Come Trattare un'Infezione da Piercing al Naso

Scritto in collaborazione con: Luba Lee, FNP-BC

In questo Articolo:Curare il Piercing Infetto in CasaChiedere Aiuto al MedicoPrevenire una Ricaduta25 Riferimenti

Quello al naso è uno dei piercing dell'area del viso più richiesti. Generalmente è abbastanza facile da tenere pulito, ma ogni tipo di piercing porta con sé il rischio di infezione. Ad ogni modo, anche quando si infetta, il piercing al naso è piuttosto semplice da curare. Se sospetti di avere un'infezione, puoi provare a curarla con dei rimedi casalinghi, ma potresti renderti conto che è necessario andare dal medico. Una volta guarito, dovrai fare del tuo meglio per evitare che possa infettarsi di nuovo e per preservare la salute del tuo naso.

Parte 1
Curare il Piercing Infetto in Casa

  1. 1
    Esamina il piercing per determinare se ci sono segni di infezione. Se pensi che possa essere infetto, dovresti farlo vedere dal medico. Se trascuri l'infezione, potrebbe aggravarsi velocemente. Malgrado ci siano dei metodi per prendersene cura in casa, è meglio farti visitare dal medico se hai anche solo il sospetto di avere un'infezione. I sintomi che possono indicare che il piercing è infetto includono:[1]
    • Febbre;
    • Arrossamento cutaneo;
    • Gonfiore cutaneo;
    • Dolore o indolenzimento cutaneo;
    • Secrezioni di colore giallastro o tendenti al verde.
  2. 2
    Applica una compressa calda se la pelle è gonfia. Il calore può servire a drenare i fluidi alleviando così il gonfiore. Puoi creare facilmente una compressa immergendo un panno pulito nell'acqua calda. Una volta pronta tienila delicatamente premuta contro la parte infetta.[2]
    • Non premere con troppa forza sulla pelle. Se premendo delicatamente contro il piercing senti dolore, togli la compressa e chiama il tuo medico curante.
    • Non premere così forte da comprimere la narice e impedirti di respirare agevolmente.
    • Il calore scioglierà le eventuali secrezioni secche dandoti la possibilità di rimuoverle.[3]
  3. 3
    Lava il piercing 3-4 volte al giorno mentre è infetto. Per prima cosa lavati bene le mani con l'acqua calda e il sapone, quindi pulisci allo stesso modo anche il piercing e la pelle circostante. Al termine, tampona la parte con un asciugamano asciutto e pulito per asciugarla.[4]
    • Se non vuoi utilizzare ogni volta un asciugamano pulito, puoi usare un fazzoletto di carta per avere la certezza che non custodisca germi o batteri.
    • Al posto del sapone puoi usare una soluzione preparata con acqua e sale marino, che è un antisettico naturale.
  4. 4
    Detergi la pelle con una soluzione salina in alternativa al sapone. Il sale marino è un eccellente antisettico naturale che non rischia di seccare troppo la pelle. Sciogline circa un quarto di cucchiaino in 250 ml d'acqua distillata o minerale. Sporgi il viso sul lavandino con la punta del naso rivolta verso il basso. Applica lentamente la soluzione salina sulla parte infetta, avendo cura di non farla entrare nelle narici.[5]
    • Se hai a disposizione una bottiglietta comprimibile, orienta il beccuccio verso il basso e spruzza la soluzione sul piercing poche gocce alla volta;
    • Se devi usare un bicchiere, inclinalo molto lentamente in modo che la soluzione goccioli poco a poco sul piercing;
    • Utilizza esclusivamente il sale marino, quello da tavola contiene iodio e altri additivi;
    • Il momento migliore per detergere il piercing in questo modo è subito dopo aver fatto la doccia o il bagno;[6]
    • L'alcol disinfettante e l'acqua ossigenata non sono indicati in questo caso perché rallentano la guarigione della pelle. A meno che non sia il medico a raccomandarti di usarli, resta fedele ad acqua e sapone.[7]
  5. 5
    Rimuovi i pezzi di pelle secca e gli eventuali accumuli di secrezioni dall'area intorno al piercing. Dopo aver pulito bene la parte, esaminala per vedere se ci sono dei frammenti di pelle o di pus da eliminare. È meglio toglierli mentre la cute è umida per minimizzare il rischio di graffiarla o irritarla. Strofina molto delicatamente la parte con un panno pulito per rimuovere ogni frammento.[8]
  6. 6
    Continua a indossare l'orecchino anche se il piercing è infetto. Il buco al naso tende a chiudersi molto velocemente e in tal caso le secrezioni causate dall'infezione non avrebbero una via di sfogo.[9] Indossando l'orecchino darai modo al pus di uscire dal buco, prevenendo il rischio che accumulandosi all'interno dei tessuti dia origine a un ascesso.[10]
    • Ad ogni modo, segui sempre le indicazioni del medico. Se nel tuo caso specifico ti ha raccomandato di togliere l'orecchino, fai esattamente come ti ha detto.
  7. 7
    Vai dal medico se i sintomi si protraggono per oltre due settimane. Talvolta le persone sperimentano solo uno o due sintomi dell'infezione che scompaiono da soli prendendosi diligentemente cura del piercing in casa, ma se dopo due settimane la situazione non è ancora migliorata, è indispensabile andare subito dal medico. In alcuni casi è necessario il suo intervento per riuscire a combattere l'infezione.[11]
    • Un piercing al naso infetto può causare conseguenze molto gravi, talvolta anche fatali. Potresti anche rimanere con il viso sfigurato.
    • L'infezione da stafilococco è un grosso rischio per il piercing al naso visto che per natura lo stafilococco tende a insediarsi all'interno delle cavità nasali. Questo tipo di infezione può aggravarsi rapidamente.[12]

Parte 2
Chiedere Aiuto al Medico

  1. 1
    Vai dal medico se sperimenti dei sintomi strani o inusuali. Se sospetti che il piercing al naso abbia fatto infezione, è meglio non aspettare e andare subito dal medico. A prescindere da ciò, ci sono delle circostanze in cui è assolutamente essenziale rivolgersi subito a un medico per prevenire ulteriori complicazioni. Se sei affetto da uno dei seguenti sintomi, chiama subito il tuo medico curante o vai al pronto soccorso:[13]
    • Dolore intenso intorno al piercing;
    • Sensazione di bruciore o che la pelle intorno al piercing "pulsi";
    • Cute molto arrossata o calda;
    • Secrezioni eccessive di colore grigio, verde o giallo;
    • Secrezioni maleodoranti;
    • Febbre alta accompagnata da nausea, capogiri o sensazione di stordimento mentale.
  2. 2
    Cura l'infezione con gli antibiotici. Le infezioni batteriche sono la principale minaccia del piercing al naso, quindi è probabile che il medico ti prescriva un farmaco antibiotico. Se l'infezione è modesta, potrebbe bastare una pomata, ma negli altri casi si renderà necessario l'uso di un antibiotico da assumere per via orale.[14]
    • Segui scrupolosamente tutte le indicazioni del medico.
  3. 3
    Usa l'antibiotico per l'intero periodo raccomandato dal medico. Anche se ti sembra che i sintomi si siano attenuati, devi continuare la cura per il lasso di tempo prescritto. Sarà il medico a dirti con esattezza per quanti giorni applicare o assumere il farmaco antibiotico.
    • Interrompendo la cura in anticipo rischierai che l'infezione ritorni più acuta di prima.[15]
  4. 4
    Fatti visitare immediatamente in caso di ascesso. L'ascesso è un accumulo di pus che può verificarsi intorno al piercing. Oltre a mettere a rischio la tua salute, potrebbe lasciarti una brutta cicatrice sul viso. Chiedi al medico di riceverti immediatamente o vai al pronto soccorso. Con buona probabilità dovrai assumere un antibiotico; inoltre, il medico dovrà determinare se è necessario drenare il pus o se il corpo è in grado di riassorbirlo da solo.[16]
    • L'uso di una compressa calda, in combinazione con l'antibiotico, favorirà il percorso di guarigione dell'ascesso, contribuendo ad alleviare i sintomi.[17]
    • Se l'ascesso è grave o non viene curato in modo appropriato, quasi sicuramente sarà necessario che il medico lo incida per drenarne il contenuto. In tal caso è molto probabile che sul naso rimanga una cicatrice.[18]
  5. 5
    Rimani in contatto con il medico se è necessario. Se ti ha consigliato di tornare a farti visitare o se i sintomi persistono, prendi un nuovo appuntamento. Ricorda che le condizioni di un piercing al naso infetto possono aggravarsi velocemente. Non vuoi certo mettere a rischio la salute di tutto il corpo o rischiare di rimanere con il viso sfigurato. Con l'aiuto del medico riuscirai a preservare il tuo naso.

Parte 3
Prevenire una Ricaduta

  1. 1
    Pulisci il piercing due volte al giorno per minimizzare il rischio d'infezione. Lavati accuratamente le mani con acqua calda e sapone prima di disinfettare il naso. Puoi pulire anche il piercing nello stesso modo, dopodiché asciugalo tamponandolo delicatamente con un asciugamano pulito e asciutto.[19]
    • Pulisci il piercing in modo lento e delicato per non rischiare di inalare l'acqua insaponata attraverso le narici;
    • Alcune persone preferiscono usare una soluzione a base di acqua e sale marino, che è un antisettico naturale. Questo metodo viene generalmente usato solo quando il piercing è in via di guarigione.
  2. 2
    Evita di applicare qualunque prodotto sull'area del piercing. Quando usi la crema, il detergente per lavarti il viso, il sapone antiacne o qualunque prodotto cosmetico simile, evita la zona che circonda il piercing. Questi prodotti possono dare asilo a batteri, quindi sono potenzialmente infetti per la ferita. È meglio tenere il piercing il più possibile sgombro e pulito. I cosmetici che dovresti evitare includono i seguenti:[20]
    • Creme per il viso;
    • Creme solari;
    • Prodotti antiacne;
    • Prodotti per capelli;
    • Maschere facciali;
    • Detergenti che contengono sostanze profumanti o particelle esfolianti.
  3. 3
    Non toccarti il naso. Le dita possono essere veicolo di sporcizia, germi e batteri, ognuno dei quali può infettare il piercing, causando una nuova infezione. Non toccare e non giocherellare con l'orecchino.[21]
    • Se hai spesso la tentazione di toccarti il piercing, tienilo coperto (senza comprimerlo) con una garza sterile finché la pelle non è completamente guarita. In questo modo preverrai che si infetti di nuovo.
  4. 4
    Non andare a nuotare finché l'infezione non è completamente guarita. Laghi, mare e piscine sono un paradiso per germi e batteri e quindi un pericolo per il nuovo piercing. Finché la pelle non è perfettamente cicatrizzata, dovresti evitare di immergerti in piscina, nella vasca idromassaggio della palestra, al lago o al mare.[22]
    • Dato che il piercing si trova sul naso forse pensi di poter nuotare liberamente a patto di tenere la testa fuori dall'acqua, ma non è così. Potresti schizzarti il viso o toccarlo con le dita umide correndo comunque il rischio di infezione, quindi la cosa migliore da fare è stare all'asciutto.
  5. 5
    Verifica che l'orecchino sia di tipo ipoallergenico per prevenire una reazione allergica. I sintomi di un'allergia non sono gli stessi di un'infezione, ma in entrambi i casi la pelle avrebbe difficoltà a guarire nel modo appropriato. Per di più le infezioni allergiche possono causare gonfiore cutaneo e la perdita di secrezioni esattamente come una normale infezione. Per queste ragioni è meglio usare un orecchino ipoallergenico per minimizzare i rischi. Fortunatamente la maggior parte dei piercer rispettabili usa questo tipo di orecchini.
    • Chiedi conferma al tuo piercer per assicurarti che il tuo sia di tipo anallergico. Se ne hai già acquistato uno nuovo e lo hai sostituito, controlla la confezione per scoprire se è ipoallergenico.
    • I materiali più indicati includono l'acciaio chirurgico e il titanio medicale.[23]

Consigli

  • Lavati le mani ogni volta che tocchi il piercing per pulirlo e cerca di tenerle il più possibile lontano dal viso durante il resto della giornata.
  • Se le secrezioni sono bianche o trasparenti, non ti devi preoccupare, è una conseguenza normale.[24]
  • Chiedi al piercer di usare esclusivamente un orecchino in acciaio chirurgico o in titanio medicale. Qualunque altro metallo, incluso l'oro e l'argento, potrebbe causare dei problemi, fino al punto di lasciarti con una cicatrice permanente sul viso.
  • Se riesci a estrarre l'orecchino, puliscilo con una salvietta disinfettante e reinseriscilo subito con delicatezza, poi lava la pelle con la soluzione salina.
  • Se vuoi lavare la pelle del viso intorno al nuovo piercing, utilizza un detergente privo di sostanze coloranti ed essenze profumate. Dopodiché esegui un risciacquo accurato.
  • Non ruotare troppo spesso l'orecchino mentre la cute è in via di guarigione.
  • Non staccare le secrezioni secche dalla pelle finché non è completamente guarita.

Avvertenze

  • Trascurandola, l'infezione potrebbe aggravarsi velocemente, quindi vai a farti visitare dal medico oggi stesso.
  • Utilizza esclusivamente il sale marino, quello da tavola contiene iodio, che è irritante per la pelle.
  • Dato che la pelle del naso è molto delicata, i disinfettanti da banco possono risultare troppo aggressivi, quindi è meglio evitarli.[25]

Riferimenti

  1. https://www.nhs.uk/conditions/body-piercing/#Self-care
  2. https://www.medicalnewstoday.com/articles/319999.php
  3. http://www.cieh.org/WorkArea/showcontent.aspx?id=47226
  4. https://www.webmd.com/skin-problems-and-treatments/tc/body-piercing-problems-home-treatment#1
  5. https://www.medicalnewstoday.com/articles/319999.php
  6. https://www.nhs.uk/conditions/body-piercing/#Self-care
  7. https://uhs.berkeley.edu/health-topics/body-piercings
  8. https://uhs.berkeley.edu/health-topics/body-piercings
  9. https://www.medicalnewstoday.com/articles/319999.php
Mostra altro ... (16)

Informazioni sull'Articolo

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Luba Lee, FNP-BC. Luba Lee lavora come Infermiera di Famiglia Iscritta all’Albo in Tennessee. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche alla University of Tennessee nel 2006.

Categorie: Tatuaggi & Piercing

In altre lingue:

English: Treat an Infected Nose Piercing, Español: curar un piercing de nariz infectado, Português: Tratar um Piercing no Nariz Inflamado, Nederlands: Een ontstoken neuspiercing behandelen, Deutsch: Ein entzündetes Nasen Piercing behandeln, Русский: лечить инфекцию пирсинга в носу, Français: soigner une infection de piercing de nez, 中文: 处理鼻环感染, Bahasa Indonesia: Mengatasi Tindikan Hidung yang Terinfeksi, Čeština: Jak vyléčit infekci piercingu nosu, हिन्दी: नाक छिदाने के बाद होने वाले संक्रमण का इलाज़ करें, العربية: علاج ثقب الأنف الملتهب, ไทย: รักษาแผลเจาะจมูกที่ติดเชื้อ, Tiếng Việt: Điều trị khuyên mũi bị nhiễm trùng, 日本語: 化膿したピアスホール(鼻)を治療する, 한국어: 감염된 코 피어싱 치료하는 방법

Questa pagina è stata letta 92 971 volte.
Hai trovato utile questo articolo?