Come Trattare un'Ustione Superficiale

In questo Articolo:Trattamenti Veloci (Metodo Facile)Curare le Bruciature SuperficialiRicorrere a Rimedi Casalinghi9 Riferimenti

Se sai trattare velocemente un'ustione superficiale, riuscirai a guarire e a non peggiorare la ferita. Anche se le ustioni più gravi necessitano sempre di cure mediche, non sarà un compito difficile imparare a gestire e curare correttamente le bruciature più lievi. Pertanto, apprendi i trattamenti più veloci, le cure più adeguate durante il periodo di convalescenza e i rimedi casalinghi che puoi utilizzare.

1
Trattamenti Veloci (Metodo Facile)

  1. 1
    Metti la bruciatura sotto l'acqua corrente fredda. Se ti sei appena scottato, metti la zona interessata sotto l'acqua fredda: riuscirai a raffreddarla rapidamente e ridurrai al minimo le dimensioni della bruciatura. Non usare il sapone, in quanto sarà sufficiente bagnarla con l'acqua.[1]
    • Non usare questo metodo se l'ustione è grave. Se vedi che la zona è rovente o scura e senti odore di bruciato, evita l’acqua e chiama il 118.
    • Non immergere la zona ustionata nell'acqua. Sciacquala delicatamente, dopodiché asciuga la pelle tamponandola con un asciugamano pulito.
  2. 2
    Applica sulla scottatura la borsa del ghiaccio per 5-10 minuti. Dopo aver raffreddato la pelle con l'acqua, puoi applicare un impacco freddo sulla bruciatura per ridurre il gonfiore. Aiuterà ad alleviare il dolore e a ridurre al minimo il gonfiore e le vesciche che potrebbero formarsi quando ci si ustiona superficialmente.
    • Le compresse fredde servono solo a raffreddare l'ustione nei primi 10 minuti successivi all'infortunio. Passati i 10 minuti, una compressa potrebbe alleviare il dolore, ma non curerà l'ustione.
    • Evita di usare cubetti di ghiaccio, sacchetti di verdure surgelate o altri tipi di surgelati in sostituzione di una compressa fredda pulita. Le bruciature possono intorbidire la tua sensibilità al calore, che significa che rischi di causare un gelone (ferita da freddo estremo).
  3. 3
    Osserva la zona ustionata dopo pochi minuti. Anche se pensi che la bruciatura non sia così importante, tienila d'occhio per assicurarti che non peggiori. A volte, le ustioni gravi possono rendere insensibile la pelle, diventando dolorose solo in seguito.[2] Scopri la differenza tra i vari tipi di ustione per applicare le cure necessarie:
    • Le ustioni di primo grado colpiscono solo lo strato epidermico superiore e sono caratterizzate da arrossamento, gonfiore e lieve dolore. Di solito non richiedono l'intervento del medico.[3]
    • Anche le ustioni di secondo grado interessano solo lo strato superiore dell'epidermide, ma sono più gravi, in quanto sono caratterizzate da chiazze di pelle rosse e bianche, vesciche, gonfiore e dolore più forte.
    • Le ustioni di terzo grado danneggiano gli strati inferiori del derma e il grasso sottostante. Nei casi più gravi creano danni a muscoli o ossa. Sono caratterizzate da bruciature nere o bianche e possono essere accompagnate da difficoltà respiratorie, dolore intenso e inalazione di fumo.
  4. 4
    Continua ad applicare impacchi freddi se il dolore persiste. Usa un panno freddo o un altro dispositivo sanitario sulla zona colpita in modo da alleviare dolore. Il freddo aiuta a ridurre sia il dolore sia il gonfiore. Se si forma qualche vescica, la bruciatura farà male più a lungo, quindi è importante evitare che si gonfi, se possibile.
  5. 5
    Solleva la zona bruciata più in alto rispetto alla posizione del cuore. A volte, anche una lieve ustione può cominciare a pulsare e scatenare un forte dolore nelle prime ore. Se fa male, puoi alleviare la tua sofferenza sollevando possibilmente la zona colpita dalla bruciatura sopra il livello del cuore.
  6. 6
    Rivolgiti al medico se l'ustione è grave. Tutte le ustioni di terzo grado necessitano di assistenza medica nel più breve tempo possibile. È preferibile sottoporre all'attenzione del medico anche quelle di secondo grado più grandi di 7 cm o occorse su mani, piedi, viso, genitali, articolazioni più grandi e zone sensibili.

2
Curare le Bruciature Superficiali

  1. 1
    Pulisci delicatamente la zona con acqua e sapone. Una volta attenuati il gonfiore e il dolore, pulisci l'ustione con un po' di acqua e sapone neutro. Asciuga l'area e mantienila pulita per evitare eventuali infezioni.
  2. 2
    Applica, se necessario, una pomata per uso topico che non necessita della prescrizione medica. Per attenuare il gonfiore e mantenere pulita la zona ustionata, sarebbe una buona idea ricorrere a una pomata o un balsamo che puoi acquistare presso qualunque farmacia. Spesso si consiglia l'uso di gel o creme che contengono aloe vera o quelli con basse dosi di idrocortisone.
    • Se si formano vesciche, utilizza una crema topica antibiotica e fasciala con una benda per circa 10 ore prima di rimuoverla.
    • Talvolta sulle ustioni superficiali si applicano prodotti idratanti senza profumo. Impediscono alla pelle bruciata di spaccarsi. Fai guarire un po' la bruciatura prima di applicare una crema idratante.
  3. 3
    Lascia l'ustione scoperta. Per accelerare la guarigione di una bruciatura lieve, è meglio non coprirla. Se la mantieni asciutta e pulita, si sanerà entro pochi giorni.
    • In genere, se le ustioni comportano la formazione di vesciche, bisognerebbe coprirle con una garza, avendo cura che la ferita respiri. Se senti dolore, puoi utilizzare una garza o un cerotto, evitando che stringano, in modo da coprire e proteggere la zona bruciata.
  4. 4
    Evita di toccare le piccole vesciche. Non tentare mai di schiacciare le vesciche quando si formano. Le bollicine proteggono l'area colpita dall'ustione e aiutano la pelle sottostante a guarire. Andranno via entro pochi giorni, a patto che la zona sia mantenuta pulita e asciutta.
    • Le vesciche più grandi devono essere controllate da un medico, il quale potrebbe decidere di inciderle o rimuoverle, se necessario. Non cercare mai di fare questa operazione da solo.
  5. 5
    Indossa indumenti larghi intorno alla bruciatura. Per evitare che la zona colpita si irriti, fai attenzione che resti scoperta e asciutta. Indossa abiti di cotone non attillati che, facendo arrivare l'aria fino alla scottatura, consentano alla ferita di respirare.
    • Se ti sei bruciato un dito o una mano, rimuovi eventuali anelli, bracciali, orologi e porta maglie a maniche corte. Cerca di non agitare l'arto, se possibile.
  6. 6
    Prendi un antidolorifico da banco, se necessario. Se l'ustione ti procura dolore, assumi un antidolorifico, come l'acetaminofene o l'ibuprofene. Può aiutarti a ridurre il gonfiore e a tenere sotto controllo il dolore. Segui le indicazioni riportate sul foglietto illustrativo.

3
Ricorrere a Rimedi Casalinghi

  1. 1
    Tratta l'ustione con un gel a base di aloe vera. Gel e creme idratanti che contengono aloe vera sono utili per lenire le bruciature e ottenere un po' di refrigerio. Puoi utilizzare l'olio naturale estratto dalla stessa pianta o comprare una crema di aloe vera al supermercato.
    • Alcune lozioni e creme idratanti reclamizzate come prodotti a base di aloe vera, in realtà, contengono solo una piccola percentuale di questa pianta. Leggi gli ingredienti e assicurati di non coprire la bruciatura con una lozioni composte da alluminio profumato.
  2. 2
    Applica l'olio di cocco e l'olio di lavanda. Si pensa che l'olio essenziale di lavanda abbia proprietà terapeutiche che permettano di curare piccoli tagli, abrasioni e ustioni occorse sullo strato superiore del derma. Tuttavia, gli oli essenziali possono irritare la pelle, quindi è importante unirli a un olio calmante, come quello estratto dalla noce del cocco, che possiede proprietà antimicrobiche.[4]
    • Si dice che lo scienziato francese che ha aperto la strada all'uso dell'olio di lavanda come rimedio casalingo, una volta si sia bruciato in laboratorio e abbia immerso la mano in un bacile pieno di olio di lavanda, guarendo velocemente.[5]
  3. 3
    Tampona la zona ustionata con l'aceto. Alcune persone pensano che una piccola quantità di aceto diluito aiuti a tenere sotto controllo il dolore e a guarire rapidamente dalle bruciature superficiali. Se ti sei scottato, sciacqua subito l'area con acqua fredda, quindi utilizza un panno bagnato intriso di qualche goccia di aceto. Applicalo sulla zona colpita come se fosse un impacco freddo.[6]
  4. 4
    Usa una patata tagliata. Talvolta questo rimedio viene usato nelle regioni rurali, al posto delle bende, soprattutto sulle ustioni.[7] La buccia della patata, infatti, è antibatterica e non si attacca alla ferita, aumentando il dolore.
    • Se provi questo metodo, assicurati di pulire accuratamente la ferita prima e dopo, e di sciacquare la patata prima di applicarla, avendo cura di non lasciare residui sulla ferita.[8]
  5. 5
    Ricorri ai rimedi casalinghi soltanto se la bruciatura è di lieve entità. Se non è possibile curare un'ustione applicando dell'acqua fredda, usando farmaci da banco e facendo trascorrere un po' di tempo, devi consultare un medico. Non cercare mai di ricorrere ai rimedi casalinghi quando l'ustione è grave.
    • Tutti pensano che la vaselina lenisca il dolore procurato dalle bruciature, ma non è vero. Forma una barriera contro l'umidità e, quindi, contribuisce ad asciugare la ferita. Tuttavia, non possiede nessuna proprietà terapeutica. Pertanto, non è raccomandato applicarla sulle scottature.
    • Alcune persone pensano che sia utile applicare sulle ustioni il dentifricio, il burro e altri prodotti per la cucina. L'uso di questi rimedi non è sostenuto da nessun elemento di prova. Quindi, non adoperare il dentifricio sulle bruciature.[9]

Consigli

  • In alternativa, posiziona un panno umido e freddo sulla scottatura. Se si scalda o si asciuga, bagnalo di nuovo. Tienilo sulla zona interessata finché il dolore non scompare.

Informazioni sull'Articolo

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Categorie: Punture, Morsi e Bruciature

In altre lingue:

English: Treat a Small Burn, Français: traiter une petite brulure, Deutsch: Eine kleine Verbrennung behandeln, Español: tratar una quemadura pequeña, Bahasa Indonesia: Menyembuhkan Luka Bakar Ringan, Português: Tratar Queimaduras Leves, Nederlands: Een kleine brandwond behandelen, Русский: обработать легкий ожог, العربية: علاج الحروق البسيطة, Tiếng Việt: Điều trị vết bỏng nhỏ

Questa pagina è stata letta 6 213 volte.
Hai trovato utile questo articolo?