Scarica PDF Scarica PDF

L'ernia è definita come uno spostamento anomalo di una parte del corpo. Nel caso dell’ernia iatale, si può verificare l’ernia scorrevole o paraesofagea. Se pensi di avere un’ernia iatale, continua a leggere per conoscere come trattarla.

Metodo 1 di 3:
Cambiamenti nello Stile di Vita

  1. 1
    Smetti di fumare. Il fumo provoca bruciori di stomaco, aumentando il contenuto acido dello stomaco e danneggiando il tubo digerente. Se vuoi guarire dall’ernia e dal bruciore di stomaco, dovresti smettere di fumare.
  2. 2
    Fai più attività fisica. Aumentare l’esercizio riduce il grasso che circonda la pancia e migliora la circolazione del sangue nel corpo, compreso il sistema digestivo. Questo permette di evitare il bruciore di stomaco. I migliori esercizi per combattere l'ernia sono la camminata veloce, il nuoto, o la bicicletta.
    • Consulta sempre il medico prima di iniziare un nuovo regime di allenamento.
  3. 3
    Fai esercizio mentre svolgi le faccende domestiche. Puoi cambiare la tua routine quotidiana per aumentare l’allenamento. 30 minuti di attività fisica ogni giorno portano un’infinità di benefici per la salute. Evita di restare sul divano a guardare la televisione e inizia a muoverti. Per migliorare la tua salute puoi inserire azioni come parcheggiare più lontano dal luogo dove ti devi recare, in modo da dover fare più strada a piedi. Altri cambiamenti possono essere:
    • Fai le scale anziché prendere l'ascensore.
    • Porta il cane a passeggio più a lungo.
    • Fai le pulizie di casa più spesso, come usare l’aspirapolvere o spolverare.
  4. 4
    Cambia il modo in cui ti sdrai. Sdraiarti subito dopo aver mangiato provoca il riflusso del cibo nel tubo digerente. Aspetta almeno 15 minuti prima di coricarti. Se ti sdrai, metti la testa e le spalle in posizione inclinata per aiutare a prevenire il bruciore di stomaco.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Cambiamenti nella Dieta

  1. 1
    Fai piccoli pasti equilibrati durante tutta la giornata. Suddividere i tre tipici pasti in cinque più piccoli, aiuta a ridurre i sintomi dell’ernia, in particolare il bruciore di stomaco. I pasti devono avere un massimo di 400 calorie. Dovrebbero anche assicurare un certo equilibrio tra frutta, verdura, proteine magre e carboidrati sani.
    • Alcune idee per la colazione sono: un assortimento di cereali come il riso, cracker, farina d'avena. Puoi anche cucinare uova sode o strapazzate se vuoi. L’importante è usare olio e burro con moderazione.
    • Pranzo e cena: Dovresti cercare di bilanciare carni magre con verdure e un po' di pasta integrale.
    • Gli spuntini dovrebbero includere frutta come mele e banane, verdure e formaggi senza grassi.
  2. 2
    Evita i cibi che scatenano l’ernia. Ci sono alcuni alimenti che possono scatenare il bruciore di stomaco e dovrebbero essere evitati. Ogni persona reagisce in modo diverso a questi alimenti. Ad esempio, qualcuno può trovare il caffè responsabile del bruciore, mentre un’altra persona può stare benissimo dopo aver bevuto una tazza di latte. Non esiste un singolo alimento che si caratterizza come la principale causa del bruciore di stomaco. È meglio se ognuno prende nota dei cibi che provocano il bruciore di stomaco e in quali quantità. Tra questi alimenti si trovano:
    • Cibi fritti e il latte ricco di grassi. I grassi causano il riflusso perché sono più difficili da digerire rispetto ad altri nutrienti quali carboidrati e proteine. Le probabilità di riflusso aumentano, in quanto il cibo rimane più a lungo nello stomaco.
    • Caffè e tè. Queste bevande sono ricche di caffeina. La caffeina è uno stimolante che aumenta la produzione di acido nello stomaco. Se vuoi ottenere tutti i benefici per la salute, come gli antiossidanti che stimolano le capacità immunitarie dell’organismo (tè) e la proprietà di ridurre il morbo di Parkinson (caffè), puoi optare per le varianti decaffeinate.
    • Le bibite. La soda è una bevanda acida e gassata ad alto contenuto di caffeina. Le bibite gassate creano gonfiore perché le molecole si espandono all'interno dello stomaco, aumentando la pressione, e provocando il bruciore di stomaco.
    • Cioccolatini. Sono alimenti ad alto contenuto di caffeina, grassi e cacao. Il cacao aumenta anche la produzione di acido nello stomaco. Scegliere il cioccolato fondente può risultare un’opzione migliore, ma cerca di evitare i cioccolatini, per quanto possibile.
    • Cibi piccanti. Le spezie possono essere irritanti per l'apparato digerente e causare bruciori di stomaco. Prova a ridurre il consumo di cibi piccanti.
    • Alcool. All’inizio e al termine del tubo digerente si trova una valvola, che ha la proprietà di prevenire rispettivamente il vomito e il bruciore di stomaco. L’alcool provoca bruciore di stomaco inducendo il rilassamento della valvola sul fondo del tubo digerente.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Trattamenti Medici

L'avvento dei farmaci antiacidi sta aiutando i pazienti dell’ernia iatale scorrevole a evitare l'intervento chirurgico. L’ernia iatale scorrevole può tornare nella sua posizione normale da sola e di solito è sufficiente alleviare i sintomi.

  1. 1
    Prendi l’omeprazolo. Attualmente è il miglior farmaco contro il bruciore di stomaco. Questo principio attivo inibisce la produzione di idrogeno, il componente principale dell’acido, rendendo il contenuto dello stomaco meno acido e il bruciore più gestibile. Dovresti però discutere con il tuo medico curante se pensi di assumere l’omeprazolo per più di un mese, in quanto lo stomaco ha bisogno di un ambiente acido per essere protetto dalle malattie.
    • Generalmente vengono prescritti 20 mg una volta al giorno per 2-4 settimane prima della colazione.
  2. 2
    Prendi la ranitidina. Per le persone che non trovano sollievo con l’omeprazolo, la ranitidina è una buona alternativa. Questo farmaco blocca l’acido rilasciato, disturbando il recettore H2, il cui scopo principale è proprio di produrre acido. Come per l’omeprazolo, anche la ranitidina deve essere assunta con cautela dopo 4 settimane di trattamento.
    • È meglio prendere 150 mg due volte al giorno prima di colazione e cena per 4 settimane.
  3. 3
    Valuta la chirurgia. La chirurgia è raccomandata per i pazienti con l’ernia iatale paraesofagea principalmente per tre motivi: 1) Questa ernia iatale ha un'alta probabilità di avere complicanze potenzialmente letali come sanguinamento, totale interruzione della circolazione del sangue con morte dei tessuti, e scoppio dell’ernia. 2) Una chirurgia d'urgenza dovuta a complicanze citate in precedenza ha un'alta probabilità di morte. 3) Il rischio di morte in un intervento chirurgico programmato o elettivo è inferiore a 1%. Dopo un intervento chirurgico di successo, il 90% dei pazienti riferisce sollievo dai sintomi e meno del 15% avrà recidive.
    Pubblicità

Consigli

  • Impara a mangiare lentamente. Fare i pasti troppo velocemente può causare mal di stomaco o bruciore di stomaco.
  • Bevi acqua durante il giorno per combattere il bruciore di stomaco e mantenerti idratato.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se i sintomi sembrano peggiorare, contatta subito il tuo medico.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Liberarsi di un'Unghia IncarnitaLiberarsi di un'Unghia Incarnita
Trattare una Cisti Sebacea infettaTrattare una Cisti Sebacea infetta
Trattenere la PipìTrattenere la Pipì
Capire Se Hai un'Intolleranza all'AlcoolCapire Se Hai un'Intolleranza all'Alcool
Liberarsi Velocemente delle EmorroidiLiberarsi Velocemente delle Emorroidi
Controllare i LinfonodiControllare i Linfonodi
Rimuovere una Cisti SebaceaRimuovere una Cisti Sebacea
Riconoscere i Sintomi della LeucemiaRiconoscere i Sintomi della Leucemia
Far Scrocchiare la Parte Bassa della Schiena
Rallentare il tuo Battito Cardiaco
Riconoscere i Sintomi dell'HIVRiconoscere i Sintomi dell'HIV
Capire se Hai una Neuropatia ai PiediCapire se Hai una Neuropatia ai Piedi
Migliorare la PosturaMigliorare la Postura
Alzare il Livello di Piastrine nel Sangue in Modo NaturaleAlzare il Livello di Piastrine nel Sangue in Modo Naturale
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 12 006 volte
Questa pagina è stata letta 12 006 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità