Come Trattare l'Artrite Reumatoide in Modo Convenzionale

Esistono diversi trattamenti convenzionali efficaci (non chirurgici e non sperimentali) per ridurre il dolore e la rigidità causata dall'artrite reumatoide, in particolare come complemento ad altre strategie per il controllo del dolore. In ogni caso, non tutti rispondono ai trattamenti allo stesso modo (così come al calore e al freddo), quindi si consiglia di sperimentare con trattamenti diversi per scoprire quello più adatto al proprio caso, poiché non esiste un unico trattamento che funzioni per ogni disturbo o persona. Mentre non esiste alcuna cura definita per l'artrite reumatoide, il riposo e una buona alimentazione sono tutto ciò che occorre per lenire il dolore nelle persone che soffrono di sintomi lievi. Per i casi più gravi, esercizi leggeri, riposo, una buona alimentazione e alcuni farmaci possono aiutare a contenere i sintomi di questo disturbo.

Passaggi

  1. 1
    Considera l'utilizzo di alcuni farmaci da banco, in particolare gli anti-infiammatori non steroidei (chiamati FANS), come ad esempio: l'ibuprofene, il naprossene sodico, l'indometacina, o l'aspirina; sono tutti efficaci nell'alleviare dolore e gonfiore. Tuttavia, alcune persone evitano di assumere questo tipo di farmaci perché possono causare reazioni allergiche, ulcere peptiche o disturbi renali.
  2. 2
    Domanda al tuo medico se raccomanderebbe la prescrizione di farmaci per l'artrite, compresi gli steroidi, detti corticosteroidi, come il prednisone. Farmaci di questo tipo possono essere assunti per via orale o iniettati direttamente nelle articolazioni per fermare rapidamente l'infiammazione. "I corticosteroidi non vengono mai utilizzati per più di due giorni perché possono presentare degli effetti collaterali". Nel caso in cui i farmaci da banco non risultassero efficaci - o nei casi in cui la malattia progredisse rapidamente - è possibile ricorrere ad altri tipi di farmaci:[1]
    • Possono essere prescritti sali d'oro, la D-penicillamina, farmaci antimalarici, e la sulfasalazina. I sali d'oro possono rallentare la formazione di deformazioni ossee, e di norma vengono iniettati direttamente nelle articolazioni.
    • Oppure può essere prescritto un farmaco che sopprime il sistema immunitario come: il metotrexato, l'azatioprina, o il ciclofosfamide. Sappi che questa soppressione può renderti vulnerabile a malattie infettive; lava spesso le mani e tienile lontane da occhi, naso, orecchie, ecc.
  3. 3
    Verifica con il tuo medico curante: scopri se vi siano delle ragioni per cui non dovresti usare applicazioni a caldo o a freddo, ad esempio: non dovresti applicare calore a un'articolazione infiammata.
  4. 4
    Inserisci un asciugamano o dell'imbottitura extra sotto la sorgente calda o fredda, o avvolgi degli impacchi istantanei caldi o freddi, o impacchi di ghiaccio, in un asciugamano.
  5. 5
    Evita applicazioni fredde non opportune, perché il freddo contrae i vasi sanguigni già costretti nel caso tu soffrissi, ad esempio, di una delle seguenti condizioni:
    • cattiva circolazione
    • vasculite, infiammazione dei vasi sanguigni
    • disturbo di Raynaud.
  6. 6
    Considera l'uso del calore ordinario per ottenere un rilassante muscolare naturale, è un ottimo rimedio soprattutto per gli spasmi causati dai dolori articolari da artrite, e può essere usato per stimolare la circolazione.
    • Attenzione: non applicare calore sulle articolazioni infiammate o gonfie, "a meno che" sia consigliato dal tuo medico.
  7. 7
    Prova con una doccia calda, o immergiti in un bagno caldo o in una vasca idromassaggio. Per lenire il dolore di tutti i giorni, cuscinetti termici, impacchi caldi e borse dell'acqua calda sono tutti rimedi ugualmente efficaci, anche se alcuni terapeuti suggeriscono che il calore umido (una borsa dell'acqua calda) sia più efficace rispetto al calore asciutto (una coperta elettrica). Le confezioni di gel e gli impacchi caldi di plastica riscaldati in un forno a microonde o in acqua calda fino al raggiungimento di una temperatura adeguata, possono rappresentare un altro approccio versatile per i seguenti fini:
    • per lenire il dolore muscolare (muscoli indolenziti)
    • per promuovere la circolazione sanguigna
    • per nutrire e disintossicare le fibre muscolari.
  8. 8
    Chiedi al tuo medico informazioni sulle applicazioni rilassanti e penetranti delle radiazioni elettromagnetiche tramite l'uso di lampade di calore: ricorri ad una speciale lampada a "infrarossi" (non ultravioletto, ovvero non lampade solari). Alcune applicazioni a raggi infrarossi sono chiamati diatermia, una pratica che irradia calore concentrato su una specifica zona del corpo; i raggi infrarossi possono infatti penetrare nelle articolazioni e irradiare calore dal centro della zona verso l'esterno. Questo calore produce una dilatazione, detta vasodilatazione (allargamento), dei vasi sanguigni nei tessuti, migliorando così la circolazione sanguigna.
  9. 9
    Ricorri al freddo secondo il consiglio del medico, e chiedi informazioni sugli spray raffreddanti e il gel mentolato, questi rimedi vengono applicati sulla pelle per dare sollievo usando il freddo.
  10. 10
    Serviti del freddo ordinario per dolori articolari causati da un'infiammazione acuta per ottenere i seguenti effetti:
    • placare le cellule nervose eccitate
    • ridurre il gonfiore in un'articolazione infiammata
    • contenere il flusso sanguigno.
  11. 11
    Cerca di alternare il caldo o il freddo per circa cinque minuti alla volta. Assicurati che l'impacco del ghiaccio e/o il tuo cuscinetto riscaldato non sia troppo freddo o troppo caldo. Gli impacchi freddi e caldi possono essere acquistati, ma è anche possibile adoperare del ghiaccio in un sacchetto di plastica per poi passare all'impiego di un impacco caldo.

Consigli

  • Avere un'artrite reumatoide cronica significa soffrire di un'infiammazione acuta che nel tempo danneggia la cartilagine, il tessuto protettivo che copre l'estremità dell'osso di un'articolazione. Lo stato acuto dell'infiammazione può verificarsi più frequentemente con il passare del tempo; alcune riacutizzazioni ripetute durano solo pochi giorni, alcuni durano per settimane, ma il tempo tra un attacco e un altro diventa solitamente sempre più breve, peggiorando nel lungo termine i sintomi del disturbo.
    • Causa: "un disturbo della risposta immunitaria" - ma nessuno sa con certezza cosa provochi tale disturbo, alcuni medici ritengono abbia origine genetica e che basti una sola infezione per mandare "fuori controllo" il sistema immunitario.
    • Le malattie autoimmuni sono state attribuite alle allergie alimentari. Alcune persone con l'artrite reumatoide scoprono di soffrire di riacutizzazioni dopo essersi cibati di determinati alimenti.
  • Le cellule del sistema immunitario attaccano e uccidono tutto ciò che identificano come corpi estranei, solitamente batteri, virus e funghi. Tuttavia, nelle malattie autoimmuni come l'artrite reumatoide, c'è qualcosa che induce il sistema immunitario a considerare i tessuti articolari dell'organismo come corpi estranei. Nell'artrite reumatoide, le cellule immunitarie, chiamate anticorpi, si ammassano nelle articolazioni causando l'infiammazione della cartilagine articolare, provocando così gonfiore e rigidità. Normalmente, un'infiammazione si riduce dopo l'intervento delle cellule immunitarie su un'infezione, ma sembra non sia il caso dell'artrite reumatoide cronica.
  • Se senti la necessità di rendere rapidamente insensibile un'articolazione dolente, infiammata o gonfia, prendi un sacchetto di verdure surgelate dal freezer, avvolgilo in un asciugamano e applicalo direttamente sulla zona dolorante.
  • Alcune persone traggono beneficio da sorgenti termali e saune, ma gran parte del sollievo che sperimentano sembra essere dovuta al rilassamento generale e a un senso psicologico di benessere; per cui, nel migliore dei casi, si tratta di risultati aleatori.

Avvertenze

  • Cerca di evitare gli estremi di temperatura quando applichi il caldo o il freddo.
  • Non addormentarti con una piastra elettrica o del ghiaccio sull'articolazione dolorante, potresti ustionarti o subire danni da raffreddamento con eventuale congelamento della pelle e dei tessuti nervosi.

Riferimenti

  1. Informazioni sulla salute da hmc.psu.edu per artrite reumatoide
  2. La maggior parte delle informazioni presentate in questo articolo è stata adattata da The Arthritis Society in Canada su relieving arthritis pain with heat and cold.
    "The Arthritis Society" è l'unica organizzazione canadeses no-profit dedicata esclusivamente al finanziamento e alla promozione della ricerca e dei programmi sull'artrite, oltre che alla cura del paziente. Il suo ufficio amministrativo nazionale è situato a Toronto, in Canada.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Disturbi & Trattamenti

In altre lingue:

English: Manage Rheumatoid Arthritis Conventionally, Español: controlar la artritis reumatoidea de forma convencional, Русский: облегчить течение ревматоидного артрита традиционными методами

Questa pagina è stata letta 5 193 volte.
Hai trovato utile questo articolo?