Come Trattare la Ghisa

4 Metodi:Pulire la pentolaOliare la PentolaTrattamento in FornoTrattamento su Fornello

Prendersi cura della ghisa è fondamentale per conservare al meglio questo tipo di materiale. Per stagionare le pentole di ghisa, devi trattarle con olio o altro grasso da cucina e riscaldarle nel forno. Questo procedimento protegge le pentole e le rende più facile da pulire. Leggi qui sotto per imparare come prenderti cura della ghisa.

Parte 1
Pulire la pentola

  1. 1
    Pulire la pentola. Non deve essere di metallo al 100% - raschiala con un attrezzo di metallo e poi strofina ripetutamente con piccole quantità di bicarbonato di sodio e sapone fino a quando non smette di fare la schiuma nera.
  2. 2
    Sciacqua abbondantemente e asciuga.

Parte 2
Oliare la Pentola

  1. 1
    Per stagionare la padella, usa un olio da cucina dal sapore neutro.
    • Oli vegetali come quello di semi di girasole, di cartamo, d’oliva “leggero” e di canola andranno bene. Questi oli sono ideali per via delle loro proprietà chimiche e del loro elevato punto di fumo. Anche altri grassi da cucina e il lardo vanno bene per ungere la ghisa.
  2. 2
    Se vuoi, riscalda leggermente la pentola.
    • È importante non riscaldarla tanto da non poter essere toccata. Scaldare un po’ la padella prima di applicare olio o grasso può rendere più semplice l’applicazione.
  3. 3
    Stendi nella padella uno strato sottile di olio o di grasso.
    • Puoi farlo mettendo un po’ di olio o di grasso su un tovagliolo di carta o di stoffa e strofinando la superficie della pentola. Assicurati di passare tutti i punti della padella, compresa la parte esterna.
  4. 4
    Usa uno straccio o un tovagliolo di carta pulito per eliminare il grasso in eccesso.
    • Ti sembrerà di aver tolto tutto l’olio. In realtà uno strato sottile rimarrà sulla pentola, in modo da proteggerla.
  5. 5
    Scegli fra trattamento in forno e trattamento su fornello. Entrambi i metodi sono spiegati qui sotto.

3
Trattamento in Forno

  1. 1
    Usa un foglio di alluminio per proteggere il forno.
    • Molte persone proteggono la placca o il fondo del forno con un foglio di alluminio, in modo che le gocce di olio che cadono dalla pentola non finiscano direttamente sul forno.
  2. 2
    Metti la padella nel forno.
    • Puoi scegliere una temperatura compresa tra i 175 e i 260 gradi centigradi. La temperatura perfetta dipende dalle dimensioni della padella e da quanto tempo vuoi tenerla nel forno.
  3. 3
    Lascia scaldare la pentola per circa mezz’ora.
  4. 4
    Spegni il forno e fai raffreddare la pentola.
  5. 5
    Togli la pentola dal forno ed elimina eventuali eccessi di olio o grasso che possono essere rimasti dopo il processo di riscaldamento.
  6. 6
    Rimetti la pentola nel forno ma capovolta.
  7. 7
    Falla scaldare di nuovo per almeno un’ora.
  8. 8
    Lascia che si raffreddi a temperatura ambiente prima di toglierla dal forno.
  9. 9
    Puoi ripetere l’operazione diverse volte. In questo modo avrai uno strato protettivo più spesso.

4
Trattamento su Fornello

  1. 1
    Copri la pentola con un coperchio. Puoi usare sia il coperchio proprio di quella pentola sia un altro preso in prestito per esempio da un wok.
  2. 2
    Metti la pentola su un fornello di dimensioni appropriate. All’inizio tieni il fuoco basso e assicurati che la pentola sia ben appoggiata sul fornello.
  3. 3
    Ogni 5-15 minuti controlla che sotto il coperchio si formi un fumo leggero. Se non c’è fumo, aumenta leggermente la fiamma.
  4. 4
    Quando aumenti la fiamma ma la pentola smette lentamente di fare fumo, toglila dal fuoco ma non spegnere il fornello. Hai trovato la temperatura di stagionatura ideale.
  5. 5
    Dopo che la padella si sarà raffreddata, applica un altro strato sottile di grasso, copri e rimetti sul fuoco per un’ora alla temperatura ideale che hai trovato prima. Ripeti questa operazione una terza volta.
  6. 6
    Alla fine (e d’ora in poi ogni volta che userai la pentola), strofina con una spazzola di plastica e del sale. Risciacqua bene, asciuga con uno straccio e applica uno strato sottile del tuo olio da cucina preferito. Il sale aiuta a pulire e a disinfettare, e conserva la tempra del metallo grazie allo iodio che trattiene gli esteri dell’olio.

Consigli

  • Uno dei vantaggi della stagionatura è la creazione di uno strato antiaderente sulla superficie della padella.
  • Applica lo stesso trattamento anche al coperchio.
  • La stagionatura della ghisa evita che si formi ruggine.
  • Le pentole di ghisa cambiano colore naturalmente quando vengono trattate. Ritorneranno al loro colore nero dopo un po’ di volte che le avrai usate.

Avvertenze

  • Non preoccuparti se la padella dentro al forno inizia a fumare. Riduci la temperatura di 10 gradi alla volta finché il fumo sarà scomparso (in ogni caso, non danneggerà la pentola).
  • Se strofini la padella troppo forte potresti dover ripetere il trattamento. Dopo averla usata, lava la pentola con acqua e sapone, sciacquala e falla asciugare completamente.

Informazioni sull'Articolo

Categorie: Fai da Te

In altre lingue:

English: Cure Cast Iron, Español: curar hierro fundido, Русский: почистить чугунную утварь, Português: Curar Ferro Fundido, Deutsch: Gusseisen pflegen

Questa pagina è stata letta 1 870 volte.

Hai trovato utile questo articolo?