Come Trarre Benefici dal Power Yoga

Il Power Yoga è un ottimo modo di coniugare i benefici mentali, fisici e spirituali dello yoga con un'intensa attività fisica. Per ottenere il massimo beneficio da questa pratica, assicurati di allenarti in base alle tue capacità e di non sacrificare le basi dello yoga tradizionale in favore di un duro allenamento.

Passaggi

  1. 1
    Scegli la giusta ora del giorno. Il momento migliore per praticare il Power Yoga è al mattino, così da mantenere l'energia per il resto della giornata. Se puoi, associa l'allenamento diurno a una breve e rilassante sessione serale. Anche solo un paio di posizioni possono migliorare il sonno e darti il giusto tono per il mattino successivo.
  2. 2
    Respira correttamente. Qualunque sia il tuo livello, la respirazione è sempre fondamentale nello yoga. Respirare correttamente ti aiuterà a tenere il giusto ritmo durante tutto l'esercizio; impara a conoscere i tuoi limiti e mantieni le buone abitudini. Quando respirazione e asana (le posizioni) sono in perfetta sintonia, sentirai veramente l'effetto del Power Yoga fluire dentro di te.
    • Inizia ogni esercizio respirando lentamente e in maniera naturale, rilassando il corpo, poi esegui la tecnica dell'Ujjayi Pranayama inspirando ed espirando profondamente dal naso. Dovrai sentire il respiro sul retro della gola, non all'interno del naso. Questo tipo di respirazione mantiene l'energia durante l'allenamento. Quando ti muovi, cerca di far coincidere ogni movimento con un'inspirazione o a un'espirazione.
  3. 3
    Inizia in maniera semplice, poi aumenta il carico di lavoro. Molti allievi di Power Yoga tendono a esagerare, nella speranza di ottenere benefici per la salute o per avere un allenamento aerobico. Il Power Yoga è fatto per queste cose, ma è importante ricordarsi che tali benefici maturano lentamente, con il passare del tempo. Non scoraggiarti se senti di aver bisogno di una pausa e vuoi riposare mettendoti nella “posizione del bambino”, o in quella del “cane a testa in giù”, o “del cadavere”. L'unica cosa importante è respirare. Se respiri correttamente, stai già praticando yoga.
    • Modifica le posizioni che ti risultano difficili, avrai modo di impararle correttamente nel tempo. È meglio completare un allenamento facendo solo metà delle posizioni che cedere a metà esercizio.
  4. 4
    Individua gli obiettivi e fissa delle scadenze realistiche. Prima di iniziare a esercitarti durante una lezione, o a casa con un DVD, decidi cosa vuoi ottenere dal Power Yoga. Ti interessa l'esercizio aerobico o preferisci il rafforzamento? Vuoi migliorare la tua flessibilità o la tua mente? Cerca di capire che cosa stai cercando e fissa degli obiettivi graduali. Potrebbe essere utile iniziare con una breve lezione e delle pose semplici, per poi aumentare il carico di lavoro (evitando di affaticarti troppo).
  5. 5
    Segui un corso (anche da casa) basato sui tuoi obiettivi e sullo stile di yoga più adatto alle tue esigenze. Una volta identificati i tuoi obiettivi, cerca un corso che risponda ai tuoi bisogni. Al momento di effettuare una scelta, prendi in considerazione anche la tua personalità. Se sai di essere un tipo poco costante, trovare un amico con cui condividere le lezioni può essere più stimolante. Se hai paura di farti male, o non conosci le posizioni corrette, avrai probabilmente bisogno di un insegnante. Se vuoi evitare di spendere molto o se semplicemente preferisci allenarti a casa, hai a disposizione molte lezioni audio o in DVD.
    • Corsi speciali si focalizzano su forza, flessibilità, perdita di peso e altri obiettivi. Puoi anche trovare dei corsi rivolti a donne incinte, o persone corpulente, corridori, ciclisti e altri gruppi particolari. Non aver paura di guardarti attorno e provare cose diverse fino a che non trovi ciò che fa per te.
  6. 6
    Se hai scelto il Power Yoga perché non hai voglia di aspettare, potresti orientarti verso corsi di livello intermedio. Dopo aver imparato correttamente le posture di base, passa a un livello avanzato o intermedio che ti introduca direttamente alla tecnica Vinyasa (facendo sempre combaciare movimento e respirazione).
  7. 7
    Prenditi sempre del tempo per il Savasana, la “posizione del cadavere”. Se ti piace muoverti, muoverti e muoverti il Power Yoga è certamente adatto a te, e lo puoi trovare meno impegnativo di una posizione più meditativa. Tuttavia, dopo ogni allenamento intenso, non dimenticare di dedicare almeno cinque minuti al Savasana.
    • Sdraiati sulla schiena, con le gambe leggermente divaricate e i palmi delle mani rivolti verso l'alto ai lati del tuo corpo.
    • I piedi devono essere in una posizione naturale, mentre gli occhi devono rimanere chiusi.
    • Respira profondamente concentrandoti su ogni respiro. Questa asana è più efficace di tutte le altre messe assieme, ed è perfetta per godere dei benefici del tuo allenamento.

Consigli

  • YogaDownload.com offre gratuitamente una serie di ottime lezioni audio, se sei interessato a una pratica casalinga. Dave Farmar è uno degli insegnanti più famosi, grazie al suo comportamento divertente in grado di stimolare anche i più riluttanti praticanti di yoga.
  • Se fai molto Power Yoga, lascerai molto sudore sul tuo materassino. Puliscilo regolarmente con un detergente, o usa un asciugamano così da non scivolare mentre lo stai utilizzando.

Avvertenze

  • Non fare più di quanto il tuo corpo si senta di fare. La respirazione è un grande strumento per determinare i tuoi limiti. Se non riesci a respirare comodamente in una particolare posizione, probabilmente ti stai sforzando troppo. Prova a diminuire lo sforzo, anche se ti sembra di esserti allungato poco. Diventerai più flessibile con il tempo.
  • Non metterti a fare Power Yoga senza prima esserti esercitato. Inizia sempre con la posizione di “saluto al sole” per riscaldare il corpo e iniziare la corretta respirazione. Se passi direttamente a delle posizioni complicate, aumenti il rischio di infortunio.
  • Non iniziare la pratica dello yoga senza un insegnante, o senza almeno una buona guida alle posizioni. Il modo più semplice per farsi male con lo yoga è tramite una postura inadeguata, che un principiante non sa riconoscere. Nel tempo le posizioni sbagliate possono causare infortuni e strappi, rendendo difficile sia la guarigione che la correzione degli errori posturali. Anche un numero minimo di lezioni con un insegnante può prepararti a sufficienza per l'allenamento casalingo.

Cose che ti Serviranno

  • Materassino da yoga
  • Insegnante, guida alle posizioni, DVD, o lezione audio
  • Asciugamano

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Fitness Personale

In altre lingue:

English: Benefit from Power Yoga, Español: obtener beneficios del Power Yoga, Русский: получить пользу от силовой йоги, Português: se Beneficiar da Power Yoga

Questa pagina è stata letta 4 099 volte.
Hai trovato utile questo articolo?