Scarica PDF Scarica PDF

I Gigli della Resurrezione (Lycoris squamigera) sono conosciuti anche con il nome ‘Surprise’ o Gigli ‘Magici’ e a volte ‘Naked ladies’! Crescono nelle zone 5 a 10 secondo la classificazione standard del dipartimento dell’agricoltura degli USA, il che significa che possono sopportare temperature fino a -26 gradi Celsius. Hanno splendidi fiori rosa che sbocciano generalmente durante i mesi estivi. I Gigli della Resurrezione sono leggermente insoliti in quanto il fiore sboccia dopo che le foglie muoiono, giustificando il modo in cui sono chiamati ‘sorpresa’, ‘magico’, o effetto ‘nudo’.

Metodo 1
Metodo 1 di 3:
Pianificazione e Preparazione

  1. 1
    Dividi e trapianta i gigli ogni tre-cinque anni. Sia che ti trasferisca e desideri portare i gigli con te, sia perché il giardino è diventando troppo affollato o perché hai qualunque altra ragione per trapiantare i gigli, dovresti cercare di dividerli e trapiantarli ogni tre-cinque anni. Questo contribuirà a evitare che le piante diventino eccessivamente invasive e migliorerà la produzione dei fiori.
    • I gigli si dividono nel terreno e diventano invasivi. Questo farà sì che il pezzo di terreno produca meno fioriture. Avere poche fioriture è un segno che è tempo di dividere e trapiantare.
  2. 2
    Segna la posizione dei gigli prima che il fogliame muoia. Poiché è necessario attendere che il giglio vada in dormienza prima di trapiantare, può essere difficile trovare la pianta una volta che il fogliame è sparito via. Questo può rendere difficile sapere dove scavare per accedere alle radici della pianta senza danneggiarle.
    • Una soluzione consiste nel disegnare un cerchio intorno alla pianta utilizzando la vernice spray prima che i fiori appassiscano.
    • Alternativamente, segna il punto con un cerchio di pietre, o inserisci dei marcatori per la pianta nel terreno (senza danneggiare il bulbo).
  3. 3
    Prepara il nuovo posto per i gigli. Nello stesso momento in cui contrassegni la posizione della pianta, è una buona idea preparare la nuova zona di piantatura, così hai tempo per sistemarla prima di piantare. I gigli vogliono una posizione soleggiata con buon drenaggio.
    • Se sai che il tuo terreno è a base di argilla o ha uno scarso drenaggio, o se osservi pozzanghere che si formano e scompaiono piuttosto lentamente dopo una pioggia, è necessario migliorare il drenaggio mescolando al terreno molta ghiaia o compost. In alternativa, prendi in considerazione di sopraelevare le aiuole.
    • Sarchia il terreno nel nuovo sito di piantatura e incorpora sostanze organiche nel terreno. Questa materia organica può essere compost o letame. Lascia riposare l’aiuola per un paio di settimane o mesi.
  4. 4
    Trapianta i gigli un mese prima del primo gelo. I gigli della resurrezione dovrebbero essere trapiantati solo quando sono nella fase di dormienza, che si verifica nella tarda estate e nell'autunno e nell'inverno. Cerca di trapiantare i gigli in autunno circa un mese prima delle prime gelate.
    • Nota che, mentre è meglio trapiantare i bulbi in autunno nella fase di dormienza, probabilmente non nuoce che siano spostati nella tarda estate o in inverno. Tuttavia, questo può portare a un ritardo nella produzione di fiori nella stagione successiva.
  5. 5
    Considera il trapianto dei gigli della resurrezione in fasi. Sii consapevole che i gigli non sempre fioriscono di nuovo l'anno dopo essere stati trapiantati. A volte si rifiutano di fiorire per diversi anni dopo lo shock del trasloco. Si potrebbe prendere in considerazione il trapianto dei gigli della resurrezione in fasi che coprono un certo numero di anni per garantire di poter ottenere almeno alcune fioriture l'anno dopo il trapianto.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 3:
Scavare e Dividere i Bulbi

  1. 1
    Attendi che il fogliame si secchi naturalmente. È importante consentire al fogliame di morire naturalmente, quindi non farti tentare dall’idea di tagliarlo. Il giglio utilizzerà il fogliame per generare energia dalla luce per sopravvivere durante l'inverno. Questo aiuterà la pianta a recuperare dal trapianto e a rifiorire.
    • Lascia il fogliame sulla pianta finché appassisce. Dalla metà dell’estate, quando i fiori appaiono, non ci sarà alcun residuo di fogliame.
    • Dopo che il fiore appassisce la pianta andrà in dormienza. Quando arriva l'autunno, nessuna pianta sarà visibile sopra il terreno, e la pianta dovrebbe essere dormiente.
  2. 2
    Scava il bulbo del giglio con attenzione fuori dalla terra. Attentamente scava il bulbo a forma di cipolla fuori dalla terra, utilizzando una forca da giardino, e facendo attenzione a non danneggiarlo. Cerca di conservare quanto più terreno intorno alla radice è possibile. Se il bulbo è danneggiato o mostra segni di putrefazione, scartalo. Evita di compostare bulbi malati.
  3. 3
    Pulisci e dividi i bulbi dei gigli. Se pensi che i bulbi siano da dividere, pulisci la terra dalle radici con l'aiuto di una pompa. Se i bulbi sono divisi avranno i rampolli (o piccoli bulbi) attaccati. Questi assomiglieranno un po' ai bulbi dell’aglio con i rampolli che somigliano a spicchi d'aglio separati.
    • Per dividere i rampolli, delicatamente staccali facendo leva con le dita.
  4. 4
    Elimina eventuali bulbi danneggiati, malati o rachitici. Mantieni i più grandi, quelli con l’aspetto più sano e smaltisci quelli con l’aspetto danneggiato o malato. I bulbi che hanno marciume sembreranno mollicci. Questo è un buon momento per dare ad altri giardinieri eventuali rampolli sani che non vuoi.
    • Ora hai più bulbi di quanto pensassi di avere! Potrebbe non valere la pena di tenere i più piccoli. Tuttavia, se hai la pazienza di aspettare diversi anni perché maturino, potresti considerare di piantarli tra quelli più grandi o sul retro di un’aiuola, così non si noterà una zona spoglia nel giardino.
  5. 5
    Conserva i bulbi di giglio prima del loro reimpianto in primavera. Se scavi i bulbi in autunno, puoi aspettare e conservarli durante l'inverno prima del loro reimpianto in primavera.
    • Conservali in un luogo fresco e asciutto come all'interno di un sacchetto di carta da tenere in un ripostiglio o in una dispensa fresca.
    Pubblicità

Metodo 3
Metodo 3 di 3:
Ripiantare i Bulbi di Giglio

  1. 1
    Ripianta i bulbi di giglio a una profondità di 12 – 13 centimetri e a una distanza di circa 25 centimetri tra loro. Nella nuova sede, fai un buco profondo circa 13 cm. I bulbi del giglio della resurrezione avranno bisogno di circa 25 cm di spazio tra loro e da altri bulbi.
    • Mettili in modo che siano appoggiati su una manciata di compost per bulbi e con la parte appuntita rivolta verso l'alto.
    • Riempi il buco con terra intorno al bulbo e picchiettala delicatamente. Evita di premere la terra con i piedi. Innaffia bene la zona.
  2. 2
    Metti del pacciame sopra i gigli in inverno. Uno strato di 5 – 7,5 cm di pacciame, come fieno o compost di foglie, aiuterà a proteggere i bulbi durante l'inverno, ma dovresti rimuovere il pacciame in primavera per lasciare che i germogli appaiano.
  3. 3
    Renditi conto che i bulbi di giglio possono aver bisogno di un paio di anni per fiorire di nuovo. Aspettati che i gigli trapiantati non fioriscano di nuovo l'anno successivo, o anche quello dopo. Sii paziente e non rinunciare a loro perché molto probabilmente si riprenderanno alla fine dallo shock del trapianto.
    Pubblicità

Consigli

  • I gigli avranno bisogno di acqua extra durante i periodi asciutti.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Piantare un Albero di Avocado
Prendersi Cura di un Cactus di NatalePrendersi Cura di un Cactus di Natale
Coltivare un Albero di GiadaColtivare un Albero di Giada
Fare Talee di RosaFare Talee di Rosa
Far Crescere i Tulipani in VasoFar Crescere i Tulipani in Vaso
Favorire la Fioritura delle OrchideeFavorire la Fioritura delle Orchidee
Far Rifiorire gli AmarilliFar Rifiorire gli Amarilli
Coltivare un Ulivo da un Nocciolo d'OlivaColtivare un Ulivo da un Nocciolo d'Oliva
Coltivare il Bamboo della FortunaColtivare il Bamboo della Fortuna
Innaffiare le OrchideeInnaffiare le Orchidee
Potare l'IbiscoPotare l'Ibisco
Preparare all'Inverno un Ibisco PerennePreparare all'Inverno un Ibisco Perenne
Piantare i Bulbi di Tulipano
Coltivare una Quercia partendo da una GhiandaColtivare una Quercia partendo da una Ghianda
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 5 566 volte
Categorie: Giardinaggio
Questa pagina è stata letta 5 566 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità