La lotta contro l'acne può essere frustrante, quindi è probabile che ti interessi provare metodi casalinghi. L'aceto di mele rimuove sporcizia e sebo in eccesso, senza contare che aiuta a eliminare la pelle morta; inoltre, può eliminare i batteri responsabili dell'acne. Sebbene la sua efficacia non sia garantita, potresti includerlo nei tuoi rituali di cura della pelle come trattamento antiacne. Se vuoi provarlo a questo scopo, prepara un tonico per trattare i brufoli in maniera localizzata. Realizza una maschera, nel caso in cui l'infiammazione sia estesa. Puoi anche berlo per combattere uno sfogo acuto. Ad ogni modo, rivolgiti al tuo dermatologo prima di usarlo e consultalo nuovamente qualora l'acne non dovesse migliorare.

Metodo 1 di 4:
Fare Trattamenti Localizzati con un Tonico

  1. 1
    Lavati il viso con un detergente delicato per fare in modo che la pelle sia ben pulita. Detergi la cute prima di applicare l'aceto di mele. Inumidisci il viso con acqua tiepida, quindi massaggia il detergente aiutandoti con le dita. Risciacqualo con acqua tiepida per eliminare tutti i residui di prodotto [1].
    • Scegli un detergente formulato per il tuo tipo di pelle. Se hai una pelle a tendenza acneica, cercane uno che ti aiuti a trattare questo disturbo.
  2. 2
    Mescola 1 parte di aceto di mele con 3 parti di acqua per preparare un tonico. Usa una caraffa graduata per misurare e versare 60 ml di aceto di mele in un barattolo pulito. Poi, misura 180 ml di acqua e versala nel recipiente. Mescola gli ingredienti per preparare un tonico [2].
    • L'acqua permette di diluire l'aceto di mele in modo da ridurre le probabilità che irriti la pelle.
    • Conserva il tonico che avanza in frigo.
  3. 3
    Prendi un cotton fioc e impregnalo di tonico. Immergi un cotton fioc pulito nel tonico all'aceto di mele; impregnato bene il bastoncino, rimuovilo dal tonico e spremilo leggermente per eliminare gli eccessi di prodotto [3].
    • Usa un cotton fioc pulito qualora volessi ripetere l'applicazione del tonico.
  4. 4
    Picchietta il tonico direttamente sulle zone interessate dall'acne. Per applicare il prodotto sulla pelle, premi il cotton fioc sulle parti del viso colpite dall'acne. Applica il tonico solo sulle zone interessate dal problema, in quanto potrebbe seccare le parti della pelle che non sono affette da alcun disturbo [4].
    • Interrompine immediatamente l'utilizzo se la pelle dovesse iniziare a irritarsi.
  5. 5
    Risciacqua il tonico dopo 10-20 secondi. Lascialo in posa dai 10 ai 20 secondi, in modo che abbia tutto il tempo necessario per agire. Poi, risciacqualo con acqua tiepida. Assicurati di rimuoverlo completamente per evitare che irriti la pelle [5].
    • Se lo preferisci, imbevi un cotton fioc di acqua e usalo per eliminare il tonico dal viso.

    Variante: alcune persone preferiscono lasciare asciugare l'aceto di mele sulla pelle. In questo modo, corri però il rischio che la cute si secchi e si irriti [6].

  6. 6
    Tampona il viso con un asciugamano pulito. A risciacquo ultimato, tampona la pelle usando un asciugamano pulito. Usa sempre asciugamani puliti, in quanto quelli sporchi potrebbero causare sfoghi acneici. Poi, continua con la tua routine per la cura della pelle [7].
    • Per esempio, potresti usare una crema idratante leggera o un trattamento antiacne localizzato.
  7. 7
    Usa il tonico un paio di volte alla settimana per trattare l'acne. Applica il tonico di sera, dopo avere lavato il viso. Se la pelle lo tollera bene, utilizzalo anche al mattino. Continua a usarlo fino a quando la situazione non sarà tornata alla normalità. È probabile che ci vogliano almeno 4-8 settimane. Tuttavia, tieni a mente che il tonico all'aceto di mele non è efficace per chiunque [8].
    • Smetti di usarlo se dovessi notare rossori, prurito o irritazione.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Fare una Maschera all'Aceto di Mele

  1. 1
    Versa aceto di mele, miele grezzo e bicarbonato di sodio in una ciotola. Misura 1 cucchiaino di aceto di mele e versalo in una ciotola. Poi, misura 2 cucchiaini di miele grezzo e mettilo nel recipiente. Infine, aggiungi 1 cucchiaino di bicarbonato [9].
    • L'aceto di mele può eliminare germi e batteri dalla pelle; inoltre, potrebbe aiutare a esfoliare le cellule morte. Anche il miele grezzo è efficace per eliminare i batteri, senza contare che può idratare la pelle. Il bicarbonato contribuisce invece a purificarla e schiarirla.
  2. 2
    Mescola gli ingredienti fino a ottenere una pasta densa. Usa un cucchiaio per mescolare gli ingredienti fino a ottenere una pasta abbastanza densa da poterla stendere come se fosse una maschera. Assicurati che gli ingredienti siano ben amalgamati [10].
    • Se la maschera è troppo densa, aggiungi qualche goccia di acqua per diluirla.
    • Se è troppo liquida, aggiungi una spolverata di bicarbonato per addensarla.
  3. 3
    Usa le dita per applicare la maschera sul viso e lasciala in posa per 10 minuti. Preleva una piccola quantità di maschera usando la punta delle dita e stendila sul viso. Presta particolare attenzione alle zone interessate dall'acne. Imposta un timer di 10 minuti per consentire alla maschera di agire e penetrare a fondo [11].
    • Se la maschera dovesse seccarsi prima che siano passati 10 minuti, risciacquala pure. Una volta che si sarà asciugata, potrebbe rendere molto secca la pelle.
  4. 4
    Risciacqua la maschera con acqua tiepida. Inumidisci il viso con acqua tiepida per reidratare la maschera. Poi, rimuovila massaggiando delicatamente il viso con le dita. Infine, fai un ultimo risciacquo con acqua tiepida per assicurarti di eliminarla completamente [12].
    • Non lasciare residui di maschera sulla pelle, in quanto può seccarla e irritarla.
  5. 5
    Tampona la pelle con un asciugamano pulito. Usa un asciugamano pulito per tamponare la pelle ed eliminare l'acqua in eccesso. Controlla nuovamente il viso per assicurarti che non sia rimasto alcun residuo sulla pelle [13].
    • Usa sempre un asciugamano pulito, in quanto quelli sporchi potrebbero ritrasferire i batteri responsabili dell'acne sulla pelle.
  6. 6
    Fai la maschera un paio di volte alla settimana per avere una pelle più pulita. Se hai la pelle secca, normale o mista, fai il trattamento una volta alla settimana, in modo da non seccarla eccessivamente. Se invece è grassa, fai la maschera una o due volte alla settimana, a seconda di come reagisce la cute. Nel tempo potresti notare un miglioramento della situazione [14].
    • Interrompi l'utilizzo della maschera o diminuisci la frequenza del trattamento nel caso in cui dovessi osservare secchezza, rossore o prurito.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Bere l'Aceto di Mele

  1. 1
    Mescola aceto di mele, acqua, miele e una spruzzata di limone. Misura 2 cucchiai di aceto di mele e versalo in un bicchiere. Poi, versa 350 ml di acqua in una caraffa graduata e aggiungila all'aceto. Infine, incorpora 1 cucchiaino di miele e una spruzzata di limone. Mescola gli ingredienti con un cucchiaio fino a ottenere una miscela ben omogenea [15].
    • Se vuoi usare del succo di limone fresco, assicurati di non spremere i semi nel bicchiere. Nel caso in cui dovesse succedere, rimuovili dalla miscela prima di berla.
  2. 2
    Bevi l'aceto di mele una volta al giorno prima di un pasto. È preferibile berlo a stomaco vuoto, in modo che venga assorbito meglio dal corpo. La miscela può essere sorseggiata lentamente o ingerita in una volta sola qualora lo preferissi. Bevila una volta al giorno per provare ad avere una pelle più pulita [16].
    • Volendo, è possibile sorseggiare lentamente la bevanda nell'arco di diverse ore.
  3. 3
    Ripeti il trattamento una volta al giorno, fino a quando le impurità non saranno andate via. La pelle potrebbe diventare visibilmente più pulita e luminosa nel giro di un paio di settimane. In ogni caso, non è stato dimostrato che l'aceto di mele possa effettivamente migliorare l'aspetto della pelle, quindi non è detto che ti dia i risultati sperati. Continua a bere questa miscela se dovesse rivelarsi efficace nel tuo caso specifico [17].
    • Se la miscela all'aceto di mele dovesse irritarti la gola o causarti mal di stomaco, smetti di berla immediatamente.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Determinare Quando Rivolgersi a un Medico

