose Neck Skin, Español: estirar la piel floja del cuello, Português: Enrijecer a Pele Flácida do Pescoço, Deutsch: Den Hals im Alter straffen, Русский: подтянуть дряблую кожу шеи, Français: raffermir une peau du cou flasque, Bahasa Indonesia: Mengencangkan Kulit Leher yang Kendur, العربية: التخلص من ترهلات العنق, 中文: 让松弛的颈部皮肤变得紧致, Tiếng Việt: Làm căng da cổ chảy xệ, Nederlands: Slappe huid rond de nek strakker maken, 한국어: 늘어진 목의 피부를 탄력있게 만드는 방법, ไทย: กระชับผิวหนังบริเวณคอ, हिन्दी: गर्दन की स्किन को टाइट करें, 日本語: 首のシワやたるみを改善する

Questa pagina è stata letta 61 223 volte.
Hai trovato utile questo articolo?