Come Trattare il Coronavirus

Scritto in collaborazione con: Erik Kramer, DO, MPH

In questo Articolo:Riconoscere i SintomiCure FarmacologichePrevenire le Infezioni da Coronavirus36 Riferimenti

Il termine "coronavirus" fa riferimento a una varietà di virus che possono causare un'ampia gamma di problemi alle vie respiratorie, da medi a severi. Mentre la maggior parte dei ceppi di coronavirus causano un disturbo simile alla comune influenza, alcune forme come la SARS, la MERS o l'ultima epidemia di 2019-CoV, possono essere letali. Se vivi o sei stato recentemente in una delle aree affette da uno o più ceppi del coronavirus, fai attenzione a sintomi come febbre alta, tosse o mancanza di fiato o dolenzia generale. Contatta il medico immediatamente e segui le sue istruzioni se noti uno tra questi sintomi. È possibile proteggersi dal coronavirus seguendo un'ottima routine di igiene personale ed evitando il contatto con persone e animali malati.

Parte 1
Riconoscere i Sintomi

  1. 1
    Fai attenzione a naso che cola, mal di gola e altri sintomi relativi all'influenza. Consulta il medico, potrebbe trattarsi semplicemente di un raffreddore. La maggior parte dei coronavirus causano sintomi simili a un raffreddore, da lievi a moderati, che generalmente non durano più di una settimana. Potresti essere affetto da una forma comune di coronavirus se hai sintomi come quelli elencati di seguito:[1]
    • Naso che cola
    • Mal di gola
    • Tosse
    • Mal di testa
    • Febbre
    • Stanchezza o senso di malessere generale
  2. 2
    Fai attenzione a mal di testa e dolori in tutto il corpo. Alcuni coronavirus, come quello che causa la SARS (acronimo di Severe Acute Respiratory Syndrome o sindrome respiratoria acuta grave), possono causare dolori simili a quelli dell'influenza. Fai attenzione a mal di testa e dolori ai muscoli e alle articolazioni, specialmente se combinati a febbre o ad altri sintomi dell'influenza.[2]
    • Alcune persone affette dalla SARS continuano ad avvertire dolori muscolari, alle articolazioni e rigidità anche dopo che gli altri sintomi sono passati.[3]
  3. 3
    Controlla la temperatura del corpo. Forme gravi di coronavirus, come la SARS, la MERS (dall'inglese Middle East Respiratory Syndrome) o sindrome respiratoria mediorientale e il nuovo ceppo diffusosi in Cina (il 2019-nCoV), cominciano spesso con la febbre alta. Fai attenzione se hai la a 38 °C o più alta.[4]
    • Insieme alla febbre, potresti avere anche brividi o episodi di sudorazione eccessiva.[5]
  4. 4
    Fai attenzione a tosse e affanno. Alcune forme di coronavirus, come la SARS, la MERS e quella identificata recentemente in Cina, sono caratterizzate da severi disturbi respiratori. Questi sintomi includono tipicamente tosse e affanno, insieme alla febbre.[6]
    • Con la SARS, la tosse tende a svilupparsi entro 2/7 giorni dall'inizio dei primi sintomi (come febbre e dolori in tutto il corpo). La tosse è tipicamente secca.[9]
    • I pazienti affetti da MERS, SARS o 2019-CoV possono ammalarsi di polmonite, che può includere sintomi come dolore al petto durante la respirazione, mancanza di fiato, febbre o temperatura del corpo insolitamente bassa, spossatezza e una tosse grassa.[10]

    Attenzione! Le persone che hanno un sistema immunitario indebolito o delle condizioni mediche preesistenti, come cancro, malattie cardiache o diabete, sono particolarmente vulnerabili alle forme di coronavirus potenzialmente letali.[7] Bambini e anziani sono anche a rischio di sviluppare complicazioni, come bronchite o polmonite.[8] Se tu o una persona cara siete persone a rischio, fate particolarmente attenzione a evitare l'esposizione a persone o animali malati.

  5. 5
    Fai attenzione a diarrea e vomito. A volte il coronavirus può causare disturbi gastrointestinali oltre che problemi respiratori. Se hai sintomi come nausea, vomito o diarrea, specialmente insieme a febbre e disturbi respiratori, potresti aver contratto il coronavirus.[11]
    • I disturbi gastrointestinali si manifestano in circa il 10-20% dei malati di SARS.
    • Diarrea e altri disturbi gastrointestinali si possono presentare con la MERS.[12]

Parte 2
Cure Farmacologiche

  1. 1
    Chiama immediatamente il tuo medico se pensi di aver contratto un'infezione da coronavirus. Questo tipo di infezione può diventare potenzialmente mortale, specialmente se si tratta di un ceppo come la MERS, la SARS o il 2019-CoV. Se sei entrato in contatto con una persona o un animale affetti da un'infezione da coronavirus o se vivi o hai viaggiato in un'area in cui questi virus sono attivi, consulta immediatamente un dottore se i sintomi cominciano a manifestarsi.[13]
    • Prima di arrivare, comunica allo staff del medico che pensi di aver contratto il virus. Questo affinché possano prendere le dovute precauzioni in maniera da prevenire la potenziale diffusione della malattia su altri pazienti.
    • Fai sapere al medico se hai recentemente viaggiato o se sei entrato in contatto con degli animali. In particolare, se sei stato in Medio Oriente, è molto importante comunicare un qualsiasi contatto con i cammelli, che sono portatori del virus della MERS.[14]

    Attenzione! Un recente focolaio di 2019-CoV, originato nella città di Wuhan in Cina, si è diffuso in diversi Paesi. Se hai febbre alta, tosse o affanno dopo essere entrato in contatto con qualcuno che è stato in quella città o persone affette dal virus, rivolgiti immediatamente al medico per degli accertamenti.[15]

  2. 2
    Sottoponiti a degli esami. Se i sintomi sono gravi o il medico sospetta che tu possa aver contratto MERS, SARS o 2019-CoV, potrebbe prescrivere degli accertamenti per confermarne la diagnosi. Questi esami richiedono tipicamente un prelievo di sangue o di un campione di espettorato (saliva o muco espulso dalla tosse) o di materiale attraverso l'inserimento di un tampone nel naso o in gola.[16]
    • In alcuni casi, potrebbe essere richiesto anche un campione delle feci da analizzare;
    • Verrai probabilmente isolato per evitare il contagio di altri pazienti;
    • Se il medico sospetta che tu abbia contratto il 2019-CoV, i risultati delle analisi verrano mandati al CDC (Centers for Disease Control), essendo al momento l'unico organismo di controllo sulla sanità pubblica che può eseguire esami diagnostici per il ceppo di coronavirus più recente.[17]
  3. 3
    Segui attentamente le istruzioni del medico. Non c'è ancora un trattamento specifico per un'infezione da coronavirus. Si tratta di un'infezione virale che non può essere curata con gli antibiotici. Se questa è la diagnosi del medico, è possibile che ti mandi a casa a meno che tu non abbia sintomi gravi per cui sarebbe necessaria l'ospedalizzazione. Fatti istruire su come prenderti cura di te stesso e su come evitare di contagiare altre persone.[18]
    • Il medico potrebbe prescrivere o raccomandare dei farmaci per trattare i tuoi sintomi. Non esistono farmaci che possono uccidere o curare il virus in sé, quindi tutto quello che puoi fare è prenderti cura di te stesso e aspettare che faccia il suo corso.
    • Chiedi al medico che cosa puoi aspettarti e quando e se è necessario tornare per ulteriori trattamenti (per esempio, se i tuoi sintomi dovessero peggiorare o ne spuntassero di nuovi).
  4. 4
    Stai a casa e riposa quanto più possibile. Riposare a sufficienza è vitale per aiutare il tuo corpo a combattere l'infezione e guarire. Rimanere a casa, inoltre, servirà a prevenire di contagiare altre persone. Niente scuola o lavoro durante l'infezione ed evita di fare attività faticose quando sei a casa. Cerca di dormire quanto più a lungo possibile.[19]
    • Chiedi al medico quando sarà possibile tornare alle tue attività regolari. Potrebbe raccomandare di aspettare almeno una decina di giorni da quando i sintomi passano.[20]
  5. 5
    Prendi dei farmaci da banco per gestire dolore e febbre. Se hai sintomi come dolori in tutto il corpo, mal di testa o febbre, puoi ottenere un po' di sollievo con medicinali come paracetamolo, ibuprofene o naprossene. Se hai almeno 18 anni, puoi usare anche l'aspirina per alleviare il dolore e ridurre la febbre.[21]
    • Mai somministrare l'aspirina a bambini e adolescenti, perché può causare una malattia acuta, potenzialmente letale, chiamata sindrome di Reye.
    • Segui sempre le dosi consigliate sul bugiardino o le indicazioni del medico. Prima di prendere un qualsiasi farmaco, fai sapere al medico se sei incinta o se stai allattando.
  6. 6
    Usa un umidificatore per alleviare tosse o mal di gola. Un umidificatore può aiutarti a calmare gola, polmoni e cavità nasali. Mettine uno vicino al letto o negli ambienti in cui trascorri gran parte del tuo tempo durante la giornata.[22]
    • Fare una doccia calda o sedersi in bagno lasciando scorrere l'acqua calda può portare un po' di sollievo e sciogliere il muco presente nei polmoni e nel naso.
  7. 7
    Bevi molti liquidi. È facile disidratarsi quando sei malato. Durante il ricovero dal coronavirus, continua a sorseggiare acqua o altri liquidi trasparenti per combattere la disidratazione e alleviare la congestione.[23]
    • Liquidi caldi come brodo, tè o acqua calda con il limone possono essere particolarmente benefici se hai tosse o mal di gola.
  8. 8
    Ottieni cure immediate se i sintomi si aggravano. Alcuni tipi di coronavirus, come SARS, MERS e 2019-CoV possono diventare infezioni potenzialmente mortali.[24] Recati al pronto soccorso o chiama i servizi di emergenza se i sintomi sono gravi, come difficoltà respiratorie o dolori al petto quando respiri.
    • La complicazione più comune delle infezioni da coronavirus è la polmonite. I sintomi della polmonite includono dolore al petto, tosse, febbre alta con brividi o convulsioni, difficoltà respiratorie, fatica e nausea o vomito.[25]
    • Alcuni tipi gravi di coronavirus, come la MERS e il 2019-CoV, possono causare insufficienza renale.[26] Fai attenzione a sintomi come la riduzione della quantità di urine rispetto alla norma, gonfiore alle gambe e ai piedi, affanno, oppure fatica, debolezza e stato confusionale.[27]

Parte 3
Prevenire le Infezioni da Coronavirus

  1. 1
    Limita quanto più possibile il contatto con persone infette. Molti ceppi del coronavirus possono essere diffusi da un individuo all'altro e sembra che il virus possa essere trasmesso anche da qualcuno che non presenta alcuna sintomatologia. Se conosci una persona infetta dal virus, o sospetti che lo sia, (o è entrata in contatto con altre persone infette), evita quanto più possibile il contatto. Lava sempre le mani scrupolosamente se devi toccare una persona infetta e considera di indossare una mascherina quando le sei vicino. Il contagio può avvenire nelle modalità seguenti:[28]
    • Entrare in contatto con le particelle di saliva o muco di una persona infetta, come quando tossiscono o starnutiscono quando sono vicine
    • Entrare strettamente in contatto con una persona infetta, come un abbraccio, un bacio, una stretta di mano o essere troppo vicino per un lungo periodo di tempo (per esempio, seduti uno accanto all'altro sul bus o su un aereo)
    • Condividere tazze, utensili oppure oggetti personali con una persona infetta
    • Toccarti gli occhi, il naso o la bocca dopo aver toccato una persona infetta
    • Entrare in contatto con materia fecale infetta (per esempio, cambiando il pannolino a un neonato infetto)
  2. 2
    Stai lontano da animali selvatici e da fattoria. Molti dei coronavirus vengono trasmessi dagli animali agli umani. Gli animali che sono più comunemente portatori del virus sono la civetta delle palme comune (Cina), i cammelli (Medio Oriente) e i pipistrelli.[29] Se entri in contatto con animali di qualsiasi genere, specialmente nelle aree in cui le infezioni da coronavirus sono un problema, lavati sempre le mani con estrema attenzione.
    • In special modo, evita il contatto con animali che sono ovviamente infetti;
    • La maggior parte dei casi di MERS vengono causati dal contatto con cammelli infetti;[30]
    • La trasmissione del coronavirus tra animali e umani è considerata rara, ma potrebbe comunque avere luogo se il virus si evolve.
  3. 3
    Cuoci completamente carne e altri prodotti di derivazione animale. Puoi contrarre un'infezione da coronavirus e altre malattie consumando carne o latte contaminati o inadeguatamente cotti. Evita di mangiare prodotti di derivazione animale crudi o non pastorizzati e lava sempre le mani e qualsiasi superficie o utensile entrato in contatto con carne o latte crudi o non trattati.[31]

    Consiglio: il latte di cammello è altamente nutritivo e sano quando preparato in maniera adeguata, ma è anche una possibile fonte di infezioni della MERS. Se ti trovi in un'area in cui il latte di cammello è reperibile, assicurati che sia propriamente pastorizzato prima di berlo.

  4. 4
    Lavati le mani regolarmente con acqua calda e sapone. Lavarsi le mani è una delle maniere migliori per prevenire la diffusione del coronavirus e di altre malattie. Usa frequentemente acqua calda e sapone durante il corso della giornata per pulire le mani, specialmente dopo aver toccato le superfici presenti in aree molto frequentate (come le maniglie delle porte nei bagni pubblici o i corrimano su treni e bus) oppure persone o animali potenzialmente infetti. Lava le mani per almeno una ventina di secondi e assicurati di pulire bene tra le dita.[32]
    • Per assicurarti di lavare sufficientemente a lungo, prova a cantare la canzoncina "Tanti auguri" mentre ti lavi le mani.
  5. 5
    Evita di toccarti gli occhi, il naso e la bocca. I virus alle vie respiratorie come quelli della famiglia del coronavirus si insinuano nel corpo attraverso le mucose negli occhi, nel naso e nella bocca. Puoi proteggerti tenendo lontane le mani dal tuo viso, specialmente se non le hai lavate di recente.[33]
  6. 6
    Pulisci e disinfetta tutti gli oggetti e le superfici toccati da una persona malata. Se tu o qualcuno nella tua casa siete siete malati con il coronavirus, previeni la diffusione del virus pulendo qualsiasi cosa con cui entrate in contatto. Usa 240 ml di candeggina mischiata a circa 4 l di acqua oppure salviettine o spray disinfettanti per mantenere tutto pulito. Assicurati che la superficie rimanga bagnata per circa 10 minuti affinché l'azione disinfettante sia efficace.[34]
    • Pulisci stoviglie o utensili immediatamente con acqua calda e detergente;
    • Pulisci la biancheria da letto contaminata, come federe e lenzuola, con l'acqua calda.
  7. 7
    Copriti la bocca ogni volta che tossisci o starnutisci. Le persone infette diffondono l'infezione da coronavirus attraverso starnuti e colpi di tosse. Se hai contratto il virus, puoi proteggere gli altri usando un fazzoletto o una mascherina per coprire naso e bocca quando tossisci o starnutisci.[35]
    • Getta immediatamente i fazzolettini usati e quindi lava le mani con acqua calda e sapone;
    • Se un attacco di tosse o starnuti ti cogli di sorpresa o se non hai un fazzoletto a portata di mano, copriti il naso e la bocca con l'incavo del gomito invece di usare la mano. In questa maniera, sarà meno probabile diffondere il virus quando tocchi le cose.
  8. 8
    Fai attenzione agli avvisi di viaggio se hai in programma di visitare altri Paesi. Se hai intenzione di andare all'estero, fai una verifica online per sapere se ci sono dei ceppi attivi di coronavirus nell'area in cui hai intenzione di viaggiare. Puoi controllare le informazioni visitando il sito web del CDC (Centers for Disease Control and Prevention - Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie) o quello dell'Organizzazione mondiale della sanità. Questi siti web possono offrire consigli su come proteggerti mentre sei in viaggio.
    • Il CDC e molte altre organizzazioni per la salute intorno al mondo stanno correntemente monitorando un'epidemia di 2019-CoV che ha avuto origine nella città di Wuhan, in Cina. Dal febbraio 2020, il CDC raccomanda di evitare di viaggiare verso la Cina se non è estremamente necessario. Se proprio devi andare in Cina, evita il contatto con animali, mercati di bestiame e persone malate.[36]

Riferimenti

  1. https://www.cdc.gov/coronavirus/about/symptoms.html
  2. https://www.cdc.gov/sars/about/fs-SARS.html#symptoms
  3. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3044805/
  4. https://www.cdc.gov/sars/about/fs-SARS.html#symptoms
  5. https://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/sars/symptoms-causes/syc-20351765
  6. https://www.cdc.gov/coronavirus/mers/about/symptoms.html
  7. https://www.cdc.gov/coronavirus/mers/about/symptoms.html
  8. https://www.cdc.gov/coronavirus/about/symptoms.htm
  9. https://www.cdc.gov/sars/about/fs-closecontact.html
Mostra altro ... (27)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Erik Kramer, DO, MPH. Il Dottor Kramer lavora come Medico di Base alla University of Colorado ed è specializzato in controllo del peso, diabete e medicina interna. Si è diplomato in Osteopatia presso il Touro University Nevada College of Osteopathic Medicine nel 2012.

Categorie: Vie Respiratorie

In altre lingue:

English: Treat Coronavirus, Tiếng Việt: Điều trị virus Corona, 한국어: 코로나바이러스 치료법, 日本語: コロナウイルスを治療する, 中文: 治疗冠状病毒感染, Español: tratar el coronavirus, Bahasa Indonesia: Menyembuhkan Virus Corona, Deutsch: Eine Infektion mit Coronavirus behandeln, Türkçe: Koronavirüs (Corona Virüsü) Nasıl Tedavi Edilir, Nederlands: Het coronavirus behandelen, Português: Tratar o Coronavírus, Français: traiter le coronavirus, हिन्दी: कोरोना वायरस का इलाज करें (Tips for Coronavirus Treatment), العربية: علاج فيروس كورونا, Русский: лечить коронавирусную инфекцию, ไทย: รักษาเชื้อไวรัสโคโรน่า

Questa pagina è stata letta 782 volte.
Hai trovato utile questo articolo?