Scarica PDF Scarica PDF

L'eczema è una dermatite che può procurare dolore e fastidio in qualsiasi parte del corpo, ma se localizzata alle mani può essere ancora più problematica. Se è causata da una sostanza irritante, un allergene o fattori genetici, puoi prendere alcune misure per curarla. Una delle prime cose da fare è consultare il medico per assicurarti che si tratti effettivamente di eczema. Probabilmente ti sottoporrà ad alcune indagini diagnostiche per determinare quali irritanti o allergeni possono essere all'origine del problema. Una volta stabilita la causa, può prescriverti una crema a base di corticosteroidi, antibiotici, impacchi freddi e consigliarti di cambiare i prodotti di uso quotidiano. Continua a leggere l'articolo per saperne di più su come trattare l'eczema alle mani.

Parte 1 di 3:
Individuare l'Eczema

  1. 1
    Fai attenzione ai sintomi. L'eczema è un problema piuttosto comune quando è localizzato su mani e dita. Se hai questo sospetto, consulta il medico per ricevere una diagnosi accurata e un trattamento. Potrebbe trattarsi effettivamente di eczema se noti uno dei seguenti sintomi:
    • Arrossamento;
    • Prurito;
    • Dolore;
    • Forte secchezza cutanea;
    • Screpolature;
    • Vescicole.
  2. 2
    Determina se la causa è una sostanza irritante. La dermatite irritativa da contatto è la forma più comune di eczema alle mani. È causata da un'esposizione frequente e prolungata a sostanze che alterano la salute della pelle. Potrebbe trattarsi di qualsiasi cosa entri in contatto ripetuto con le mani, inclusi detergenti, prodotti chimici, cibo, metalli, plastica e persino acqua. I sintomi che accompagnano questo genere di eczema includono:
    • Screpolature e arrossamenti sulla punta delle dita e negli spazi interdigitali;
    • Prurito e bruciore quando tocchi sostanze irritanti.
  3. 3
    Considera se può essere causato da un'allergia. Alcune persone soffrono di una forma di eczema definita in medicina "dermatite allergica da contatto". In questo caso, la causa è riconducibile a un'allergia a sostanze quali saponi, coloranti, profumi, gomma o persino piante. I sintomi sono spesso localizzati nel palmo della mano e sulle punte delle dita, ma possono comparire in qualunque altra area della mano. I sintomi includono:
    • Vescicole, prurito, gonfiore e arrossamento poco dopo l'esposizione all'allergene;
    • Formazione di croste, desquamazione e screpolature;
    • Inscurimento e/o ispessimento cutaneo dopo una prolungata esposizione all'allergene.
  4. 4
    Determina se la causa è una dermatite atopica. Questo tipo di eczema è più comune nei bambini che negli adulti, ma anche questi ultimi possono esserne affetti. Se oltre alle mani manifesti sintomi su altre parti del corpo, molto probabilmente si tratta di una dermatite atopica. I sintomi includono:[1]
    • Forte prurito per giorni o settimane;
    • Ispessimento cutaneo;
    • Lesioni cutanee.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Trattare l'Eczema delle Mani

  1. 1
    Consulta immediatamente il medico per ottenere una diagnosi. Prima di iniziare qualsiasi tipo di trattamento, dovresti consultare il medico per assicurarti che si tratti effettivamente di un eczema e non di un'altra patologia, come la psoriasi o un'infezione micotica. Ti indicherà la terapia più efficace per sconfiggere il problema e può anche consigliarti uno specialista se l'eczema è grave.[2]
  2. 2
    Valuta se è il caso di sottoporti alle prove allergiche. Per determinare la causa dell'eczema, il medico potrebbe prescriverti un patch test per verificare l'eventuale reazione infiammatoria. Se sospetti che l'eczema sia causato da un'allergia, consulta il medico per sapere se è il caso di effettuare le prove allergiche. I risultati ti aiuteranno a sapere quali sostanze sono all'origine del problema affinché tu possa evitarle.
    • Il test si esegue applicando sulla pelle dei dischetti adesivi contenenti una o più sostanze con potenziale allergenico in modo da determinare quali scatenano l'eczema. Non è pericoloso, ma può procurare un po' di dolore e irritazione a causa degli agenti utilizzati e del modo in cui reagiscono a contatto con la pelle.[3]
    • Il nichel è un agente irritante piuttosto comune e, pertanto, una delle cause principali della dermatite allergica da contatto. Il patch test può verificare un'allergia a questo metallo.
    • Prova a compilare un elenco dei prodotti che usi regolarmente a contatto diretto o indiretto con le mani. Ad esempio, potrebbe includere saponi, creme idratanti, prodotti per la pulizia della casa e qualsiasi sostanza particolare che sei abituato a usare nella tua routine lavorativa o domestica.
  3. 3
    Considera di utilizzare una pomata a base di 1% di idrocortisone. Il medico potrebbe prescrivertela per trattare l'eczema. Puoi anche comprarla senza ricetta medica, tuttavia chiedi il suo parere se non sai quale scegliere.
    • Nella maggior parte dei casi gli unguenti a base di idrocortisone vanno applicati quando la pelle è ancora umida, ad esempio dopo la doccia o dopo il lavaggio delle mani. In ogni caso, segui le indicazioni del medico.[4]
    • Talvolta potrebbe essere necessario anche l'uso di pomate con una concentrazione più forte di corticosteroidi, ma in questo caso è opportuna la prescrizione del medico.[5]
  4. 4
    Usa un impacco freddo per alleviare il prurito. L'eczema provoca spesso un forte prurito, ma non bisogna grattarsi per alleviarlo, altrimenti il problema può peggiorare col rischio ulteriore di procurarsi lesioni cutanee che possono favorire infezioni. Se le mani prudono, usa piuttosto un impacco freddo per lenire il fastidio.[6]
    • Per preparare un impacco freddo, avvolgi un asciugamano o una salvietta di carta attorno alla borsa del ghiaccio o un sacchetto di plastica pieno di ghiaccio.
    • Puoi anche accorciare e limare le unghie per evitare di graffiarti e aggravare le tue condizioni.
  5. 5
    Considera di prendere un antistaminico per uso orale. In alcuni casi gli antistaminici da banco per uso orale aiutano a trattare l'eczema delle mani. Tieni presente che possono causare sonnolenza, quindi non ti conviene assumerli durante il giorno o quando hai molte cose da fare. Chiedi al medico se questi medicinali possono essere una soluzione efficace contro il tuo problema.[7]
  6. 6
    Chiedi al medico se devi prendere un antibiotico. A volte l'eczema può favorire l'insorgere di infezioni in caso di vescicole, screpolature e lesioni. Se la pelle è arrossata, gonfia, dolorante o scotta e non risponde a nessun trattamento, potrebbe trattarsi di un'infezione. In questi casi, chiedi al medico se devi assumere un antibiotico per curarla.[8]
    • Prendi gli antibiotici solo sotto prescrizione medica, altrimenti la loro efficacia può diminuire quando sono necessari.
    • Segui tutta la terapia antibiotica così come indicata dal medico. Anche se l'infezione sembra essere guarita, potrebbe ripresentarsi ed essere più aggressiva e difficile da eradicare se non assumi il farmaco secondo le istruzioni del medico.[9]
  7. 7
    Chiedi al medico se hai bisogno di un farmaco specifico. In alcuni casi, le creme da banco per uso topico hanno un'azione blanda contro l'eczema delle mani e neanche i cambiamenti apportati nella vita quotidiana producono gli effetti desiderati. In simili circostanze, il medico potrebbe prescriverti un corticosteroide ad azione sistemica (anziché topico) o un immunosoppressore. Tuttavia, poiché questi farmaci possono scatenare effetti collaterali negativi, vanno presi in considerazione solo se hai provato a sconfiggere l'eczema con altri mezzi ma senza ottenere nessun risultato.[10]
  8. 8
    Chiedi al medico se è necessario un immunomodulatore topico. Se la dermatite non risponde a nessun trattamento, consulta il medico per sapere se una crema a base di un agente immunomodulante può fare al caso tuo. Si tratta di un farmaco che modifica il modo in cui il sistema immunitario reagisce a determinate sostanze, quindi può essere utile se niente fa effetto.
    • In genere sono creme che non hanno particolari controindicazioni, ma in rari casi possono produrre gravi effetti collaterali, quindi vanno considerate solo in extrema ratio.[11]
  9. 9
    Chiedi al medico informazioni sulla fototerapia. Alcune malattie della pelle, tra cui l'eczema, rispondono bene alla fototerapia, un trattamento basato sull'impiego di raggi ultravioletti in ambito dermatologico. È preferibile ricorrervi se le cure con preparati per uso topico non hanno prodotto i risultati sperati, ma prima di seguire una terapia sistemica.[12]
    • La fototerapia è efficace nel 60-70% dei pazienti, ma potrebbero essere necessari diversi mesi di trattamento regolare prima di notare qualche miglioramento.[13]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire l'Eczema delle Mani

  1. 1
    Riduci l'esposizione ai fattori scatenanti. Una volta eseguite le prove allergiche, verrai a conoscenza dei fattori che causano o aggravano la dermatite. Fai di tutto per non esporti in modo da prevenire ulteriori episodi di eczema. Cambia i detersivi per la pulizia della casa, chiedi a qualcuno di maneggiare al posto tuo gli alimenti in grado di scatenare reazioni indesiderate sulla tua pelle o indossa un paio di guanti per proteggere le mani da determinate sostanze.[14]
  2. 2
    Scegli saponi e creme idratanti senza profumo e coloranti aggressivi. L'eczema delle mani può essere causato anche da coloranti e profumi contenuti nei saponi e nelle creme idratanti. Quindi, stai alla larga da prodotti di bellezza a base di fragranze o colori artificiali. Opta per quelli realizzati per pelli sensibili o assolutamente naturali. Non usare detergenti per il corpo o creme idratanti se rischiano di riacutizzare il problema.[15]
    • Considera di usare la semplice vaselina al posto della crema idratante. È meno probabile che provochi reazioni e può anche avere un'azione idratante più forte.[16]
    • Non lavare le mani troppo spesso. Sebbene sia importante rimuovere le sostanze irritanti a cui sono esposte, una pulizia frequente può aggravare il problema. Quindi, evita di lavarle se non sono sporche.[17]
  3. 3
    Mantieni le mani asciutte. Se molto spesso sono umide o bagnate, il rischio che si sviluppi un eczema è più alto. Se passi molto tempo a lavare i piatti o fare cose per cui restano bagnate, cerca di ridurre le volte in cui le tieni in ammollo o evita il più possibile di metterle a contatto con l'acqua. Ad esempio, potresti usare la lavastoviglie anziché lavare i piatti nel lavello o quantomeno indossare i guanti per evitare di bagnarle.
    • Asciugale subito dopo averle lavate o bagnate. Assicurati che siano completamente asciutte.
    • Fai docce più brevi per ridurre il tempo in cui restano a contatto con l'acqua.[18]
  4. 4
    Idratale spesso. Una buona crema idratante è essenziale per prevenire una riacutizzazione dell'eczema. Opta per un prodotto che non irriti la pelle. In questi casi, gli unguenti sono solitamente la scelta migliore, hanno un'azione emolliente molto efficace e causano meno bruciore e prurito sulla pelle irritata. Tieni sempre con te un tubetto o un vasetto di crema idratante per assicurarti di applicarla. Idrata le mani ogni volta che le lavi o iniziano a seccarsi.[19]
    • Chiedi al medico di prescriverti una crema emolliente protettiva. Potrebbe essere molto più efficace rispetto alle normale creme idratanti vendute al supermercato.
  5. 5
    Indossa un paio di guanti foderati di cotone se esponi le mani ad allergeni o sostanze irritanti. Se non puoi fare a meno di entrare in contatto con agenti chimici e altre sostanze che irritano la pelle, procurati un paio di guanti di gomma foderati di cotone per proteggerla. Indossali ogni volta che esponi le mani a prodotti che possono irritarle.
    • Se necessario, lavali con un detersivo senza profumo e coloranti. Mettili al rovescio e appendili in modo che si asciughino per bene prima di riutilizzarli.
    • Assicurati di avere due paia di guanti diversi, uno per le pulizie e l'altro per la cucina.
  6. 6
    Togli gli anelli se devi esporre le mani ad allergeni o agenti chimici. Gli anelli possono aggravare l'eczema perché trattengono eventuali sostanze irritanti che inevitabilmente restano a contatto con la pelle. Di conseguenza, il problema rischia di aggravarsi nelle zone cutanee sottostanti e circostanti. Ricordati di toglierli prima di lavare, idratare o esporre le mani ai fattori scatenanti.[20]
  7. 7
    Chiedi al medico se puoi curare l'eczema con la candeggina. Una soluzione a base di candeggina diluita con acqua può aiutarti a ridurre la proliferazione batterica sulle mani alleviando l'eczema. Naturalmente, se questa sostanza è un fattore scatenante, evitala assolutamente. Consulta il medico prima di decidere se è il caso di utilizzarla a questo scopo.
    • Ricorda che la candeggina indicata per questo trattamento deve essere diluita in un'abbondante quantità di acqua. Usane solo circa 1/2 cucchiaino per un litro d'acqua.
    • Fai attenzione a non versarla su vestiti, tappeti o qualsiasi altro materiale che potrebbe stingersi.
  8. 8
    Controlla lo stress. In alcuni casi, l'eczema può ripresentarsi o peggiorare a causa dello stress. Per eliminare questo rischio, impara qualche tecnica di rilassamento e praticala nella tua vita quotidiana. Quando hai finito di allenarti, trova il tempo per rilassarti. Alcune attività distensive da provare includono lo yoga, gli esercizi di respirazione profonda e la meditazione.[21]
    Pubblicità

Consigli

  • Procurati un umidificatore per la camera da letto, soprattutto durante le stagioni più secche. Puoi alleviare i sintomi dell'eczema mantenendo l'aria più umida.[22]
  • Consulta il medico se il problema peggiora o non migliora nonostante le cure.
  • Tieni presente che ci vuole tempo per guarire dall'eczema e che probabilmente non scomparirà mai completamente. Cerca di capire quali trattamenti sono più efficaci e continua a seguirli finché la situazione non migliora.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Sbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il SenoSbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il Seno
Curare una Bolla di Sangue SottopelleCurare una Bolla di Sangue Sottopelle
Rimuovere un Fibroma Pendulo dal ColloRimuovere un Fibroma Pendulo dal Collo
Sbarazzarti di un Brufolo in una NotteSbarazzarti di un Brufolo in una Notte
Eliminare l'Arrossamento di un BrufoloEliminare l'Arrossamento di un Brufolo
Sbarazzarsi del Prurito della Pelle con Rimedi CasalinghiSbarazzarsi del Prurito della Pelle con Rimedi Casalinghi
Trattare l'Eczema Attorno agli OcchiTrattare l'Eczema Attorno agli Occhi
Eliminare un Brufolo SottopelleEliminare un Brufolo Sottopelle
Far Sparire un SucchiottoFar Sparire un Succhiotto
Eliminare i Fibromi PenduliEliminare i Fibromi Penduli
Far Sparire una CrostaFar Sparire una Crosta
Riconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIVRiconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIV
Sapere se hai una Micosi alle UnghieSapere se hai una Micosi alle Unghie
Liberarsi Velocemente delle Croste dell'AcneLiberarsi Velocemente delle Croste dell'Acne
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Laura Marusinec, MD
Co-redatto da:
Dottoressa in Medicina
Questo articolo è stato co-redatto da Laura Marusinec, MD. La Dottoressa Marusinec è una Pediatra Iscritta all’Albo dei Medici Specialisti nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea in Medicina al Medical College of Wisconsin School of Medicine nel 1995. Questo articolo è stato visualizzato 3 961 volte
Questa pagina è stata letta 3 961 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità