Come Trapanare nel Cemento

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 18 Riferimenti

In questo Articolo:PreparazioneTrapanare il Cemento

Praticare un foro nel cemento è una tecnica pratica e utile; in questo modo, puoi installare mensole, appendere quadri o luci procedendo con maggiore sicurezza e rapidità. Il lavoro è piuttosto semplice, ma scegliendo gli attrezzi giusti e imparando a usarli, puoi risparmiare un sacco di tempo.

Parte 1
Preparazione

  1. 1
    Acquista o noleggia un trapano pneumatico. È molto più semplice trapanare il cemento con questo attrezzo o usare un martello demolitore per i lavori più impegnativi.[1] Questi strumenti rompono il materiale con rapide pulsazioni pneumatiche per poi trapanarlo per eliminare il cemento frammentato. Un trapano normale richiede più tempo e impegno, dato che non è facile penetrare il cemento strato per strato come invece avviene con il legno o il metallo. Valuta di pagare un po' di più per noleggiare un martello demolitore per qualsiasi lavoro che sia più impegnativo di qualche foro in strutture non portanti (ad esempio le cucine in muratura che sono realizzate con una miscela più morbida).[2]
    • In genere, vale la pena spendere qualcosa di più per degli attrezzi più potenti (almeno da 7-10 A) di marche note e affidabili.[3] Altre caratteristiche utili sono la possibilità di impostare la velocità, il blocco automatico alla profondità predefinita, una buona presa e la presenza di una seconda impugnatura per l'altra mano.
  2. 2
    Prendi confidenza con l'attrezzo. Leggi il manuale di istruzioni e impara a riconoscere l'utilizzo dei vari pomelli e controlli; assicurati di saperlo maneggiare prima di passare alle fasi successive.
    • Rispetta tutte le norme di sicurezza. Questo significa indossare occhiali di protezione per evitare che le schegge di cemento entrino negli occhi, usare gli otoprotettori, infilare i guanti da lavoro per riparare le mani dalle abrasioni e dal contatto con la punta rovente; si consiglia di utilizzare anche un respiratore per i progetti che durano a lungo e che generano molta polvere.
  3. 3
    Inserisci una punta di alta qualità per cemento. Quelle in carburo sono realizzate per i trapani pneumatici (a volte sono etichettate come "a percussione") e sono in grado di sopportare la pressione necessaria per martellare e penetrare nel cemento compatto. La porzione scanalata della punta deve essere lunga almeno quanto il foro che prevedi di realizzare, dato che è fondamentale per espellere la polvere dal buco.[4]
    • I martelli demolitori hanno bisogno di punte speciali chiamate SDS o SDS-MAX (per i fori con diametro massimo di 15 mm) o Spline-Shank (per fori da 18 mm o più grandi).[5]
    • Il calcestruzzo rinforzato è molto più difficile da trapanare se devi oltrepassare l'armatura di acciaio; in tal caso, passa a una punta speciale che può recidere il metallo quando lo incontra.[6] Rallenta e fermati di tanto in tanto per evitare il surriscaldamento.
  4. 4
    Imposta la profondità. Alcuni modelli sono dotati di un sistema autobloccante che si attiva una volta raggiunta la profondità richiesta oppure una barra che agisce come spessore per ottenere lo stesso risultato; in questi casi, leggi il manuale di istruzioni per sapere come utilizzarli. Se l'attrezzo che stai usando non possiede tale caratteristica, traccia un segno sulla punta alla profondità necessaria usando una matita o una striscia di nastro adesivo; se non sai quanto devi trapanare, segui queste indicazioni:[7]
    • Dato che il cemento è un materiale denso e duro, bastano delle viti inserite a 2,5 cm per appendere oggetti leggeri; per i progetti più impegnativi hai bisogno di viti più lunghe o dei tasselli sulla cui confezione è riportata la profondità di inserimento.
    • Aggiungi altri 5-6 mm di profondità per tener conto della polvere che si accumula durante la trapanatura.[8] Se prevedi di pulire il foro da tutti i residui, puoi invece ignorare questo passaggio.[9]
    • Per trapanare i blocchi cavi di cemento o le superfici sottili devi seguire le istruzioni riportate sulla confezione delle viti o dei tasselli. Alcuni tipi particolari di minuteria possono essere ancorati solamente a blocchi pieni e potrebbero cadere nel caso trapassassi tutto il materiale fino all'altro lato.
  5. 5
    Afferra il trapano nella maniera corretta. Impugnalo con una mano come se fosse una pistola tenendo il dito indice sul "grilletto". Se l'attrezzo dispone di un secondo manico per l'altra mano, usalo; in caso contrario, appoggiala sulla parte posteriore del trapano.

Parte 2
Trapanare il Cemento

  1. 1
    Traccia un segno sul punto da forare. Apponi un segno di riferimento sulla parete usando una matita specifica a mina morbida e traccia un punto o una piccola croce.
  2. 2
    Esegui un foro pilota. Appoggia la punta sul segno tracciato e trapana brevemente a bassa velocità (se l'attrezzo possiede un regolatore della stessa) oppure con diversi rapidi impulsi (se non c'è il controllo della velocità); pratica un buco poco profondo (3-6 mm) per guidare la punta e creare l'apertura vera e propria.[10]
    • Se hai bisogno di una punta di diametro grande per il progetto, valuta di usarne una piccola per il foro pilota, in modo da migliorare la stabilità dell'attrezzo.[11]
  3. 3
    Continua a trapanare aumentando la potenza. Se lo strumento è dotato di funzione a percussione, attivala. Appoggia la punta nel buco pilota, tienila perfettamente perpendicolare alla superficie e inizia a trapanare con una pressione decisa, ma non eccessiva. Aumenta gradualmente la velocità di rotazione e la forza, se necessario, ma verifica che la punta rimanga costantemente stabile e sotto il tuo controllo. Il cemento non è un materiale omogeneo e la punta potrebbe facilmente scivolare nel caso incontrasse del pietrisco o un sacca d'aria.[12]
    • Applica una pressione sufficiente a tenere fermo l'attrezzo, ma non forzarlo dentro il materiale, altrimenti incrementi l'usura della punta e potresti perfino spezzarla; con la pratica imparerai a utilizzare la forza giusta.
  4. 4
    Estrai la punta di tanto in tanto. Falla indietreggiare leggermente ogni 10-20 secondi per eliminare un po' di polvere dal foro.[13]
    • Fermati occasionalmente e togli la punta dalla superficie per farla raffreddare per alcuni secondi. Questo passaggio è molto importante quando usi un normale trapano pneumatico, dato che può surriscaldarsi facilmente durante il processo.
  5. 5
    Trapassa le ostruzioni con un chiodo per muratura. A volte la trapanatura non procede come ci si aspetta; se ti imbatti in un pezzo particolarmente duro, inserisci un chiodo per muratura nel buco e colpisci con il martello per spezzare il blocco. Fai attenzione a non far penetrare il chiodo troppo in profondità per riuscire a estrarlo senza problemi; riporta poi la punta del trapano nell'apertura e prosegui il lavoro.[14]
    • Se noti delle scintille o dei frammenti di metallo, ti trovi di fronte a un tondino di rinforzo; ferma immediatamente il trapano e passa a una punta speciale finché non hai superato l'ostacolo.
  6. 6
    Soffia via la polvere. In questo modo, migliori l'ancoraggio del tassello nel materiale. Usa una siringa a bulbo o una bomboletta d'aria compressa per eliminare i residui; al termine, pulisci tutto con un aspiratore.[15] Durante questa fase non togliere gli occhiali di sicurezza, in modo da proteggere gli occhi dalla polvere e dai calcinacci.

Consigli

  • Chiedi a una persona di tenere il tubo di un aspirapolvere (o mezzo piatto di carta fissato al muro con il nastro adesivo) appena sotto il foro che stai praticando per risparmiare tempo per le pulizie successive.
  • Se possibile, inserisci la vite nella malta fra i blocchi di cemento, dato che è più facile trapanare questo materiale che i blocchi stessi; in tal caso, usa sempre un tassello di metallo, perché le viti inserite direttamente nella malta con il tempo sgretolano il materiale e perdono la presa. I tasselli di plastica (con viti normali) o le viti autofilettanti per cemento (senza tasselli) possono essere usati per installare elementi leggeri come le scatole elettriche o i collari metallici delle condutture. Le viti autofilettanti sono facili da riconoscere perché il più delle volte sono di colore blu. Per tutti gli altri lavori in cui le viti sono sottoposte a un carico importante (come una panchina, una mensola o un corrimano) è meglio affidarsi a delle viti con tasselli robusti e in metallo che devono essere inseriti nei fori con il martello; le viti vengono poi avvitate in questi "ancoraggi".
  • I professionisti usano una carotatrice con punta diamantata per praticare dei fori più grandi rispetto a quelli che si possono ottenere con dei martelli elettrici demolitori.[16] La scelta della punta dipende dalle caratteristiche del cemento, inclusi lo spessore e la durezza, i tempi di stagionatura e la presenza di tondini metallici di rinforzo.[17]

Avvertenze

  • Più il cemento è vecchio e più è difficile perforarlo.
  • Non premere il trapano con tutta la tua forza, altrimenti la punta si può spezzare.
  • Le punte al carburo possono andare in mille pezzi quando entrano in contatto con l'acqua.[18] Se vuoi usare questo liquido per evitare il surriscaldamento e minimizzare la diffusione della polvere, leggi le istruzioni che accompagnano la punta o contatta il fabbricante per sapere come procedere in sicurezza. Quando usi l'acqua fai attenzione a non bagnare il motore del trapano.

Riferimenti

  1. http://www.popularmechanics.com/home/tools/reviews/a5611/drill-rotary-hammer-concrete-comparison/
  2. https://www.bobvila.com/articles/how-to-drill-into-concrete/
  3. https://www.familyhandyman.com/tools/drills/drilling-into-concrete-tools-rotary-hammers-and-hammer-drills/view-all
  4. http://www.tatoolsonline.com/uploads/266/safety_data_carbide_masonry_tools.pdf
  5. http://www.tatoolsonline.com/uploads/266/safety_data_carbide_masonry_tools.pdf
  6. https://www.confast.com/articles/choosing-the-best-concrete-anchor.aspx
  7. https://www.familyhandyman.com/masonry/concrete-repair/drilling-concrete-and-installing-fasteners/view-all
  8. https://www.confast.com/articles/rules-for-fastening-to-concrete.aspx
  9. https://www.familyhandyman.com/masonry/concrete-repair/drilling-concrete-and-installing-fasteners/view-all
Mostra altro ... (9)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Fai da Te

In altre lingue:

English: Drill Into Concrete, Español: taladrar en concreto, Deutsch: Beton bohren, Português: Perfurar Concreto, Русский: сверлить отверстия в бетоне, Français: percer du béton, ไทย: เจาะคอนกรีต, العربية: عمل ثقب في الخرسانة, Bahasa Indonesia: Mengebor Beton, 日本語: コンクリートに穴をあける

Questa pagina è stata letta 31 060 volte.
Hai trovato utile questo articolo?