Come Trattare l'Herpes

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC

In questo Articolo:Usare Farmaci AntiviraliAlleviare i SintomiPrevenire le Recidive24 Riferimenti

L'herpes è un'infezione virale caratterizzata da lesioni vescicolari che causano dolore e prurito. Anche se non esiste una cura definitiva, i farmaci antivirali possono alleviare i sintomi e ridurre la durata degli episodi erpetici. Inoltre, puoi adottare alcune misure per calmare autonomamente il disagio che accompagna gli sfoghi. Per diminuire il rischio di recidive, mangia in modo sano, dormi 7-9 ore al giorno e cerca di mantenere lo stress sotto controllo.

Parte 1
Usare Farmaci Antivirali

  1. 1
    Cerca una diagnosi certa. Le vescicole prodotte dall'herpes sono piccole, rosse e ripiene di liquido giallastro. Possono raggrupparsi formando uno sfogo più grande. Per escludere altre cause, fatti visitare dal medico e, se necessario, chiedigli se può prescriverti un esame colturale.[1]
    • Di solito, l'herpes di tipo 1 provoca la comparsa di numerose bollicine intorno alle labbra, mentre l'herpes di tipo 2 è caratterizzato dalla presenza di vescicole nella zona genitale. Si tratta di manifestazioni dolorose che causano infiammazione e prurito. Possono anche essere accompagnate da un lieve ingrossamento dei linfonodi. Poco prima che spuntino, potresti avvertire pizzicore o dolore nell'area interessata.
    • Spesso, l'herpes si presenta con febbre, ghiandole gonfie, sintomi parainfluenzali e calo di appetito, soprattutto la prima volta.
    • È importante che il medico effettui un esame approfondito, in quanto esistono altre malattie che producono eruzioni cutanee molto simili nella zona genitale, anale e perianale, come la sifilide, il cancroide, i carcinomi, i traumi e la psoriasi.
  2. 2
    Prendi un farmaco antivirale. In genere, il primo episodio è più grave e dura più a lungo di quelli successivi. Per questo motivo, i medici prescrivono solitamente un farmaco antivirale per via orale in modo da trattare l'infezione iniziale.[2] È possibile assumerlo in maniera episodica o continuativa con una terapia soppressiva, a seconda del parere medico.
    • I farmaci per l'herpes genitale e orale sono: aciclovir (conosciuto con il nome commerciale Zovirax), valaciclovir (noto come Zelitrex) e famciclovir (meglio conosciuto come Famvir).
    • Non debellano l'herpes, ma aiutano ad alleviare i sintomi e ridurre la durata dell'episodio erpetico. Sono più efficaci quando il trattamento ha inizio entro 24 ore dalla prima comparsa delle eruzioni cutanee.
    • In caso di terapia episodica, il medico potrebbe prescrivere un farmaco da usare ai primi segni di sfogo.
    • Circa il 90% dei pazienti è soggetto ad almeno una recidiva nel giro di 12 mesi dal primo episodio.
  3. 3
    Prendi il farmaco in base alle istruzioni del medico. Segui la sua prescrizione e non interrompere l'assunzione prima del dovuto, anche se i sintomi migliorano. A seconda del farmaco prescritto, probabilmente dovrai prendere 1-5 compresse al giorno con un bicchiere d'acqua, per 7-10 giorni.[3]
    • In genere, il trattamento non causa nessun effetto collaterale, ma è possibile che comporti un po' di spossatezza, mal di testa, nausea e vomito. Se assumi la compressa a stomaco pieno, puoi prevenire il mal di stomaco.[4]
  4. 4
    Applica una crema antivirale. Il medico potrebbe prescrivere una pomata antivirale al posto o in aggiunta al farmaco da assumere per via orale. Applicala seguendo le sue indicazioni. Per prevenire la diffusione dell'eruzione cutanea, spalmala con un cotton fioc e lava le mani dopo aver trattato l'area infetta.[5]
    • Fai attenzione che il cotton fioc non tocchi niente dopo che è entrato in contatto con la zona trattata. Se devi applicare una quantità maggiore di crema, prendine un altro anziché aggiungerla su quello usato. Infine, buttalo una volta applicata la pomata.
    • Di solito, si prescrive la crema antivirale per curare gli sfoghi sulle labbra. Se l'infezione erpetica è localizzata sia a livello labiale sia sull'area genitale, non applicare il farmaco destinato alle vescicole labiali sul distretto genitale.[6]
  5. 5
    Chiedi al medico se può consigliarti un farmaco per le recidive. Dal momento che il virus resta latente nell'organismo, può scatenare alcune recidive settimane o anche mesi dopo il primo episodio. In genere, sono lievi e scompaiono spontaneamente, anche senza trattamenti. Tuttavia, dovresti chiedere al medico se puoi prendere un farmaco antivirale qualora le vescicole e il prurito dovessero diffondersi su porzioni di pelle più ampie o se hai febbre o altri sintomi parainfluenzali.[7]
    • Se ti prescrive un farmaco antivirale, prendilo seguendo le indicazioni.
  6. 6
    Curati tutti i giorni se le recidive sono ricorrenti. In caso di 6 o più episodi all'anno, è necessario assumere quotidianamente l'aciclovir, il valaciclovir o il famciclovir. A seconda del farmaco prescritto, dovresti prendere 1-2 compresse al giorno con un bicchiere d'acqua.[8]
    • La terapia soppressiva giornaliera riduce la frequenza degli episodi erpetici del 70-80%.
    • Se il tuo partner non ha l'herpes, tieni presente che questo trattamento diminuisce anche il rischio di contagio.
  7. 7
    Prova la terapia episodica se non vuoi assumere farmaci ogni giorno. La terapia episodica comporta l'assunzione di un farmaco antivirale non appena percepisci pizzicore e bruciore, ovvero i primi segni di un episodio erpetico. Affinché sia più efficace, ti conviene assumere la prima dose entro 24 ore dai primi sintomi. Dopodiché, continua a prenderlo per 5-7 giorni.[9]
    • La terapia episodica potrebbe essere la soluzione migliore se detesti ingerire le pillole o se non puoi permetterti l'assunzione di un farmaco soppressivo giornaliero.

Parte 2
Alleviare i Sintomi

  1. 1
    Usa una pomata da banco per attenuare prurito e dolore. Compra in farmacia una pomata medicata contenente lidocaina, benzocaina o L-lisina. È in grado di alleviare il dolore, il prurito e l'infiammazione, riducendo anche la durata dell'episodio erpetico. Leggi attentamente le istruzioni riportate nel foglietto illustrativo e utilizzala correttamente.[10]
    • Non applicarla sugli sfoghi dell'herpes genitale senza aver consultato il medico. Le eruzioni cutanee di natura erpetica possono interessare le mucose interne e circostanti gli organi genitali. Quindi, è rischioso usare una crema da banco su questo distretto senza il consenso del medico.[11]
  2. 2
    Prendi un antidolorifico. L'ibuprofene e il paracetamolo aiutano ad alleviare il dolore, il gonfiore e il disagio causati dalle eruzioni cutanee da herpes. Assumi qualsiasi farmaco da banco seguendo le istruzioni riportate nel foglietto illustrativo.[12]
    • Evita di bere alcol se assumi il paracetamolo. Combinati insieme, possono causare danni al fegato.
  3. 3
    Applica un impacco caldo o freddo per alleviare il dolore. Per alleviare i sintomi, prova un impacco caldo o freddo sulla zona interessata e vedi qual è più efficace. Avvolgi dei cubetti o una borsa del ghiaccio in un panno e tieni il tutto sull'area da trattare per 20 minuti. Se preferisci utilizzare il calore, metti un panno bagnato nel forno a microonde per 30 secondi oppure compra un cuscinetto termico.[13]
    • Per calmare dolore, prurito e gonfiore, applica l'impacco caldo o freddo ogni 3 ore. Se senti bruciore, opta per la borsa del ghiaccio al posto del cuscinetto termico.
    • Subito dopo l'uso, lava il panno in lavatrice con acqua calda per prevenire la diffusione dell'infezione.
  4. 4
    Indossa indumenti larghi di cotone. Durante un episodio erpetico, evita la biancheria intima, i collant e i pantaloni aderenti. Piuttosto, opta per capi comodi che favoriscono la traspirazione della zona interessata e alleviano l'irritazione.[14]
    • Il passaggio dell'aria accelera la guarigione. Evita quindi di fasciare l'area infetta.
    • Il cotone è più traspirante rispetto alle fibre sintetiche, come nylon e poliestere.
  5. 5
    Fai un bagno con i sali di Epsom oppure immergi il sito in una soluzione salina. Immergi l'area interessata per 10-20 minuti in una miscela composta da 2 cucchiaini di sale Epsom e 470 ml di acqua calda. Se preferisci fare un bagno, versa 200 g di sali di Epsom nella vasca.[15]
    • I sali di Epsom sono in grado di detergere la zona affetta da sfogo erpetico e alleviare dolore e prurito.

Parte 3
Prevenire le Recidive

  1. 1
    Lava le mani dopo aver toccato l'area interessata. Applica la pomata con il cotton fioc ed evita di toccare il sito infetto se non devi pulirlo o trattarlo. Dopodiché lava accuratamente le mani con sapone disinfettante e acqua calda per almeno 20 secondi.[16]
    • Non stuzzicare e non cercare di rompere le vescicole, altrimenti potresti peggiorare il prurito e il dolore col rischio di diffondere l'infezione.
    • L'igiene delle mani è fondamentale. Durante un episodio erpetico puoi contagiare altre persone o trasmettere l'infezione in altre parti del corpo.
  2. 2
    Adotta un'alimentazione equilibrata e nutriente. Nutri il tuo corpo mangiando verdura, frutta, cereali, proteine e latticini in base alle porzioni giornaliere raccomandate. Per aumentare l'apporto nutritivo, aggiungi diverse verdure nel tuo regime alimentare, tra cui verdure a foglia verde, ortaggi da radice e legumi. Anche la frutta e le fonti proteiche magre, come pollo e pesce, sono importanti per l'attività del sistema immunitario.[17]
    • Una dieta sana contribuisce a rafforzare le difese immunitarie e ridurre il rischio di ulteriori episodi erpetici.
    • In alcuni siti web, come questo, puoi trovare ulteriori informazioni sulle porzioni giornaliere raccomandate.
  3. 3
    Dormi 7-9 ore ogni notte. Prova ad andare a letto e svegliarti sempre alla stessa ora. Coricati abbastanza presto in modo da poter riposare a sufficienza ed evita di assumere caffeina e fare pasti abbondanti 4-6 ore prima di dormire.[18]
    • Un riposo adeguato contribuisce a rafforzare il sistema immunitario.
  4. 4
    Prova a tenere lo stress sotto controllo. Lo stress può indebolire le difese immunitarie e scatenare episodi erpetici, quindi impara a gestirlo. Quando le responsabilità cominciano a gravare sulle tue spalle o ti senti sopraffatto, fai respiri profondi e cerca di rilassarti.[19]
    • Quando sei stressato, inspira ed espira lentamente, chiudi gli occhi e immagina di trovarti in un luogo rilassante e accogliente. Controlla il modo in cui respiri e visualizza scenari rasserenanti per 1 o 2 minuti, o finché non ti senti più calmo.
    • Quando avverti un senso di sopraffazione, scindi la soluzione dei problemi più importanti in manovre più piccole e gestibili. Non esitare a rifiutare ulteriori incarichi e responsabilità se hai molto di cui occuparti.
    • Se hai bisogno di aiuto, rivolgiti ad amici, parenti e colleghi. Ad esempio, chiedi a qualcuno di darti una mano in un progetto di lavoro o vedi se un amico può accudire i tuoi figli quando devi sbrigare una commissione.
  5. 5
    Metti la protezione solare per prevenire le recidive. Le scottature solari possono scatenare e aggravare le eruzioni cutanee causate dall'herpes labiale. Quindi, ogni volta che esci, applica un burrocacao idratante con fattore di protezione 30 e la crema solare intorno alla bocca (o ovunque presenti manifestazioni erpetiche).[20]
    • Mantenendo la pelle idratata, puoi anche attenuare l'irritazione e ridurre il rischio di recidive.

Consigli

  • I preservativi aiutano a prevenire la diffusione dell'herpes, ma considera che non sono efficaci al 100%. Proteggono solo la pelle che riescono ad avvolgere, quindi le altre zone sono soggette a infezioni o al contagio del virus.
  • È più facile diffondere l'infezione quando si riattiva con la comparsa di lesioni cutanee. Tuttavia, l'herpes resta contagioso tra un episodio e l'altro.
  • Evita rapporti sessuali durante un episodio erpetico agli organi genitali. Inoltre, evita il sesso orale, i baci e la condivisione di cibo e bevande in caso di manifestazioni causate da herpes labiale.
  • Se ti è stato diagnosticato l'herpes, informa le persone con cui di recente hai avuto rapporti sessuali. Metti al corrente anche quelle con cui in futuro potresti fare sesso. Non è semplice parlare di questo argomento, ma trova il coraggio. Concentrati sui fatti e ricordati che è la cosa più giusta da fare.[21]
  • Non dimenticare che si può essere infetti anche senza manifestare sintomi, quindi è importante che tutti i partner sessuali, precedenti e attuali, siano informati della tua infezione. Dovrebbero sottoporsi a esami sierologici specifici per sapere se sono a rischio.[22]

Avvertenze

  • Se sei incinta o stai pianificando una gravidanza, informa il medico. L'herpes va trattato in maniera aggressiva per prevenire la sua diffusione al feto.[23]
  • L'herpes oculare non è un'infezione da prendere sottogamba, quindi rivolgiti immediatamente al medico se noti vescicole strane intorno agli occhi.[24]

Riferimenti

  1. https://medlineplus.gov/ency/article/000857.htm
  2. https://www.cdc.gov/std/tg2015/herpes.htm
  3. https://www.cdc.gov/std/tg2015/herpes.htm
  4. https://www.mayoclinic.org/drugs-supplements/valacyclovir-oral-route/proper-use/drg-20066635
  5. https://www.aad.org/public/diseases/contagious-skin-diseases/herpes-simplex#tips
  6. https://www.betterhealth.vic.gov.au/health/conditionsandtreatments/genital-herpes
  7. https://www.aafp.org/afp/2000/0315/p1697.html
  8. https://www.cdc.gov/std/tg2015/herpes.htm
  9. https://www.aafp.org/afp/2000/0315/p1697.html
Mostra altro ... (15)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.

Categorie: Disturbi & Trattamenti

In altre lingue:

English: Treat Herpes, Español: curar el herpes, Português: Tratar o Herpes, Français: traiter l'herpès, Deutsch: Herpes behandeln, 中文: 治疗疱疹, Русский: лечить герпес, Čeština: Jak léčit genitální opar, Bahasa Indonesia: Mengobati Herpes, 日本語: ヘルペスの処置, Nederlands: Herpes behandelen, Tiếng Việt: Điều trị bệnh Herpes, العربية: علاج الهربس, 한국어: 단순포진 치료하는 법

Questa pagina è stata letta 13 490 volte.
Hai trovato utile questo articolo?