L'aceto di mele è considerato un toccasana per molti problemi della pelle, ma benché nella maggior parte dei casi si sia rivelato un rimedio senza controindicazioni, se viene usato in modo prolungato o inappropriato può causare delle gravi ustioni chimiche. Se il problema è lieve, potrebbe essere sufficiente sciacquare la pelle e curare le ustioni in casa. Se noti dei segni di infezione però, consulta subito un medico per prevenire eventuali complicazioni.[1]

Metodo 1 di 3:
Rimuovere l'Aceto dalla Pelle

  1. 1
    Togliti gli abiti o i gioielli che sono venuti a contatto con l'aceto. Rimuovili con attenzione per non aggravare la situazione dell'area infiammata. Cerca di fare in modo che i vestiti non sfreghino sulle ustioni per evitare che la cute si irriti ulteriormente.[2]
  2. 2
    Fai scorrere l'acqua sulla pelle per 20 minuti. Metti la parte del corpo ustionata sotto il getto di acqua fredda della vasca o del lavandino. Apri appena il rubinetto in modo che il getto non sia troppo forte. L'acqua corrente rimuoverà ogni traccia di aceto e darà sollievo alla pelle infiammata. Non strofinare nel tentativo di risciacquare meglio l'ustione.[3]
    • Sciacqua l'ustione solo con l'acqua, non usare il sapone.
  3. 3
    Se il problema riguarda gli occhi, sciacquali a lungo con l'acqua a temperatura ambiente. Se ti è finito l'aceto di mele negli occhi e indossi le lenti a contatto o gli occhiali, toglili subito. Sbatti le palpebre sotto un flebile getto d'acqua a temperatura ambiente. Continua a risciacquare gli occhi in questo modo per 20 minuti.[4]
    • Se il problema riguarda il tuo bambino, versagli l'acqua sul ponte del naso lentamente e incitalo a sbattere le palpebre. In seguito sciacquagli gli occhi con l'acqua a temperatura ambiente della doccia, della vasca o del lavandino, e continua per 20 minuti.
  4. 4
    Non usare il latte o altri liquidi per pulire l'ustione. Utilizza soltanto l'acqua fresca pulita per sciacquare la pelle dall'aceto. Qualunque altro liquido potrebbe irritarla ulteriormente anziché darle sollievo.[5]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Curare le Ustioni

  1. 1
    Vai al pronto soccorso se il problema riguarda gli occhi. Dopo averli risciacquati con l'acqua a temperatura ambiente per 20 minuti, è importante farti visitare urgentemente da un medico specializzato. Le ustioni agli occhi possono provocare danni alla cornea, quindi è indispensabile farti visitare da un dottore.[6]
  2. 2
    Usa il gel di aloe vera per rinfrescare la pelle ustionata. Lavati bene le mani e strofinane una piccola quantità sulla cute irritata.[7] È meglio evitare di usare qualunque farmaco analgesico o antisettico di tipo oleoso per non intrappolare il caldo sulla pelle, peggiorando la situazione.[8]
    • Non usare il gel di aloe vera sugli occhi.
  3. 3
    Copri l'ustione con un bendaggio morbido. Se è possibile, proteggi la pelle con una garza sterile. Avvolgila intorno all'ustione senza stringere per evitare di sfregarla accidentalmente mentre ti muovi.[9]
    • È meglio usare un bendaggio traspirante anziché in lattice per evitare che l'umidità rimanga intrappolata a contatto con la pelle ustionata.
  4. 4
    Prendi un antidolorifico da banco se è necessario. Chiedi consiglio al farmacista per sapere qual è il farmaco più indicato per alleviare il dolore causato dall'ustione. Leggi con attenzione le istruzioni sul foglietto illustrativo e rispetta la modalità di somministrazione e il dosaggio indicati. Se il dolore persiste, prendi appuntamento con il tuo medico curante anziché aumentare le dosi.[10]
    • Non bere alcolici durante il periodo in cui assumi il farmaco per non gravare sul fegato.
  5. 5
    Controlla periodicamente l'ustione. Nei giorni che seguono, assicurati che la pelle non sia calda, gonfia o arrossata. Se noti dei sintomi che possono indicare che è in corso un'infezione, per esempio se c'è del pus o la pelle è calda, gonfia o arrossata, vai subito dal medico.[11]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Prevenire le Ustioni da Aceto di Mele

  1. 1
    Usa l'aceto di mele solo sulla pelle sana. Non applicarlo sulla pelle viva o danneggiata. L'aceto è irritante e potrebbe renderla vulnerabile alle infezioni batteriche.[12]
    • Consulta il medico per curare le infezioni batteriche con gli antibiotici per uso orale o locale.
  2. 2
    Applica l'aceto lontano dalle zone sensibili. Minimizza il rischio di irritare la pelle evitando di usare l'aceto di mele sul viso o nell'area genitale, altrimenti potresti sentire un forte bruciore e compromettere l'integrità dell'epidermide. In particolare è importante prevenire che l'aceto entri a contatto con gli occhi.[13]
  3. 3
    Smetti di usare l'aceto se senti bruciore o la pelle appare irritata. Risciacqua la cute infiammata e interrompi subito il trattamento se avverti un qualunque sintomo indesiderato. I benefici dati dall'uso dell'aceto di mele sono solo presunti, quindi è bene consultare il medico anziché provare a curare i disturbi cutanei attraverso rimedi casalinghi non sperimentati.[14]
  4. 4
    Evita di usare l'aceto di mele in modo prolungato. Non tenerlo sulla pelle del viso per più di 1-2 minuti alla volta e non applicare alcun bendaggio per lasciare traspirare la pelle.[15] Il rischio che l'aceto eroda la cute e si sviluppino delle ustioni aumenta se la parte viene coperta dopo averlo applicato.[16]
    • Alcune persone sono più sensibili di altre alle sostanze acide come l'aceto, quindi è difficile stabilire un livello di sicurezza valido per tutti.[17]
    Pubblicità

Avvertenze

  • Alcune persone sostengono che l'aceto di mele le abbia aiutate a risolvere alcuni problemi cutanei o a rimuovere i nei, tuttavia i dati scientifici a supporto di questi casi sono tuttora molto scarsi. È meglio restare fedeli a quei prodotti che sono stati specificamente formulati per essere applicati sulla pelle.[18]
Pubblicità

wikiHow Correlati

Come

Far Crescere più Velocemente il Seno

Come

Usare un Preservativo

Come

Riconoscere il Cancro allo Stomaco

Come

Crescere In Altezza

Come

Diventare Più Alti Naturalmente

Come

Farsi un Clistere

Come

Fumare una Sigaretta

Come

Fare Sesso Durante il Ciclo

Come

Capire se il Dolore al Braccio Sinistro è Correlato al Cuore

Come

Distinguere il Dolore Renale dal Dolore Lombare

Come

Far Durare il Sesso Più a Lungo

Come

Determinare il tuo Gruppo Sanguigno

Come

Eseguire la Manovra di Epley

Come

Far Abbassare Velocemente la Pressione del Sangue
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Mohiba Tareen, MD
Co-redatto da
Socia FAAD e Dermatologa Iscritta all'Albo
Questo articolo è stato co-redatto da Mohiba Tareen, MD. Mohiba Tareen è una dermatologa iscritta all'albo e fondatrice del centro Tareen Dermatology, che ha sede a Roseville, Maplewood e Faribault, nel Minnesota. La Dottoressa Tareen si è laureata all'Università del Michigan (situata ad Ann Arbor), dove è stata accolta nella prestigiosa Alpha Omega Alpha, associazione per studenti meritevoli. Durante il suo internato in dermatologia alla Columbia University di New York, ha vinto il premio Conrad Stritzler della New York Dermatologic Society ed è stata pubblicata sul New England Journal of Medicine. Ha poi ottenuto una borsa di studio che le ha permesso di specializzarsi in chirurgia dermatologica, laser e dermatologia estetica. Questo articolo è stato visualizzato 4 103 volte
Categorie: Salute
Questa pagina è stata letta 4 103 volte.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicità