La gotta è una forma comune di artrite infiammatoria provocata da un eccesso di acido urico nei tessuti delle articolazioni. E' l'artrite infiammatoria più comune tra gli uomini. Il trattamento dei sintomi provocati dalla gotta (inclusi dolore, gonfiore delle giunture) è una lunga battaglia che è possibile vincere con i giusti mezzi. Impara alcuni dei consigli per farlo continuando a leggere.

Parte 1 di 4:
Diagnosticare la Gotta e Comprendere i Fattori Aggravanti

  1. 1
    Impara a conoscere i sintomi della gotta. Provocati da un deposito eccessivo di acido urico, i sintomi della gotta possono variare significativamente da un paziente all'altro. Generalmente i sintomi della gotta includono:[1]
    • Sensazione di calore, dolore, arrossamento e gonfiore nell'articolazione di un arto, solitamente l'alluce di un piede, anche se spesso può presentarsi nella caviglia o nel ginocchio.
    • Dolore che inizia durante la notte e mantiene un'intensità quasi insopportabile.
    • Desquamazione o prurito della pelle intorno all'articolazione interessata.
  2. 2
    Conosci gli obiettivi del trattamento della gotta. La gotta provoca diversi sintomi ed effetti collaterali. Curare la gotta significa capire come trattare i diversi aspetti della patologia:[2]
    • Controllare il dolore nei momenti più acuti.
    • Prevenire i futuri attacchi.
    • Fermare la formazioni di tofi (masse di cristalli di urea che si depositano nei tessuti molli).
    • Intercettare la crescita di calcoli renali.
  3. 3
    Comprendi ciò che provoca e fa peggiorare la gotta. In questo caso prevenire è davvero meglio che curare. La gotta può essere provocata e aggravata da molti fattori diversi:
    • La gotta può essere provocata da:[3]
      • Disidratazione
      • Consumo eccessivo di cibo
      • Consumo eccessivo di alcool
      • Infortuni o traumi recenti.
    • La gotta può essere aggravata da:
      • Obesità e aumento di peso
      • Consumo di alcool
      • Ipertensione
      • Sciroppo di mais ricco di fruttosio
      • Alcuni farmaci
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Curare gli Attacchi di Gotta

  1. 1
    Applica il ghiaccio sull'area per 15 minuti alla volta. Puoi fare un impacco di ghiaccio più volte al giorno, a condizione di lasciar riposare la pelle tra un'applicazione e l'altra. Avvolgi il ghiaccio in un asciugamano oppure metti uno strato di stoffa tra la pelle e il ghiaccio. Il ghiaccio aiuta ad alleviare dolore e gonfiore.[4]
    • Non applicare il ghiaccio direttamente sulla pelle, dal momento che può danneggiarla.
  2. 2
    Immobilizza le articolazioni degli arti nella zona in cui la gotta ti dà fastidio. Tienile sollevate, se ne hai la possibilità. Questo dovrebbe ridurre il dolore e l'infiammazione delle articolazioni.[5]
    • Concedi a te stesso di riposare e di recuperare.
    • Evita di aggiungere peso sulle articolazioni.
  3. 3
    Prendi un antidolorifico non steroideo dopo aver consultato il medico. Puoi prendere ibuprofene, naprossene o indometacina. La loro funzione è quella di ridurre dolore e infiammazione.[6]
    • Evita di ricorrere ai medicinali senza prima consultare il medico.
    • Segui tutte le istruzioni riportate sul bugiardino.
  4. 4
    Chiedi al medico se puoi assumere la colchicina. La colchicina è un medicinale in tavolette che blocca le infiammazioni provocate dai cristalli di acido urico.[7] La colchicina può essere utile anche per ridurre il dolore nei pazienti che non possono prendere antinfiammatori, anche se può essere presa in combinazione con questi. Esistono alcune prove che suggeriscono che la colchicina possa ridurre la probabilità di attacchi futuri di gotta.[8]
    • La colchicina è la soluzione ideale per attacchi che si presentano con una frequenza inferiore a 36 ore.
    • Non dovresti assumerla se l'hai già presa negli ultimi 14 giorni per un altro attacco acuto.
  5. 5
    Prendi dei corticosteroidi. I corticosteroidi alleviano molti dei sintomi associati con la gotta, compresi dolore, arrossamento e gonfiore.[9] Dovresti ricorre all'uso dei corticosteroidi se:
    • La gotta ha colpito una sola articolazione.
    • L'attacco di gotta non risponde agli antinfiammatori
    • La tua storia medica ti impedisce di prendere colchicina o antinfiammatori quali naprossene.
  6. 6
    Consulta il medico per un regime di trattamento dell'attacco iniziale di gotta. Se sospetti di avere a che fare con l'arrossamento, il gonfiore e il dolore di un attacco di gotta, consulta il tuo medico per stabilire un regime quando l'attacco di gotta ti debiliterà. Il tuo medico preparerà una lista di attività da eseguire e di farmaci da prendere.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Gestire le Complicazioni nel Lungo Termine

  1. 1
    Inizia a prendere un farmaco che riduca i livelli di acido urico nel sangue. Consulta il tuo medico per sapere che farmaci prendere per ridurre i livelli di acido urico. Questi farmaci possono includere:
    • Agenti per la riduzione dei livelli di urati. Possono includere il febuxostat, l'allopurinolo o il probenecid. Questi farmaci vengono comunemente prescritti per aiutare a gestire la gotta.
    • Agenti uricosurici. Gli agenti uricosurici stimolano i reni a lavorare di più, di conseguenza eliminando l'acido urico in eccesso.[10] Gli agenti uricosurici garantiscono buoni risultati per il 75% dei pazienti.
    • Inibitori della xantina ossidasi. Questo tipo di farmaci impediscono la formazione della xantina ossidasi[11], una sostanza fondamentale per l'accumulo di acido urico.
  2. 2
    Controlla il tuo peso e fai più attività fisica. L'[[1]] ti aiuterà a perdere peso e a combattere il dolore provocato dall'artrite. Sono sufficienti 30 minuti al giorno per notare dei miglioramenti. Gli esercizi aerobici, gli allenamenti per la forza o una passeggiata possono aiutarti a gestire a lungo termine la gotta.
  3. 3
    Fai attenzione a ciò che bevi. Gli alcolici, ma soprattutto la birra, bloccano il rilascio di acido urico nell'urina, provocandone il deposito nel corpo. La birra contiene inoltre molte purine, che il corpo metabolizza in acido urico.
  4. 4
    Bevi almeno 3 litri di liquidi ogni giorno. Meglio se semplicemente l'acqua. Aggiungi qualche fetta di arancia, limone o cetriolo per dare all'acqua più sapore. Puoi bere anche tè e caffè. In alternativa, mangia cibi ricchi di liquidi, come zuppe, frutta e verdure.
    • Il caffè aiuta in effetti anche ad abbassare i livelli dell'acido urico, quindi può essere una fantastica opzione per gestire la gotta.[12]
  5. 5
    Parla con il tuo medico riguardo ai farmaci che stai prendendo. Alcuni farmaci che stai prendendo potrebbero interferire con i farmaci che stai usando per curare la gotta, oltre ad influenzare la quantità di acido urico prodotta dal tuo corpo. Parla con il tuo medico riguardo alle interazioni farmacologiche che potrebbero verificarsi.
  6. 6
    Proteggi le tue articolazioni. Evita gli infortuni alle articolazioni e i movimenti ripetitivi che possono aggravare la situazione delle articolazioni. Cammina o corri su superfici più morbide (una pista o della sabbia, ad esempio) invece che sul cemento.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Usare la Dieta per Curare la Gotta

  1. 1
    Evita i cibi ad alto rischio associati con la gotta. Gli alimenti che contengono purine presentano un alto rischio di peggiorare la gotta. Le purine fanno alzare i livelli di acido urico nel corpo, provocando le infiammazioni dolorose alle articolazioni. Tra i cibi ricchi di purine sono compresi:[13]
    • Organi di animali quali fegato, reni, cervella e animelle
    • Carni, soprattutto carni rosse, come insaccati, manzo, agnello e selvaggina
    • Acciughe, sardine, aringhe, capesante, sgombro
    • Grasso
    • Birra
  2. 2
    Limita il consumo di cibi che contengono una quantità media di purine. I cibi che dovresti consumare con attenzione e moderazione comprendono:[14]
    • Frutti di mare e pesci
    • Avena
  3. 3
    Goditi i cibi che sono particolarmente poveri di purine. I cibi seguenti possono essere mangiati senza preoccuparti dei loro effetti sui livelli di acido urico:[15]
    • Verdure a foglia verde
    • Frutta e succhi di frutta
    • Pane e cereali lavorati (non integrali)
    • Cioccolato e cacao
    • Burro, latticello, uova e formaggio
    • Bevande come caffè, tè e bibite gassate
    • Frutta secca e burri di frutta secca
  4. 4
    Consuma alimenti che possono aiutare nella cura della gotta. I cibi poveri di purine non fanno necessariamente indicati per la gotta, ma non la fanno nemmeno peggiorare. I seguenti cibi potrebbero essere utili per tenere lontani i sintomi:[16]
    • Latte senza grassi o povero di grassi
    • Yogurt magro
    Pubblicità

Consigli

  • Visita il sito dell'Arthritis Foundation per trovare informazioni utili: http://www.arthritis.org/
  • Mangiare cibi ricchi di potassio può ridurre i sintomi della gotta durante un attacco.

Pubblicità

Avvertenze

  • Casi ricorrenti di gotta acuta possono portare a una forma degenerativa di artrite chiamata artrite gottosa.
  • La gotta è legata a un rischio maggiore di calcoli renali.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Migliorare la Postura

Come

Curare il Mal di Collo

Come

Perdere Peso

Come

Liberarsi di un'Unghia Incarnita

Come

Liberarsi Velocemente delle Emorroidi

Come

Trattare una Cisti Sebacea infetta

Come

Verificare la Febbre Senza un Termometro

Come

Capire se Hai una Neuropatia ai Piedi

Come

Controllare se una Ferita è Infetta

Come

Far Scrocchiare la Parte Bassa della Schiena

Come

Trattenere la Pipì

Come

Rimuovere una Cisti Sebacea

Come

Curare l'Infezione di un'Unghia Incarnita

Come

Controllare i Linfonodi
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 35 232 volte
Questa pagina è stata letta 35 232 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità