Le pulci sono un vero tormento per te e il tuo cane. Se noti che il tuo amico a quattro zampe prova prurito e si gratta più del solito, controlla che non porti i segni della presenza di pulci, come uova, punture ed escrementi (noti anche come “polvere di carbone”). Solitamente è facile liberarsi di questi parassiti usando trattamenti specifici come shampoo e collari antipulci. Prima di tutto, però, dovresti consultare il tuo veterinario per essere sicuro di stare utilizzando il giusto trattamento e nella giusta dose.

Parte 1 di 3:
Individuare le Pulci

  1. 1
    Cerca sulla pelle del tuo cane piccoli puntini rossi, uova o polvere di carbone. Alcuni degli indizi più evidenti della presenza di pulci sono proprio piccoli segni rossi rialzati, una polverina nera simile a granelli di sabbia e uova bianche di piccole dimensioni che ricordano dei minuscoli chicchi di riso.[1]
    • Se il tuo cane ha una reazione allergica alle punture, l’area arrossata potrebbe essere più estesa.
    • Se il manto del tuo cane è di colore scuro, pettinalo e poi sbatti il pettine su un tovagliolo di carta per verificare che non ci siano uova o polvere di carbone.
  2. 2
    Controlla che il tuo cane non si gratti eccessivamente. Se il cane si gratta, lecca o mordicchia la pelle, potrebbe avere le pulci: tieni sotto controllo il suo comportamento per verificare che non compia queste azioni più frequentemente del solito.[2]
  3. 3
    Cerca irritazioni o croste sulla pelle del tuo cane. Croste, perdita del pelo e infiammazioni possono essere indicativi di una serie di problemi dermatologici, tra cui l’infestazione da pulci. Se sospetti che il tuo cane abbia le pulci, controlla che la cute non presenti zone irritate, prive di pelo o con croste.[3]
    • Se dovessi riscontrare uno di questi sintomi, chiama il veterinario. Oltre all’infestazione da pulci, questi sintomi potrebbero segnalare la presenza di zecche, rogna e altre patologie della pelle.
  4. 4
    Usa un pettine per pulci. Se pensi che il tuo cane abbia le pulci, puoi acquistare un pettine specifico presso un qualsiasi negozio per animali. Utilizza il pettine per verificare la presenza delle pulci e per evitare che te ne sfugga qualcuna. Questo tipo di pettine facilita l’individuazione delle pulci, come anche delle loro uova e della polvere di carbone.[4]
  5. 5
    Cerca le pulci adulte che saltano. Nei casi più gravi potresti vedere veramente le pulci adulte saltare sulla schiena del tuo cane. Porta immediatamente il tuo amico peloso dal veterinario per un trattamento antipulci.
    • Le infestazioni da pulci non sono tutte uguali, quindi non farti prendere dal panico. Il veterinario saprà valutare la gravità della situazione e prescrivere il trattamento adeguato.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Trattare un’Infestazione da Pulci

  1. 1
    Verifica con il veterinario. Prima di utilizzare trattamenti antipulci, parla con il veterinario per assicurarti di scegliere il prodotto più adatto. Il dosaggio dipende dalla taglia del cane; inoltre, i cuccioli potrebbero essere troppo piccoli – sia per età sia per peso – per certi tipi di trattamenti. Chiama o prenota una visita per essere certo di scegliere il trattamento antipulci più indicato per il tuo cane.[5]
  2. 2
    Utilizza uno shampoo antipulci. Lo shampoo antipulci è un modo efficace e rapido per liberare il tuo cane dai parassiti, ma è una misura di prima urgenza non risolutiva. L’effetto dello shampoo dura infatti solo un paio di settimane, quindi sarà comunque necessario portare il cane dal veterinario per un trattamento più duraturo o per una cura farmacologica per via orale. Leggi le istruzioni riportate sulla confezione per utilizzare la giusta quantità di prodotto. Ripeti l’applicazione come consigliato sulla confezione o dal veterinario.[6]
    • Un utilizzo eccessivo di antiparassitari topici potrebbe risultare irritante o addirittura pericoloso per il tuo cane. Fai attenzione alle quantità di prodotto a seconda del peso e dell’età dell’animale.
    • Usa un pettine adatto per spazzolare il cane una volta asciutto, rimuovendo così eventuali uova rimaste.
    • Se adoperato correttamente, lo shampoo antipulci non dovrebbe lasciare residui. Assicurati tuttavia di risciacquare bene.
  3. 3
    Applica sul tuo cane un trattamento per prevenire pulci e zecche. I comuni antiparassitari possono essere adoperati anche in caso di infestazione da pulci. Questo tipo di trattamenti agisce gradualmente, quindi è più efficace se abbinato a un prodotto ad azione rapida come lo shampoo antipulci.[7]
    • I trattamenti topici come l’Advantage e il collare antipulci possono essere d’aiuto in caso di infestazione da pulci.
    • I collari antipulci sono efficaci solo contro le pulci adulte. Ti servirà anche un trattamento per eliminare eventuali uova e pulci in fase di sviluppo scampate al bagno.
  4. 4
    Fatti prescrivere un trattamento per infestazioni persistenti. Se il tuo cane ha un’infestazione da pulci difficile da debellare e che gli causa un forte disagio, prendi appuntamento dal veterinario. Probabilmente ti prescriverà un trattamento più efficace che libererà il tuo cane dalle pulci, dandogli sollievo.[8]
    • Segui sempre attentamente le indicazioni del veterinario circa la somministrazione dei medicinali. Poni particolare attenzione al dosaggio, agli orari e agli eventuali effetti collaterali.
  5. 5
    Provvedi alla sanificazione della casa per evitare il ripresentarsi del problema. Lava in lavatrice la cuccia, le coperte, gli indumenti e i giochi di stoffa, usando un detergente indicato per i cani e un prodotto igienizzante. Disinfetta ciotole e giochi di plastica con acqua calda e sapone per i piatti. Per rimuovere le pulci da pavimento e tappeti, metti un collare antipulci all’interno del sacchetto dell’aspirapolvere e aspira le zone in cui staziona il cane solitamente. Ricorda di svuotare spesso il sacchetto.
    • Una buona pulizia della casa appena dopo l’infestazione eliminerà eventuali uova o pulci cadute dal manto del tuo cane.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire Punture Future

  1. 1
    Utilizza prodotti specifici per tenere lontane pulci e zecche. I prodotti antiparassitari sono in vendita nella maggior parte dei negozi per animali ed esistono sotto forma di pasticche, collari e trattamenti topici. Scegli il prodotto che più si adatta al tuo cane e usalo regolarmente. Somministra le pasticche o i trattamenti topici come consigliato sulla confezione o dal tuo veterinario. I collari vanno cambiati secondo le tempistiche raccomandate dalla casa produttrice.[9]
  2. 2
    Spazzola il cane con un pettine specifico per pulci. Spazzolare regolarmente il cane può aiutare a liberarsi dalle pulci prima che si diffondano. Spazzola il tuo fedele amico con cadenza settimanale per evitare che le pulci depositino le uova, portando così a una vera e propria infestazione.[10]
  3. 3
    Lava settimanalmente gli oggetti del tuo cane. Lavare cuccia, coperte, ciotole, giochi e indumenti una volta a settimana previene il proliferare di pulci. Lava tutto in acqua calda con un detergente adatto agli animali selezionando il programma igienizzante, qualora la lavatrice lo abbia. Lava ciotole e giochi in plastica con acqua calda e sapone per stoviglie.[11]
  4. 4
    Tieni la casa pulita. Per evitare che le pulci arrivino al tuo cane è necessario tenerle lontane da casa. Passa l’aspirapolvere nelle aree in cui il cane staziona solitamente e utilizza uno spray antipulci o posiziona delle trappole in tutta casa. Questa misura è particolarmente importante se l’infestazione è già avvenuta.[12]
    • La soluzione più adatta dipende dall’ambiente in cui vivi. Se il tuo cane ha avuto più infestazioni, opta per qualcosa di più efficace per liberarti da pulci e zecche.
    • Le trappole per pulci funzionano bene nel caso in cui l’infestazione sia già sotto controllo.
  5. 5
    Isola gli animali infestati. Evita che le pulci passino da un animale all’altro isolando il soggetto infestato. Questo potrebbe significare chiudere il cane in una stanza per non farlo entrare in contatto con gli altri animali domestici. Se ci sono più focolai, potresti preservare gli animali non ancora infestati portandoli momentaneamente a casa di amici o presso una pensione per animali fino a quando non avrai disinfestato la casa.[13]
    • L’isolamento non deve sembrare una punizione. Assicurati che il tuo cane abbia cibo e acqua a sufficienza, come anche le sue coperte, la cuccia e i giochi. Trascorri del tempo con lui. Questo provvedimento serve a non far diffondere le pulci, non a ignorare il tuo fedele amico o a mortificarlo.
    • Lavati sempre le mani e cambiati gli indumenti dopo avere interagito con un animale infestato da pulci prima di entrare in contatto con altri animali.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Ryan Corrigan, LVT, VTS-EVN
Co-redatto da
Tecnico Veterinario Certificato
Questo articolo è stato co-redatto da Ryan Corrigan, LVT, VTS-EVN. Ryan Corrigan lavora come Tecnico Veterinario Registrato in California. Ha conseguito la Laurea di Primo Livello in Tecnologie Veterinarie alla Purdue University nel 2010. Questo articolo è stato visualizzato 1 493 volte
Questa pagina è stata letta 1 493 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità