Scarica PDF Scarica PDF

La trombicula è un tipo di acaro minuscolo che si attacca agli esseri umani quando camminano attraverso la vegetazione infestata. I morsi di questi aracnidi avvengono quasi sempre nelle zone in cui la pelle è più sottile, come le caviglie, i polsi, l'inguine, l'ascella e la parte posteriore del ginocchio. Anche se molte persone ritengono che la trombicula resti sotto la pelle nella zona del morso, fortunatamente si tratta di una leggenda metropolitana![1] Se sei stato morso da uno di questi acari, puoi alleviare i sintomi a casa. In rari casi, potresti aver bisogno di cure mediche. Se non sai da quale animale sei stato morso, ci sono dei metodi per riconoscere le ferite provocate da un acaro della famiglia Trombiculidae.

Metodo 1 di 3:
Alleviare i Sintomi a Casa

  1. 1
    Fai una doccia fredda appena ti accorgi di essere stato morso. L'idea di buttarti sotto l'acqua ghiacciata può sembrarti sgradevole, ma questo trattamento può ridurre l'infiammazione provocata dal morso di un acaro, alleviando il prurito. Strofina la pelle con il sapone per rimuovere eventuali altre trombicule, oltre agli enzimi digestivi somministrati con il morso che ti sono rimasti addosso.
    • Insaponati e sciacquati più volte. In questo modo eliminerai la gran parte degli acari che si sono attaccati al tuo corpo.
    • Se non vuoi fare la doccia, puoi provare un bagno freddo o applicare delle compresse fredde sulla pelle. Tuttavia, non si tratta di un metodo altrettanto efficace per rimuovere le trombicule e i loro enzimi. Se decidi di lavarti nella vasca, puoi aggiungere alcuni cucchiai di avena colloidale all'acqua, in modo da alleviare il prurito.[2]
  2. 2
    Applica una crema all'idrocortisone per alleviare il prurito. Puoi trovare pomate con l'1% di idrocortisone in farmacia.[3] Massaggia la crema solo sul punto in cui sei stato morso e non sulla pelle circostante. Usa meno pomata possibile.
    • Chiedi consiglio al tuo medico prima di utilizzare una crema all'idrocortisone sui bambini di età inferiore ai 12 anni, se sei incinta o in allattamento.
    • Puoi applicare nuovamente la crema ogni 4-6 ore, secondo necessità.[4]
  3. 3
    Usa una lozione alla calamina come alternativa alla crema con idrocortisone. Anche la calamina è in grado di alleviare il prurito dovuto ai morsi di trombicula.[5] Per applicarla, scuoti la bottiglia della lozione, poi versane una goccia su un batuffolo di cotone. Spargi la lozione sul morso e lasciala asciugare prima di coprirlo con i vestiti.
    • Chiedi consiglio al medico prima di usare una lozione alla calamina sui bambini di età inferiore ai 12 anni, se sei incinta o in allattamento.
    • Se necessario, puoi applicare nuovamente la lozione ogni 4 ore.[6]
  4. 4
    Prendi un antistaminico per ridurre il prurito e l'infiammazione. La difenidranima è un'ottima scelta, ma puoi utilizzare anche farmaci che non provocano sonnolenza, come la cetirizina e la loratadina. Questi trattamenti sopprimono la reazione dell'organismo al morso di questo acaro, alleviando prurito e gonfiore.
    • Chiedi consiglio al medico prima di assumere antistaminici, specie se prendi già altri farmaci.
    • Segui tutte le istruzioni di dosaggio indicate sul foglietto illustrativo. Ricorda che alcuni antistaminici possono essere assunti ogni 4 ore, mentre altri una volta al giorno.
    • Gli antistaminici possono provocare sonnolenza.
  5. 5
    Come alternativa per alleviare il prurito, applica l'olio di canfora. Puoi trovarlo facilmente in farmacia. Puoi usare persino il Vicks Vaporub, che contiene canfora come ingrediente attivo! Ti basta spalmarlo sulle ferite per ridurre il prurito. Tuttavia, se hai la pelle sensibile, la canfora può irritarla. In quel caso, è meglio scegliere un altro trattamento.[7]
    • Se necessario, puoi riapplicare la canfora più volte al giorno.
  6. 6
    Allevia il prurito immergendoti in un bagno d'avena. Aggiungi 85 g di fiocchi d'avena macinati o di avena colloidale in un bagno caldo. Resta immerso per 15 minuti, poi risciacqua la pelle.
    • Evita di restare per più di 15 minuti in acqua o di fare più di un bagno nell'avena al giorno, perché rischieresti di seccare la pelle, aumentando la sensazione di prurito.[8]
    • Puoi trovare l'avena colloidale da aggiungere all'acqua della vasca in farmacia o su internet. In alternativa, ti basta macinare dei fiocchi d'avena per la colazione e usarli nell'acqua del bagno.
  7. 7
    Utilizza una pasta a base di bicarbonato di sodio per alleviare il prurito. Il bicarbonato è un'altra opzione per alleviare il prurito. Versalo in una ciotola pulita, poi aggiungi una piccola quantità d'acqua, mescolando fino a formare una pasta densa. Aggiungi più bicarbonato o più acqua fino a ottenere la consistenza desiderata. Applica la pasta sulle ferite e lasciala asciugare prima di sciacquarti.[9]
    • Non è necessario misurare il bicarbonato di sodio. Ti basta avere una quantità di pasta sufficiente per coprire i morsi.
  8. 8
    Tieni un'aspirina bagnata contro il morso, come alternativa agli altri trattamenti. L'aspirina ridurrà il dolore, il prurito e il gonfiore. Tuttavia, deve essere bagnata per funzionare.
    • Puoi anche tritare l'aspirina e aggiungere un po' d'acqua per formare una pasta. Applica la pasta sui morsi e lasciala asciugare prima di sciacquarti.[10]
  9. 9
    Evita di grattarti, perché potresti provocare un'infezione. Graffiando la pelle puoi provocarti una ferita, causando potenzialmente un'infezione. Inoltre, non servirà ad alleviare il prurito![11]
    • Tagliati bene le unghie se non riesci a smettere di grattarti.
    • Per evitare di grattarti, puoi coprire la zona del morso con smalto trasparente o con colla vinilica.[12]
    • Se ti ferisci la pelle, applica una pomata antisettica per prevenire le infezioni.
  10. 10
    Lava i capi che indossavi in acqua calda. Le trombicule possono essere rimaste all'interno dei vestiti e morderti ancora quando li rimetterai! Appena ti accorgi di essere stato colpito da questi acari, lava gli abiti che indossavi in acqua calda e detersivo. In questo modo ucciderai le trombicule e ridurrai al minimo le probabilità che si diffondano.[13]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Cercare Trattamenti Medici

  1. 1
    Parla con il tuo medico se i sintomi non migliorano dopo 3 giorni. È normale che il prurito peggiori nelle 24-48 ore successive al morso, ma la situazione dovrebbe migliorare al terzo giorno. Se i sintomi non si alleviano o noti che il gonfiore, il dolore o il pus aumentano, è meglio consultare un medico.
    • In alcuni casi, il tuo medico potrebbe somministrarti iniezioni di cortisone per curare il prurito e il gonfiore estremi.[14]
  2. 2
    Recati da un medico se noti i segni di un'infezione. Raramente i morsi di questo acaro si infettano, ma può capitare. Di solito, l'infezione deriva dalle ferite che ti provochi da solo, grattandoti. In questo caso, il tuo medico può prescriverti degli antibiotici per curare l'infezione.[15] Devi fare attenzione ai sintomi seguenti:[16]
    • Febbre;
    • Sintomi influenzali;
    • Ghiandole gonfie;
    • Arrossamento;
    • Gonfiore;
    • Pus;
    • Dolore.
  3. 3
    Recati dal medico se noti i sintomi della trombiculosi nella zona del pene. Se questi acari ti mordono nella zona dell'inguine, possono provocare gonfiore e prurito intorno al pene. Inoltre, potresti avere problemi nella minzione. In questo caso, devi farti visitare da un medico.
    • Il medico può aiutarti, alleviando i sintomi ed evitando complicazioni.
    • Questo disturbo può durare per alcuni giorni o un paio di settimane, quindi è meglio ricevere subito il giusto trattamento per garantire il decorso migliore della malattia.[17]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Riconoscere i Morsi di Trombicula

  1. 1
    Nota se soffri un fortissimo prurito. Potresti accorgerti del prurito prima ancora di capire di essere stato morso. Questo accade perché la ferita non diventa visibile per un paio d'ore. Di solito, grattarsi è la prima indicazione di un morso.
    • In caso di morso di trombicula, il prurito peggiora 1-2 giorni dopo l'episodio.[18]
  2. 2
    Nota la comparsa di una verruca rossa dopo circa 1-3 ore dal morso. La verruca può essere piatta o in rilievo. In alcuni casi, svilupperai una pustola o una vescica, ma non sempre.[19]
  3. 3
    Cerca gruppi di morsi. Spesso ti capiterà di confondere i morsi di questo acaro con un'irritazione o un problema della pelle, perché si presentano a gruppi. Tuttavia, si tratta della normale manifestazione di questi morsi, specie se hai passato molto tempo all'aperto.[20]
  4. 4
    Pensa se sei stato all'aperto. Quasi tutti i morsi di trombicula avvengono dopo aver incontrato un gruppo di larve, che devono aderire a un organismo. Purtroppo, gli esseri umani sono vittime ideali! Questi insetti minuscoli sono comuni nelle zone erbose o vicino ai corsi d'acqua. Sono più diffusi dalla tarda primavera ai primi mesi dell'autuno.[21]
  5. 5
    Nota la presenza di gonfiore nella zona dell'inguine. Purtroppo, le trombicule preferiscono mordere all'inguine, dove la pelle è più sottile. In alcuni casi, questo può provocare una grave irritazione nella zona del pene, che causa prurito, gonfiore e problemi nella minzione.
    • I sintomi possono durare da un minimo di qualche giorno ad alcune settimane.[22]
    Pubblicità

Consigli

  • Applica uno spray contro insetti e aracnidi che sia atossico e delicato sulla pelle delle caviglie, in vita e in tutte le zone a stretto contatto con i vestiti, in modo da tenere lontane le trombicule.
  • Indossa magliette larghe a maniche lunghe e pantaloni lunghi quando esplori zone che possono essere infestate dalle trombicule. Tieni chiuse le maniche e infila i pantaloni nei calzini.
  • Le trombicule non restano sotto la pelle dopo averti morso! Si tratta di una leggenda metropolitana. Evita i trattamenti che prevedono di applicare smalto per unghie, candeggina, alcol o trementina sul morso per soffocare l'acaro, perché servirebbero solo a irritare ulteriormente la pelle.[23]
Pubblicità

Avvertenze

  • Se soffri di un caso di trombiculosi grave, se sviluppi una forte reazione allergica al morso o se noti segni di infezione intorno alla ferita, parla con il tuo medico.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Riconoscere la Puntura di un RagnoRiconoscere la Puntura di un Ragno
Trattare le Punture di OrticaTrattare le Punture di Ortica
Trattare una Vescica da UstioneTrattare una Vescica da Ustione
Rimuovere una Zecca
Sbarazzarsi di una Scottatura da SoleSbarazzarsi di una Scottatura da Sole
Curare una Ustione da SfregamentoCurare una Ustione da Sfregamento
Uccidere una ZeccaUccidere una Zecca
Togliere il Pungiglione di un'ApeTogliere il Pungiglione di un'Ape
Togliere le Spine dei CactusTogliere le Spine dei Cactus
Trattare una Ustione da Acqua BollenteTrattare una Ustione da Acqua Bollente
Trattare il Morso di un GattoTrattare il Morso di un Gatto
Trattare un'Ustione da SigarettaTrattare un'Ustione da Sigaretta
Trattare il Morso della Formica di FuocoTrattare il Morso della Formica di Fuoco
Trattare una Vescica da Ustione sul DitoTrattare una Vescica da Ustione sul Dito
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Luba Lee, FNP-BC, MS
Co-redatto da:
Comitato di Revisione Medica
Questo articolo è stato co-redatto da Luba Lee, FNP-BC, MS. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006. Questo articolo è stato visualizzato 20 468 volte
Questa pagina è stata letta 20 468 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità