La maggior parte dei morsi di gatto avviene quando il proprietario viene azzannato dal proprio animale. Anche se il micio viene regolarmente sottoposto a tutte le vaccinazioni, è importante occuparsi della ferita e controllarla scrupolosamente alla ricerca di segni di infezione. I gatti hanno denti lunghi, quindi il morso può essere profondo e suscettibile alle infezioni.[1]

Parte 1 di 4:
Pulire i Morsi Minori a Casa

  1. 1
    Verifica la gravità della lesione. A volte i gatti si limitano a un morso di avvertimento senza lesionare la cute, ma in altri casi potrebbero perforare i tessuti in profondità con i loro denti.[2]
    • Controlla il morso e cerca le zone dove la pelle è stata lacerata.
    • Un bimbo potrebbe piangere ed essere spaventato, anche se la pelle è del tutto integra.
  2. 2
    Lava un morso di minore entità. Se i denti non hanno tagliato la cute o la lesione è superficiale, allora puoi procedere con un lavaggio e una pulizia a casa.[3][4]
    • Lava la zona accuratamente con acqua e sapone, lasciando che l'acqua scorra abbondantemente sul taglio per eliminare batteri e sporcizia. Tieni l'area del morso sotto l'acqua corrente per diversi minuti.
    • Schiaccia delicatamente la pelle per far uscire del sangue; così facendo rimuovi lo sporco e i batteri che si trovano all'interno della ferita.
  3. 3
    Disinfetta la morsicatura per evitare che i batteri o altri agenti patogeni prolifichino. Metti del disinfettante su un batuffolo di cotone sterile, poi strofina quest'ultimo su tutta l'area della ferita. Probabilmente percepirai una sensazione di bruciore, ma solo per pochi istanti. Qui di seguito trovi alcune soluzioni chimiche con ottime proprietà germicide:[5]
    • Alcol denaturato.
    • Iodopovidone.
    • Acqua ossigenata.
  4. 4
    Evita le infezioni applicando una pomata antibiotica da banco. Spalmane una piccola quantità sulla zona interessata dalla lesione.[6]
    • Le creme antibiotiche a triplice azione sono ampiamente disponibili ed efficaci. Leggi e rispetta sempre le indicazioni che trovi sul bugiardino del prodotto.
    • Se sei incinta o devi medicare un bambino, chiedi sempre consiglio al medico prima di applicare una pomata antibiotica.
  5. 5
    Proteggi la ferita con un cerotto. In questa maniera eviti che la sporcizia o i batteri possano penetrare nel taglio durante il processo di cicatrizzazione. Copri tutte le zone in cui la cute è lacerata con un cerotto pulito.
    • Poiché i morsi interessano generalmente un'area limitata, riuscirai probabilmente a coprire l'intera zona con un solo cerotto.
    • Ricorda di asciugare la pelle per consentire all'adesivo di aderire.
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Rivolgersi a un Medico per i Morsi Gravi

  1. 1
    Vai subito al pronto soccorso se la morsicatura appare troppo grave per essere curata correttamente a casa. Ciò è valido per i morsi che:[7]
    • Si trovano sul viso.
    • Hanno causato profonde ferite da punta.
    • Sanguinano molto e l'emorragia non si ferma.
    • Hanno danneggiato dei tessuti che devono essere asportati.
    • Sono localizzati su articolazioni, legamenti o tendini.
  2. 2
    Valuta con il medico le varie opzioni di trattamento. In base al tipo specifico di ferita e alle tue condizioni di salute, il dottore potrebbe proporti di:[8]
    • Suturare la ferita per fermare l'emorragia.
    • Asportare il tessuto morto per evitare infezioni.
    • Sottoporti a una radiografia per valutare eventuali danni alle articolazioni.
    • Sottoporti a un intervento chirurgico ricostruttivo, se hai subito un danno grave o c'è rischio di cicatrici deturpanti.
  3. 3
    Prendi gli antibiotici, se il medico te li prescrive. In questo modo riduci il rischio di infezione. Questi farmaci vengono spesso prescritti nei casi di morsi di gatto, soprattutto se la vittima ha un sistema immunitario debole a causa di malattie come il diabete, l'HIV o per la chemioterapia. Il medico potrebbe prescriverti:[9]
    • Cefalexina.
    • Doxiciclina.
    • Amoxicillina-acido clavulanico.
    • Ciprofloxacina.
    • Metronidazolo.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Valutare il Rischio di Contagio

  1. 1
    Cerca di capire lo stato di salute del gatto. Gli esemplari non vaccinati possono essere infettati da varie malattie e trasmetterle a loro volta attraverso i morsi. Si tratta di patologie gravi per gli esseri umani.[10]
    • Se si tratta di un gatto domestico, chiedi informazioni al proprietario per capire se è stato sottoposto regolarmente alle vaccinazioni. Se il micio è di tua proprietà, controlla il suo libretto veterinario per conoscere la data dell'ultima vaccinazione.
    • Se il gatto è randagio, selvatico oppure non riesci a capire se viene sottoposto ai vaccini, allora vai subito al pronto soccorso. Anche se l'animale sembra in buona salute, ma non sei certo che sia vaccinato, dovresti comunque sottoporre il morso a controllo medico. Il micio potrebbe comunque essere portatore sano di qualche malattia.
  2. 2
    Fai i vaccini, se necessario. Le persone che vengono morse dai gatti sono a rischio per diverse malattie. Il medico potrebbe raccomandarti di eseguire delle iniezioni contro:[11]
    • La rabbia: sebbene alcuni animali rabbiosi appaiano chiaramente malati (incluso il classico sintomo della bava alla bocca), la malattia può essere trasmessa prima che diventi sintomatica. Se c'è qualche possibilità che tu possa essere stato esposto al virus responsabile, allora il medico ti vorrà vaccinare.[12]
    • Il tetano: questa malattia è causata da un batterio che si trova nel terreno e nelle feci animali. Ciò significa che se la ferita è sporca o profonda e non ti sei sottoposto a un richiamo negli ultimi 5 anni, allora il medico ti farà un'iniezione per essere certo che tu non sviluppi questa patologia.[13]
  3. 3
    Controlla la ferita alla ricerca di segni di infezione. Vai immediatamente al pronto soccorso se noti questi segnali:[14]
    • Arrossamento.
    • Gonfiore.
    • Aumento del dolore.
    • Presenza di pus o altri fluidi che escono dalla ferita.
    • Gonfiore dei linfonodi.
    • Febbre.
    • Brividi e tremori.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Prevenire i Morsi di Gatto

  1. 1
    Impara a capire quando i gatti si sentono minacciati. La maggior parte dei felini attacca quando sente di doversi difendere. Se hai dei mici come animali domestici, insegna ai tuoi figli a comprendere il linguaggio del corpo di questi animali. Un gatto spaventato potrebbe:
    • Emettere dei sibili.
    • Ringhiare.
    • Appiattire le orecchie sulla testa.
    • Mostrare segni di piloerezione, cioè sollevare e gonfiare la pelliccia nel tentativo di apparire più grande.
  2. 2
    Sii delicato quando accarezzi i gatti. Le situazioni comuni in cui un micio può diventare aggressivo sono:
    • Quando si sente con le spalle al muro.
    • Quando gli viene tirata la coda.
    • Quando viene trattenuto e combatte per liberarsi.
    • Quando viene colto di sorpresa o ferito.
    • Durante i giochi bruschi. Invece di concedere al gatto di fare la "lotta libera" con le tue mani o i piedi, trascina una cordicella e lascia che il micio le dia la caccia.
  3. 3
    Non interagire con i gatti randagi. Questi animali vivono spesso nei centri urbani, ma non sono abituati a un contatto ravvicinato con gli esseri umani. Non tentare di accarezzarli o prenderli in braccio.
    • Non dare da mangiare a un micio randagio o selvatico nelle aree dove potrebbe entrare in contatto con i bambini.
    • I gatti che non sono abituati alla presenza degli esseri umani possono reagire in maniera imprevedibile.
    Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Riconoscere l'Avvelenamento da Radiazione

Come

Usare l'Aglio contro lo Stress e le Tossine

Come

Insegnare a un Gatto a Non Mordere e Graffiare

Come

Occuparti di un Graffio di Gatto

Come

Riconoscere la Puntura di un Ragno

Come

Trattare una Vescica da Ustione

Come

Sbarazzarsi di una Scottatura da Sole

Come

Togliere il Pungiglione di un'Ape

Come

Rimuovere una Zecca

Come

Trattare le Punture di Ortica

Come

Togliere le Spine dei Cactus

Come

Riconoscere le Punture delle Cimici da Letto

Come

Curare una Ustione da Sfregamento

Come

Identificare un Morso d'Insetto
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Chris M. Matsko, MD
Co-redatto da
Medico di Medicina Generale
Questo articolo è stato co-redatto da Chris M. Matsko, MD. Il Dottor Matsko è un Medico in pensione che vive in Pennsylvania. Si è laureato presso la Temple University School of Medicine nel 2007. Questo articolo è stato visualizzato 81 852 volte
Questa pagina è stata letta 81 852 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità