Come Trattare la Depressione con gli Integratori

Scritto in collaborazione con: Tasha Rube, LMSW

In questo Articolo:Cercare gli IntegratoriPrendere gli Integratori GiustiPotenziare gli IntegratoriDocumentarsi Meglio sulla Depressione

La maggior parte delle persone a volte si sente triste o particolarmente giù. La depressione è un disturbo mentale molto diffuso; in tutto il mondo si calcola che 350 milioni di persone ne siano affette in qualche maniera. Si tratta in sostanza della malattia più diffusa a livello globale e colpisce le donne in maggiore percentuale. Fortunatamente, ci sono molti modi per curarla o almeno gestirla, con trattamenti medici e con rimedi naturali, compreso l'uso degli integratori.

Parte 1
Cercare gli Integratori

  1. 1
    Comprendi la composizione chimica del tuo corpo. Prima di iniziare ad assumere integratori, devi sapere come questi elementi, così come i farmaci, influiscono sull'organismo. Verifica se hai delle allergie prima di prendere sostanze di qualsiasi tipo. Per esempio, se sei allergico alle arachidi, il triptofano potrebbe causare delle reazioni avverse.
  2. 2
    Leggi l'etichetta delle avvertenze. Devi sempre leggere le indicazioni riportate sulla confezione prima di assumere qualunque integratore. Se prendi dei farmaci che non ti sono stati prescritti dal medico, potresti aggravare la situazione preesistente. La vitamina D, per esempio, può provocare i calcoli renali nelle persone che non sono in grado di assorbire il calcio.
  3. 3
    Non mescolare i farmaci! Può essere molto pericoloso. Parla con il farmacista o il medico prima di prendere altre medicine; non devi rischiare di ammalarti ulteriormente facendo dei "cocktail" pericolosi. Per esempio, unire l'olio di pesce con i farmaci per la pressione del sangue può essere estremamente pericoloso. Fai delle ricerche molto accurate in merito agli integratori o ai farmaci che assumi.
  4. 4
    Fai attenzione alle truffe. Purtroppo al mondo non ci sono solo persone oneste; a volte alcuni integratori vengono pubblicizzati come "miracolosi". Se ti sembra troppo bello per essere vero, probabilmente non lo è. Svolgi delle ricerche minuziose e rivolgiti anche ad altre fonti prima di prendere qualunque prodotto.

Parte 2
Prendere gli Integratori Giusti

  1. 1
    Controlla i tuoi livelli vitaminici. Prima di provare degli integratori erboristici o degli aminoacidi, devi capire se hai delle carenze di vitamine o minerali. Questo perché un'alimentazione povera (malnutrizione) abbassa l'umore privando il cervello di importanti elementi nutritivi che gli permettono di funzionare correttamente.
    • Vitamine del gruppo B. Comprendono la vitamina B1, B2, B3, B5, B6, B12, così come l'acido folico e altri elementi dello stesso gruppo B. Queste vitamine possono essere vendute separatamente o come complesso B; tutte insieme agiscono sul sistema nervoso alleviando lo stress e aiutando in caso di depressione lieve.
    • Vitamina C. Ha proprietà benefiche generali sull'organismo ed è la vitamina più diffusa per ridurre i gravi sintomi di raffreddore o influenza. La formulazione masticabile è molto economica e rappresenta un elemento essenziale della dieta contro la depressione.
    • Vitamina D. Molte persone soddisfano il fabbisogno di questa vitamina direttamente con il sole, che aiuta il corpo a sintetizzarla. Tuttavia, gli individui che non possono esporsi al sole, soprattutto nei mesi invernali, possono essere sopraffatti da uno stato di depressione. Si è riscontrato che gli integratori di vitamina D3 sollevano l'umore in coloro che soffrono di ipovitaminosi, ma anche in chi riesce a restare adeguatamente esposto ai raggi solari. Oltre a essere presente in alcuni alimenti, seppure in piccole quantità, questa vitamina può essere acquistata facilmente in diverse concentrazioni, ad esempio in 4000 IU.
    • Multivitamine. Prendi questo integratore per aggiungere importanti elementi nutritivi quando la tua normale alimentazione non è in grado di fornirteli.
  2. 2
    Prendi l'olio di pesce ogni giorno. Gli acidi grassi omega-3 presenti nell'olio di pesce aiutano a regolare non solo le funzioni cardiache, ma anche quelle cerebrali. Cerca quelle marche che hanno un alto rapporto di DHA (per la salute mentale) e di EPA (per la salute del cuore); questi acidi grassi si trovano nell'olio di pesce. Per esempio, puoi prendere una compressa di olio di pesce da 1 g con 300 mg di DHA e 200 mg di EPA.
  3. 3
    Valuta i rimedi erboristici, con cautela. Alcune di queste piante, come l'iperico, si sono dimostrate clinicamente adatte per trattare la depressione. Tuttavia, questo rimedio può interagire con gli antidepressivi più comuni che vengono prescritti dal medico, come la sertralina (Zoloft) o il citalopram. Alcuni integratori sono in libera vendita in farmacia o nelle erboristerie, ma altri potrebbero esserti prescritti dal medico. Altre piante, come la radice di kava, sono delle valide soluzioni, ma chiedi al farmacista o al commesso dell'erboristeria che ti consigli quelle più adatte per la depressione. I rimedi erboristici possono essere ottimi o, all'opposto, dannosi per gestire la depressione, diversamente dalle vitamine, minerali e acidi grassi (omega-3); questo perché si può soffrire di una carenza nutrizionale che innesca uno stato depressivo, mentre non esistono delle "carenze da erbe" che possono giustificare il disturbo.
  4. 4
    Prendi il L-triptofano per dormire e ridurre l'ansia. Si tratta di un importante aminoacido presente naturalmente nel corpo e in alcuni tipi di alimenti, come il pollame, le noci e i semi. Il triptofano aiuta a stimolare il sonno e viene trasformato in niacina (vitamina B3) e in serotonina all'interno del corpo. Tutti questi elementi sono in grado di ridurre l'ansia e migliorare l'umore. Se non vuoi assumerlo in forma di compresse o capsule, sappi che la lecitina in granuli è una grande fonte di questo prezioso elemento e puoi trovarla nei negozi di alimenti biologici. Mettine un po' nel frullato o sui cereali della colazione per assicurarti un apporto giornaliero di questo aminoacido.
  5. 5
    Tratta la depressione con la S-adenosil metionina. Si sono svolti parecchi studi su questo coenzima e i risultati hanno dimostrato che è in grado di sollevare l'umore. Infatti aumenta i livelli di serotonina e agisce in maniera simile ai normali antidepressivi. Tuttavia, è piuttosto costoso (fino a 45-65 euro per una confezione da 60 capsule). Se te lo puoi permettere, vale la pena fare un tentativo; puoi acquistare la S-adenosil metionina in erboristeria e nelle farmacie.

Parte 3
Potenziare gli Integratori

  1. 1
    Rivedi la tua dieta. Quello che mangi ha un grosso impatto sulle tue sensazioni. La depressione potrebbe essere il sintomo di un apporto insufficiente di nutrienti. Controlla la tua alimentazione.
    • Tieni un diario alimentare. La vita è spesso frenetica e non sempre puoi ricordare che cosa hai mangiato o ciò che dovresti mangiare. Un diario ti permette di annotare tutte le informazioni importanti in merito alla tua alimentazione, come le calorie assunte, le vitamine e i nutrienti.
    • Evita gli alimenti raffinati. Una maniera semplice per mangiare sano è quella di evitare gli alimenti industriali o il "falso cibo". Riempi il piatto di verdura e frutta fresca.
    • Gli alimenti ricchi di triptofano si sono dimostrati efficaci contro la depressione. Tra questi ricordiamo le proteine presenti nei fagioli, pesce, uova e noci.
  2. 2
    Promuovi il rilascio di ormoni buoni grazie all'esercizio fisico. Le ricerche hanno dimostrato che l'allenamento circoscrive i sintomi della depressione. L'attività fisica permette di regolare gli ormoni del "buon umore" all'interno del cervello e di conseguenza ti fa stare meglio.
  3. 3
    Scrivi le tue emozioni in un blog o un diario. Annotare le tue sensazioni in un diario o in un forum online ti aiuta a esprimerti. Puoi utilizzare questo sbocco per porre domande in merito alla malattia o anche per fare ricerche sugli integratori. Ci sono molte fonti di informazione e molti modi per mettersi in contatto con chi vive le tue stesse difficoltà.

Parte 4
Documentarsi Meglio sulla Depressione

  1. 1
    Fai un lavoro di riflessione e prova a giungere a una diagnosi. Ci sono molte fonti di informazione che ti permettono di documentarti meglio sulla depressione. A volte è possibile perfino formulare un'auto-diagnosi. Ci sono molti mezzi che ti aiutano a comprendere meglio questo disturbo.
    • I questionari online ti aiutano a capire se sei depresso. Ti pongono domande sul tuo stile di vita e spesso ti permettono di selezionare più risposte per capire come ti senti. Alcune di queste pagine forniscono anche una scala di valutazione per "misurare" i tuoi sentimenti di depressione.
    • I volantini o gli opuscoli ti danno informazioni, dati statistici, riferimenti bibliografici. In luoghi pubblici come le biblioteche, le cliniche e le università vengono distribuiti questi materiali sulle patologie più comuni. Di solito si tratta di volantini che forniscono una visione d'insieme molto generale del disturbo.
    • Esistono delle organizzazioni senza scopo di lucro o altre riconosciute dallo Stato che si occupano di malattie mentali. I loro siti web sono molto ricchi di informazioni e sono un valido aiuto per rispondere alle domande più frequenti. Le organizzazioni come l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e i CDC mettono a disposizione molto materiale per quanto riguarda la depressione e altre patologie mentali, oltre studi scientifici e ricerche universitarie.
  2. 2
    Vai dal medico. Se pensi di essere depresso, devi farti visitare. Perfino un medico specializzato in ginecologia, endocrinologia o un pediatra è in grado di aiutarti e possiede le capacità per diagnosticare una malattia mentale come la depressione.
  3. 3
    Fai delle ricerche sui sintomi. Alla fine tu sei il tuo miglior ricercatore. Prenditi del tempo per studiare la sintomatologia affidandoti a materiale e fonti attendibili. Puoi andare in biblioteca oppure accedere a un database online per trovare aiuto e informazioni.
    • Puoi leggere il Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, che è il testo di riferimento per le patologie della salute mentale. In questo libro vengono classificati e definiti gli standard di ogni patologia mentale; il manuale è accessibile al pubblico.
    • Esistono dei database che ti permettono di rileggere giornali, quotidiani, riviste e libri di testo; JSTOR.org ne è un esempio, anche se è in lingua inglese. Si tratta di un mezzo fantastico per accedere alle ricerche universitarie che ti aiutano a capire la depressione e i suoi trattamenti.

Consigli

  • Come sempre, se i sintomi persistono, vai dal medico. La depressione non è una malattia che puoi affrontare da solo e devi cercare aiuto quando ne hai bisogno.
  • Parla dell'assunzione degli integratori con il tuo medico. Alcuni prodotti potrebbero interagire con le cure farmacologiche o diminuirne l'efficacia.

Avvertenze

  • Quando compri l'olio di pesce, evita gli integratori di fegato di merluzzo. Questi prodotti in genere non contengono delle quantità adeguate di omega-3 e sono più orientati a fornire vitamina A.
  • Non esiste una cura certa e univoca per la depressione. Le terapie naturali e gli integratori possono alleviare o curare i sintomi, ma devi trovare quelli giusti per te e potrebbe essere un processo lungo. Quando hai dei dubbi, discutili con il tuo medico e ricorda di portargli un elenco di tutti gli integratori e tutti i farmaci che stai assumendo.

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Tasha Rube, LMSW. Tasha Rube è un'Assistente Sociale Registrata nel Missouri. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Assistenza Sociale presso l'Università del Missouri nel 2014.

Categorie: Salute Mentale

In altre lingue:

English: Treat Depression With Supplements, Español: tratar la depresión con suplementos, Русский: лечить депрессию пищевыми добавками, Português: Tratar Depressão com Suplementos, Bahasa Indonesia: Mengatasi Depresi dengan Suplemen, Tiếng Việt: Chữa trầm cảm bằng chất bổ sung, العربية: علاج الاكتئاب بالمكملات, Nederlands: Depressie met supplementen behandelen, Čeština: Jak léčit depresi pomocí doplňků stravy, Français: traiter la dépression avec des compléments alimentaires, ไทย: รักษาโรคซึมเศร้าด้วยผลิตภัณฑ์เสริมอาหาร, Deutsch: Depression mit Ergänzungsmitteln behandeln

Questa pagina è stata letta 26 421 volte.
Hai trovato utile questo articolo?