Come Trattare la Parotite

La parotite, più conosciuta come orecchioni, è una malattia virale delle ghiandole salivari altamente contagiosa, e spesso si può prevenire con il vaccino. Nelle situazioni in cui non sei protetto dal vaccino, potresti essere infettato attraverso il contatto con le secrezioni nasali o la saliva di una persona infetta, attraverso gli starnuti o i colpi di tosse. Non esiste un vero trattamento contro il virus, ma se lo contrai, impara come trattare gli orecchioni in modo da poter ridurre la sofferenza, per quanto possibile.

Passaggi

  1. 1
    Riconosci i fattori di rischio e i sintomi della parotite, così puoi iniziare il trattamento e la cura immediatamente, invece di aspettare di essere colpito da sintomi più gravi o complicazioni.
    • Le persone che corrono maggior rischio di contrarre questa malattia sono di solito i bambini e ragazzi, soprattutto è tipico tra i bambini tra i 5 e i 9 anni che non sono vaccinati. Anche gli adulti che non sono mai stati vaccinati possono contrarre il virus.
    • Il sintomo visibile più evidente della parotite è un gonfiore lungo la linea della mascella e delle ghiandole salivari del viso. Questo è accompagnato da febbre, cefalea, brividi, masticazione e deglutizione dolorosa, e perdita di appetito, oltre ad un malessere generale.
    • Questi sintomi di solito iniziano a presentarsi entro 12-25 giorni dal contagio, e in media intorno al 18° giorno dopo l'infezione.
  2. 2
    Idratati. La disidratazione potrebbe richiedere un ulteriore aiuto medico perché potrebbe facilmente e rapidamente peggiorare la tua condizione. Bevi molti liquidi puri e bevi delle minestre, brodi e anche bevande energetiche ad alto contenuto di elettroliti, soprattutto se la malattia è accompagnata da vomito.
  3. 3
    Riposa molto. Si intende anche fare dei pisolini se necessario e non fare nulla di troppo faticoso. Più stai a letto, meglio gestisci la malattia, e migliore è il tuo livello di energia; troppe attività faticose possono portare ad una ricaduta e rallentare la guarigione.
  4. 4
    Controlla la febbre con ibuprofene o paracetamolo, ma stai attento nel prenderne troppo di entrambi. Puoi alternare dosi di un farmaco e poi prendere l'altro al momento successivo stabilito dalla posologia, per allontanare dolori, gonfiore e febbre.
    • Non somministrare aspirina e prodotti contenenti acido acetilsalicilico ai bambini sotto i 18 anni di età. L'aspirina è sospettata di causare la sindrome di Reye tra i bambini con la febbre che prendono questo farmaco.
  5. 5
    Applica dei panni umidi e caldi sulle zone dolorose e gonfie del viso e del collo. Ciò contribuisce ad alleviare il disagio e il gonfiore.
  6. 6
    Pratica una sorta di auto-quarantena, non andare a lavorare e tieni i bambini lontani dalla scuola fino a quando febbre e gonfiore sono spariti, di solito circa 7 - 10 giorni dopo il primo segno di sintomi.
  7. 7
    Mangia dei cibi sani e naturali, preferibilmente di consistenza morbida, così sono più facili da masticare con le mascelle doloranti dovute agli orecchioni.
    • Frutta e verdura sono sempre buone scelte e possono anche stimolare il sistema immunitario e aiutarti a ridurre i sintomi, specialmente quando mangi cibi ricchi di antiossidanti come le verdure a foglia verde, i peperoni, i pomodori, le ciliegie e i mirtilli.
    • I pesci di acqua fredda, i fagioli e il tofu sono buone fonti di proteine quando soffri di parotite, mentre le carni rosse più grasse non sono indicate.

Consigli

  • I presunti rimedi casalinghi per la parotite a base di erbe per alleviare il disagio includono impasti a base di elementi quali semi di asparagi e fieno greco, foglie di Peepal, zenzero, aloe indiano con curcuma o crespino, o mirabolano chebulico. Verifica con il tuo medico prima di provare uno di questi rimedi.

Avvertenze

  • Evita di mangiare cibi raffinati come lo zucchero bianco, il pane bianco e i cibi in scatola. Evita anche gli alimenti ad alto contenuto di acidi grassi saturi. Questi tipi di alimenti non sono sani in una dieta normale, ma quando sei malato, possono farti sentire ancora peggio.
  • Circa il 25% dei maschi che hanno contratto la malattia dopo la pubertà soffrono di orchite (gonfiore dei testicoli). Fai degli impacchi di ghiaccio o, meglio ancora, applica dei sacchetti di verdure surgelate come piselli o mais, sulla zona per alleviare il dolore e il gonfiore. Dai un ulteriore sostegno alla zona inguinale indossando un sospensorio. La pancreatite può svilupparsi nei casi più gravi, provocando nausea e vomito, che possono portare facilmente alla disidratazione. Se questo accade, il medico può scegliere di ricoverarti per somministrarti farmaci endovenosi e liquidi per reidratarti e reintegrare i nutrienti persi.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Disturbi & Trattamenti

In altre lingue:

English: Treat the Mumps, Español: tratar las paperas, Português: Tratar Caxumba, Русский: лечить свинку, Deutsch: Mumps behandeln, Français: traiter les oreillons, Bahasa Indonesia: Mengatasi Gondong, العربية: علاج التهاب الغدة النكافية, Tiếng Việt: Điều trị bệnh quai bị, Nederlands: De bof behandelen, 한국어: 볼거리 다스리는 법, 中文: 治疗流行性腮腺炎

Questa pagina è stata letta 6 604 volte.
Hai trovato utile questo articolo?