Come Trattare le Persone con Rispetto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow | 15 Riferimenti

In questo Articolo:Considerare il Rispetto Come un ValoreComunicare con RispettoGestire i Conflitti con RispettoAgire con Rispetto

Il rispetto è una qualità preziosa che può aiutarti nella vita, sia sul piano personale sia su quello professionale. Tratta le persone con riguardo riconoscendo i loro sentimenti e usando le buone maniere. Quando qualcuno parla, ascoltalo attentamente senza interrompere o essere scortese. Anche se non sei d'accordo, puoi mantenere un dialogo e mostrare considerazione nei suoi confronti. Inoltre, ricorda che se ti comporti bene con gli altri verrai trattato nello stesso modo.

Parte 1
Considerare il Rispetto Come un Valore

  1. 1
    Metti in pratica il rispetto verso te stesso. Il rispetto parte da se stessi e si attua conoscendo i propri diritti individuali e concedendosi la possibilità di fare delle scelte. Rispetto di sé vuol dire accettare i limiti che riguardano la propria salute e le proprie esigenze. Sei responsabile del tuo modo di agire e pensare, non di quello degli altri.[1]
    • In altre parole, puoi dire "no" alle richieste delle persone senza sentirti egoista o in colpa.
    • Se qualcuno ti manca di rispetto e non vede quanto vali a livello personale, hai tutto il diritto di reagire, dicendo per esempio "Per favore, non parlarmi in questo modo" oppure "Preferirei che non mi toccassi".
  2. 2
    Tratta le persone come vorresti essere trattato. Se desideri che gli altri si comportino gentilmente, comportati tu stesso in quel modo. Se vuoi che ti parlino con calma, parla tranquillamente con loro. Quando non gradisci un atteggiamento, evita di comportarti nello stesso modo. Piuttosto, esprimiti e agisci nel modo in cui vorresti essere trattato.[2]
    • Per esempio, se qualcuno ti urla contro, rispondigli con tono calmo e comprensivo.
  3. 3
    Mettiti nei panni degli altri. Non è semplice rispettare le opinioni altrui se non sei in grado di immedesimarti. Per esempio, se litighi con qualcuno, immagina le sue esperienze e il suo stato d'animo. In questo modo riuscirai a capire meglio il suo punto di vista e reagire con maggiore empatia.[3]
    • L'empatia è una capacità che migliora con la pratica. Più cerchi di comprendere le persone, più saprai stabilire un contatto con loro.
    • Per esempio, se qualcosa non ti è chiaro o non sei d'accordo con qualcuno, chiedi al tuo interlocutore di spiegarsi o mostrarti un esempio.
  4. 4
    Considera il valore intrinseco di ogni persona. Per trattare con rispetto qualcuno, non deve necessariamente esserti simpatico. Devi semplicemente riconoscere che vale in quanto essere umano, indipendentemente da chi è o dal modo in cui ti tratta. Anche se sei nervoso o arrabbiato, non dimenticare che merita comunque il tuo rispetto.
    • Se hai difficoltà a controllare la rabbia e tenere a freno la lingua, prova a fare qualche respiro profondo. Non avere fretta di parlare, ma cerca prima di calmarti.

Parte 2
Comunicare con Rispetto

  1. 1
    Sii sensibile nei confronti dei sentimenti delle persone. Anche se non intendi fare del male a nessuno, potresti dire qualcosa che arriva a ferire o offendere un'altra persona. Quando parli, considera il modo in cui il tuo interlocutore potrebbe interpretare le tue parole. Riconosci il suo stato d'animo quando reagisce o risponde. Se devi comunicare qualcosa di importante, sii delicato. Le parole sono potenti: usale saggiamente.[4]
    • Per esempio, se devi cancellare un appuntamento e sai che l'altra persona ne sarà contrariata, riconosci quello che potrebbe provare quando la metti al corrente di questo cambiamento. Dille: "Mi dispiace, so che ci tenevi tanto. Farò del mio meglio per farmi perdonare al più presto".
  2. 2
    Tratta le persone con garbo e cortesia. Assicurati di chiedere senza pretendere. È semplice essere educati. Ti basta dire "grazie" e "per favore" quando domandi qualcosa. Con le buone maniere dimostrerai rispetto per il tempo e lo sforzo speso dagli altri nel tentativo di aiutarti.[5]
    • Rispolvera le regole del galateo. Per esempio, chiedi scusa se interrompi una conversazione, cedi il tuo posto a qualcuno durante una riunione e attendi il tuo turno.
  3. 3
    Ascolta attentamente. Presta la massima attenzione quando qualcuno parla. Invece di pensare alla tua risposta, senti e ascolta quello che dice. Limita le distrazioni circostanti, spegnendo il televisore o disattivando il telefono. Impara a concentrarti esclusivamente sul tuo interlocutore, non su te stesso.[6]
    • Usa espressioni neutre per dimostrare che stai ascoltando, dicendo per esempio "sì", "continua" e "vedo".
    • Se noti che con la mente sei altrove, chiedi di ripetere quello che è stato appena detto, in modo da riprendere il filo del discorso.
  4. 4
    Formula commenti positivi. Se trovi continuamente il pelo nell'uovo, critichi, sminuisci, giudichi o svaluti una persona, probabilmente questa non sarà aperta alle tue parole e avrà l'impressione che vuoi infastidirla. Se hai qualcosa da dire, fallo cercando di incoraggiarla.[7]
    • Per esempio, se il tuo compagno di stanza ha una cattiva abitudine che ti manda su tutte le furie, faglielo presente con gentilezza o pregalo di comportarsi in un altro modo. Invece di dire: "Non sopporto quando lasci in disordine il bagno", chiedigli: "Per favore, potresti pulire il bagno quando finisci?" oppure "Mi piacerebbe che, dopo aver usato il bagno, avessimo entrambi l'accortezza di lasciarlo pulito".
  5. 5
    Esprimi il tuo parere quando ti viene chiesto. Anche se hai una valida opinione, non è detto che le persone vogliano conoscerla. Prendi l'abitudine di pronunciarti su qualcosa solo quando vieni interpellato. In altre parole, consenti agli altri di fare le proprie scelte, anche se non sei d'accordo con loro.[8]
    • Dando un parere su tutto, rischi di ferire i sentimenti delle persone, pur non volendo.
    • Per esempio, se non ti piace il ragazzo di un'amica, sii gentile e non rendere nota la tua antipatia – a meno che non ti venga posta una domanda diretta o tu non sia preoccupato per la sua incolumità.

Parte 3
Gestire i Conflitti con Rispetto

  1. 1
    Dai importanza alle opinioni altrui. Ascolta le idee, le opinioni e i consigli delle persone con una certa apertura mentale. Anche se non sei necessariamente d'accordo con loro, considera quello che dicono evitando di liquidarle immediatamente.[9]
    • Dimostra che apprezzi il tuo interlocutore e quello che sta dicendo.[10] Puoi farlo senza sovrapporre la tua voce alla sua, ponendogli domande per capire meglio la sua posizione e ascoltando la sua opinione, anche se diversa dalla tua.
  2. 2
    Esprimiti con parole gentili. C'è sempre un modo garbato per dire qualcosa. È la differenza tra ferire una persona e avanzare un'osservazione perspicace. Se tendi a offendere o innervosirti quando parli, specialmente durante un disaccordo, impara a usare parole gentili.[11]
    • Per esempio, invece di dire: "Non paghi mai il conto al ristorante quando mangiamo insieme", esprimiti in questo modo: "Ho ordinato l'ultimo piatto. Lo gradisci anche tu?".
    • Evita di demoralizzare le persone, parlare male di loro, insultarle e denigrarle. Se una discussione arriva a questo punto, vuol dire che stai mancando di rispetto. In questo caos, prenditi una pausa.
  3. 3
    Chiedi scusa quando commetti un errore. Se combini un pasticcio, assumitene la responsabilità. È normale sbagliare, ma è anche importante riconoscere i propri errori e le conseguenze che ne derivano. Quando avanzi le tue scuse, dimostrati pentito e consapevole di aver preso un abbaglio. Se puoi, cerca di rimediare.[12]
    • Per esempio, prova a dire: "Mi dispiace di aver alzato la voce. Sono stato scortese e poco rispettoso. In futuro farò del mio meglio per parlarti con più calma".

Parte 4
Agire con Rispetto

  1. 1
    Rispetta i limiti altrui. Non è rispettoso mettere sotto pressione qualcuno affinché faccia qualcosa. Se una persona stabilisce i propri limiti, non cercare di vedere fino a che punto puoi incalzarlo o convincerlo a trasgredirli. Rispetta le sue esigenze e lascia le cose come stanno.[13]
    • Per esempio, se sei in compagnia di una persona vegana, non offrirle un piatto di carne. Se qualcuno professa una religione diversa dalla tua, non prenderlo in giro e non dirgli che sta seguendo un percorso illusorio o sbagliato.
  2. 2
    Sii affidabile. Quando una persona crede in te, dimostrale che meriti la sua fiducia. Per esempio, se ti chiede di essere discreto su una confidenza che ti ha fatto, mantieni la parola. Non tradire la sua fiducia riferendolo a qualcun altro, specialmente se lo conosce.
    • Mantieni la parola quando prometti qualcosa. In questo modo, gli altri capiranno che sei una persona di cui possono fidarsi.
  3. 3
    Evita di fare pettegolezzi o alimentare le dicerie. Parlare alle spalle di qualcuno o lasciarsi andare ai pettegolezzi è scortese e poco rispettoso. La vittima non ha la possibilità di difendersi o far valere la propria posizione, mentre gli altri si sentono liberi di giudicarla. Quando parli di una persona assente, assicurati di non spettegolare o diffondere informazioni che potrebbero danneggiarla.[14]
    • Per esempio, se senti un'indiscrezione, intervieni dicendo: "Preferirei non parlare di Laura quando è assente. Non mi sembra giusto nei suoi confronti".
  4. 4
    Tratta tutti con rispetto. A prescindere dalle differenze etniche, religiose, sessuali o geografiche, tratta ogni persona in modo equo e corretto. Se ti comporti ingiustamente con una persona in qualche modo diversa da te, cerca di relazionarti con garbo ed educazione.[15]
    • Se il tuo interlocutore avverte una certa distanza, sforzati di conoscerlo meglio e interagire con lui. Per esempio, trova qualche punto in comune di cui discutere, come lo sport, la lettura, la televisione, la pittura, la crescita dei figli, l'infanzia vissuta in una grande famiglia e così via.

Riferimenti

  1. http://www.psychologytoday.com/blog/communication-success/201309/are-you-too-nice-7-ways-gain-appreciation-respect
  2. https://psychcentral.com/blog/archives/2015/01/22/what-it-means-to-teach-people-how-to-treat-you/
  3. https://www.psychologytoday.com/blog/ambigamy/201212/how-be-disrespectful-respectfully
  4. https://www.florence.k12.mt.us/cms/lib01/MT15000348/Centricity/Domain/38/Respect%20lesson%20Oct%202012.pdf
  5. https://www.thebalance.com/how-to-demonstrate-respect-in-the-workplace-1919376
  6. http://psychcentral.com/blog/archives/2014/06/04/5-tips-for-communicating-assertively-without-being-passive-aggressive/
  7. https://www.thebalance.com/how-to-demonstrate-respect-in-the-workplace-1919376
  8. https://www.psychologytoday.com/blog/ambigamy/201212/how-be-disrespectful-respectfully
  9. http://www.respectfulworkplace.com/2013/06/27/10-actions-you-can-focus-on-to-influence-culture-of-respect-civility-in-your-workplace/
Mostra altro ... (6)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Categorie: Interazioni Sociali

In altre lingue:

English: Treat People With Respect, Français: traiter les gens avec respect, Português: Tratar as Pessoas Com Respeito, 中文: 尊重他人, Deutsch: Behandle andere Leute mit Respekt, Español: tratar a las personas con respeto, Русский: относиться к людям с уважением, Bahasa Indonesia: Memperlakukan Orang Lain dengan Rasa Hormat, Nederlands: Mensen met respect behandelen, 日本語: 敬意を持って人に接する, العربية: معاملة الناس باحترام

Questa pagina è stata letta 28 189 volte.
Hai trovato utile questo articolo?