Come Trattare l'Irritazione da Pannolino

L'irritazione da pannolino solitamente avviene quando la pelle estremamente sensibile di un bambino rimane umida, viene a contatto con prodotti chimici e sfrega contro il pannolino. Esistono vari trattamenti, che vanno da farmaci a rimedi casalinghi a base di erbe, che possono dare sollievo a tuo figlio. A seconda dell'irritazione, servirà un metodo diverso. Sperimenta per imparare quale funziona meglio per tuo figlio.

Parte 1 di 2:
Trattare l'Arrossamento

  1. 1
    Tieni tutto pulito e asciutto per quanto possibile.[1] Lava il sederino di tuo figlio con acqua calda. Resisti alla tentazione di strofinare la zona se possibile. Per spruzzare acqua sulle zone sensibili puoi usare una peretta. Rimuovi delicatamente ogni residuo di feci con un panno umido o una salvietta baby.
    • Se usi una salvietta baby, scegline una senza profumi e alcool.
    • Il rash cutaneo da pannolino è un tipo comune di dermatite da contatto, in cui la pelle si infiamma a causa del contatto prolungato di urina e materia fecale sulla pelle. Se non è presa per tempo può portare a infezioni batteriche e da lieviti. [2]
    • Le misure preventive migliori sono evitare irritanti e cambi frequenti di pannolino.
  2. 2
    Lascia il bambino all'aria. Se devi asciugarlo, tamponalo delicatamente. Non strofinare! Irriteresti ulteriormente la pelle. Considera le seguenti opzioni:
    • Metti un pannolino nuovo ma lascialo lento (o usane uno che sia grande)
    • Tieni il bambino nudo per qualche minuto. Più tempo il sederino riesce a stare all'aria, meglio è.
    • Considera di farlo dormire senza pannolino. Puoi mettere un lenzuolo cerato sul materasso per evitare disastri notturni.
      • Per la cronaca, asciugare l'irritazione all'aria è meglio che non con un asciugamano.[3]
  3. 3
    Applica una crema da pannolino. Ne esistono varie senza bisogno di prescrizione. L'ossido di zinco è l'ingredienti principale di molte pomate e può costituire un rimedio efficace da solo in casi di rash moderati. Anche i prodotti a base di lanolina, gelatina senza petrolato, petrolato stesso e linimento a base di petrolato funzionano altrettanto bene.
    • La pasta di ossido di zinco, come il Fissan, fornisce una barriera efficace contro gli irritanti cutanei e diminuisce la frizione della pelle irritata.[3] (In altre parole protegge da urina e feci.)
    • Evita il talco, fa male ai polmoni.[4] Se devi, scegli amido in polvere ma anche quello non è consigliabile: può far crescere dei lieviti e portare ad un'altra irritazione.[5]
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Essere Genitori Accorti

  1. 1
    Sapere perché è venuta l'irritazione. Probabilmente la causa è stata l'umidità in generale, ma esistono altri motivi per i quali tuo figlio può aver sviluppato l'irritazione:[6]
    • Sensibilità ai prodotti chimici. Prova a cambiare i pannolini (o se usi quelli di panno, cambia detergente), lozioni o talco. È possibile che la pelle di tuo figlio non sopporti bene alcuni prodotti.
    • Alimenti nuovi. Se di recente hai introdotto solidi o alimenti diversi, il cambio di dieta potrebbe aver prodotto anche una variazione nelle feci, innescando l'irritazione. E se allatti al seno, potrebbe essere qualcosa che "mangi tu".
    • Infezione. Se non scompare, la causa potrebbe essere un'infezione batterica o da lieviti. Leggi oltre.
    • Antibiotici. Se tuo figlio assume farmaci (o se li assumi tu e allatti), gli antibiotici potrebbero ridurre il numero di batteri buoni nel sistema immunitario di tuo figlio, lasciando campo libero a quelli cattivi e creando l'irritazione.
  2. 2
    Sapere quando andare dal medico. Il rash cutaneo da pannolino non è solitamente nulla di cui preoccuparsi, ma se non va via dopo 3-4 giorni, tuo figlio potrebbe avere un'infezione da lieviti. Le normali creme tipo Fissan non risolveranno il problema, perciò dovrai andare in farmacia per una pomata al cortisone leggera o una prescritta dal pediatra.
    • Il protocollo per un rash cutaneo da lieviti è lo stesso di quello da irritazione comune (a meno che non si notino altri sintomi oltre al rash). Tieni il bambino il più asciutto possibile, usa una crema antifungina e aspetta qualche giorno.
  3. 3
    Previeni l'insorgenza. Se stai seguendo i suddetti passaggi, l'irritazione da pannolino non dovrebbe essere un problema. Pulisci bene il sederino del bambino, asciugalo e se ti sembra sensibile alle irritazioni, usa una pomata ad ogni cambio.[4] Evita il talco e lascia il pannolino morbido.
    • Introduci i cibi nuovi uno alla volta. Dato che possono causare problemi, meglio sapere quali evitare.
    • Allattalo al seno più tempo che puoi, gli anticorpi naturali contenuti nel latte materno possono aumentare le difese dalle infezioni.
    • Assicurati che chi lo segue oltre a te segua le giuste istruzioni.
  4. 4
    Se tutto il resto fallisce, prova un rimedio casalingo. I genitori sono i paladini dei rimedi casalinghi quindi sei in un buona compagnia. Se per qualche motivo non riesci a seguire i passaggi standard, considera una delle seguenti idee:[7]
    • Prova a spalmare un leggero strato di olio di cocco vergine e ossido di zinco. Usalo come una pomata per irritazione da pannolino.
    • Fai sedere il tuo bambino nella vasca alla quale avrai aggiunto un cucchiaio di bicarbonato. Alcune madri ritengono che anche l'avena abbia funzioni antinfiammatorie.
    • Per un'efficacia totale, mescola un insieme di Fissan, Desitin e idrocortisone.
      • Sii sempre cauta per quanto riguarda i rimedi casalinghi, specie quando si tratta della salute di tuo figlio. Parlane prima con il medico.
    Pubblicità

Consigli

  • Le istruzioni qui riportate servono per "trattare l'irritazione da contatto", ossia la forma di rash cutaneo più comune con i pannolini. Altri tipi di irritazione come l'intertrigine, l'irritazione da lieviti, l'impetigine e la seborrea richiedono trattamenti specifici che non sono compresi.
  • Evita di far indossare troppo il pannolino al bambino. L'aria riduce l'irritazione cutanea.

Pubblicità

Avvertenze

  • Se la condizione dovesse peggiorare, chiama il pediatra.
  • Usa pomate steroidee solo se prescritte dal medico. Possono dare altri problemi.[1]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Vitamina E in capsule
  • Pomata per il pannolino
  • Peretta
  • Acqua calda
  • Panno spugna

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Questa pagina è stata letta 4 188 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità