Come Trattare l'Insonnia

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 10 Riferimenti

In questo Articolo:Modificare le Abitudini e lo Stile di VitaRimedi NaturaliFarmaciEvitare le Sostanze Stimolanti

L'insonnia è caratterizzata dalla incapacità cronica di addormentarsi o di dormire a sufficienza. Le persone che ne soffrono possono svegliarsi il giorno successivo ancora stanche e tale sensazione può interferire nelle loro attività quotidiane. Ecco qualche consiglio su come gestirla e i possibili rimedi per trattarla.

1
Modificare le Abitudini e lo Stile di Vita

  1. 1
    Trova la causa da cui dipende la tua insonnia. Prova a trovare ciò che ti impedisce di addormentarti e, se puoi, eliminalo. Può darsi che tu debba risolvere innanzitutto altri problemi per trattare la tua insonnia. Ad esempio:
    • Se l'ansia o la depressione ti tengono sveglio la notte, scopri che cosa ti fa sentire ansioso o depresso e cerca di gestire questo problema. Probabilmente dovrai consultare il medico e assumere un ansiolitico o un antidepressivo.
    • Se dividi la camera da letto con qualcuno, può darsi che all'altra persona piaccia leggere o lavorare fino a tarda notte e che la luce accesa ti tenga sveglio. Se non riesce o si rifiuta di lavorare in un'altra stanza, acquista una mascherina per dormire.
  2. 2
    Stabilisci delle abitudini serali. Prova ogni sera a compiere le stesse attività prima di coricarti. In pratica, dovresti andare a letto alla stessa ora e svegliarti alla stessa ora ogni mattina. Nella routine che precede il riposo notturno potresti anche inserire qualcosa di rilassante, come leggere o ascoltare musica soft.[1] In questo modo la tua mente inizierà ad associare queste azioni al momento in cui devi coricarti e addormentarti.
  3. 3
    Assicurati che la camera da letto sia un ambiente confortevole prima di andare a dormire. Vuol dire che la temperatura deve essere di tuo gradimento e abbastanza buia per poterti addormentare.
    • Se è troppo calda, cerca di rinfrescarti aprendo una finestra, utilizzando meno coperte oppure accendendo un ventilatore o l'aria condizionata.
    • Se è troppo fredda, prova a indossare un pigiama più caldo o aggiungi qualche coperta.
    • Se abiti in una zona molto illuminata di notte nonostante la luce in camera sia spenta, compra una mascherina per dormire in modo da avere gli occhi coperti.
  4. 4
    Fai in modo che la tua camera da letto sia destinata solo al riposo e a nient'altro. Usa la tua camera da letto solo per dormire e riposare. Forse in questo caso sarai costretto a rimuovere qualche distrazione, come il computer e la televisione, per essere sicuro di non usarla differentemente. Probabilmente dovrai anche terminare i compiti per casa (o altri lavori) in un'altra stanza.
    • Se vivi in un monolocale in cui tutto si trova in un singolo vano oppure non puoi dedicarti al tuo lavoro altrove, cerca di terminarlo in ufficio, in biblioteca o in qualche altro posto. Non farlo steso sul letto, altrimenti l'inconscio inizierà ad associarlo al lavoro piuttosto che al sonno.

2
Rimedi Naturali

  1. 1
    Fai un bagno o una doccia calda prima di andare a dormire. Non solo ti aiuterà a sentirti pulito e fresco, ma anche a rilassarti. Potresti iniziare ad avvertire un po' di sonnolenza man mano che il corpo comincia a raffreddarsi dopo un bagno o una doccia calda.
  2. 2
    Bevi una tisana. Se devi bere qualcosa di caldo prima di andare a letto, prova una tisana. È risaputo che alcuni tipi di tisane, come la camomilla, favoriscono il sonno, anche se non esistono prove scientifiche certe che lo dimostrino.
    • Fai attenzione se non hai mai provato a bere una tisana. Alcune persone sono allergiche a certe erbe, come la camomilla.[2]
  3. 3
    Prova l'aromaterapia. Sebbene non esistano ricerche scientifiche a sostegno di questa pratica, molti ritengono che alcune fragranze, come la lavanda, diminuiscano lo stress e favoriscano la calma. Puoi provare l'aromaterapia massaggiando l'olio di lavanda sulla pelle, utilizzandolo durante un bagno caldo o in un brucia-essenze.[3]
    • Quando massaggi l'olio sulla pelle, evita le zone sensibili intorno a occhi, naso e bocca.
    • Se soffri di asma, prendi le dovute precauzioni quando ricorri all'aromaterapia per distenderti.
  4. 4
    Dedicati a pratiche rilassanti o esegui qualche esercizio di respirazione. Se non riesci ad addormentarti, prova qualche attività che ti induca a dormire, come gli esercizi di respirazione, lo yoga o la meditazione.[4]

3
Farmaci

  1. 1
    Consulta il tuo medico curante. Se scopri di avere frequenti episodi di insonnia, probabilmente soffrirai di una patologia o un malessere che richiede una terapia. Pertanto, parla con il medico. Potrebbe prescriverti qualche farmaco contro l'insonnia o diagnosticarti una condizione preesistente che provoca insonnia e, di conseguenza, stabilire una cura adeguata.
  2. 2
    Assumi un farmaco da banco. Esistono in commercio diversi farmaci da banco che contribuiscono ad alleviare l'insonnia, come gli antistaminici e la melatonina.[5] Consulta il medico o il farmacista prima di acquistarne uno per essere sicuro di scegliere quello più adatto alle tue esigenze.
    • Non fare affidamento su questo genere di medicinali. Non solo il corpo acquisirà una certa assuefazione dopo un determinato periodo di tempo, ma possono anche produrre effetti collaterali negativi. La finalità dell'uso dei farmaci da banco è favorire il sonno, ma non risolvono il problema dell'insonnia.
    • Se stai già assumendo medicinali prescritti per un altro disturbo o malessere, consulta prima il medico o il farmacista per essere certo che il sonnifero, interagendo con tali farmaci, non produca effetti collaterali nocivi.
  3. 3
    Assumi i farmaci prescritti. Quando consulti il medico per l'insonnia, è probabile che ti prescriva alcuni farmaci. Prendili seguendo le istruzioni fornite dal medico o dal farmacista.

4
Evitare le Sostanze Stimolanti

  1. 1
    Non bere di sera le bevande contenenti caffeina. Evita di consumare bibite che contengono caffeina e teina, come il caffè, il tè nero o la soda, almeno 6 ore prima di andare a letto.[6] La caffeina e la teina sono stimolanti che, grazie alla loro azione, non ti faranno assopire facilmente.
    • Se desideri bere qualcosa di caldo prima di andare a letto, opta per una tisana, come la camomilla, al posto del tè nero.
  2. 2
    Evita i pasti pesanti prima di coricarti. Consumando un pasto troppo pesante o piccante prima di andare a letto, corri il rischio di soffrire di disturbi allo stomaco che potrebbero impedirti di addormentarti.[7]
    • Prima di andare a letto è preferibile mangiare un piatto leggero o uno spuntino, come ad esempio qualche cracker, dato che non ostacola il sonno.
  3. 3
    Evita di fare attività fisica prima di coricarti. Sebbene sia importante fare movimento per mantenere uno stile di vita sano, cerca di non allenarti prima di andare a letto. Organizzati in modo da dedicarti allo sport 3-4 ore prima di dormire.[8]
  4. 4
    Prova a non dormire né ad appisolarti durante il giorno. Anzi, riserva il riposo per la sera. Se sei assonnato durante il giorno, distraiti parlando con un amico, facendo un po' di esercizio fisico, leggendo o dedicandoti a qualche altra cosa. Non è salutare schiacciare frequenti sonnellini durante il giorno in quanto compromettono il riposo notturno in termini di quantità e qualità.

Consigli

  • Non tutti questi metodi produrranno effetti immediati. Con alcuni, come l'assunzione dei farmaci, dovrai attendere giorni prima di iniziare a vedere qualche risultato.
  • Se non riesci ad addormentarti, alzati e dedicati a un'attività rilassante che non richieda troppo movimento, come ascoltare musica o leggere.[9]

Avvertenze

  • Non combinare l'assunzione dei farmaci con il consumo di alcool.
  • I disturbi del sonno possono indicare la presenza di un malessere preesistente. Se da diverso tempo hai problemi di insonnia, rivolgiti al medico.
  • Non è raccomandato l'uso prolungato dei sonniferi da banco. Non solo diventano meno efficaci col passare del tempo, ma alcuni possono anche produrre effetti collaterali negativi.[10]

Riferimenti

  1. U.S. National Library of Medicine, Insomnia
  2. National Center for Complementary and Integrative Health, Sleep Disorders and Complementary Health Approaches: What You Need to Know
  3. University of Minnesota, Manage Insomnia Naturally
  4. Mayo Clinic, Lifestyle and Home Remedies
  5. Mayo Clinic, Sleep Aids
  6. National Sleep Foundation, Caffeine and Sleep
  7. National Sleep Foundation, What Causes Insomnia
  8. Webmd, Alternative Treatments for Insomnia
  9. National Sleep Foundation, What to Do When You Can't Sleep
Mostra altro ... (1)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Disturbi del Sonno

In altre lingue:

English: Treat Insomnia, Français: traiter l'insomnie avec des remèdes naturels ou des médicaments, Deutsch: Schlaflosigkeit behandeln, Português: Tratar a Insônia, Español: tratar el insomnio, Bahasa Indonesia: Mengatasi Insomnia, Русский: лечить бессоницу

Questa pagina è stata letta 1 022 volte.
Hai trovato utile questo articolo?