  1. 1
    Consulta il tuo dermatologo prima di applicare l'aceto di mele sulla pelle. Sebbene sia un prodotto di comune utilizzo, potrebbe non essere sicuro per alcune persone. In certi casi può infatti causare effetti avversi e danneggiare la pelle. Rivolgiti al tuo medico prima di usarlo per assicurarti di non correre rischi [18].
    • Spiegagli che desideri usare l'aceto di mele per trattare l'acne.
  2. 2
    Vai immediatamente dal medico qualora dovessi avere una reazione allergica. L'aceto di mele può causare bruciori nel caso in cui non venga diluito correttamente. Inoltre, potrebbe causare reazioni allergiche. Se dovesse succedere, è meglio rivolgersi al proprio medico per assicurarsi che non sia necessario assumere medicinali. Chiama il tuo medico o vai al pronto soccorso se hai i seguenti sintomi, che sono tipici di una reazione allergica [19]:
    • Arrossamento, bruciore o irritazione;
    • Gonfiore;
    • Senso di oppressione alla gola;
    • Sensazione di mancamento.
  3. 3
    Rivolgiti al tuo dermatologo se la situazione non dovesse migliorare nel giro di 4-8 settimane. Facendo un trattamento casalingo, ci vogliono solitamente 4-8 settimane affinché la situazione migliori. Se l'acne non dovesse attenuarsi dopo avere usato l'aceto di mele per un mese, è possibile che sia necessario fare altri trattamenti. Rivolgiti al tuo dermatologo per conoscere le varie opzioni disponibili [20].
    • Il tuo medico potrebbe consigliarti di provare un trattamento da banco prima di prescriverti medicinali.
  4. 4
    Consulta un dermatologo in caso di acne cistica o nodulare. Purtroppo, l'acne cistica o nodulare è più acuta e può lasciare cicatrici. Come se questo non bastasse, è spesso causata da squilibri ormonali o batteri che si trovano sotto lo strato superficiale della pelle, quindi i trattamenti topici potrebbero non fare effetto. Chiedi al tuo dermatologo se è necessario iniziare una terapia orale per avere una pelle pulita e priva di imperfezioni [21].
    • Il tuo medico potrebbe prescriverti l'assunzione di antibiotici per via orale al fine di combattere l'acne.
    • Se sei una donna e nel tuo caso l'acne è causata da sbalzi ormonali, il tuo dermatologo potrebbe consigliarti di fare una visita ginecologica così da valutare la possibilità di assumere la pillola contraccettiva.
    Pubblicità

Consigli

  • Evita di toccare il viso, in quanto i batteri e la sporcizia che si trovano sulle mani possono causare acne [22].
  • Lava il viso con un detergente delicato 2 volte al giorno per prevenire l'acne [23].
  • Anche limitare il consumo di latticini e zuccheri raffinati può aiutare a tenere sotto controllo gli sfoghi acneici.
  • Lava le federe almeno 1 volta alla settimana per prevenire l'accumulo di sebo, sporcizia e batteri potenzialmente responsabili dell'acne.

Pubblicità

Avvertenze

  • L'aceto di mele è una sostanza acida potente, quindi può causare bruciori a livello cutaneo. Diluiscilo sempre prima di applicarlo sulla pelle [24].
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Sbarazzarti di un Brufolo in una Notte

Come

Far Sparire un Succhiotto

Come

Eliminare un Brufolo Sottopelle

Come

Eliminare l'Arrossamento di un Brufolo

Come

Rimuovere un Fibroma Pendulo dal Collo

Come

Sbarazzarsi del Prurito della Pelle con Rimedi Casalinghi

Come

Curare una Bolla di Sangue Sottopelle

Come

Curare Velocemente l'Herpes Labiale

Come

Far Sparire una Crosta

Come

Sbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il Seno

Come

Trattare una Vescica Lacerata

Come

Eliminare le Verruche

Come

Eliminare i Fibromi Penduli

Come

Rimuovere un Pelo Incarnito
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Lisa Bryant, ND
Co-redatto da
Medico Naturopata
Questo articolo è stato co-redatto da Lisa Bryant, ND. La Dottoressa Bryant è un Medico Naturopata Matricolato e un’esperta in medicina naturale che vive a Portland, nell’Oregon. Ha completato l’Internato in Medicina Generale Naturopatica al National College of Natural Medicine nel 2014.
Questa pagina è stata letta 125 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità