Scarica PDF Scarica PDF

La tigna dell’inguine è un’infezione nota in campo medico col termine tinea cruris. Si verifica perché questa zona è generalmente umida e sempre coperta da indumenti. La pelle umida è l'ambiente ideale per la proliferazione di funghi. Se soffri di tinea cruris, continua a leggere per imparare a trattare questa infezione. Se invece cerchi informazioni sui sintomi, leggi questo articolo.

Metodo 1
Metodo 1 di 2:
Trattamenti Casalinghi

  1. 1
    Migliora la tua igiene personale. Durante il trattamento della tigna inguinale, è molto importante dedicare del tempo per migliorare l’igiene personale. Spesso, questa infezione si verifica perché non si fa la doccia o non si cambiano i vestiti dopo l'allenamento. Migliorare l'igiene personale significa:
    • Indossare biancheria intima e pantaloni comodi. Così si riduce la sudorazione e aumenta la traspirazione, entrambi aspetti cruciali per il successo del trattamento e la prevenzione della tigna.
    • Asciugare completamente la pelle dopo il bagno. Questo elimina il mezzo migliore della crescita del fungo: la pelle umida. Assicurati di asciugare bene l’area inguinale.
    • Usare talco o amido di mais o polvere di riso. La polvere mantiene l'inguine asciutto assorbendo il sudore in eccesso. Una traspirazione ridotta aiuta la pelle a liberarsi della proliferazione del fungo.
    • Evitare la condivisione di asciugamani e abbigliamento. Entrambi possono essere un veicolo d’infezione fungina.
  2. 2
    Aumenta il consumo di aglio. L'aglio contiene ajoene, un antimicotico naturale. Può essere facilmente inserito nel trattamento dell’infezione, semplicemente aggiungendolo come ingrediente di base nei tuoi pasti quotidiani. Puoi trovarlo anche sotto forma di compresse o olio. La dose giornaliera raccomandata per le compresse di aglio è 600-900 mg al giorno. In olio viene assunto in tre dosi giornaliere di 0,12 ml.
    • In alternativa puoi schiacciare i pezzi di aglio e applicarli direttamente sull'infezione 2-3 volte al giorno.
  3. 3
    Prova l’olio dell’albero del tè. Quest’olio ha delle naturali proprietà antifungine. Puoi metterne una piccola quantità su un batuffolo di cotone e applicarlo sulla zona interessata due volte al giorno. Riduce prurito e infiammazione. Ripeti questa procedura per una settimana.
  4. 4
    Applica dell’aceto sull’area colpita. Immergi una garza o un panno in aceto bianco diluito. Una volta che il tessuto è stato immerso nell’aceto, tienilo contro l'infezione due volte al giorno. Quando rimuovi il panno, asciuga la pelle tamponando, ma non strofinare troppo forte, altrimenti potresti provocare la formazione di una crosta.
  5. 5
    Usa una soluzione di sali di alluminio. Queste soluzioni, come il cloruro di alluminio al 10% o l’acetato di alluminio, sono efficaci antitraspiranti perché fanno da tappo alle ghiandole sudoripare. Per usare questa miscela:
    • Mescola una parte di sale di alluminio con 20 parti di acqua. Applica la soluzione sulla zona infetta e lasciala agire per sei-otto ore. È meglio metterla la notte, quando le ghiandole sudoripare sono meno attive. Lava la soluzione quando pensi che tornerai a sudare nuovamente. Ripeti questo processo finché le lesioni si seccano e cominciano a scomparire.
    Pubblicità

Metodo 2
Metodo 2 di 2:
Trattamenti con i Farmaci

  1. 1
    Prendi dell’idrocortisone 1% e l’unguento di ossido di zinco. Questi prodotti aiutano a calmare il prurito e ridurre l’infiammazione della zona interessata. Applica la crema sopra l’eruzione cutanea ogni 8 ore per un sollievo temporaneo o secondo necessità.
  2. 2
    Applica delle creme antimicotiche. Ci sono diverse lozioni antimicotiche per trattare la tigna inguinale che non richiedono prescrizione medica. Applica una di queste due volte al giorno per 2-4 settimane. I più importanti principi attivi sono miconazolo, clotrimazolo, econazolo, oxiconazolo, ketoconazolo, terbinafina; le principali creme in commercio: Lamisil, Micatin e Ciclopirox. Per applicarle correttamente:
    • Lava la zona interessata e tamponala con un asciugamano; metti subito quest’ultimo in lavatrice. Lavati le mani con acqua calda e sapone e poi applica la crema su tutta l'area interessata. Dovresti stendere la crema in modo che superi la zona infetta almeno di 2,5 cm.
    • Lava nuovamente le mani con acqua e sapone. Evita di indossare qualsiasi indumento aderente mentre il medicamento si trova sulla zona infetta.
  3. 3
    Prendi dei farmaci per via orale. I medici preferiscono somministrarli per bocca quando l’infezione è diffusa. Gli antimicotici per via orale aiutano a curare l'infezione esistente e combattere ogni recidiva. Alcuni dei farmaci orali più comuni sono:
    • Terbinafina: blocca la formazione di nuove cellule fungine.
    • Itraconazolo: questo farmaco è spietato perché perfora la membrana delle cellule fungine. Viene somministrato quando l’infezione è diffusa perché quasi tutti i funghi sono impotenti contro di esso.
    • Fluconazolo: appartiene alla stessa famiglia dell’itraconazolo e agisce in modo analogo.
    Pubblicità

Consigli

  • Mantieni la zona inguinale asciutta. Asciuga sempre accuratamente i genitali e l’interno coscia con un panno pulito dopo il bagno o attività faticose. Puoi mettere del talco intorno alla zona inguinale per evitare l'umidità.
  • Non mettere abiti troppo aderenti che possano strofinare e pungere la pelle, perché facilitano la formazione della tigna inguinale.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se hai provato a sbarazzarti della tinea cruris, ma i sintomi non spariscono, rivolgiti a un medico.
Pubblicità

wikiHow Correlati

Far Sparire un SucchiottoFar Sparire un Succhiotto
Riconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIVRiconoscere uno Sfogo Cutaneo da HIV
Curare una Bolla di Sangue SottopelleCurare una Bolla di Sangue Sottopelle
Far Sparire una CrostaFar Sparire una Crosta
Sbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il SenoSbarazzarsi di uno Sfogo Cutaneo Sotto il Seno
Riconoscere la ScabbiaRiconoscere la Scabbia
Sbarazzarti di un Brufolo in una NotteSbarazzarti di un Brufolo in una Notte
Rimuovere Rapidamente un NeoRimuovere Rapidamente un Neo
Eliminare l'Arrossamento di un BrufoloEliminare l'Arrossamento di un Brufolo
Liberarsi Velocemente delle Croste dell'AcneLiberarsi Velocemente delle Croste dell'Acne
Rimuovere un Fibroma Pendulo dal ColloRimuovere un Fibroma Pendulo dal Collo
Trattare l'Eczema Attorno agli OcchiTrattare l'Eczema Attorno agli Occhi
Curare le Croste sul VisoCurare le Croste sul Viso
Togliere dei Punti di SuturaTogliere dei Punti di Sutura
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo. Questo articolo è stato visualizzato 8 171 volte
Questa pagina è stata letta 8 171 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità